Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Comune di Genova PowerPoint Presentation
Download Presentation
Comune di Genova

Comune di Genova

219 Views Download Presentation
Download Presentation

Comune di Genova

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Comune di Genova Il Comune di Genova e i progetti europei in materia di trasporti e mobilità urbana Ing. Vito M. Contursi Settore Mobilità, Trasporti e Parcheggi Genova, 22 marzo 2002

  2. Il Comune di Genova e i progetti europei in materia di trasporti e mobilità urbana • A.S.I.A. • URBAN ZENIT I • P.RO.G.R.E.S.S. • S.U.TRA. • MO.SE.S. • INVISIP • PELLUCID • ROTRANOMO Settore Mobilità, Trasporti e Parcheggi Genova, 22 marzo 2002

  3. EUROPEAN COMMISSION DIRECTORATE GENERAL III Industry Advanced Simulation Interoperable Architecture Advanced Simulation Interoperable Architecture - European Project - ASIA Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi ASIA Advanced Simulation Interoperable Architecture ESPRIT Project 28661 Approvato con Delibera G.C. 1248 del 13/08/1998 Durata del progetto: Ottobre 1998 – Aprile 2001

  4. EUROPEAN COMMISSION DIRECTORATE GENERAL III Industry Advanced Simulation Interoperable Architecture Odense Advanced Simulation Interoperable Architecture - European Project - Zaventem Marcoussis ASIA Milano Tolosa Genova Barcellona Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Partners • Alcatel CIT • Alcatel Space Industrie • Comune di Genova – U.O.M.T.P. • IFAD • Politecnico di Milano • SAS • Softeco Sismat • Universitat Politecnica de Catalunya

  5. EUROPEAN COMMISSION DIRECTORATE GENERAL III Industry Advanced Simulation Interoperable Architecture Other SCCT SysADE Applis Software Bus - ORB Software Bus Stand Simu 1 Simu n Alone Simul. Advanced Simulation Interoperable Architecture - European Project - off the shelf // // to develop or tune Synchronised Software Bus - ORB ASIA Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi SEDB • Scopi del progetto: • Sviluppare un ambiente di ingegneria dei • sistemi per consentire un uso integrato di • strumenti di simulazione destinati a : • Progettazione di architetture di sistema • Definizione dell’infomodel • Configurazione dell’infomodel • Simulazioni distribuite • Sviluppare due applicazioni pilota: • una nel dominio del traffico e una nel campo delle telecomunicazioni • Sviluppare una metodologia specificatamente orientata a facilitare l’uso della piattaforma dei due ambienti pilota

  6. EUROPEAN COMMISSION DIRECTORATE GENERAL III Industry Advanced Simulation Interoperable Architecture Rete stradale Advanced Simulation Interoperable Architecture - European Project - EMME2 AIMSUN2 Matrice O/D Simulazione dinamica ASIA Flussi stradali Parametri Parametri TRANSYT Piani semaforici Parametri Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Approccio integrato della simulazione: • Piattaforma standard per l’istanziazione dei dati • Scambio automatico dei dati • Archiviazione strutturata dei risultati delle simulazioni

  7. European Commission Progetto Urban-Europa Urban I Genova Rinascere in Europa URBAN ZENIT I Progetto della Comunità Europea per Cornigliano e Sestri Ponente Decisione CEE C(96) 890 del 30.04.1996 Durata del progetto: 1996 - 2001 Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi

  8. European Commission Progetto Urban-Europa Urban I Genova Rinascere in Europa Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi I 13 Comuni Italiani interessati al progetto • Finanziamenti URBAN I: • 22.5 Milioni di € • 1994/1999 grandi città • 2000/2006 estensione a tutte le città interessate

  9. European Commission Progetto Urban-Europa Urban I Genova Rinascere in Europa Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Il Programma URBAN I è partito nel 1995 ed ha interessato 13 Comuni Italiani con finanziamenti dai FONDI STRUTTURALI della COMUNITA’ EUROPEA. Con URBAN si sono realizzate attività e programmi specifici per il riavvio dello sviluppo economico, sociale e per la riqualificazione di specifiche aree metropolitane in crisi. • Aree e modalità di intervento per la Misura 4.4 Sistema Integrato di Controllo Traffico e Accessi: • Monitoraggio e gestione del traffico attraverso: • Centralizzazione semaforica (33 impianti); • Pannelli a messaggio variabile; • Nuove logiche di gestione della mobilità per ridurre le emissioni inquinanti; • Telecontrollo e preferenziamento semaforico per i mezzi pubblici.

