PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATOR I - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATOR I PowerPoint Presentation
Download Presentation
PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATOR I

play fullscreen
1 / 22
PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATOR I
114 Views
Download Presentation
pearly
Download Presentation

PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATOR I

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. PROGETTO PER LA TUTELA DEI CONSUMATORI

  2. 3)Alterare la qualità dell'acqua significa nuocere alla vita dell'uomo e degli altri esseri viventi che da lui dipendono.4) La qualità dell'acqua deve essere tale da soddisfare tutte le esigenze delle utilizzazioni previste, ma deve sopratutto soddisfare le esigenze della salute pubblica. (Carta Europea dell’Acqua, 1968)

  3. L’ACQUA DOMESTICA … ACQUA POTABILE=acqua destinata al consumo (preparazione di cibi e bevande, usi domestici…) Ogni giorno in Italia: 250 litri di acqua potabile procapite!! ATTENZIONE AGLI SPRECHI!!

  4. … COSA DICE LA LEGGE? L’acqua potabile deve presentare determinate caratteristiche dettate da specifiche leggi. D.Lgs. 152 dell’11 maggio 1999 D.Lgs. 31 del marzo 2001 Valori minimi e massimi accettabili per ogni elemento e composto chimico presente nell’acqua PER RISPETTARE LE LEGGI: Monitoraggi giornalieri da parte degli acquedotti lungo tutta la rete idrica cittadina!

  5. DIMMI CHE ACQUA BEVI E TI DIRO’ CHI SEI… KIT dello ZOOPLANTLAB È un modo semplice, veloce ed efficace per sapere se l’acqua di casa nostra rientra nei parametri chimici di legge USO PIU’ CONSAPEVOLE DELLA RISORSA ACQUA RISPETTO DELL’ AMBIENTE

  6. … COSA SI MISURA CON IL KIT? Parametri fisico-chimici più caratteristici delle acque potabili: • Colore, odore, sapore e temperatura • pH • Durezza totale • Contenuto di nitriti e nitrati • Contenuto di cloruri • Contenuto di solfati COME? Rilevazione colorimetrica 5 min.

  7. … DA DOVE SI PUO’ INIZIARE? ANALISI QUALITATIVA attraverso l’uso dei nostri sensi … COLORE ODORE SAPORE

  8. COLORE L’acqua potabile deve avere un colore trasparente ed essere priva di corpi sospesi o residui. Come si misura? colore tendente al giallo problemi di manutenzione alla rete domestica colore blu rame - Aprite il rubinetto e lasciate scorrere l’acqua 3-5 minuti. - Raccogliete l’acqua in un contenitore pulito e trasparente, attendete qualche secondo ed osservatela alla luce. TRASPARENTE? colore rossastro ferro o presenza di batteri analisi specifiche

  9. ODORE L’acqua deve essere inodore. MA • Può accadere che l’acqua abbia un leggero sapore di cloro … … presenza di IPOCLORITO DI SODIO, a volte aggiunto in minime quantità durante il processo di potabilizzazione per evitare lo sviluppo di batteri Lascia decantare l’acqua per qualche minuto per ridurre l’odore! • Cattivi odori possono essere dovuti ad alta carica microbica ma nelle acque di fonte è raro. Come si misura? Basta annusarla!

  10. SAPORE L’acqua potabile deve essere insapore. A volte la presenza di elementi chimici può donare all’acqua un gusto particolare: • Sapore amaro: presenza di magnesio o cloruro di magnesio • Sapore astringente/metallico: presenza di sali di ferro • Sapore terroso: presenza di sali di calcio • Sapore salino: presenza di sali alcalini

  11. TEMPERATURA E’ un parametro molto importante per l’acqua potabile, soprattutto alla sorgente. Una volta erogata, l’acqua scorre sotto terra e le tubazioni la preservano ad una temperatura relativamente bassa tra i 10 e i 15ºC. L’effetto di riscaldamento delle tubature di casa può conferire all’acqua del rubinetto temperature differenti: T > 25ºC favorisce la crescita di batteri nocivi per l’uomo T< 25ºC garantisce un’ottima qualità dell’acqua! Come si misura? Termometro a bulbo Termometro elettrico

  12. pH E’un parametro chimico che indica l’acidità o la basicità dell’acqua. Viene misurato su una scala di valori compresi tra 0 a 14. … per la salute umana e per l’ambiente! Secondo il D. Lgs. n.31 del 2001 il pH dell’acqua potabile deve essere compreso tra 6,5 e 9,5.

  13. Come si misura? … provetta gialla … 1 min. Confronta i colori della cartina con la scala colorimetrica: pH neutro: ottimale!!

  14. DUREZZA E’ un indice quantitativo legato all’abbondanza di ioni calcio (Ca2+) e magnesio (Mg2+) presenti naturalmente nell’acqua dopo il suo passaggio nel sottosuolo. durezza tot.= [Ca2+] + [Mg2+] Si misura in gradi francesi (ºf) e per le acque potabili i valori variano tra 0 e 50 ºf: Secondo il D. Lgs. n.31 del 2001 definisce ottimale un’acqua con durezza compresa tra 15 e 50ºf.

  15. Come si misura? … provetta verde … 1 min. Confronta i colori della cartina con la scala colorimetrica: Durezza tra 15 e 50ºf: ottimale!!

  16. NITRATI E NITRITI Sono composti inorganici che contengono azoto e ossigeno: nitrati: NO3- nitriti: NO2- Secondo il D. Lgs. n. 31 del 2001 le quantità massime di nitrati e nitriti per le acque potabili sono: 50 mg/L 0,50 mg/L NITRITI NITRATI

  17. Come si misura? … provetta rossa … 1 min. Confronta i colori della cartina con la scala colorimetrica: Nitrati < 50mg/L: ottimale!! Nitriti < 0,50mg/L: ottimale!!

  18. CLORURI Sono composti inorganici contenenti cloro. (es. il sale da cucina, NaCl, detto anche cloruro di sodio) Questi sali si trovano sulla crosta terrestre, nell’acqua di mare e in minor quantità anche nelle acque dolci soprattutto sotto forma di ione Cl-. Secondo il D. Lgs. n. 31 del 2001 la quantità massima di cloruri per le acque potabili è: 250mg/L

  19. Come si misura? … provetta bianca … 1 min. Confronta i colori della cartina con la scala colorimetrica: Cloruri < 250mg/L: ottimale!!

  20. SOLFATI Sono composti contenenti zolfo (SO4-) e sono normalmente presenti nell’acqua dopo il suo naturale passaggio nel sottosuolo. Talvolta possono derivare da prodotti di scarto delle industrie e, essendo molto solubili, possono percolare in dosi massicce nelle falde contaminando così l’acqua potabile. Secondo il D. Lgs. n. 31 del 2001 la quantità massima di solfati per le acque potabili è: 250mg/L

  21. Come si misura? … provetta azzurra … 1 min. Confronta i colori della cartina con la scala colorimetrica: Solfati < 250mg/L: ottimale!!

  22. GRAZIE PER L’ATTENZIONE! Questo kit ha lo scopo di ridurre gli sprechi di acqua e di incentivare il rispetto per l’ambiente. Non ha pertanto un valore legale ma prettamente educativo.