comunicazione e societ n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Comunicazione e società PowerPoint Presentation
Download Presentation
Comunicazione e società

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 39

Comunicazione e società - PowerPoint PPT Presentation


  • 212 Views
  • Uploaded on

Comunicazione e società. Teorie, processi, pratiche del framing. Analisi dell’opinione pubblica 2009/10. Introduzione . Senso etimologico Varietà delle definizioni generali In che termini pensare? Campi d’applicazione Qualità interdisciplinare Dispersione del concetto

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Comunicazione e società' - baylee


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
comunicazione e societ

Comunicazione e società

Teorie, processi, pratiche del framing

Analisi dell’opinione pubblica 2009/10

introduzione
Introduzione
  • Senso etimologico
  • Varietà delle definizioni generali
    • In che termini pensare?
  • Campi d’applicazione
  • Qualità interdisciplinare
  • Dispersione del concetto
  • Articolazione analitica (4 assi)
bateson alle origini del frame
Bateson: alle origini del frame
  • I messaggi metacomunicativi
    • “Quei messaggi che definiscono il contesto; il messaggio «questo è un gioco» […] è un messaggio che in qualche modo definisce appunto un contesto o una cornice. È dello stesso ordine di un invito implicito. Propone un certo contesto per il discorso” [1955]
  • Proprietà dei frame
    • Esclusivi, inclusivi, collegati a premesse, metacomunicativi
      • Funzione semplificatrice nei processi di apprendimento
i frame di goffman
I frame di Goffman
  • I principi organizzativi e per la comprensione di ogni attività o situazione sociale
    • Regole, codici, convenzioni, aspettative
    • Forniscono il contesto della situazione
    • Ne permettono una definizione condivisa
      • What’s going on here?
  • Framing come attività al contempo organizzativa e cognitiva
il framing nell interazione
Il framing nell’interazione
  • Le trasformazioni dei frame
    • Keying, fabrications
  • Le controversie di frame
    • Ambiguità di frame, dispute di frame
  • Gli errori di framing
    • Misframing, miskeying
  • Le rotture del frame
    • Flooding out, vulnerabilità delle interazioni situate
relazioni tra frame e cultura
Relazioni tra frame e cultura
  • I frame sono una parte essenziale di una cultura
  • Le azioni sono in parte vincolate a un repertorio di frame stereotipati
  • Ma il processo di framing può essere orientato anche dal comunicatore
  • I frame sono come simboli polisemici
  • Hanno una natura fluida e interattiva
framing e senso comune
Framing e senso comune
  • Master frame
    • “Ponte” simbolico per unione di frame diversi
  • Corrispondenza tra frame e senso comune
    • Fedeltà narrativa (Snow & Benford)
    • Risonanza culturale (Gamson)
    • Congruenza culturale (Entman)
  • Frame culturali (Lakoff)
    • Visioni del mondo accettate come normali nel discorso comune
      • Metafore, espressioni, parole, immagini
i frame nei cultural studies
I frame nei cultural studies
  • Egemonia e frame dominanti
  • Naturalizzazione e invisibilità
  • Asimmetrie di potere nei processi di framing
  • Analogie con i discorsi di Foucault
  • Procedure di delimitazione e di esclusione
i frame dei media
I frame dei media
  • R. Entman
    • « Framing implica essenzialmente selezione e salienza. Fare frame è selezionare alcuni aspetti di una realtà percepita e renderli più salienti in un testo comunicativo, in modo da promuovere una particolare definizione del problema, interpretazione causale, valutazione morale e/o indicazione del trattamento per l’elemento descritto » [1993]
      • Salienza (rilevanza), accessibilità, priming
  • W. Gamson
    • I frame dei media sono «principi organizzativi centrali che tengono insieme e danno coerenza a tutta una serie di simboli o elementi di idee» [2003]
      • Connettività, correlazioni di significati, indicazione della posta in gioco
tipologie di news frames
Tipologie di news frames
    • Frame delle notizie come “sfondo interpretativo” o “invito implicito” a leggere un fatto in certi termini
  • Frame episodici vs. tematici
    • Conseguenze su attribuzioni di responsabilità (Iyengar)
  • Strategic vs. issue frames
    • Game vs governing schema
      • Effetti su cinismo del pubblico verso la politica
  • Categorizzazioni della notizia
    • Frame del conflitto, dell’interesse umano, delle conseguenze economiche, ecc.
i frame nel giornalismo
I frame nel giornalismo
  • Genesi produttiva delle notizie e dei frame
  • Una prospettiva neo-istituzionalista
    • Pratiche, norme e routine organizzative del giornalismo
    • Relativa omogeneità in newsmaking e framing delle notizie
  • Teoria del campo giornalistico (Bourdieu)
    • Poste in gioco intrinseche alla logica di campo
    • Molla della concorrenza e posizionamento relazionale dei media
news views e frames
News, views e frames
  • Il mito giornalistico dell’obiettività
  • Critiche classiche (Lippmann, Lang & Lang)
  • Oggi: (ri-)separare news da views?
  • Framing come presenza implicita di views entro le news
    • Fusione di tema e opinione (Luhmann)
    • Credenza nell’oggettività della categorizzazione (Edelman)
    • Un limite basso dell’obiettività? (Eco)
manipolazione e bias
Manipolazione e bias
  • Propaganda model (Herman & Chomsky)
    • Una “economia politica dei mass media”
    • Proprietà, pubblicità, dipendenza establishment, flak, ideologia
  • Dimensioni della manipolazione
    • Sociale, cognitiva, discorsiva, etica, politica
  • Media come produttori o come portatori di framing manipolativi (Scheufele)
  • Da slant (inclinazione) a bias (distorsione) (Entman)
i dispositivi di framing
I dispositivi di framing

