Download
otticopatie patologia vie ottiche n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Otticopatie / Patologia vie Ottiche PowerPoint Presentation
Download Presentation
Otticopatie / Patologia vie Ottiche

Otticopatie / Patologia vie Ottiche

479 Views Download Presentation
Download Presentation

Otticopatie / Patologia vie Ottiche

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Otticopatie / Patologia vie Ottiche

  2. Retina

  3. Nervo Ottico/Testa

  4. Vascolarizzazione del Nervo Ottico

  5. Chiasma Ottico

  6. Vie Ottiche

  7. Vie Ottiche

  8. Campo Visivo

  9. Neuriti Ottiche Otticopatie Tossico Carenziali Papilla da stasi Neuropatia Ottica Ischemica Anteriore Otticopatie

  10. Neurite Ottica

  11. Classificazione Topografica Neuroretinite Papillite Neurite Ottica Retrobulbare

  12. Clinica Generalmente unilaterale Età 18-45 Sesso: Femminile Calo del Visus Dolore orbitario ai Movimenti del bulbo Discromatopsia

  13. La papillite è generalmente unilaterale, in relazione all'eziologia. I foci infiammatori si presentano nel disco ottico e intorno a esso nelle seguenti situazioni: • condizione demielinizzante secondaria a una malattia virale • sclerosi multipla (30%) • infarto di una parte o di tutta l'estremità del nervo ottico che si verifica nell'arterite temporale o in malattie occlusive dei vasi ciliari

  14. 4) in seguito a metastasi tumorali all'estremità del nervo ottico 5) a causa di alcuni prodotti chimici (p. es., piombo, etanolo) 6) reazione a punture di insetti 7) meningite, sifilide, tbc. In molti casi la causa rimane sconosciuta nonostante un'attenta valutazione.

  15. Nella neurite ottica retrobulbare la sclerosi multipla è la responsabile della maggior parte dei casi; gli altri sono dovuti agli stessi fattori che provocano la papillite, ma i casi idiopatici sono più frequenti in caso di neurite retrobulbare che nella papillite.

  16. La rapida perdita della vista (simile a quella che si verifica nella papillite) e il dolore, avvertito con il movimento dell'occhio, sono i sintomi principali. A differenza della papillite, il fondo generalmente appare normale, anche se è possibile osservare occasionalmente una lieve iperemia del disco ottico.

  17. La remissione spontanea, con il ripristino del visus normale si può verificare in 2-8 sett. In alcuni casi rimane uno scotoma centrale e un certo pallore della porzione temporale del disco. Nella maggior parte dei casi, c'è un miglioramento ma non un ritorno alla normalità. Sono frequenti le ricadute, specialmente nella sclerosi multipla. Ogni ricaduta aumenta il danno alla vista residua e il pallore della porzione temporale del disco; le conseguenze possono essere atrofia ottica e cecità totale e permanente.

  18. Segni Critici Difetto relativo pupillare Afferente Perimetria: Scotoma centrale

  19. Obiettività (NO Anteriori) Neuroretinite: essudati maculari a stella Papillite: papilla ottica rigonfia, con o senza emorragie a fiamma

  20. Neuroretinite

  21. Papillite

  22. Otticopatie Tossico Carenziali

  23. Le caratteristiche dell‘otticopatia tossica sono sovrapponibili a quelle della neurite retrobulbare. Generalmente è bilaterale e molto spesso si osserva in pazienti che fanno un eccessivo uso di alcol o tabacco. Nel primo caso, la malnutrizione può essere la reale causa responsabile. I casi di ambliopia da solo tabacco sono rari. La compromissione del nervo ottico potrebbe essere dovuta ad un meccanismo tossico diretto, ad un meccanismo vascolare (alterazione permeabilità vasale), ad azione di liberazione di radicali liberi od alla diffusione per via menginea di sostanze tossiche presenti nel liquor.