  10. European Commission Progetto Urban-Europa Urban I Genova Rinascere in Europa Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Sono state realizzate varie applicazioni telematiche da parte del Comune di Genova in collaborazione con: • AMT • Provincia di Genova • ELSAG S.p.A. • Obbiettivi: • Aumento dell’efficienza del trasporto pubblico; • Miglioramento delle informazioni all’utenza sulla mobilità; • Riduzione del congestionamento stradale; • Riduzione dell’inquinamento da CO2 ; • Riduzione dei tempi di percorrenza sulla tratta Sampierdarena-Pegli.

  11. Competitive and Sustainable Growth Programme Pricing ROads use for Greater Responsibility, Efficiency and Sustainability in citieS Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi PRoGR€SS Pricing ROads use for Greater Responsibility, Efficiency and Sustainability in citieS UE contract nr. 2000 – C.M. 10390 Approvato con Delibera G.C. 1030 del 03/08/2000 Durata del progetto: Giugno 2000 – Maggio 2004

  12. Competitive and Sustainable Growth Programme Pricing ROads use for Greater Responsibility, Efficiency and Sustainability in citieS Trondheim Helsinki Gothenburg Edinburgh Copenhagen Bristol Genoa Rome Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Partner locali • Comune di Genova • Settore M.T.P. • D’Appolonia S.p.A. • A.M.T. • Sistemi e Telematica

  13. Competitive and Sustainable Growth Programme Pricing ROads use for Greater Responsibility, Efficiency and Sustainability in citieS Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Scopi del progetto: • sperimentare lo strumento del Road Pricing (pedaggio urbano) per capire il contributo che può dare alla gestione del traffico • sviluppare schemi di trasporto urbano integrato in situazioni reali, basati sul concetto di pagamento dei costi marginali • sviluppare e valutare le strutture politiche, economiche e sociali necessarie per implementare schemi di road pricing • valutare l’impatto e l’efficacia delle dimostrazioni • divulgare i risultati a livello locale ed europeo attraverso la rete di città coinvolte

  14. Competitive and Sustainable Growth Programme Pricing ROads use for Greater Responsibility, Efficiency and Sustainability in citieS Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi

  15. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Environment and Sustainable Development S.U.TRA: Sustainable Urban Transportation UE contract EVK4-CT-1999-00013 Data di inizio: Luglio 2000 Durata del progetto: 30 mesi

  16. Università di Ginevra (Svizzera) Ministero dell’Ambiente di Israele Università di Belgrano (Argentina) Comune di Genova; ARPAL (GE); Fondazione Enrico Mattei (MI) (Italia) E.S.S. (Austria) Università di Salonicco (Grecia) Università di Danzica (Polonia) Università di Aveiro (Portogallo) P.T.V. (Germania) Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Environment and Sustainable Development

  17. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Environment and Sustainable Development • Scopo del progetto: • Sviluppo di un Sistema di Supporto alle Decisioni per la pianificazione dei trasporti, tramite: • l’ individuazione di Indicatori di Sviluppo Sostenibile • l’analisi degli scenari di intervento con l’ausilio di strumenti di simulazione • la valutazione comparata degli scenari con l’analisi multi-criteria

  18. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Environment and Sustainable Development • Strumenti e metodi di analisi: • VISUM: macrosimulatore di traffico • TREM: modello per la stima delle emissioni (Università di Aveiro) • OFIS: modello di qualità dell’aria a scala regionale, con particolare riguardo all’inquinamento fotochimico (Univ.di Thessaloniki) • VADIS: modello di qualità dell’aria a scale locale, street canyon (Università di Aveiro) • MARKAL: Modello per l’analisi del sistema economico-energetico complessivo (Università di Ginevra) • Analisi dell’impatto sulla salute pubblica (Università di Belgrano)

  19. Analisi dell’impatto sulla salute Analisi del sistema economico-energetico TREM VISUM VADIS Analisi degli scenari di trasporto pubblico e privato OFIS Valutazione della Qualità dell’Aria Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Environment and Sustainable Development

