le convenzioni per l inserimento lavorativo dei disabili n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
LE CONVENZIONI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI PowerPoint Presentation
Download Presentation
LE CONVENZIONI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 5

LE CONVENZIONI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI - PowerPoint PPT Presentation


  • 89 Views
  • Uploaded on

LE CONVENZIONI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI . L’ art. 14 del D.lgs. 276/2003.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

LE CONVENZIONI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
l art 14 del d lgs n 276 2003

Prevede la possibilità che i Servizi Provinciali stipulino con i partners del mercato del lavoro (associazioni imprenditoriali e sindacati) e con le associazioni di rappresentanza della cooperazione sociale convenzioni quadro su base territoriale aventi ad oggetto il conferimento di commesse di lavoro alle cooperative sociali da parte delle imprese.

  • Amplia le modalità di assolvimento dell’ obbligo ex L. 68/99 (norme sul collocamento mirato). Ai sensi del comma 3 dell’ art. 14 l’impresa committente potrà, per tutta la durata della commessa, computare i lavoratori disabili inseriti nella cooperativa sociale per la copertura parziale della quota di riserva.
L’ art. 14 del D.lgs. N. 276/2003
la convenzione quadro della provincia di brescia

Requisiti dei datori di lavoro committenti:

  • essere imprese aderentialle associazioni datoriali firmatarie della Convenzione quadro (A.I.B., Confcommercio, Collegio Costruttori Edili, Associazione Artigiani, Confartigianato, Apindustria);
  • adempimento dell’obbligo di copertura della quota riservata ai lavoratori disabili (art. 3 L. 68/99).
  • Requisiti delle coop. soc. di tipo B:
  • adesionead una Associazione di rappresentanza delle cooperative sociali firmatarie della convenzionequadro (Confcooperative, Legacoop, A.g.c.i.);
  • iscrizione all’Albo delle società cooperative previsto dall’art. 2512 del Codice Civile eall’Albo Regionale di cui alla L.R. n. 21/2003.
La Convenzione quadro della Provincia di Brescia
la convenzione quadro della provincia di brescia1

Durata minima della Convenzione:

  • La convenzione dovrà avere unadurata pari al contratto di affidamento della commessa e comunquenon inferiore a 1 anno
  • N°max di posti in quota di riserva deducibili in convenzione ex art. 14:
  • fino a 50 dipendenti: non più di 1 disabile;
  • da 51 a 100 dipendenti: non più di 2 disabili;
  • da 101 a 150 dipendenti: non più di 3 disabili;
  • più di 150 dipendenti: non più del 30% della quota di riserva (quindi il 30% del 7% della forza lavoro).
  • Come attivare la convenzione?
  • sottoscrivere la convenzione tra coop. sociale, impresa e Provincia (fac-simile allegato alla Convenzione quadro);
  • stipulare il contratto di affidamento tra coop. sociale e impresa entro 60 giorni dalla sottoscrizione della convenzione.
  • NB: entro 60 gg dalla stipula della convenzione la coop. soc. deve assumere il/i disabile/i
La Convenzione quadro della Provincia di Brescia
opportunit vantaggi per le imprese

adempimento degli obblighi ex L. 68/99 senza assunzione diretta dei lavoratori con disabilità, conferendo commesse di lavoro alle cooperative sociali. In questo modo si evitano le conseguenze previste dalla L. 68/99 in caso di non ottemperanza (sanzioni amministrative, esclusione da pubblici appalti);

  • alla scadenza della commessa non vi è l’obbligo di assunzione del disabile;
  • completo adempimento dell’obbligo per le imprese con un numero di dipendenti tra i 15 e i 35;
  • opportunità per sviluppare azioni di responsabilità sociale.
Opportunità/vantaggi per le imprese