Registro Tumori del Veneto - PowerPoint PPT Presentation

registro tumori del veneto n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Registro Tumori del Veneto PowerPoint Presentation
Download Presentation
Registro Tumori del Veneto

play fullscreen
1 / 42
Registro Tumori del Veneto
144 Views
Download Presentation
hyman
Download Presentation

Registro Tumori del Veneto

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Registro Tumori del Veneto Gruppo Regionale Patologi per lo screening mammografico Padova, 23-24.11. 2011

  2. criticità • Preparati non ottimali per la scannerizzazione • Difficoltà nel collegamento • Selezione dei casi

  3. criticità • Preparati non ottimali per la scannerizzazione Abbiamo esaminato i casi prima della scannerizzazione

  4. criticità 2. Difficoltà nel collegamento Hard disk

  5. criticità 3. Selezione dei casi

  6. 4° Confronto interistituzionale in Istologia Obiettivo Valutazione concordanza diagnostica su core biopsy secondo categorie diagnostiche B confronto

  7. 4° Confronto interistituzionale in Istologia STRUTTURA • N. 2-3 casi da ogni centro • Scannerizzazione (Rovigo) • Consultazione vetrini via Internet • Invio diagnosi al referente • Elaborazione dati • Vetro del pezzo operatorio on line • Comunicazione/discussione dati

  8. 4° Confronto interistituzionale in Istologia Centri che hanno inviato i casi 13 Nel 2010 erano 12

  9. 4° Confronto interistituzionale in Istologia 26 casi scannerizzati Diagnosi effettuate secondo categorie diagnostiche (B1-B5: linee guida europee 2006)

  10. 1. Adria 2. Castelfranco 3. Cittadella 4. Dolo 5. Monselice 6. Padova 7. Rovigo 8. S. Bonifacio 9. S. Donà 10. Treviso 11. Venezia 12. Verona 13. Vicenza 1° Confronto interistituzionale in IstologiaCentri partecipanti (13)

  11. 1. Adria 2. Castelfranco 3. Cittadella 4. Dolo 5. Monselice 6. Padova 7. Rovigo 8. S. Bonifacio 9. S. Donà 10. Treviso 11. Venezia 12. Verona 13. Vicenza 14. Bussolengo 15.Conegliano 16. Bassano 2° Confronto interistituzionale in IstologiaCentri partecipanti (16)

  12. 1. Adria 2. Arzignano 3. Bassano 4. Castelfranco 5. Cittadella 6. Conegliano 7. Dolo 8. Feltre 9. Mestre 10. Monselice 11. Padova 4° Confronto interistituzionale in IstologiaCentri partecipanti (21+2) 12. Rovigo 13. S. Bonifacio 14. S. Donà 15. Thiene 16. Treviso 17. Venezia 18. Verona 19. Vicenza 20. Data Medica 21. Studio Pennelli 22. Chiavari 23. Sestri Levante

  13. 1° Confronto interistituzionale in Istologia Totale diagnosi effettuate: 399 19 casi refertati da 13 centri 9 casi refertati da 12 centri 4 casi refertati da 11 centri

  14. 4° Confronto interistituzionale in Istologia Totale diagnosi effettuate: 598 26 casi refertati da 23 centri

  15. 4° Confronto interistituzionale in Istologia “Gold standard” Diagnosi di maggioranza

  16. In giallo concordanza ottima, in rosso discordanza B2-B5

  17. In giallo concordanza ottima, in rosso discordanza B2-B5

  18. In giallo concordanza ottima, in rosso discordanza B2-B5 >1centro

  19. In giallo concordanza ottima, in rosso discordanza B2-B5

  20. PATOLOGO - MICROSCOPIO E’ possibile fare la diagnosi su un monitor o bisogna necessariamente usare il microscopio ? L’abolizione dell’approccio tradizionale può cambiare la concordanza diagnostica ?

  21. risultati • In 12 casi, concordanza elevata (tutti B5 o B4/B5) • Casi 2, 3, 4, 7, 8, 10, 11, 12, 18, 19, 23, 26 12 casi concordanza eccellente

  22. Risultaticasi con discordanza B2-B5 • 8 casi (1, 6, 13, 14, 15, 17, 20, 21) • In tutti e 8 i casi, soltanto 2/23 centri ha formulato una diagnosi con discordanza maggiore da quella di maggioranza

  23. Risultaticasi con discordanza B2-B4 Caso n° 5 , 15 , 22

  24. Risultaticasi con discordanza B2-B3 Casi n° 24, 25

  25. Kappa di concordanza generalizzata

  26. Elaborazioni statistiche • K “pesata”complessiva come concordanza interlaboratorio 2. K pesata di concordanza tra ciascun centro e diagnosi di maggioranza

  27. Registro tumori del veneto Elaborazioni statistiche 20 centri Dott. Stefano Guzzinati (Registro Tumori del Veneto)

  28. Diagnostic Agreement in the Evaluation of Image-guided Breast Core Needle Biopsies: Results from a Randomized Clinical Trial Collins, Laura C. MD; Connolly, James L. MD; Page, David L. MD; Goulart, Robert A. MD; Pisano, Etta D. MD; Fajardo, Laurie L. MD; Berg, Wendie A. MD, PhD; Caudry, Daryl J. MS; McNeil, Barbara J. MD; Schnitt, Stuart J. MD      The American Journal of Surgical Pathology: January 2004 - Volume 28 - Issue 1 - pp 126-131

  29. Pathol. Oncol. Res. (2009) 15:725–732

  30. K pesato Mediana 0,684 Stefano Guzzinati Istituto Oncologico VenetoRegistro Tumori del Veneto

  31. Stefano Guzzinati Istituto Oncologico VenetoRegistro Tumori del Veneto

  32. Stefano Guzzinati Istituto Oncologico VenetoRegistro Tumori del Veneto

  33. risultati Il coefficiente k pesato individuale in rapporto al Gold Standard è : • buono - eccellente (0.61 - 0.90: p<0.001) per 16 centri (80% ) • moderato (0.54 – 0.57) per 4 centri • Basso 0 centri

  34. PATOLOGO - MICROSCOPIO E’ possibile fare la diagnosi su un monitor o bisogna necessariamente usare il microscopio ? ? L’abolizione dell’approccio tradizionale può cambiare la concordanza diagnostica ? I nostri dati sono estremamente confortanti nel continuare su questo approccio

  35. Grazie per l’attenzione Grazie per l’attenzione

  36. Presentazione casi discordanti1. • Caso n° 13 (Padova) Dott. Enrico Orvieto

  37. Presentazione casi discordanti2. • Caso n° 15 e 17 (Verona) Dott. Quirino Piubello

  38. Presentazione casi discordanti1. • Caso n° 1 (Bassano) Dott. Genesio Leo • Caso n° 20 (Dolo)

  39. Presentazione casi discordanti4. • Caso n° 5 (Castelfranco Veneto)