Download
4 confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening PowerPoint Presentation
Download Presentation
4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening

4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening

130 Views Download Presentation
Download Presentation

4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. 4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria da screening ANALISI DELLE CONCORDANZE Padova, 23 Novembre 2011 Giovanni Capitanio U.O.C. di Anatomia Patologica Ospedale Civile di Venezia Azienda ULSS 12 Veneziana

  2. “Primi in Italia, terzi in Europa” Rovigo 19 maggio 2009

  3. Partecipazione di 20 Centri regionali (18 A.P./21 Ulss + 2 Lab Privati)

  4. Adria Arzignano Bassano Castelfranco Cittadella Conegliano Dolo Este Feltre Mestre Rovigo San Bonifacio San Donà Thiene Treviso Venezia Verona Borgo Tn Vicenza “Datamedica” “Laboratorio Pennelli” Centri che hanno partecipato

  5. Sestri Ponente Chiavari

  6. 1° Round 19/5/09 RO • 25 casi citologici • inviati da 12 centri • letti da 11 centri • 2° Round 14/12/09 PD • 20 casi citologici • inviati da 8 centri • letti da 16 centri • 4° Round 23/11/11 PD • 25 casi citologici • Inviati da 1 centro • Letti da 20 centri + 3 • 3° Round 23/11/10 VR • 27 casi citologici • inviati da 15 centri • letti da 21 centri

  7. Analisi delle concordanze ….

  8. DIAGNOSI DI RIFERIMENTO 52 24 12 12 6 3 3 13

  9. 4° Round

  10. 4° Confronto interistituzionale in citologia mammaria: analisi delle concordanze • 25 casi citologici inviati da un centro • 20 anatomie patologiche • 5 Categorie diagnostiche (C1 – C5) • 1 categoria diagnosticata in 4 casi • 2 categorie diagnosticate in 9 casi • 3 categorie diagnosticate in 8 casi • 4 categorie diagnosticate in 3 casi • 5 categorie diagnosticate in 1 caso

  11. Confronto interistituzionale in citologia mammaria 2° Round 1 categoria in 1 caso 2 categorie in 4 casi 3 categorie in 8 casi 4 categorie in 6 casi 5 categorie in 1 caso 1° Round 1 categoria in 4 casi 2 categorie in 6 casi 3 categorie in 9 casi 4 categorie in 6 casi 3° Round 1 categoria in 0 casi 2 categorie in 2 casi 3 categorie in 10 casi 4 categorie in 13 casi 5 categorie in 2 casi 4° Round 1 categoria in 4 casi 2 categorie in 9 casi 3 categorie in 8 casi 4 categorie in 3 casi 5 categorie in 1 caso

  12. Concordanza maggiore in 9 casi + 1 (C4-C5) (C2) Concordanza minore in 6 casi (C3-C4-C5) Discordanza minore in 4 casi (C1-C2-C3) Discordanza maggiore in 5 casi (C1-C5)

  13. 1° Round Concordanza maggiore in 4 casi (C5) Concordanza minore in 6 casi (C4-C5) Discordanza minore in 5 casi (C3-C5) Discordanza maggiore in 10 casi (C1-5) 2° Round Concordanza maggiore in 1 caso (C5) Concordanza minore in 4 casi (C4-C5) Discordanza minore in 6 casi (C3-C5) Discordanza maggiore in 9 casi (C1-C5) 3° Round Concordanza maggiore in 3 casi (C4-C5) Concordanza minore in 6 casi (C3-C4-C5) Discordanza minore in 1 caso (C1-C2-C3) Discordanza maggiore in 17 casi (C1-C5) 4° Round Concordanza maggiore in 10 casi (C2)(C4-C5) Concordanza minore in 6 casi (C3-C4-C5) Discordanza minore in 4 casi (C1-C2-C3) Discordanza maggiore in 5 casi (C1 – C5)

  14. Diagnosi di maggioranza uguale al gold standard in 19 casi • Diagnosi di maggioranza diversa dal gold standard in 5 casi • 1 caso di parità diagnostica

  15. Diagnosi di maggioranza ≠ GS Diagnosi GS

  16. Grado di accordo … • Valori di K < 0.40 sono indicativi di una concordanza debole • Valori di K compresi tra 0.40 e 0.75 sono indicativi di una concordanza buona • Valori di K > 0.75 sono indicativi di una concordanza eccellente.

  17. Indici di concordanza • K statistics for nominal response (K): valuta la concordanza indipendentemente dal significato della categoria • K pesato (Kw): valuta la concordanza secondo pesi convenzionali prestabiliti delle categorie. • Coefficiente di Kendall: valuta il coefficiente di concordanza fra 2 o più categorie.

  18. Buongiorno,   • invio l’analisi della concordanza per la citologia mammaria: • Foglio diagnosi: distribuzioni di frequenza dei “raters” (lettori/ASL) • Foglio kappa complessivo: analisi della concordanza tra Raters senza considerare la diagnosi di riferimento • Foglio kappa x raters: concordanza tra raters e gold standard (diagnosi di riferimento) •  considerare il kappa pesato se le 5 categorie possono essere assunte su scala ordinale (dal meno grave al più grave) • saluti • Stefano Guzzinati

  19. 4° Round

  20. Kappa complessivo 2° round:0,24555 Coefficiente di Kendall 2° round::0,50

  21. 4° Round

  22. Kappa complessivo 2° round: 0,32866

  23. 4° Round

  24. Kappa complessivo 2° round: 0,26503 Coefficiente di Kendall 2° round:0,45

  25. Concordanza tra raterse gold standard

  26. Concordanza tra Raterse gold standard

  27. K > 0,7

  28. Motivazioni ….. • Casistica di “routine” (2008), non selezionata, inviata da un solo centro • Allestimento unico • Colorazione unica • Presenza di notizie (età, clinica, es. radiologici) • > esperienza in telecitopatologia

  29. Mencarelli Capitanio Bianchini Rizzo Briani

  30. Grazie a tutti i partecipanti e al dott. Guzzinati

  31. Grazie per l'attenzione

  32. Casistica 4° Round

  33. Casi con diagnosi di maggioranza ≠ da gold standard

  34. Caso n°2 • 61 a, non palpabile, U3 • 17 C1 • 3 C2 (ectasia duttale)

  35. Caso n° 7 • 67 a, cisti palpabile, R2, U2 • 9 C3 • 9 C4 • 2 C5

  36. CDIS

  37. Caso n° 11 • 69 a, non palpabile, R3, U3 • 9 C2 • 11 C3

  38. Fillode

  39. Caso n° 16 • 60 a, sospetta • 5 C3 • 11 C4 • 4 C5