sistema endocrino n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
SISTEMA ENDOCRINO PowerPoint Presentation
Download Presentation
SISTEMA ENDOCRINO

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 31

SISTEMA ENDOCRINO - PowerPoint PPT Presentation


  • 169 Views
  • Uploaded on

GHIANDOLE ENDOCRINE CHE SECERNONO PRODOTTI (ORMONI) PER CONTROLLARE L’ATTIVITA’ DI ALTRI ORGANI AD UNA CERTA DISTANZA L’ORMONE: PRODOTTO DA CELLS SPECIALIZZATE IN MINIMA QUANTITA’ SECRETO NEGLI SPAZI INTERSTIZIALI ENTRA NEL TORRENTE CIRCOLATORIO AGISCE SU TESSUTI BERSAGLIO A DISTANZA.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'SISTEMA ENDOCRINO' - wheeler


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
sistema endocrino

GHIANDOLE ENDOCRINE CHE SECERNONO PRODOTTI (ORMONI) PER CONTROLLARE L’ATTIVITA’ DI ALTRI ORGANI AD UNA CERTA DISTANZA

L’ORMONE:

PRODOTTO DA CELLS SPECIALIZZATE IN MINIMA QUANTITA’

SECRETO NEGLI SPAZI INTERSTIZIALI

ENTRA NEL TORRENTE CIRCOLATORIO

AGISCE SU TESSUTI BERSAGLIO A DISTANZA

SISTEMA ENDOCRINO
s endocrino e s nervoso
S. ENDOCRINO E S. NERVOSO

IL S. ENDOCRINO E’ UN S. A MODULAZIONE DI AMPIEZZA

LE RISPOSTE SONO LENTE, DI LUNGA DURATA E DIFFUSE

IL S. NERVOSO E’ UN S. A MODULAZIONE DI FREQUENZA

- LE RISPOSTE SONO RAPIDE, DI BREVE DURATA E LOCALIZZATE

distribuzione ormonale
DISTRIBUZIONE ORMONALE

GLI ORMONI SI TROVANO NEL PLASMA LIBERI O LEGATI A PROT.PLASMATICHE

SE CAMBIANO I LIVELLI DI PROTEINE (ES) PUO’ CAMBIARE LA QUOTA LIBERA DI ORMONI (ES)‏

A LIVELLO DEI CAPILLARI GLI ORMONI LIPOSOL. PASSANO FACILM. LA PARETE, QUELLI IDROSOL. PASSANO ATTRAVERSO PORI

metabolismo ed escrezione
METABOLISMO ED ESCREZIONE

GLI ORMONI IDROSOL. (A, NA,PROT):

HANNO UN’ EMIVITA BREVE,NON SI LEGANO ALLE PROT. DEL SANGUE E VENGONO DEGRADATI DA ENZIMI O VENGONO ESCRETI A LIVELLO RENALE O EPATICO

LA CONCENTR. ORMON.  E  IN BREVE TEMPO

GLI ORMONI LIPOSOL (TIROIDEI, STEROIDI):

HANNO UN’ EMIVITA LUNGA E SI LEGANO A PROT. PLASMATICHE

LA CONCENTR. ORMONALE RIMANE COSTANTE

ormoni e tessuti bersaglio
ORMONI E TESSUTI BERSAGLIO

GLI ORMONI SI LEGANO A RECETTORI SPECIFICI SITUATI SULLE CELLS BERSAGLIO

GLI ORMONI IDROS. (A,NA,GLICOPR) SI LEGANO A RECETTORI DI MEMBRANA

GLI ORMONI LIPOSOL. (TIROIDEI, STEROIDI) SI LEGANO A RECETTORI INTRACELLULARI

i recettori
I RECETTORI

GLI ORMONI POSSONO ATTIVARE DUE DIVERSI MECCANISMI SUI RECETTORI DI MEMBRANA:

- L’ORMONE SI LEGA AL RECETTORE DELLA CELLULA CHE RISPONDE APRENDO I CANALI (PORO CANALE) CHE LA RENDONO PERMEABILE AL SODIO E AL CALCIO (ES.: EFFETTO DELL’ADREN. SULLA MUSCOLATURA LISCIA)

