slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Scuola materna “ Adelaide Berti ” Granarolo Faentino (RA) presenta PowerPoint Presentation
Download Presentation
Scuola materna “ Adelaide Berti ” Granarolo Faentino (RA) presenta

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 8

Scuola materna “ Adelaide Berti ” Granarolo Faentino (RA) presenta - PowerPoint PPT Presentation


  • 177 Views
  • Uploaded on

Scuola materna “ Adelaide Berti ” Granarolo Faentino (RA) presenta. La storia di Eliseo e Cesira. Liberamente tratta da " L'  RT AD LIS  O " di Tonino Guerra. C'è a Ranco un vispo e simpatico signore di ottant'anni e più di nome ELISEO che vive solo con il suo tesoro: un orto.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Scuola materna “ Adelaide Berti ” Granarolo Faentino (RA) presenta' - althea


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Scuola materna “Adelaide Berti” Granarolo Faentino (RA)

presenta

La storia di Eliseo e Cesira

Liberamente tratta da "L'RT AD LISO" di Tonino Guerra

slide2

C'è a Ranco un vispo e simpatico signore di ottant'anni e più di nome ELISEO che vive solo con il suo tesoro: un orto.

ELISEO (Gianluca 4 anni)

Eliseo ha sempre avuto le mani d'oro per far crescere le foglie anche ai sassi e la gente lo chiamava ogni qualvolta c'era un problema d'orto. Una volta era andato anche a Ravenna dai ferrovieri, che avevano dei quadratini di terra vicino alle rotaie e vi avevano piantato dei fagioli che non volevano crescere, perché gli davano fastidio i treni. Allora Eliseo ha coperto la terra con dei sacchi e sopra delle latte, in modo che il fracasso non arrivasse sotto terra nelle nicchie dei fagioli.

E ha indovinato.

slide3

Eliseo passa tutto il suo tempo nell'orto. Un giorno dopo aver fatto dei buchi in terra con le dita per seppellire i fagioli, si era seduto appoggiato alle viti del filare e osservava l'ombra delle foglie mosse dal vento che gli dondolava addosso. Ma qualcos'altro si muoveva nell'orto sotto il tappeto delle foglie d'insalate e il pratino delle fragole.

Eliseo nell’orto (Paolo 4 anni)

slide4

Eliseo che era a riposo in principio non aveva capito, ma una talpa gli stava buttando all'aria tutta la roba.

Subito allora ha cercato di colpirla con la vanga ma aveva tardato troppo e lei si era salvata.

Così si sono incontrati Eliseo e Cesira la talpa,

così sono iniziate le loro avventure…

Cesira la talpa (Elisa 3 anni)

slide5

Eliseo ha passato tutto il mese di giugno con la zappa in mano e gli occhi sulle verdure, ogni tanto si metteva in ginocchio con l'orecchio appoggiato a terra per sentire se Cesira frugava nell'orto, ma niente.

Cesira di notte (Sara 3 anni)

Un amico allora gli ha portato un gatto, che sentiva l'odore delle talpe e le ammazzava.

Eliseo lo ha tenuto tre giorni a digiuno per mettergli nello stomaco la cattiveria della fame.

Ma lui, invece di andare a caccia, inseguiva le farfalle e Cesira scavava intorno buttando all'aria i fagioli.

slide6

Quando poi, ha saputo che le talpe sbucano fuori di notte, Eliseo si era messo a dormire di giorno e tutte le sere fino alla mattina presto girava nell'orto con le tasche piene di fiammiferi che accendeva di colpo, quando sentiva smuovere tra l'erba.

La talpa Cesira (Filippo 5 anni)

Una notte finalmente ha visto una macchia nera sopra una foglia di zucca, dato che la talpa è cieca si è seduto poco lontano da lei e ha acceso un fiammifero, per metterle il fuoco tra il pelo e bruciarla: piano, piano la mano con la fiamma si avvicinava alle foglie delle zucche,

ma l'ombra della talpa s'ingigantiva contro il muro e lui si è preso paura, anche perché Cesira ha soffiato e il fiammifero si è spento e si sono ritrovati ciechi tutti e due.

slide7

A metà settembre ha deciso di infilare delle bottiglie vuote nell'orto a testa in giù, appena la talpa si è accorta che i suoi segnali nel buio della terra rimbalzavano indietro più grandi ha perso la strada e si è smarrita.

Cesira se ne va (Alessandro 5 anni)

Eliseo che l'aspettava con un bastone per colpirla appena fosse sbucata dalla galleria; nell’attesa si è messo a raccontarle la sua vita.

Racconta e racconta Eliseo si era perfino dimenticato del bastone che aveva nelle mani si è ricordato di aver parlato così e tanto solo a sua moglie, che adesso era in cielo.

Si è guardato intorno e ha visto, che nell'orto era tutto a posto e la roba cresceva in bellezza.

slide8

Una mattina si è chiesto se Cesira, per compassione di tutte quelle storie e storielle avesse deciso di lasciarlo in pace.

Insomma gli dispiaceva che fosse scomparsa senza un segnale, un qualcosa e allora, prima ha dato un'occhiata lì attorno, poi è andato su su fino sopra al monte per cercarla e ogni tanto domandava in giro se si erano viste delle talpe. Ma niente.

Eliseo parte alla ricerca di Cesira (Arianna 5 anni)

Quella sera, appena tornato ha dato un'occhiata nell'orto per innaffiare con il barattolo, ha trovato i cardi e tutto il resto con le radici fuori, allora si è messo a urlare e a gridare che se l'avesse presa se la sarebbe mangiata viva.

Non cambieranno mai.

Ancora oggi continuano gli scherzi di questi amici/nemici che però non possono rimanere lontani uno dall'altro neppure per un giorno.

Cesira (Serena Zoe 3 anni)