Progetto 8 verticale 5 orizzontale - PowerPoint PPT Presentation

brede
progetto 8 verticale 5 orizzontale n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Progetto 8 verticale 5 orizzontale PowerPoint Presentation
Download Presentation
Progetto 8 verticale 5 orizzontale

play fullscreen
1 / 9
Download Presentation
Progetto 8 verticale 5 orizzontale
121 Views
Download Presentation

Progetto 8 verticale 5 orizzontale

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Progetto 8 verticale5 orizzontale …luci ed ombre…

  2. L’ostacolo maggiore sta nella natura stessa del’uomo, soprattutto se italiano,ancor più se insegnante italiano ed in massimo grado se insegnante italiano della scuola secondaria.

  3. Accanto ad abitudini e consuetudini difficili da scalzare e ad una “sindrome burocratica” sempre in agguato, esiste una scarsa volontà di collaborare unita ad una rigida gerarchia – mai dichiarata ma tacitamente riconosciuta.

  4. I docenti della Secondaria si aspettano che i maestri collaborino con loro, MA NON VICEVERSA.

  5. In questo modo, la fase della Produzione in Rete ha funzionato solo parzialmente, anche perché a seconda delle discipline, c’è stata scarsa affluenza nelle Sorelle Minori: Arte, Musica, Scienze Motorie.

  6. Un paio di fiori splendenti tuttavia brillano nella FORMAZIONE DISCIPLINARE – in cui alcuni esperti sono stati assolutamente preziosi, come Ermanno Morello nel curricolo di Arte- e nella partecipazione, ristretta sì, ma appassionata, di piccoli gruppi di docenti che hanno stretto amicizie, attivato contatti,scambiato esperienze, progetti ed indirizzi mail.

  7. L’ultima slide è per la REGIA OPERATIVA: ha funzionato molto bene fino alla fase della produzione in rete; a quel punto, alcuni esponenti della Regia Gestionale-Amministrativa (leggi Dirigenti) hanno interferito pesantemente nell’elaborazione della griglia delle competenze.

  8. Un progetto complesso, articolato,a lungo termine che, al di là di luci ed ombre, ha messo in campo l’energia e le competenze di circa cinquecento persone, un progetto che, spero, venga ripreso, attuato e-perché no- perfezionato da molte altre scuole.