- L’ORMONE (PRIMO MESSAGGERO) SI LEGA AL RECETTORE DELLA CELLULA CHE RISPONDE ATTIVANDO UN ENZIMA CHE SINTETIZZA UN “SECONDO MESSAGGERO” IL QUALE AGISCE SU ALTRI ENZIMI ATTIVANDO UN EFFETTO A “CASCATA” (ES.: CALMODULINA)‏

ipofisi e ipotalamo
IPOFISI E IPOTALAMO

L’IPOFISI SI DIVIDE IN NEUROIPOFISI E ADENOIPOFISI

- SECERNE DIVERSI ORMONI CHE REGOLANO LE FUNZIONI DELL’ ORGANISMO E DI ALTRE GHIANDOLE ENDOCRINE

L’IPOTALAMO REGOLA LE FUNZIONI DELL’IPOFISI ATTRAVERSO NEURORMONI E POTENZIALI D’AZIONE

ipofisi e ipotalamo1
IPOFISI E IPOTALAMO

IL SISTEMA PORTALE IPOTALAMO-IPOFISARIO, METTE IN RELAZIONE L’IPOTALAMO CON L’ADENOIPOFISI

I NEURORMONI, ATTRAVERSO IL PORTALE, INIBISCONO O STIMOLANO LA PRODUZIONE ORMONALE

DELL’ ADENOIPOFISI

ormone della crescita gh o somatotropo
ORMONE DELLA CRESCITA (GH) O SOMATOTROPO

IL GH E’ REGOLATO DA DUE ORMONI:

GH-RH

GH-IH (O SOMATOSTATINA)‏

IL PRIMO STIMOLA LA PROD. DI GH IN RISPOSTA A STRESS, BASSA GLICEMIA E ALTI LIVELLI DI AA

IL SECONDO INIBISCE LA PROD. DI GH IN RISPOSTA AD ALTA GLICEMIA E BASSI LIVELLI DI AA

ormone della crescita gh o somatotropo1
ORMONE DELLA CRESCITA (GH) O SOMATOTROPO

IL GH AUMENTA INGRESSO AA NELLA CELL E QDI INCORPORAZIONE NELLE PROTEINE

STIMOLA IL CATABOLISMO DEGLI AC GRASSI (FONTE ENERGETICA)

STIMOLA PROD. SOMATOMEDINA (ACCRESCIMENTO OSSA E CARTILAGINI)‏

CONTROLLA I LIVELLI EMATICI DI GLUC. DOPO UN PASTO/DIGIUNO

ormone della crescita gh o somatotropo2
ORMONE DELLA CRESCITA (GH) O SOMATOTROPO

DURANTE IL SONNO PROFONDO SI HANNO PICCHI DI GH

E’ DETERMIN. DA FATTORI GENETICI, NUTRIZIONALI, ORMONI SESSUALI

acth e sost correlate
ACTH E SOST. CORRELATE

DERIVA DALLA PROOPIOMELANOCORTINA

STIMOLA LA SECREZ. DI CORTISOLO DALLA CORTECCIA SURRENALE E FA AUMENT. LA PIGMENTAZIONE CUTANEA

ALTRI ORMONI DERIVANO DALLO STESSO PRECURSORE:

- LIPOTROPINE (SCISSIONE AC. GRASSI)‏

- BETA-ENDORFINE

- ORM.STIMOL. MELANOCITI (MSH)‏

acth e sost correlate1
ACTH E SOST. CORRELATE

IN RISP. A STRESS ED ESERC FISICO, AUMENTANO BETA-ENDORFINE E ACTH

LE BETA-ENDORFINE:

- LEGANO REC. OPPIACEI (EFFETTO ANALGESICO)‏

- FORSE REGOLANO LA T CORPOREA, ASSORBIM. CIBO, BILANCIO IDROELETTRICO

MSH:

- STIMOLA I MELANOCITI MELANINA

acth e sost correlate2
ACTH E SOST. CORRELATE

LIPOTROPINE:

- LEGANO REC. DI MEMB. SUGLI ADIPOCITI CATAB. LIPIDICO E LIBERAZIONE AC. GRASSI IN CIRCOLO

ormone tireotropo tsh
ORMONE TIREOTROPO (TSH)‏

STIMOLA LA TIROIDE PROVOCANDO IL RILASCIO DEGLI ORMONI TIREOIDEI

E’ UNA GLICOPR. CHE SI LEGA A REC. DI MEMBRANA

orm luteinizzante lh e follicolo stimolante fsh
ORM.LUTEINIZZANTE (LH) E FOLLICOLO-STIMOLANTE (FSH)‏

SONO GLICOPROTEINE

SI LEGANO A RECETTORI DI MEMBRANA

REGOLANO LA PRODUZ. DEI GAMETI

STIMOLANO LA PROD. DI TESTOSTERONE NELL’ UOMO , ESTROGENI E PROGESTERONE NELLA DONNA

SONO STIMOLATI DA UN ORMONE IPOTALAMICO (GnRH)‏

prolattina prl
PROLATTINA (PRL)‏

STIMOLA PRODUZIONE DEL LATTE

INFLUENZA IL N° DI REC. PER LH ED FSH

POSSONO ALZARE I LIVELLI OVARICI DI PROGESTERONE DOPO OVULAZIONE

STIMOLATA DA PRH

INIBITA DA PIH