Un frame può essere rappresentato attraverso un “pacchetto” mediale (media package) – un paragrafo in cui sono elencati i seguenti “dispositivi” di framing (Gamson):

  • 1. Le metafore
  • 2. Gli esemplari
  • 3. Le frasi a effetto (catch-phrases), ingiunzioni o slogan
  • 4. Le raffigurazioni (dipingere o etichettare un terzo)
  • 5. Le immagini visive, le icone e i simboli materiali
i punti focali del framing
I “punti focali” del framing

Tankard (2001) propone una lista di 11 meccanismi di framing, o “punti focali” per l’identificazione dei frame nei testi mediali:

  • 1. Headlines and kickers (small headlines over the main headlines),
  • 2, Subheads.
  • 3. Photographs.
  • 4. Photo captions.
  • 5. Leads (the beginnings of news stories).
  • 6. Selection of sources or affiliations.
  • 7. Selection of quotes.
  • 8. Pull quotes (quotes that are blown up in size for emphasis).
  • 9. Logos (graphic identification of the particular series an article belongs
  • to).
  • 10. Statistics, charts, and graphs.
  • 11. Concluding statements or paragraphs of articles
un accezione meso
Un’accezione “meso”
  • Fin qui: frame come proprietà di una cultura, di un’interazione situata, di un testo comunicativo
    • Frame “nella comunicazione”
  • E’ possibile isolare invece dei frame “individuali” (o “nel pensiero”)?
    • Sì, ma è preferibile chiamarli “schemi”
  • Come in Goffman, nei frame interagiscono due livelli: sociale e cognitivo
    • Accezione intermedia, interattiva, di “ponte” tra micro e macro
framing e razionalit
Framing e razionalità
  • La teoria del prospetto di Tversky e Kahneman
    • Esperimento della febbre asiatica
      • Gain frame Risk averse
      • Loss frame Risk seeking
        • Violazione dell’assunto di invarianza
  • Le basi neurali ed emotive dell’effetto framing sulle decisioni
    • Fallacie o euristiche?
equivalenza vs enfasi
Equivalenza vs. enfasi
  • Framing “d’equivalenza”
    • Equivalenza logica delle informazioni
      • Framing dell’attributo, goal framing, valence framing, wording dei sondaggi
  • Framing “d’enfasi”
    • Enfatizzazione selettiva delle informazioni
      • Quadro di riferimento delle domande di sondaggio, effetto contesto dei questionari
        • Es.: il framing della guerra
  • La tecnica della contro-argomentazione
    • La volatilità apparente delle opinioni
mediatori dell effetto framing
Mediatori dell’effetto framing
  • Modalità degli effetti di framing
  • Attraverso quali meccanismi “mediatori” agiscono i frame?
  • Applicabilità
    • Suggerimento di una connessione tra concetti
      • Quali considerazioni sono “applicabili”?
        • Connettività e posta in gioco
  • Accessibilità
    • Immediatezza nel richiamo mentale di un’idea
      • Quali considerazioni vengono in mente prima?
        • Enfasi, visibilità, ripetitività, primingeffect
zaller ipotesi e critiche
Zaller: ipotesi e critiche
  • L’assioma dell’accessibilità di J. Zaller
    • Cfr. modello top of the head (V. Price)
  • La “deduzione dell’ambivalenza”
