Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 33

ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALI MUTAZIONI CROMOSOMICHE PowerPoint PPT Presentation


  • 579 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALI MUTAZIONI CROMOSOMICHE. ABERRAZIONI CROMOSOMICHE MODIFICAZIONI DELLA STRUTTURA DEL CROMOSOMA CHE DERIVANO DA ROTTURE ABERRAZIONI PRIMARIE CONSEGUENZA DIRETTA DI ROTTURE CROMOSOMICHE ABERRAZIONI SECONDARIE

Download Presentation

ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALI MUTAZIONI CROMOSOMICHE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALIMUTAZIONI CROMOSOMICHE

  • ABERRAZIONI CROMOSOMICHE

    • MODIFICAZIONI DELLA STRUTTURA DEL CROMOSOMA CHE DERIVANO DA ROTTURE

    • ABERRAZIONI PRIMARIE

      • CONSEGUENZA DIRETTA DI ROTTURE CROMOSOMICHE

    • ABERRAZIONI SECONDARIE

      • DERIVANO DA ANOMALIE CROMOSOMICHE PRESENTI IN UNO DEI GENIORI (PORTATORE)


Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

LE CAUSE DEI RIARRANGIAMENTI CROMOSOMICI

  • ROTTURA E RIATTACCO

  • UN RIARRANGIAMENTO E’ TANTO PIU’ PROBABILE QUANTO MINORE E’ IL NUMERO DI EVENTI DI ROTTURA E RIATTACCO CHE LO GENERANO

  • CELLULE CON INSTABILITA’ GENOMICA POSSONO AVERE RIARRANGIAMENTI ANCHE MOLTO COMPLESSI (TUMORI)

  • ESISTONO “HOT-SPOT” DI RIARRANGIAMENTO

  • SEQUENZE SIMILI, LOCALIZZATE IN DIVERSE REGIONI DEL GENOMA, POSSONO RICOMBINARE DANDO ORIGINE RIARRANGIAMENTI


Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALI

  • INTRACROMOSOMICHE

  • DELEZIONEDUPLICAZIONEINVERSIONE

    • PERICENTRICA PARACENTRICA

  • INTERCROMOSOMICHE

    • TRASLOCAZIONEINSERZIONE

  • SEMPLICE RECIPROCA MULTIPLA

  • TRASPOSIZIONE


  • Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    ANOMALIE CROMOSOMICHE STRUTTURALI

    • BILANCIATE (TRASLOCAZIONI, INVERSIONI)

      • NON COMPORTANO PERDITA O ACQUISTO DI MATERIALE GENETICO

      • GENERALMENTE NON HANNO EFFETTO FENOTIPOCO SOMATICO

        • PORTATORI SANI

      • MA CI SONO SEGNI CLINICI

        • STERILITA’

        • POLIABORTIVITA’

        • PROGENIE CON ANOMALIE CROMOSOMICHE

    • SBILANCIATE (DELEZIONI, DUPLICAZIONI)

      • COMPORTANO PERDITA O ACQUISTO DI MATERIALE GENETICO

      • NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI SONO ASSOCIATE A SEGNI CLINICI EVIDENTI


    Effetto fenotipico anomalie cromosomiche bilanciate

    EFFETTO FENOTIPICO ANOMALIE CROMOSOMICHE BILANCIATE

    • INVERSIONI TRASLOCAZIONI INSERZIONI

      • IL PORTATORE HA FENOTIPO NORMALE, OSSIA NON C’E’ UN EVIDENTE PATOLOGIA

      • INDICATIVI DEL FATTO CHE SIA PORTATORE SONO I SEGUENTI SEGNI CLINICI:

        • STERILITA' O

        • RIDOTTA FERTILITA’ O

        • ABORTIVITA’ O

        • PROGENIE CON ANOMALIA CROMOSOMICA

      • ECCEZIONI:

        • ROTTURA IN UNA SEQUENZA TRASCRITTA

        • EFFETTI DI POSIZIONE (TUMORI)


