slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Le dinamiche della spesa pensionistica e la sostenibilità della finanza pubblica Seminario PowerPoint Presentation
Download Presentation
Le dinamiche della spesa pensionistica e la sostenibilità della finanza pubblica Seminario

Loading in 2 Seconds...

  share
play fullscreen
1 / 14
colleen-anthony

Le dinamiche della spesa pensionistica e la sostenibilità della finanza pubblica Seminario - PowerPoint PPT Presentation

139 Views
Download Presentation
Le dinamiche della spesa pensionistica e la sostenibilità della finanza pubblica Seminario
An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author. While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Le dinamiche della spesa pensionistica e la sostenibilità della finanza pubblica Seminario Scuola Superiore Economia e Finanza Roma, 8 luglio 2010

  2. La spesa pensionistica e sostenibilità della finanza pubblica- ARGOMENTI TRATTATI(slide 2) • Criteri di valutazione della sostenibilità della finanza pubblica • La definizione dell’aggregato di spesa pensionistica • Le previsioni di medio-lungo periodo effettuate con il modello della RGS (Rapporto n. 11) • Analisi degli effetti finanziari • Analisi degli effetti distributivi • L’adeguatezza delle prestazioni • Analisi di sensitività • Fonte: Rapporto n. 11 della RGS (www.rgs.gov.it), se non diversamente specificato

  3. La sostenibilità della finanza pubblica- IL PROGRAMMA DI STABILITA’(slide 3) • Il programma di stabilità include una sezione (sez. 6) dedicata all’analisi della sostenibilità della finanza pubblica, la quale riporta le previsioni al 2060: • delle principali componenti della spesa pubblica age-related (pensioni, sanità, LTC, scuola, ammortizzatori sociali) • del debito pubblico in rapporto al PIL • Obiettivo della sezione 6 del Programma di Stabilità è: • analizzare l’impatto dell’invecchiamento sulla sostenibilità della finanza pubblica • Valutare I progressi compiuti dagli stati membri nel riformare i loro sistemi di welfare con l’obiettivo di renderli finanziariamente sostenibili

  4. La sostenibilità della finanza pubblica- L’ATTIVITA’ DI PREVISIONE IN AMBITO EPC-WGA (slide 4) • A livello europeo, l’attività di previsione delle componenti di spesa pubblica age-related è realizzata da EPC-WGA (Working Group on Ageing) costituito presso il Comitato di Politica Economica (Economic Policy Committee) del Consiglio Ecofin • Il gruppo di lavoro è stato istituito alla fine degli anni ’90 con lo scopo di migliorare la confrontabilità delle previsioni di medio lungo periodo degli stati membri, attraverso: • l’adozione di aggregati di spesa confrontabili • la definizione di ipotesi demografiche e macroeconomiche condivise • l’adozione di metodologie condivise • L’elaborazione di previsione a legislazione vigente a politiche invariate (no-policy change scenario)

  5. La sostenibilità della finanza pubblica nel Programma di Stabilità – LA PROIEZIONE DEL DEBITO PUBBLICO(slide 5) D = Debito pubblico i =Tasso di interesse sul Debito pubblico g = Tasso di crescita del PIL PBNAR =Avanzo primario al netto spesa pubblica age-related SAR = Spesa pubblica age-ralated

  6. La sostenibilità delle finanza pubblica nel Programma di Stabilità- LA PREVISIONE DEL DEBITO PUBBLICO (slide 6) d = Debito pubblico/PIL r = (1-i)/(1-g)-1 pbNAR =Avanzo primario al netto spesa pubblica age-related/PIL sAR = Spesa pubblica age-related/PIL