    • Interiorizzazione di argomentazioni contraddittorie e sensibilità all’effetto framing
      • Modello memory-based (vs. online)
      • Ambivalenza o razionalizzazione?
      • Elite domination o avvedutezza del pubblico?
moderatori dell effetto framing
Moderatori dell’effetto framing
  • “Condizionalità” degli effetti di framing
    • Quali fattori moderano l’impatto dei frame?
  • Moderatori individuali
    • Predisposizioni dell’individuo su un tema
    • Livelli di informazione e conoscenza
  • Moderatori contestuali
    • Il contesto sperimentale
      • Vita “reale” e presenza di frame concorrenti (Sniderman)
    • La credibilità della fonte e altri elementi “periferici”
l entit dell effetto framing
L’entità dell’effetto framing
  • Una sovrastima generale dell’effetto framing?
  • Complessità e provvisorietà del quadro conoscitivo
    • Individuazione di limiti sistematici
  • Limitatezza della ricerca sull’effetto framing
    • Effetti comportamentali e cognitivi individuali
    • Altre funzioni, effetti, usi dei processi di framing
lo studio dei movimenti sociali
Lo studio dei movimenti sociali
  • Oltre la “mobilitazione delle risorse” e le “opportunità politiche”
  • L’importanza delle lotte intorno ai significati
    • Un’interpretazione in termini discorsivi e simbolici
    • I frame dell’azione collettiva
      • Orientamento all’azione
frame dell azione collettiva
Frame dell’azione collettiva
  • Tre componenti (Gamson):
    • Ingiustizia
    • Agency
    • Identità
  • Tre funzioni (Snow & Benford):
    • Diagnostica
    • Prognostica
    • Motivazionale
l allineamento dei frame
L’allineamento dei frame
  • Processo di frame alignment
    • Adeguamento motivazioni individuali e obiettivi del movimento
      • Dimensione psico-sociale e organizzativa
    • Connessione dei frame
    • Amplificazione dei frame
    • Estensione dei frame
    • Trasformazione dei frame
  • Master frame vs. ideologia
le capacit di mobilitazione
Le capacità di mobilitazione
  • Condizioni di successo di un frame dell’azione collettiva
    • E dei processi di counterframing e reframing
  • La risonanza (frame resonance):
    • Credibilità
      • Coerenza, credibilità empirica, credibilità dei proponenti
    • Salienza
      • Centralità, commensurabilità esperienziale, fedeltà narrativa
media e movimenti sociali
Media e movimenti sociali
  • Le relazioni dei movimenti con i media
    • Media mainstream come avversari strutturali?
      • Marginalizzazione e delegittimazione della protesta
    • Ma anche: effetti non intenzionali favorevoli
      • Senso di rilevanza e efficacia dell’azione collettiva
    • Inoltre: la risorsa dei nuovi media
il framing dell identit
Il framing dell’identità
  • Processi identitari e dinamiche dell’azione collettiva
    • Nuovi movimenti sociali (Melucci)
    • Realizzazione del sé e identità di gruppo
    • Dimensione organizzativa e esigenze di allineamento
  • Framing dei confini (boundary framing)
    • Possibili limiti della politica identitaria
la politica deliberativa
La politica deliberativa