    Effetto fenotipico anomalie cromosomiche sbilanciate

    EFFETTO FENOTIPICO ANOMALIE CROMOSOMICHE SBILANCIATE

    • DELEZIONI DUPLICAZIONI

      IN GENERALE HANNO EFFETTO FENOTIPICO CLINICO EVIDENTE

      • L'EFFETTO FENOTIPICO DIPENDE DALLE DIMENSIONI E DAL CONTENUTO GENICO DEL FRAMMENTO COINVOLTO

      • NELL’UOMO E NEI MAMMIFERI SONO MEGLIO TOLLERATE AGGIUNTE CHE PERDITE DI MATERIALE GENETICO

      • PSEUDODOMIMINANZA (DELEZIONI)

      • SUPERDOMINANZA (DUPLICAZIONI)


    Quadro citologico

    QUADRO CITOLOGICO

    APPAIAMENTO MEIOTICO

    PROFASE I DIVISIONE MEIOTICA

    PACHITENE


    Effetto genetico

    EFFETTO GENETICO

    EFFETTO SULLA DISCENDENZA

    E’ CONSEGUENZA DEL QUADRO CITOLOGICO

    DIPENDE DALLA SEGREGAZIONE MEIOTICA

    N.B.B. ETEROZIGOSI STRUTTURALE

    • LE ANOMALIE CROMOSOMICHE POSSONO DARE ORIGINE AD ABERRAZIONI SECONDARIE

    • UN GENITORE DI UN INDIVIDUO CON UN’ANOMALIA CROMOSOMICA PUO’ ESSERE UN ETEROZIGOTE STRUTTURALE PER UN’ABERRAZIONE BILANCIATA: PORTATORE SANO


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    DELEZIONE-DUPLICAZIONE

    • DELEZIONE

      • PERDITA DI UN SEGMENTO GENOMICO

    • DUPLICAZIONE

      ACQUISTO DI UN SEGMENTO GENOMICO


    Delezione

    DELEZIONE

    • QUADRO CITOLOGICO:

      • ANSA (LOOP) DA DELEZIONE

    • EFFETTO GENETICO:

      • SOPPRESSIONE DELLA RICOMBINAZIONE NELLA REGIONE DELETA

      • MANCANZA DI REVERSIONE

      • PSEUDODOMINANZA


    Ansa loop da delezione

    ANSA (LOOP) DA DELEZIONE


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    PSEUDODOMINANZA


    Delezioni nei tumori

    DELEZIONI NEI TUMORI


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    MICRODELEZIONI


    Duplicazione

    DUPLICAZIONE

    • QUADRO CITOLOGICO:

      • ANSA (LOOP) DA DUPLICAZIONE

    • EFFETTO GENETICO:

      • SUPERDOMINANZA

      • IN PRESENZA DI DUPLICAZIONI C’E’ ALTA PROBABILITA’ DI CROSSING-OVER INEGUALE

      • LE FAMIGLIE MULTIGENICHE DRIVANO DA DUPLICAZIONE SEGUITA DA CROSSING-OVER INEGUALE

      • MOLTE MUTAZIONI NELLA FAMIGLIA DELLE GLOBINE SONO CONSEGUENTI A CROSSING-OVER INEGUALE

      • IL POLIMORFISMO DI NUMERO DI COPIE, CARATTERISTICO DI TUTTE LE SEQUENZE RIPETUTE, E’ CONSEGUENTE A CROSSING-OVER INEGUALE


    Ansa loop da duplicazione

    ANSA (LOOP) DA DUPLICAZIONE


    La duplicazione al locus barr in d m

    LA DUPLICAZIONE AL LOCUS BARR IN D.m.


    Duplicazione il locus delle globine

    DUPLICAZIONE :IL LOCUS DELLE GLOBINE


    Inversione

    INVERSIONE

    RIARRANGIAMENTO CON DUE PUNTI DI ROTTURA E ROTAZIONE DEL SEGMENTO CROMOSOMICO TRA ESSI COMPRESO

    ESISTONO DUE TIPI DI INVERSIONE

    • PARACENTRICA

      • IL CENTROMERO SI TROVA ESTERNAMENTE ALLA REGIONE INVERTITA

    • PERICENTRICA

      • IL CENTROMERO SI TROVA ALL’INTERNO DELLA REGIONE INVERTITA


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    • I DUE TIPI DI INVERSIONE

    • INVERSIONE PARACENTRICA: NON CONTIENE IL CENTROMERO

    • INVERSIONE PERICENTRICA: IL CENTROMERO E’ COMPRESO NEL TRATTO INVERTITO


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    DUE ESEMPI DI INVERSIONE