  7. La sostenibilità della finanza pubblica nel Programma di Stabilità- INDICATORI DI SOSTENIBILITA’ (slide 7) • Principali ipotesi: avanzo primario, al netto delle componenti di spesa age-related, costante in rapporto al PIL (pb) rispetto al livello iniziale • Due indicatori di sostenibilità: • S1: azzeramento del debito pubblico su un orizzonte temporale infinito • S2: rapporto debito pubblico/PIL al 60% alla fine del periodo di previsione • Entrambi gli indicatori misurano il c.d. “Sustainability gap” che esprime l’incremento strutturale dell’avanzo primario (tramite un aumento delle entrate o una riduzione della spesa) necessario a garantire la sostenibilità delle finanze publiche. • Le previsioni di medio-lungo periodo delle componenti di spesa pubblica age-related, coerenti con le ipotesi di scenario e le scelte metodologiche definite in EPC-WGA, sono effettuate con i modelli della RGS

  8. La sostenibilità delle finanze pubbliche nel Programma di Stabilità- LE PREVISIONI DI MEDIO-LUNGO PERIODO (slide 8) Public expenditure for Pension, Health Care, Long Term Care, Education and Unemployment benefits (2005-2060) – Value in % of GDP

  9. Definizione della spesa pensionistica pubblica –CRITERIO FUNZIONALE (slide 9) • Criterio definito a livello Europeo in ambito EPC-WGA (2009-Ageing Report): • Pension expenditure should cover pensions and equivalent cash benefits granted for a long period (over one year) for old age, early retirement, disability, survivors (widows and orphans) and other specific purposes which should be considered as equivalents or substitutes of the above-mentioned type of pensions, e. i. pensions due to reduced capacity to work or due to labour market reasons • Pension should include earnings-related pensions, flat rate and means tested pensions that aim at prividing a social minimum pension, supplement which are part of the pension and are granted for an indefinite period …Pensions and benefits can be paid out from specific schemes or directly from government budget

  10. Definizione della spesa pensionistica pubblica –I CONTENUTI DELL’AGGREGATO PER L’ITALIA (slide 10) • L’aggregato di spesa pensionistica pubblica (definizione RGS/EPC-WGA) comprende: • la spesa per pensioni di invalidità, vecchiaia e superstiti erogate dal sistema pensionistico obbligatorio (INPS, INPDAP ed enti pensionistici minori) sulla base di versamenti contributivi – Componente previdenziale • la spesa per pensioni sociali (assegni sociali dopo il ‘95) – Componente assistenziale • Costituisce la componente principale (circa l’80%) dell’aggregato di CN “prestazioni sociali in denaro” • Tale aggregato: • è evidenziato nei documenti di finanza pubblica, nel quadro dei conti della PA • ed utilizzato ai fini dell’analisi della sostenibilità della finanza pubblica in ambito nazionale ed europeo

  11. Definizione della spesa pensionistica pubblica –I CONTENUTI DELL’AGGREGATO PER L’ITALIA (slide 11) Le diverse tipologie di prestazioni monetarie erogate a favore di soggetti disabili, in Italia • Pensioni di invalidità Inps (assegno ordinario di invalidità, pensione di disabilità): prestazione previdenziale che è parte integrante del Sistema Pensionistico Pubblico (SPP) • Pensione di invalidità civile: prestazione assistenziale (means-tested) esclusa dal SPP. A 65 anni si trasforma in pensione/assegno sociale e, quindi, inclusa nel SPP • Indennità di accompagnamento: prestazione assistenziale (non means-tested), esclusa dal SPP. Inclusa nell’aggregato di spesa pubblica per Long Term Care (cash benefit component) • Rendite INAIL: prestazioni previdenziali con funzione risarcitoria, pertanto escluse dal SPP

  12. Definizione della spesa pensionistica pubblica –CONFRONTO FRA DIFFERENTI AGGREGATI (slide 12) Spesa pensionistica/PIL

  13. Definizione della spesa pensionistica pubblica –CONFRONTO FRA LA DEFINIZIONE EUROSTAT E QUELLA RGS (slide 13)

  14. Le componenti di spesa pubblica age-related in ambito EPC-WGA – LA SPESA PENSIONISTICA AL NETTO E AL LORDO DELLA TASSAZIONE (slide 14) Spesa pubblica per pensioni nel 2007 (anno iniziale delle previsioni) Fonte: EPC-WGA – European Commission (2009), 2009-Ageing Report