Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
GIAPPONE PowerPoint Presentation

GIAPPONE

452 Views Download Presentation
Download Presentation

GIAPPONE

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. GIAPPONE

  2. Japan by Satellite

  3. Territorio Superficie: 377.765 kmq Italia : 301 340 kmq

  4. Isole e coste Hokkaido Honshu Shikuku Kyushu Okinawa

  5. La vetta più alta Il vulcano Monte Fuji (3776 m), che si trova sull'isola di Honshu nei pressi di Tokyo, è la vetta più alta del Giappone, nonché uno dei simboli di questo paese. Considerato una montagna sacra, è meta di pellegrinaggi e di turisti che visitano i numerosi templi e santuari buddhisti situati sulle sue pendici.

  6. Montagne Kitani Mts. Kitakami Mts. Mikuni Mts. Chugoku Mts. Mt. Fuji Kyushu Mts.

  7. Global Tectonic PlatesJapan -- On the “Fire Rimof the Pacific”

  8. Mt. Aso – Vulcano attivo

  9. Attività sismica In Giappone sono molto frequenti i terremoti. La costa orientale è colpita da terremoti solitamente accompagnati da forti maree e maremoti talvolta con onde anomale di eccezionale altezza, dette tsunami

  10. Il terremoto di Tohoku L’11 marzo 2011 si è generato un terremoto al largo della regione di Tōhoku, nella zona settentrionale del Giappone. La terra ha tremato per quasi 5 minuti raggiungendo una magnitudodi 8.9

  11. Ecco dove e’ avvenuto il terremoto

  12. I quattro reattori di Fukushima di cui solo tre erano funzionanti

  13. Idrografia Data la particolare conformazione stretta e allungata delle isole giapponesi non possono esistere grandi laghi e i fiumi sono generalmente brevi e difficilmente navigabili per le frequenti rapide. Il fiume più lungo è lo Shinano, altri fiumi importanti sono il Tone e l’Ishikari Numerosi sono i laghi, alcuni di origine vulcanica, alcuni formati da sbarramenti delle valli fluviali; in gran parte sono situati in montagna, dove spesso sono diventati luoghi di soggiorno estivi. Il principale è il Biwa, esteso per circa 685 km2.

  14. Idrografia Ishikari R. Mar del Giappone Shinano R. Tone R. Stretto di Corea Oceano Pacifico Inland Sea

  15. Clima Per la grande longitudine del paese, le isole giapponesi presentano condizioni climatiche molto varie. Estati brevi e miti e inverni lunghi e rigidi con aria siberiana nell'isola di Hokkaido e nella parte settentrionale del Honshu. Nel sud e nell'est del Honshu le temperature invernali sono notevolmentemiti Nello Shikoku, nel Kyushu e nel Honshu meridionale invece le estati sono calde e umide, e gli inverni sono miti, con nevicate molto scarse.

  16. Different Climates and Seasons in Japan Spring Summer Fall Winter

  17. In tutto il Giappone i monsoni, provenienti da sud-est, contribuiscono in estate all'aumento del tasso di umidità. Da giugno a ottobre il paese è interessato da violenti cicloni tropicali, chiamati anche tifoni, che possono causare gravi danni, soprattutto alle imbarcazioni.

  18. Flora camelie Il ciliegio, è il fiore nazionale e azalee Il loto Tra gli alberi predominano le conifere; diffuso è il cedro giapponese

  19. FAUNA Scimmie che vivono nelle sorgenti termali Salamandra gigante

  20. Il governo Il Giappone è ancora oggi un impero con una monarchia costituzionale, anche se il potere è esercitato dal Parlamento, formato da due camere democraticamente elette. Il potere esecutivo è affidato a un gabinetto, presieduto da un primo ministro: l’imperatore ha un ruolo simbolico.

  21. Popolazione Popolazione: 124.960.000 Percentuali: 77% popolazione urbana 23% popolazione rurale Densità: 330 persone/kmq Razza: Mongoli e ainu

  22. Lo scintoismo come religione Culto politeista, lo scintoismo venera un nutrito pantheon di kami("dei" o "spiriti") tra le quali gli dei locali, i fenomeni naturali, gli esseri viventi e gli antenati nobili deificati; l'imperatore è stato a lungo venerato come kami vivente; inoltre conserva i suoi caratteri di religione spiccatamente rituale, che invita i fedeli a venerare i kami, propiziandoseli con preghiere e offerte (riso, pesce, frutta e verdura), e a scongiurare la loro ira evitando gli stati di impurità.