  20. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi MObility SErvices for urban Sustainability MObility SErvices for urban Sustainability UE contract nr. EVK4-CT-2000-00042 Approvato con Delibera G.C. 1525/2001 Durata del progetto: Maggio 2001 – Dicembre 2004

  21. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi MObility SErvices for urban Sustainability Siti Europei di MOSES

  22. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi MObility SErvices for urban Sustainability • Scopi del progetto: • Sviluppare, realizzare e promuovere la diffusione di sistemi di trasporto innovativi basati sul car sharing • Integrare tali sistemi nelle diverse realtà urbane e territoriali esistenti a livello europeo • Inserire il car sharing nel sistema di trasporto intermodale • Aumentare l’attrattività e la sostenibilità delle aree urbane

  23. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi MObility SErvices for urban Sustainability • Risultati attesi dalla diffusione del car sharing in Europa: • Riduzione del 10% delle auto circolanti senza restrizioni alla mobilità individuale • Riduzione dello spazio destinato al parcheggio • Aumento dei clienti del servizio di trasporto pubblico • Risparmio energetico • Maggiore attratività della città dovuta alla riduzione del traffico e alla riutilizzazione dello spazio pubblico recuperato

  24. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi MObility SErvices for urban Sustainability Il Comune di Genova e moses • mosessi articola in 8 attività distinte denominate Work Packages • Il Comune di Genova è coinvolto in WP1, WP2 e WP3 WP 1 WP 2 WP 3 Coordinamento del progetto ed organizzazione delle attività Definizione dello stato dell’arte dei servizi di car sharing ed individuazione delle necessità degli utenti Studio di un sistema integrato per le tariffe del trasporto pubblico con pagamento tramite smart card e tariffe determinate da un sistema intelligente in base ai percorsi effettuati dall’utente ed ai modi di trasporto scelti. Variazioni delle tariffe per indirizzare la domanda di mobilità sui diversi modi a seconda di svariate condizioni.

  25. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi INVISIP Information Visualisation for Site Planning UE contract nr. IST - 2000 - 29640 Approvato con Delibera G.C. 1526 del 20/12/2001 Durata del progetto: Dicembre 2001 – Dicembre 2003

  26. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Stockholm • Partner locali • Comune di Genova • Settore M.T.P. • D’Appolonia S.p.A. • IMA Wiesbaden Krakow Frankfurt Darmstadt Konstanz Genoa

  27. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Scopi del progetto: • definire e implementare una struttura tecnica in grado di supportare • le parti coinvolte nel processo di pianificazione territoriale e delle mobilità • facilitare l’accesso alle informazioni, la manipolazione dei dati, la • visualizzazione dei risultati tramite un’interfaccia grafica intuitiva • utilizzare Internet per la gestione dei dati e la pubblicazione deirisultati

  28. Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Il problema di base nel processo di pianificazione territoriale è la ricerca di dati (spaziali) reali e la loro analisi. Per realizzare la Pianificazione Territoriale gli Enti Locali necessitano di tecnici competenti e dati certi e visualizzati chiaramente. Le fonti sono i diversi uffici pubblici oltre che i testi per quanto riguarda leggi e direttive. I dati inadeguati e mancanti devono essere acquisiti. Tutto ciò finalizzato ad una corretta decisione da parte delle Autorità competenti. INVISIP sviluppa tecniche di visualizzazione delle informazioni per migliorare la ricerca, l’analisi e l’integrazione dei dati; quindi facilita il processo decisionale degli organi competenti. L’architettura proposta è generica e flessibile nel senso che può essere utilizzata nei vari campi della domanda.

  29. Information Society Technologies (IST) Programme Pellucid A Platform for Organisationally Mobile Public Employees Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Pellucid A Platform for Organisationally Mobile Public Employees UE contract nr. IST - 2001 - 34519 Durata del progetto: 32 Mesi Marzo 2002 – Ottobre 2004

  30. Information Society Technologies (IST) Programme Pellucid A Platform for Organisationally Mobile Public Employees Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Softeco Sismat SpA • Comune di Genova SAS Istitute of Informatics (SLOVAKIA) Cuncil for the Central Laboratory of the Research Councils CCLRC - Oxford Academic Computer Centre of the University of Mining and Metallurgic (Cracow) • SADIEL Industrial partner advanced IT Project Work for public administration • Consejeria da la Presidencia • Junta de Andalucìa • Mancomunidad de Municipios • del Bajo Guadalquivir Genoa Andalucìa

