Download
per superare con la conoscenza le barriere della mente e del cuore n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Testimonianza di Francesca Testimonianza di Valentina La cooperativa “LA SCINTILLA” PowerPoint Presentation
Download Presentation
Testimonianza di Francesca Testimonianza di Valentina La cooperativa “LA SCINTILLA”

Testimonianza di Francesca Testimonianza di Valentina La cooperativa “LA SCINTILLA”

130 Views Download Presentation
Download Presentation

Testimonianza di Francesca Testimonianza di Valentina La cooperativa “LA SCINTILLA”

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Per superare con la “conoscenza” le barriere della mente e del cuore Testimonianza di Francesca Testimonianza di Valentina La cooperativa “LA SCINTILLA” Progetto "per una società che include"

  2. L'INCLUSIONE Grande parola l'inclusione Va realizzata con passione Mille ostacoli si devono affrontare In una società che spesso non sa amare Molte sono le persone sole Il mondo non le degna di sorrisi e parole I giovani valorizzano l'apparire Al posto del forte sentire I più deboli vengono esclusi Sottoposti spesso ad abusi È più facile ignorare e non considerare A contatto con la sofferenza si è più portati a pensare

  3. Che la varietà che troviamo in natura Alimenta l'immaginazione più pura Spesso siamo portati a credere Che i diversi sian da escludere Grandi sono le loro speranze Un miscuglio di coraggio e sostanze Pur trovandosi in difficili situazioni Passano giornate compiendo molte azioni Tanta è la voglia di "camminare" Anche se il sentiero è tortuoso da affrontare Molte cose sanno praticare Ed è tanta la voglia che hanno di comunicare

  4. Sono persone estroverse Nulla può renderle diverse Sanno capire molto bene problemi e difficoltà E per questo motivo sono una ricchezza per la società Le relazioni umane sono un tesoro prezioso Da realizzare in un progetto ambizioso La comunità è una squadra Dove va bandita l'ipocrisia ladra Ti ruba i veri sentimenti Che vanno valorizzati come talenti

  5. Una scintilla può far sbocciare un amore Che aiuta a riempire il cuore Questa sensazione abbiamo provato E nulla va dimenticato Abbiamo riflettuto,pensato e capito Che l'egoismo va combattuto Con sincerità,generosità e lealtà... È quello che ognuno di noi farà!

  6. Testimonianza di Francesca26 gennaio 2010 • Francesca, diciassette anni fa, all’età di 21 anni ha avuto un incidente stradale. Alla guida c’era un amico ventenne che per inesperienza e velocità sostenuta non ha saputo controllare l’auto ed è finito fuori strada. Dei quattro amici solo Francesca ha avuto lesioni gravi che le hanno tolto, per sempre, la possibilità di camminare. Francesca è paralizzata, bloccata su una carrozzina. • “La distrazione di un momento nostra ma anche di altri, può cambiare completamente una vita. Ci si sente padroni di fare ciò che si vuole ma in un istante tutto cambia!”

  7. Testimonianza di Francesca • Francesca dice: “ da quando sono uscita dall’ospedale, la realtà è cambiata completamente.Quello che c’era prima non c’è più, si cerca di costruire una vita nuova per viverla nel modo migliore possibile” • ....Francesca nonostante mille difficoltà e la sua completa dipendenza dagli altri ce l’ha fatta! • È riuscita a rimettersi in gioco (lavora, dipinge, scrive poesie, viaggia...), ha molte amicizie, ha accettato le opportunità che le venivano offerte per essere ancora Francesca che vive al meglio la sua vita. • Non si è abbattuta, non si è isolata.

  8. TestimonianzadiFrancesca • Domanda del pubblico: Il ricordo dell’incidente le crea disagio? • Francesca: “nei primi tempi mi faceva male parlarne, mi veniva da piangere, adesso la situazione è diversa, non mi pesa più parlarne. VOGLIO CHE LA MIA ESPERIENZA SERVA IN POSITIVO” • Domanda del pubblico: Se avesse l’opportunità tornerebbe indietro? • Francesca: “ NO! Se questo è il mio destino è inutile tornare indietro, mi adeguo a vivere la mia vita così. • BISOGNA VIVERE LA VITA PER QUELLA CHE È !!!!”

  9. Testimonianza di Valentina10 marzo 2010 • Valentina ha 24 anni e dall’età di 12 anni è affetta da una malattia rara che ne ha determinato una disabilità fisica permanente. • Valentina ripercorre gli anni della sua infanzia e le tappe dalla sua malattia. • Ha sperimentato la sofferenza, ha rischiato la vita (i medici sostenevano che non ce l’avrebbe fatta), ma da ciò ne è scaturita anche una grande forza interiore. “Quando si tocca il fondo e se ne viene fuori ciò che importa è che si è vivi.... anche se su una sedia a rotelle”. • “ LA VITA è UN DONO”

  10. Testimonianza di Valentina • Valentina si sofferma su una tematica, molto importante, la difficoltà del disabile ad essere accettato dalla società. • Dalle barriere architettoniche .... alle barriere mentali della gente. • Quest’ultime sono più pesanti da accettare: sguardi di pietismo, curiosità morbosa, pregiudizio, paura della diversità... • “Noi siamo persone normali, facciamo le cose che fanno le persone della nostra età ...” • Valentina si è laureata in Scienze della Comunicazione ed ora insegue il suo sogno: diventare giornalista!

  11. Testimonianza di Valentina • Valentina presenta i volontari della U.I.L.D.M.(Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare), associazione di cui è entrata a far parte negli anni dell’università. • “ ... grazie alla U.I.L.D.M. ho avuto opportunità sociali che mi hanno costruita come persona, volontari che mi permettono di andare in vacanza, uscire, partecipare a feste... a loro sono grata.” • GRAZIE A FRANCESCA E A VALENTINA • LA VOSTRA VOLONTÀ E GIOIA DI VIVERE • SONO UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!

  12. La Scintilla • Centro diurno per “ragazzi” (dai 18 ai 65 anni) con disabilità psico-fisiche. • Incontro del 10/02/2010 • La coop. “La Scintilla” presenta con alcuni operatori ed ospiti le proprie attività laboratoriali (teatro, informatica, assemblaggio, carta riciclata,motricità,...) ed iniziative. • “ogni persona se bene accolta può dare molto!” • Visione del cortometraggio “IL CONTROLLO DEL CUORE” (di Matteo Maffesanti – interpreti alcuni “ragazzi” della coop. “La Scintilla”) • Attraverso un linguaggio non verbale gli interpreti con la loro gestualità, mimica, espressività hanno coinvolto lo spettatore in una storia ricca di sentimenti ed emozioni.

  13. CLASSE I A – I.I.S. “STEFANI-BENTEGODI”sede centrale di Isola della Scala • Aldà Mirko • Artioli Denis • Bigi Andrea • Bonadiman Marco • Borelli Manuel • Bosco Fabio • Brutti Luca • Conti Simone • Dibosco Nicole • Ferrazzo Alessandro • Masotto Davide • Ongaro Vanessa • Peroni Mattia • Pighi Davide • Sandrini Andrea • Scandola Cinzia • Schiavo Denis • Tambara Giulio • Vertuan Andrea