Download
letteratura e teologia n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Letteratura e teologia PowerPoint Presentation
Download Presentation
Letteratura e teologia

Letteratura e teologia

95 Views Download Presentation
Download Presentation

Letteratura e teologia

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Letteratura e teologia Lezione 1 La funzione poetica Ist. S'Ilario - Parma

  2. Roman Jakobson • Linguistica e poetica, in Saggi di linguistica generale, Milano 19862 (ed. orig. 1960) • Le funzioni del linguaggio • Non monopolio di una funzione, ma diverso ordine gerarchico • Einstellung : orientamento, atteggiamento Ist. S'Ilario - Parma

  3. Roman Jakobson Ist. S'Ilario - Parma

  4. Le funzioni • Canale/Contatto: Fàtica bambini, prima funzione appresa; unica in comune con uccelli parlanti • Metalinguistica: funzione di verifica d’uso dello stesso codice Ist. S'Ilario - Parma

  5. Le funzioni • Referenziale: (contesto) denotativa, cognitiva • Emotiva : atteggiamento dell’emittente riguardo a quello di cui parla (Interiezione) • Conativa : orientamento verso il destinatario (vocativo e imperativo; le frasi imperative non sottoponibili a verifica vero/falso e non possono essere rese negative). Ist. S'Ilario - Parma

  6. La funzione poetica • Orientamento verso il messaggio • funzione poetica (la poesia non si limita alla funzione poetica); mette in risalto la funzione dei segni, approfondisce la dicotomia fondamentale segni/oggetti Ist. S'Ilario - Parma

  7. Esempi • orribile Oreste • I like Ike • due cola, allitterazione, paronomasia • il sentimento avvolge interamente l’oggetto Ist. S'Ilario - Parma

  8. Generi poetici • Nella poesia esistono diversi generi poiché altre funzioni comunicative partecipano in ordine gerarchico subordinato e variabile • Io (emotiva) Lirica • Tu (conativa) supplica, preghiera, esortativa (a seconda della posizione asimmetrica) • Egli (referenziale) epica Ist. S'Ilario - Parma

  9. Un criterio empirico • Quale criterio linguistico empirico consente di riconoscere la funzione poetica? • Linguaggio funziona su assi • Paradigmatico: processo di selezione (per similarità, equivalenza, Sinonimia, antinomia…) • Sintagmatico: processo di combinazione (contiguità) selezione combinazione Ist. S'Ilario - Parma

  10. Un criterio empirico 2 La funzione poetica proietta il principio di equivalenza dall’asse della selezione all’asse della combinazione. L’equivalenza promossa al grado sostitutivo della sequenza. Ist. S'Ilario - Parma

  11. Equivalenza fonica • Il principio di equivalenza: • il verso innanzi tutto, ma non solo motivo fonico ricorrente Ist. S'Ilario - Parma

  12. Tra fonico e semantico • la poesia come hésitation prolongée entre le son et le sens (Valéry) • il significato della proiezione del principio di equivalenza ha valenza più vasta Ist. S'Ilario - Parma

  13. Rima • La rima implica relazione semantica tra unità che la compongono • L’equivalenza del suono proiettata nella sequenza come principio costitutivo implica inevitabilmente l’equivalenza semantica comparazione per somiglianza o dissomiglianza Hopkins) Ist. S'Ilario - Parma

  14. Non solo le rime • I simboli appaiono materializzati e convertiti in elementi accessori dell’ambiente. Ogni sequenza di unità semantiche tende a stabilire un’equazione Ist. S'Ilario - Parma

  15. Ambiguità • La sovrapposizione della similarità alla contiguità conferisce alla poesia quell’essenza simbolica complessa polisemia che la permea e la organizza. Ogni elemento della sequenza è una similitudine. Ogni metafora ha sfumatura metonimica e viceversa. • Ambiguità : carattere intrinseco e inalienabile. Il riferimento è reso ambiguo dal prevalere della funzione poetica.. Ist. S'Ilario - Parma

  16. Simbolismo fonico • Reiterazione delle sequenze e del messaggio nella sua totalità. • Catene paronomastiche • (Poe Raven/never) • Pope: il suono deve assomigliare a un’eco del senso simbolismo fonico Ist. S'Ilario - Parma