slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
La chimica: scuola e mondo produttivo a confronto PowerPoint Presentation
Download Presentation
La chimica: scuola e mondo produttivo a confronto

play fullscreen
1 / 12

La chimica: scuola e mondo produttivo a confronto

172 Views Download Presentation
Download Presentation

La chimica: scuola e mondo produttivo a confronto

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. La chimica: scuola e mondo produttivo a confronto 06/12/2012

  2. Know-how Dicembre 2011 2

  3. Prodotti Ciprie Terre Ombretti Fard Polveri libere Correttori Fondotinta Primer Mascara Eyeliner Lip gloss Correttori Foundotinta Rossetti Lip balm Lip gloss Illuminanti Ombretti Kajal Palline Estrusi Cotti COLATI POLVERI EMULSIONI PRODOTTI SPECIALI Unislim Long lasting Waterproof NEW AUTOMATIC Gamma completa di prodotti di skin care SKIN CARE SMALTI NAIL CARE Dicembre 2011 3 3

  4. La cultura C | S | S | P Customer Specific Solution Provider STRATEGY OPERATIONS SALES & MARKETING R&D PACKAGING FINANCE PRODUCTION SUPPLY CHAIN CREATION OF ADDED VALUE CUSTOMER COST EFFECTIVENESS INNOVATION SERVICE Dicembre 2011 4

  5. Come nasce un prodotto? MARKETING/CLIENTE idea, posizionamento, prezzo RICERCA E SVILUPPO studio e formulazione prodotto INDUSTRIALIZZAZIONE prove del prodotto in produzione QUALITA’ controlli e test sul prodotto PRODUZIONE/CONFEZIONAMENTO PRODOTTO FINITO Dicembre 2011 5

  6. Ricerca e Sviluppo La“Ricerca e Sviluppo” di Chromavis ha tre campi principali d’ applicazione:  Ricerca di Innovazione: . nuovi materiali e processi (trattamento delle materie prime) . studio continuo di nuove formulazioni  Ricerca di base: . ottimizzazione dei prodotti attraverso materie prime e processi esistenti  Sviluppo (Product evolution): . team di coloristi specializzati nella controtipatura del colore e nella preparazione di prodotti “custom-made” (cambio o inserimento di aromi, profumi, nuovi attivi su richiesta del cliente). OBIETTIVI: QUALITA’ del prodotto e OTTIMIZZAZIONE dei processi produttivi Dicembre 2011 5

  7. Chimica e make-up: il rossetto FORMULARE = finalizzazione di prodotti in grado di combinare caratteristiche di . COLORE . TRATTAMENTO . PERFORMANCES I rossetti sono FUSIONI LIPIDICHE ANIDRE costituite da: . Oli e Gomme Siliconiche . Speciali Resine Filmogene . Polveri sferiche . Sostanze Polimeriche . Pigmenti Micronizzati . Cere bianche sintetiche . Perle . Attivi volumanti, liftanti, nutrienti Dicembre 2011 5

  8. La strategia formulativa  Bisogna raggiungere l’equilibrio tra: . solidità e cessione . plasticità e resistenza alle alte temperature  Evitando fenomeni indesiderati quali: . irrancidimento . viraggio del colore . formazione di gocce oleose . opacità dello stick  Assicurando: . scorrevolezza e comfort in applicazione . scrivenza / coprenza e omogeneità della tinta . spessore del film . finish . tenuta del colore . gradevolezza (odore - sapore) Dicembre 2011 5

  9. Caratteristiche di prodotto I rossetti possono essere classificati per: Tipo di CONFEZIONAMENTO: . Stick . Stylo . Colato . Liquido . Matita EFFETTO FINALE sulle labbra (finish): . Matte (opaco), . Satinato . Brillante/Interferenziale . Perlato . Gloss Dicembre 2011 5

  10. Il prodotto finito Raggiunta la FORMULAZIONE definitiva e ottimale viene FUSA e COLATA in appositi stampi da cui, dopo raffreddamento, si ricavano gli STICK/STYLO Nasce il PRODOTTO FINITO che verrà poi immesso sul mercato Dicembre 2011 5

  11. La chimica nel make-upR&D: figure chiave . RICERCATORI: Perito Chimico, Laureato in Chimica, Biologia, CTF, Farmacia, Ingegneria Biomedica, Tossicologia Ambientale . CONTROLLO QUALITA’/STABILITA’: Perito Chimico, Laureato in Chimica, Biologia, CTF, Farmacia, . SVILUPPO: perito chimico . REGULATORY: Perito Chimico, Laureato in Chimica, Biologia, CTF, Farmacia, Tossicologia Ambientale Dicembre 2011 5

  12. Thank you