Download
comune di ghisalba n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Comune di Ghisalba PowerPoint Presentation
Download Presentation
Comune di Ghisalba

Comune di Ghisalba

141 Views Download Presentation
Download Presentation

Comune di Ghisalba

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Consiglio Comunale del 29 Maggio 2012 Comune di Ghisalba BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2012 Presentazione

  2. La politica di Bilancio 2012 punta a: • Garantire il mantenimento dei servizi in essere; • Consentire, laddove necessario, un incremento dell’offerta dei servizi; • Mantenere inalterata la pressione fiscale sul cittadino, rispettando il patto di stabilità; • Migliorare le infrastrutture; • Garantire procedimenti amministrativi veloci.

  3. Bilancio 2012 EQUILIBRI DI BILANCIO 2012:

  4. Bilancio 2012 – Parte ENTRATE • Non subiscono incrementi rispetto al 2011: • Addizionale Comunale all’IRPEF • TOSAP • Tassa Smaltimento Rifiuti • A decorrere dal 2012: • e’ introdotta l’ I.M.U. (Imposta Municipale Propria) in sostituzione dell’I.C.I. • il Fondo Sperimentale Riequilibrio sostituisce la quasi totalità dei trasferimenti erariali; • in tale voce sono accorpate anche: • - l’Addizionale Comunale energia elettrica; • - la Compartecipazione I.V.A.

  5. I.M.U. L’articolo 13 del citato D.L. n. 201/2011 anticipa, in via sperimentale, l’applicazione dell’IMU per il triennio 2012-2014, rimandando al 2015 l’applicazione a regime del D.Lgs. n. 23/2011. L'IMU è prevista nel bilancio 2012 in complessivi € 965.500,00 con conferma delle aliquote base:

  6. Variazioni ai Trasferimenti Statali anno 2012 e seguenti

  7. Trasferimenti statali rimasti: Contributo per interventi del Comune (ex Fondo Sviluppo Investimenti) pari a € 70.100,00 Azzerati tutti gli altri contributi confluiti nel Fondo Sperimentale di Riequilibrio Le riduzioni sono state quantificate, nel Bilancio di Previsione 2012, in € 473.847,87 (- 53% rispetto al 2011)

  8. Entrate extratributarie: concorso spese utenti servizi a domanda individuale • Il comune riscuote dagli utenti che usufruiscono di servizi a domanda individuale quote di compartecipazione alle spese per un grado di copertura dei costi pari a: • servizio impianti sportivi 28,82 % • servizio trasporto alunni 33,20 % • servizio mensa scolastica 99,90 % • servizio assistenza domiciliare 50,00 % • servizio trasporto disabili 51,72 % • utilizzo area feste 74,30 % Il tasso di copertura complessivo delle spese è pari al 53,16 %

  9. Entrate extratributarie: altro • Le sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada sono quantificate in € 80.000,00. • E’ previsto lo stanziamento di € 119.750,00 relativo a distribuzione di riserve, deliberate dall’Assemblea ordinaria dei Soci di Aqualis spa ed alla quota relativa alla liquidazione prevista dalla legge del Consorzio A.T.O. Non sono state incrementate le tariffe relative a concessioni cimiteriali, diritti di segreteria e servizi a domanda individuale

  10. Entrate da trasferimenti in c/capitale Permessi per costruire I proventi dei permessi di costruire e delle sanzioni, di cui alla T.U. n. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni, determinati in € 480.000,00 sono destinati al finanziamento delle spese in conto capitale per € 339.000,00 e al finanziamento delle spese correnti per € 141.000,00 pari al 29,38%. • Sono, inoltre, previste le seguenti risorse: • € 1.065.000= Standard qualitativi - Apporto di capitale per varianti urbanistiche; • € 49.481= Rimborso spese lavori ampliamento depuratore intercomunale erogati da Uniacque spa.

  11. Entrate da trasferimenti in c/capitale Altre E’ prevista la somma di € 1.475.000,00 quale introito presunto derivante dall’alienazione di aree comunali, contenute nel “Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari” interamente destinata alla realizzazione della nuova scuola dell’infanzia. E’previsto lo stanziamento di € 150.000,00 per la realizzazione di nuovi loculi e cappelle cimiteriali finanziata con concorso di privati.

  12. Applicazione Avanzo di Amministrazione presunto E’ prevista l’applicazione dell’avanzo di amministrazione presunto pari a € 315.000,00 destinati a finanziare le seguenti spese di investimento: Realizzazione nuova scuola dell’infanzia € 290.000.= Realizzazione nuovi loculi e cappelle cimiteriali € 25.000.=

  13. Bilancio 2012 – Parte SPESE SPESE CORRENTI : Per l’anno 2012 la proposta della Giunta Municipale tende a garantire il funzionamento dei servizi esistenti previsti nelle varie funzioni della spesa contemperando gli aumenti fisiologici dei costi dei servizi con il necessario contenimento delle spese dovuto alla situazione contingente. Il totale delle spese correnti è pari a € 3.445.363,00 così suddivise:

  14. SPESE IN CONTO CAPITALE : • Gli stanziamenti relativi alle spese in c/capitale per l’anno 2012 sono pari a complessivi € 3.418.184,00 • e sono finanziate con le seguenti entrate: • Permessi a costruire € 339.000,00; • Standard qualitativi € 1.065.000,00; • Alienazione aree comunali € 1.475.000,00; • Convenzione con Spazio Sport srl € 25.000,00; • Contributo da Uniacque spa € 49.184,00; • Concorso privati per opere € 150.000,00; • Avanzo presunto anno 2011 € 315.000,00.

  15. Spese finanziate con entrate da permessi a costruire

  16. SPESE PER RIMBORSO PRESTITI:

  17. PATTO DI STABILITA’ 2012-2014 Le spese rilevanti ai fini del Patto rimangono sostanzialmente le stesse dello scorso anno: Si registra un ulteriore inasprimento dei vincoli derivanti dalle regole sul Patto di Stabilità Interno: il Comune di Ghisalba, per il 2012, deve ottenere un saldo di competenza mista di € 221.234,22. Nel 2011 il saldo era fissato in € 138.970,79 (+82.263,43 con peggioramento del 59%).