  23. Lingua In origine il lessico del giapponese era estremamente limitato, finché, a partire dal III secolo d.C., un gran numero di prestiti dal cinese entrò a far parte della lingua. Il numero di parole di origine cinese presenti nel giapponese moderno è molto più grande di quello delle parole native giapponesi. I caratteri cinesi svolgono un ruolo significativo nella formazione delle parole del giapponese scritto. Ogni carattere ha di norma due o più possibili letture. Negli ultimi cento anni il giapponese ha preso a prestito molti vocaboli dalle lingue europee, in particolare dall'inglese.

  24. Città principali Le aree urbanizzate si concentrano lungo le coste dove le città sono sorte in corrispondenza delle zone pianeggianti e coltivabili, sviluppandosi poi come centri portuali e industriali. L’urbanizzazione è molto antica. Yokohama 3.220.000 Nagoya 2.155.000 Osaka 2.642.000 Tokyo 11.874.000

  25. Città Sapporo Kyoto Tokyo Kobe Yokohama Hiroshima Nagoya Osaka Nagasaki

  26. Tokyo città Capitale e maggiore città del Giappone, è uno dei centri più densamente popolati nel mondo (Abitanti: 7.996.195). E’ situata nell'omonima baia, sulla costa orientale di Honshu, la più grande delle quattro isole principali dell'arcipelago giapponese.

  27. Strada commerciale a Tokyo In questo aspetto di Tokyo l'aspetto si nota la conservazione tradizionale delle vie commerciali di un tempo. Ogni negozio ha un'insegna appesa lungo la strada, in modo che possa essere letta facilmente da chi passeggia. In aria vediamo i cavi elettrici e telefonici, che formano un grande groviglio.

  28. Centro di Tokyo Nei quartieri più recenti la capitale giapponese ha l'aspetto di una metropoli del Nordamerica. I grattacieli sono numerosi nonostante questa sia una zona a forte rischio sismico, perché nella costruzione vengono usate grandi ossature in acciaio. Le auto circolano sulla sinistra, come in Inghilterra. Un fatto curioso, comune alle città dei Giappone, è la mancanza di nomi delle strade e di numerazione civica.

  29. Agricoltura E’ praticata l’agricoltura di riso, patate, cavoli, canna da zucchero, barbabietole da zucchero, agrumi,tè.

  30. Allevamento Come nella maggior parte dei Paesi dell'Estremo Oriente, anche in Giappone il ruolo dell'allevamento è molto limitato. Il Giappone dispone oggi, soprattutto per bovini (4,6 milioni di capi), di complessi zootecnici moderni e assai razionali; dipende invece per lo più dai piccoli agricoltori il tradizionale allevamento di suini (11,8 milioni) e quello importantissimo dei volatili da cortile (oltre 300 milioni di capi).

  31. Pesca Per la presenza degli oceani circostanti la pesca è molto sviluppata: si pescano così molti sgombri, sardine, tonni, calamari, halibut, salmoni, molluschi, crostacei

  32. Risorse minerarie Il sottosuolo è scarso di materie prime, ci sono però anche giacimenti di calcare, carbone, rame, piombo, zinco e quarzite

  33. Produzione di energia elettrica

  34. Industria Intorno alla metà degli anni Novanta il Giappone era il primo paese al mondo nel settore cantieristico navale, elettronico, di acciaio, di autoveicoli e tessile.

  35. Mitsubishi, Suzuki, Honda e Toyota

  36. BORSA DI TOKIO È una delle più importanti piazze finanziarie del mondo

  37. Il kimono Oggi la maggior parte della popolazione del Giappone indossa abiti di foggia occidentale, ma in occasione di ricorrenze e feste particolari le donne giapponesi indossano un costume tradizionale chiamato kimono.

  38. Gli sport Gli sport più diffusi, particolari e famosi del Giappone sono il sumo, il karate e il judo.

  39. Il tipico giardinaggio In Giappone è praticata una forma pressoché unica di giardinaggio decorativo, con la riproduzione stilizzata e in scala ridotta di paesaggi naturali. Vengono così coltivati alberi nani, i bonsai, che grazie a un'abile e continua potatura, non superano i 30 cm d'altezza.

  40. SAYONARA