slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Corso per Arbitro di Calcio Lezione 1/10 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Corso per Arbitro di Calcio Lezione 1/10

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 34

Corso per Arbitro di Calcio Lezione 1/10 - PowerPoint PPT Presentation


  • 215 Views
  • Uploaded on

Settore Tecnico. Corso per Arbitro di Calcio Lezione 1/10. Regola 1 – Il terreno di gioco Regola 2 – Il pallone. Regola 1 – IL TERRENO DI GIOCO. Regola 1 – Il terreno di gioco. Superficie del terreno. Le gare possono essere giocate su superfici naturali od artificiali.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Corso per Arbitro di Calcio Lezione 1/10' - henry-hughes


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Settore Tecnico

Corso per Arbitro di CalcioLezione 1/10

slide3

Regola 1 – IL TERRENO DI GIOCO

Regola 1– Il terreno di gioco

slide4

Superficie del terreno

Le gare possono essere giocate

su superfici naturali od artificiali.

Il colore delle superfici artificiali

deve essere verde

Regola 1– Il terreno di gioco

slide5

Segnatura del terreno di gioco

Nel caso in cui vengano utilizzate superfici artificiali, sono consentite altre linee a condizione che esse siano di colore differente e chiaramente distinguibili dalle linee del terreno di gioco utilizzato per il calcio.

Regola 1– Il terreno di gioco

slide6

Segnatura del terreno di gioco

Il terreno di gioco deve essere rettangolare e segnato con

linee che fanno parte delle superficie che delimitano

Regola 1– Il terreno di gioco

slide7

Segnatura del terreno di gioco

LINEE LATERALI

Le linee che delimitano i lati

più lunghi sono denominate

“linee laterali”; quelle che

delimitano i lati più corti

“linee di porta”

LINEE DI PORTA

Regola 1– Il terreno di gioco

slide8

Segnatura del terreno di gioco

Il terreno di gioco è

diviso in due metà dalla

“LINEA MEDIANA”.

Tutte le linee devono

essere tracciate con

gesso o altro materiale

idoneo e devono avere

una larghezza max di

cm 12 e min di cm 10

LINEA MEDIANA

Max 12 cm

Min 10 cm

Regola 1– Il terreno di gioco

slide9

Segnatura del terreno di gioco

Il centro del terreno di gioco

è segnato nel mezzo della

“linea mediana”.

Attorno a questo punto è

tracciata una circonferenza

di m. 9,15 di raggio

Mt. 9,15

Regola 1– Il terreno di gioco

slide10

Segnatura del terreno di gioco

La lunghezza delle linee

laterali deve essere

superiore alla

lunghezza delle linee

di porta

Lunghezza:

min. m. 90 max m. 120

Larghezza:

min. m. 45 max m. 90

Lunghezza m. 90 - 120

Larghezza m. 45 - 90

Regola 1– Il terreno di gioco

slide11

Terreni di gioco

Tolleranze ammesse sia per la larghezza che per la lunghezza

delle misure regolamentari

Campionati di Eccellenza e Promozione:

Misure minime m. 100 x 60

E’ ammessa una tolleranza non superiore al 4 %

Campionati di 1^ e 2^ categoria

Camp. Regionale. Juniores – “Under 18”:

Misure minime m. 100 x 50

E’ ammessa una tolleranza non superiore al 4 %

Campionati di 3^ categoria – “Under 21”

Camp. Provinciale juniores - “Under 18”

3^ Categoria – “ Under 18”

e Attività Amatori

Misure minime m. 90 x 45

E’ ammessa una tolleranza non superiore al 4 %

Regola 1– Il terreno di gioco

slide12

Segnatura del terreno di gioco

L’area di porta – L’area di rigore

Area di porta

Area di rigore

Regola 1– Il terreno di gioco

slide13

Segnatura del terreno di gioco

L’area di porta – L’area di rigore

m. 5,50

m. 16,50

m. 5,50

dall’interno del palo

m. 16,50

Regola 1– Il terreno di gioco

slide14

Segnatura del terreno di gioco

Punto del calcio di rigore – Arco di circonferenza

m. 11,00

m. 9,15

Regola 1– Il terreno di gioco

slide15

Segnatura del terreno di gioco

Le bandierine

A ciascun angolo del terreno di gioco deve essere infissa un’asta

con bandierina. L’asta non deve essere appuntita in alto e deve

avere un’altezza non inferiore a

metri 1,50 dal terreno.

Le bandierine d’angolo sono obbligatorie

Regola 1– Il terreno di gioco

slide16

Segnatura del terreno di gioco

L’arco d’angolo

Da ciascuna bandierina

d’angolo è tracciato

all’interno del terreno

un quarto di cerchio

di 1 metro di raggio

m. 1

Regola 1– Il terreno di gioco

slide17

Segnatura del terreno di gioco

Le porte consistono in

due pali verticali infissi

ad uguale distanza dalle bandierine d’angolo e congiunti alla sommità

da una traversa.

Le porte

Una porta deve essere

posta al centro di

ciascuna linea di porta.

2,44 ± 2 cm

7,32 ± 2 cm

Regola 1– Il terreno di gioco

slide18

Segnatura del terreno di gioco

Le porte

I pali delle porte devono essere in legno, in metallo o in altro materiale approvato.

La loro forma deve essere

quadrata, rettangolare,

circolare o ellittica, e non

devono costituire alcun

pericolo per i calciatori.

Entrambi i pali e la sbarra trasversale devono avere un’eguale larghezza e

spessore, di misura non superiori a cm 12.

Regola 1– Il terreno di gioco

slide19

Segnatura del terreno di gioco

Le porte

Delle reti possono essere fissate ai pali, alla sbarra trasversale ed al suolo dietro le porte a condizione che siano adeguatamente sostenute in modo da non disturbare il portiere.