  31. Information Society Technologies (IST) Programme Pellucid A Platform for Organisationally Mobile Public Employees Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi OBBIETTIVI: Apportare concreti miglioramenti nel campo lavorativo relativamente al personale in mobilità delle pubbliche amministrazioni (Settore MTP) • Sviluppo della piattaforma PELLUCID (ambiente software versatile) a supporto della mobilità organizzativa dei lavoratori, passando da un approccio PASSIVO ad uno ATTIVO. • Assistere i dipendenti che nel corso della loro vita lavorativa si spostano in settori nei quali non hanno esperienza diretta. • Sostenere tali dipendenti attraverso il rapido sviluppo e la comprensione del nuovo ambiente lavorativo, al fine di accrescerne l’esperienza fino a renderla pari a quella dei colleghi

  32. Information Society Technologies (IST) Programme Pellucid A Platform for Organisationally Mobile Public Employees Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi VANTAGGI: • Pubbliche amministrazioni: • oggettivarel’esperienzaaccumulata dai dipendenti del pubblico impiego; • consistenza ed attendibilità delle performance; • risolvere i problemi e trarre vantaggio dalle opportunità offerte dalla mobilità. • Utenza: • Maggior efficienza e risposte uniformi dai pubblici amministratori; • Maggior fiducia nelle procedure della pubblica amministrazione. • Dipendenti: • avere a disposizione il bagaglio di esperienze lavorative dei colleghi; • facilità di utilizzo e riduzione degli sprechi di tempo in ricerca di informazioni; • maggior efficienza nello svolgimento dei compiti; • migliore qualità della vita, riduzione di stress e situazioni di lavoro critiche;

  33. European Commission Research Directorate General Rotranomo Sviluppo di un ROad TRAffic NOise MOdel per la valutazione delle iniziative finalizzate alla riduzione del rumore UE Proposal nr. GRD2-2001-50091 Durata del progetto : 30 Mesi Inizio previsto : giugno 2002 Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi

  34. European Commission Research Directorate General Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi • Il CONSORZIO (23 componenti) • 9 Nazioni dell’Unità Europea • 4 Municipalità e POLIS • Genova e Glasgow cittànelle quali avverrà la validazione modello • Barcellona e Bologna partecipano al progetto • POLISassociazione di città e regioni Europee • 10 Produttori di veicoli • 7 Partners • 3 Assistent Contractor Volkswagen • Scania • DAF • MAN • Renault • Ford • Opel • Porche • Peugeot 2 Università 5 Istituti di ricerca 1 Azienda di pneumatici

  35. European Commission Research Directorate General Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Le DIRETTIVE EUROPEE sul RUMORE riguardano la Valutazione e la Gestione del Rumore Ambientale. • Scopo delle direttive è definire un comune approccio al fine di evitare, prevenire o ridurre, l’effetto dannoso del rumore sulla salute attraverso una sua valutazione con regole comuni tra gli Stati Membri dell’Unione. • ROTRANOMO si propone di realizzare un preciso modello di calcolo • per i differenti rumori di traffico stradale, attraverso le seguenti TASK: • Creazione di un gruppo consuntivo Europeo (EUCAG); • Creazione di un modello di traffico stradale; • Creazione di un modello di emissione rumorosa dei veicoli; • Creazione di un modello di propagazione del rumore; • Validazione del modello.

  36. European Commission Research Directorate General Vito Maria Contursi 22 marzo 2002 Comune di Genova Mobilità Trasporti Parcheggi Scopi del progetto: • Il modello dovrà essere capace di valutare i miglioramenti tecnici principalmente collegabili alle emissioni rumorose relative a: • Veicoli; • Pneumatici e superficie stradale; • Misure di gestione del traffico; • Funzionalità dei possibili interventi strutturali; • Valutazione economica della riduzione rumore; Fase finale : validazione attraverso l’applicazione in due città europee con un alto impatto acustico Il modello sarà trasformato in un software facilmente utilizzabile e che preveda vari possibili scenari relativamente ad inquinamento e sviluppo tecnologico