slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Gli indicatori PowerPoint Presentation
Download Presentation
Gli indicatori

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 26

Gli indicatori - PowerPoint PPT Presentation


  • 109 Views
  • Uploaded on

Rapporto sullo Stato dell’Ambiente e della Comunità della Provincia di Rovigo Gustavo De Filippo consulente ambientale La.Terr.A. Gli indicatori. Il principale scopo dell’indicatore è la segnalazione ; traduce operativamente un criterio, sintetizza una valutazione, esprime un trend,.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Gli indicatori' - addison-skinner


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Rapporto sullo Stato dell’Ambiente e della Comunità della Provincia di RovigoGustavo De Filippo consulente ambientale La.Terr.A.

gli indicatori
Gli indicatori

Il principale scopo dell’indicatore è la segnalazione; traduce operativamente un criterio, sintetizza una valutazione, esprime un trend,

Può essere definito anche come la misura di un obiettivo da raggiungere, di una risorsa da mobilitare, di un output da produrre o di una variabile di contesto

gli indicattori
Gli indicattori
  • Gli indicatori servono pertanto a:
  • Valutare condizioni e processi soprattutto in funzione degli obiettivi
  • Monitorarel’efficacia di politiche ed azioni
  • Fare confronti fra luoghi e situazioni
  • Fornire informazioni di allerta tempestive
  • Anticipare condizioni e processi futuri
piramide dell informazione
Piramide dell’informazione

Indici

Indicatori

Dati analizzati

D a t i p r i m a r i

indice
Indice…

IndiceNON è uguale all’ indicatore.

Anche se nella terminologia consolidata questi termini sono utilizzati indifferentemente và ricordato che un INDICE è il ricavato della combinazione di più indicatori

Esempio: il SECA (stato ecologico dei corsi d’acqua introdotto dal 152/99) è dato dalla combinazione di più indicatori quali l’azoto ammoniacale, azoto nitrico, fosforo totale, BOD5, COD,…

slide6
Un indicatore deve essere COMPARABILE nel tempo e nello spazio

Un R.S.A. devo consentire il CONFRONTO con altre realtà territoriali

Il gruppo di indicatori dal quale è partito il nostro rapporto è quello indicato dal ANPA che si basa sul modello D.P.S.I.R. che fornisce una rappresentazione semplificata del sistema complesso di relazioni tra sistema sociale ed ambientale.

il modello dpsir

Determinanti

Risposte

Pressioni

Impatti

Stato

Il modello DPSIR

D : le determinanti o driving forces , sono i fattori di fondo che influenzano una gamma di variabili pertinenti, quali, ad esempio, il numero di automobili per abitante; la produzione industriale totale, il PIL;

il modello dpsir1

Determinanti

Risposte

Pressioni

Impatti

Stato

Il modello DPSIR

P : gli indicatori di pressione descrivono le variabili che direttamente causano i problemi ambientali. Ad esempio: emissioni tossiche, emissioni di CO2, rumore causato dal traffico stradale, spazio occupato da una vettura in sosta;

il modello dpsir2

Determinanti

Risposte

Pressioni

Impatti

Stato

Il modello DPSIR

S : gli indicatori di stato mostrano la condizione attuale dell'ambiente. Ad esempio: la concentrazione di piombo in aree urbane; i livelli acustici in prossimità di strade principali; la temperatura media globale;

il modello dpsir3

Determinanti

Risposte

Pressioni

Impatti

Stato

Il modello DPSIR

I : gli indicatori di impatto descrivono gli effetti ultimi dei cambiamenti di stato. Ad esempio: la percentuale di bambini che soffrono di problemi sanitari causati da piombo; la mortalità da infarti provocati dalle emissioni acustiche;

il modello dpsir4

Determinanti

Risposte

Pressioni

Impatti

Stato

Il modello DPSIR

R : gli indicatori di risposta mostrano gli sforzi della società per risolvere i problemi. Ad esempio: massimo livello di emissioni acustiche consentite alle vetture; il livello dei prezzi della benzina; la quota di bilancio impegnato per la ricerca energetica solare.

procedura preliminare
Prima di partire con la raccolta dei dati è stata fatta una “semplificazione” per non generare caos:

definizione delle necessità legate ai gruppi di lavoro ed identificazione delle priorità

identificazione dei dati disponibili all’interno dell’Amministrazione Provinciale

indicatori necessari per confronti dei quali non si potrà fare a meno

indicatori capaci di indicare più problemi da realizzare per dare sintesi

Procedura preliminare
la raccolta dei dati e la costruzione degli indicatori
La raccolta dei dati e la costruzione degli indicatori
  • 1- Collaborazione con l’Ufficio Statistica dell’Amministrazione Provinciale di Rovigo
    • dati demografici,
    • aspetti sociali e culturali,
    • salute e strutture sanitarie,
    • rete stradale e tasso di lesività,
    • istruzione e scuola,
    • molti dati ambientali (aria, acqua, rifiuti,…),…
  • Le informazioni sono state richieste agli uffici, competenti in materia, interni all’Amministrazione
  • 2- Inoltre sono stati richiesti dati ed informazioni
    • all’ARPA Veneto ed alla sezione ARPA di Rovigo,
    • alla Polesine Acque s.p.a.,
    • alla Camera di Commercio,
    • all’Associazione Industriali,
    • al Con.Svi.Po,
    • ai Faunisti Veneti,
  • E a numerose altre Associazioni, Consorzi ed Enti che ringraziamo per la collaborazione

Per rendere più sintetiche e specifiche le richieste sono stati elaborati appositi questionari, come nel caso della Polesine Acque s.p.a. e dell’ARPAVeneto – Osservatorio Regionale Rifiuti. Inoltre è stato realizzato un’appostoquestionario inviato a tutti i Comuni della Provincia di Rovigo.

i questionari
I questionari

Polesine Acque s.p.a.

ARPA Veneto - Osservatorio Regionale Rifiuti

i questionai
I questionai

Ai Sindaci dei comuni della provincia di Rovigo

indice di specializzazione produttiva
Indice di Specializzazione Produttiva

Confronto Veneto – Provincia di Rovigo

Fonte dati: CCIAA, elaborazione La.Terr.A.

indice di specializzazione produttiva1
Indice di Specializzazione Produttiva

Confronto Alto - Medio - Basso Polesine

consumi energetici
Consumi Energetici

Confronto Veneto – Provincia di Rovigo

variazione demografica ed indice di vecchiaia
Variazione demografica ed indice di Vecchiaia

Variazione di popolazione nel decennio 1991 – 2001

Il colore più scuro indica i comuni che hanno avuto il maggiore calo di popolazione, maggiormente evidente nei comuni localizzati nell’alto polesine.

Indice di vecchiaia

L’indice di vecchiaia è pari al rapporto tra la popolazione in età 65 e oltre e la popolazione in età inferiore ai 14 anni

Pop > 65 / Pop < 14.

rapporto sullo stato dell ambiente e delle comunit

… lo sviluppo

sostenibile …

per il benessere

delle generazioni

“v”

future.

Rapporto sullo Stato dell’Ambiente e delle Comunità

indice1
Indice

Rifiuti

Struttura e dinamica

della popolazione

Aria

Ambiente urbano

Acqua

24

indice2
Indice

Ambiente urbano

Energia

Istruzione e cultura

Clima

Natura e biodiversità

Verso il PdA

Economia e occupazione

Rischi tecnologici

25

rapporto sullo stato dell ambiente e delle comunit1

… lo sviluppo

sostenibile …

per il benessere

delle generazioni

“v”

future.

Rapporto sullo Stato dell’Ambiente e delle Comunità