I pali delle porte e la sbarra trasversale devono essere di

colore bianco

Regola 1– Il terreno di gioco

slide20

Decisioni Ufficiali FIGC

Impraticabilità del terreno di gioco

Il giudizio sulla impraticabilità

del terreno di gioco, per intemperie

o per ogni altra causa, è di esclusiva

competenza dell’arbitro designato

a dirigere la gara

Regola 1– Il terreno di gioco

slide21

Guida Pratica A.I.A.

Cause che determinano l’impraticabilità del terreno di gioco

  • quando l’entità è tale da non consentire
  • il rimbalzo del pallone ed ai calciatori di
  • giocarlo regolarmente
  • Neve o fango
  • quando, in più zone del terreno di gioco,
  • vi sono strati di ghiaccio o neve ghiacciata
  • che costituiscono pericolo per i calciatori

B) Ghiaccio

  • quando il pallone non rimbalza, galleggia
  • in più zone del terreno di gioco e quando
  • le diffuse pozzanghere non consentono
  • una idonea segnatura del terreno di gioco

C) Pioggia o

allagamenti

Regola 1– Il terreno di gioco

slide22

Guida Pratica A.I.A.

Cause che determinano l’impraticabilità del terreno di gioco

D) Vento

  • quando la sua intensità non permette al
  • pallone di rimanere fermo nelle riprese
  • del gioco

E) Insufficiente

visibilità causa

nebbia o

sopraggiunta

oscurità

  • quando l’arbitro non è in grado di vedere,
  • da una porta, la totalità del terreno di
  • gioco; naturalmente compresa la porta
  • opposta

Regola 1– Il terreno di gioco

slide23

Il terreno di gioco – Il campo per destinazioneIl recinto di gioco – Il campo di gioco

Campo per destinazione

Campo di gioco

Terreno di gioco

Recinto di gioco

Regola 1– Il terreno di gioco

slide25

Regola 2 – IL PALLONE

Regola 2– Il pallone

slide26

Caratteristiche e dimensioni

Il pallone deve essere:

FORMA sferica

COSTRUZIONE

in cuoio o in altro

materiale approvato

CIRCONFERENZA

massima 70 cm

minima 68 cm

PESO

massimo 450 gr.

minimo 410 gr.

all’inizio della gara

PRESSIONE

fra 0,6 e 1,1 atm.

(pari a 600 – 1100 gr./cm2

a livello del mare

Regola 2– Il pallone

slide27

Sostituzione di un pallone difettoso

Se il pallone scoppia o

diviene difettoso nel

corso della gara :

  • la gara deve essere interrotta
  • la gara riprenderà, con un nuovo
  • pallone, con una rimessa da parte
  • dell’Arbitro nel punto in cui si
  • trovava il pallone nel momento in
  • cui si è reso inutilizzabile.

Regola 2– Il pallone

slide28

Sostituzione di un pallone difettoso

Il pallone scoppia o

diviene difettoso quando

non è in gioco, durante

l’esecuzione di un ….

  • la relativa ripresa
  • deve essere ripetuta
  • il pallone non può
  • essere sostituito
  • durante la gara senza
  • l’autorizzazione
  • dell’arbitro
  • calcio d’inizio
  • calcio di rinvio
  • calcio d’angolo
  • calcio di punizione
  • calcio di rigore
  • rimessa laterale

Regola 2– Il pallone

slide29

Sostituzione di un pallone difettoso

Il pallone scoppia o diviene difettoso durante l’esecuzione di un calcio di rigore o durante i tiri di rigore quando si muove in avanti e prima che tocchi un qualsiasi calciatore o la traversa o i pali della porta:

  • il calcio o tiro di rigore deve essere ripetuto

Regola 2– Il pallone

slide30

Decisioni Ufficiali FIGC

Fornitura dei palloni

1

1. I palloni devono essere sempre forniti

dalla Società ospitante, gonfiati a

pressione regolamentare

2

2. Le Società della LNP, della LNP Serie C

e della LND devono disporre,nel recinto

di gioco, per ogni gara ufficiale, di

almeno tre palloniefficienti.

3

Regola 2– Il pallone

slide31

Decisioni Ufficiali FIGC

Fornitura dei palloni

2.i palloni possono essere di qualsiasi colore, o anche

bicolori, purché la colorazione non sia fatta

mediante applicazione di vernice od altro materiale.

Regola 2– Il pallone

slide32

Guida pratica A.I.A.

Fornitura dei palloni

Qualora venisse constatata

prima dell’inizio della gara

la mancanza dei palloni di

riserva prescritti, l’arbitro

dovrà dare ugualmente

Inizio al gioco?

SI, riportando tuttavia la

circostanza sul referto di gara

I palloni si rendono tutti

indisponibili nel corso del

gioco per una qualsiasi

causa. Come si comporterà

l’Arbitro?

L’arbitro sospenderà

la gara e specificherà

i fatti nel referto

Regola 2– Il pallone

slide33

Interpretazione delle Regole del Gioco e linee guida per Arbitri

Altri palloni sul terreno di gioco

Se un secondo pallone entra sul terreno

di gioco, l’Arbitro interromperà il gioco

solamente se questo pallone interferisce

con il gioco stesso

In questo caso il gioco riprenderà con

una rimessa da parte dell’Arbitro nel

punto in cui si trovava il pallone

utilizzato quando il gioco è stato

interrotto

Se un secondo pallone entra sul terreno

di gioco durante la gara senza

interferire con il gioco, l’Arbitro dovrà

farlo rimuovere prima possibile

Regola 2– Il pallone