  24. Sintomi Perdita progressiva del Visus, bilaterale, senza dolore Perimetria: difetti del campo visivo centrocecali o centrali bilaterali Obiettività Oculare: Pallore della testa del nervo ottico Obiettività generale: Segni di alcolismo o malnutrizione

  25. Eziologia Abuso Alcool/Tabacco Grave malnutrizione con deficienza di B1 Anemia Perniciosa (deficit assorbimento vit. B12) Tossica: CAF, etambutolo, isoniazide, digitale, clorochina L‘otticopatia nutrizionale può presentarsi con altri disordini nutrizionali (p. es., la polineuropatia della sindrome di Strachan e le dermatiti oro-genitali).

  26. Terapia Astensione Alcool/Fumo Sospensione Farmaci Neurotossici Per le carenziali: Tiamina, folati, vit b12

  27. Papilla da stasi (papilledema)

  28. Definizione Rigonfiamento della papilla ottica prodotto da un aumento della pressione endocranica

  29. Circolazione Liquor Cerebrospinale

  30. Il papilledema è generalmente bilaterale e si verifica in caso di tumore o ascesso cerebrale, trauma o emorragia cerebrale, meningite, aderenze aracnoidee, trombosi del seno cavernoso o di un seno durale, encefalite, lesioni cerebrali occupanti spazio, grave ipertensione, enfisema polmonare e pseudotumor cerebri. Poiché il papilledema è un segno di ipertensione endocranica, il suo riscontro richiede esami ulteriori immediati o l'intervento chirurgico.

  31. Sintomi Perdita transitoria del Visus bilaterale scatenata da cambi di postura Cefalea, vomito nausea, raramente diminuzione dell’acuità visiva (solo nel papilledema cronico con scotoma centrale)

  32. Segni critici Papille rigonfie e iperemiche bilateralmente, margini indistinti Emorragie peripapillari a fiamma Atrofia ottica nei casi avanzati

  33. Eziologia Tumori intracranici o metastatici Pseudotumor cerebrale Ematomi subdurali ed epidurali Emorragia subarocnoidea Ascesso cerebrale Trombosi del seno cavernoso Meningite Enfisema polmonare Grave ipertensione sistemica …

  34. Papilledema Iniziale

  35. Papilledema Avanzato

  36. Papilledema Cronico

  37. Atrofia Secondaria

  38. Arteritica (5-10%) Non Arteritica Neuropatia Ottica Anteriore Ischemica (NOIA)

  39. NOIA Otticopatia acuta, non accompagnata da dolore bulbare insorgente in Pazienti > 50aa.

  40. NOIA Arteritica Associata a vasculopatia associata a arterite temporale Sintomi asociati: emicrania, claudicatio mandibolare, dolorabilità alla palpazione della regione temporale. Malessere generale, perdita di peso , febbre, artralgia e mialgia. Sintomi Visivi: Calo improviso del visus, inizialmente unilaterale, poi bilaterale

  41. NOIA Arteritica/Segni Difetto pupillare afferente Edema/pallore papillare Emorragie a fiamma peripapillari Difetto perimetrico Altitudinale

  42. NOIA Arteritica/Diagnosi/terapia Biopsia Arteria Temporale Dosaggio VES (se superiore a 40 mm: forte sospetto) Terapia: Trattamento sovrapponibile a quello di una neurite ottica acuta

  43. Biopsia Arteria Temporale Lesioni Granulomatose

  44. NOIA Non Arteritica (75%) Idiopatica Diabete Ipertersione Arteriosa Eziologia Clinica • Età 40-60aa • Sovrapponibile arteritica Terapia • Nessuna comprovata

  45. Arteritica/Non Arteritica

  46. Alterazioni Perimetriche Associate Lesioni Delle Vie Ottiche

  47. Lesione Retinica

  48. Lesione Nervo Ottico

  49. Lesione Chiasmatica centrale

  50. Tratto Ottico, Radiazione, Corteccia sup/inf.