    Inversione paracentrica

    INVERSIONE PARACENTRICA

    • QUADRO CITOLOGICO:

      • ANSA (LOOP) DA INVERSIONE

    • EFFETTO GENETICO:

      • SOPPRESSIONE DELLA RICOMBINAZIONE NELLA REGIONE INVERTITA

        ECCEZIONI:

        • DOPPIO CROSSING OVER

        • SEGMENTI MOLTO PICCOLI

      • RIDUZIONE DELLA FERTILITA’


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    MEIOSI IN UNA INVERSIONE PARACENTRICA


    Inversione pericentrica

    INVERSIONE PERICENTRICA

    • QUADRO CITOLOGICO:

      • ANSA (LOOP) DA INVERSIONE

    • EFFETTO GENETICO:

      • SOPPRESSIONE DELLA RICOMBINAZIONE NELLA REGIONE INVERTITA

        ECCEZIONI:

        • DOPPIO CROSSING OVER

        • SEGMENTI MOLTO PICCOLI

      • RIDUZIONE DELLA FERTILITA'


    Traslocazioni trasposizioni

    TRASLOCAZIONI TRASPOSIZIONI

    • SCAMBIO DI BLOCCHI DI GENI TRA CROMOSOMI NON OMOLOGHI

    • VARIANO I RAPPORTI DI ASSOCIAZIONE TRA GENI

    • I GENI LOCALIZZATI SUI CROMOSOMI COINVOLTI SI COMPORTANO COME SE APPARTENESSERO ALLO STESSO GRUPPO DI ASSOCIAZIONE

    • IN PROSSIMITA' DEI PUNTI DI ROTTURA IL CROSSING OVER E' RIDOTTO


    Traslocazioni reciproche

    TRASLOCAZIONI RECIPROCHE

    • QUADRO CITOLOGICO:

      • STRUTTURA A CROCE QUADRIVALENTE

        SEGREGAZIONE ADIACENTE:

        • QUATTRO GAMETI SBILANCIATI

          SEGREGAZIONE ALTERNATA:

        • DUE GAMETI NORMALI DI CUI UNO E' PORTATORE DELLA TRASLOCAZIONE

    • EFFETTO GENETICO:

      • RIDUZIONE DELLA FERTILITA'

      • ABORTIVITA'

      • PROGENIE CON ABERRAZIONI CROMOSOMICHE SECONDARIE


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    TRASLOCAZIONE RECIPROCA


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    APPAIAMENTO ALLA MEIOSI IN UN ETEROZIGOTE STRUTTURALE PER UNA TRASLOCAZIONE RECIPROCA BILANCIATA

    • I QUATTRO CROMOSOMI COINVOLTI (DUE NORMALI DUE TRASLOCATI) PARTECIPANO ALL’APPAIAMENTO

    • SI FORMA UN TETRAVALENTE CHE HA LA FORMA DI UNA CROCE

    • SONO POSSIBILI TRE TIPI DI SEGREGAZIONE :

      • DUE SECONDO GLI ASSI ORTOGONALI

        • ADIACENTE 1, ADIACENTE 2

      • UNA SECONDO L’ASSE TRASVERSALE

        • ALTERNATA

    • SI FORMANO SEI TIPOLOGIE DI GAMETI

      • QUATTRO SBILANCIATI (ADIACENTE 1, ADIACENTE 2)

      • DUE BILANCIATI (ALTERNATA) DI CUI UNO PORTATORE DELLA STESSA TRASLOCAZIONE, L’ALTRO NORMALE


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    MEIOSI E GAMETI

    IN UN ETEROZIGOTE STRUTTURALE

    PER UNA

    TRASLOCAZIONE

    RECIPROCA BILANCIATA


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    UN CASO PARTICOLARE: TRASLOCAZIONE ROBERTSONIANA


    Anomalie cromosomiche strutturali mutazioni cromosomiche

    MEIOSI E GAMETI IN UN ETEROZIGOTE PER UNA TRASLOCAZIONE 14;21 NELL’UOMO


    Traslocazione robertsoniana

    TRASLOCAZIONEROBERTSONIANA


  • Login