  • Un modello di partecipazione non identitaria
  • Esperienza della discussione e sviluppo di preferenze endogene
    • Razionalità procedurale e agire comunicativo (Habermas)
    • Legittimazione dell’esito di decisioni democratiche
    • Giurie di cittadini, consensus conferences, sondaggi deliberativi
framing e deliberazione
Framing e deliberazione
  • Deliberazione come moderatore contestuale dell’effetto framing
    • Discussione trasversale e qualità dell’opinione
      • Minore suscettibilità alle alterazioni del frame
      • Ma anche: tendenza alla polarizzazione di gruppo
      • Decremento della partecipazione attiva
      • Altre possibili disfunzioni delle pratiche deliberative
  • Effetto del frame sull’esito della deliberazione
      • Strutturazione implicita del frame della deliberazione
      • Alterazione del punto d’equilibrio della decisione
il framing strategico
Il framing strategico
  • Frame dell’informazione di fonte governativa
    • Il requisito della congruenza (Entman)
  • Il controllo della relazione tra linguaggio, frame e visioni del mondo
    • Negare un frame è evocare un frame (Lakoff)
  • Lo spin come fattispecie del framing strategico
    • Manipolazione retorica della valenza di un’informazione
  • L’erestetica
    • Manipolazione strutturale della scelta politica (Riker)
epistemologia del framing
Epistemologia del framing
  • Antecedenti teorici e epistemologici dei processi di framing:
  • Interazionismo simbolico
    • Processi di definizione sociale dei significati
      • Goffman: interazionista o strutturalista?
  • Fenomenologia
    • La conoscenza delle cose così come esse appaiono
  • Postmodernismo
    • Relativismo, interpretativismo, potere di codici e simboli
  • Anti-realismo
    • La realtà e i suoi sistemi di rappresentazione
    • M. Weber e la relazione ai valori dello scienziato sociale
i paradigmi della comunicazione
I paradigmi della comunicazione
  • Il concetto di “paradigma” scientifico (T. Kuhn)
    • Rivoluzioni scientifiche e nuove “visioni del mondo”
  • Teoria delle comunicazioni di massa
    • Paradigma dei media onnipotenti vs. paradigma degli effetti limitati
    • Paradigma della persuasione vs. paradigma tecnologico
framing priming agenda setting
Framing, priming, agenda setting
  • La teoria dell’agenda setting e il paradigma degli “effetti indiretti”
  • Framing come una seconda dimensione dell’agenda setting?
    • Dalla salienza del tema alla salienza dell’attributo
  • Effetto priming come obiettivo del framing strategico?
    • Effetti d’accessibilità e effetti d’applicabilità
  • Agenda setting e priming: concetti più riduttivi ma meglio operativizzabili del framing
un paradigma del framing
Un paradigma del framing?
  • Più prospettiva teorica che paradigma
    • Mancanza di requisiti unificanti
  • Frame stesso come sorta di paradigma
    • Metamessaggio vs. meta-teoria
  • Programma di ricerca attraversato da 3 paradigmi:
    • Paradigma cognitivo
    • Paradigma critico
    • Paradigma costruzionista
il costruzionismo
Il costruzionismo
  • La costruzione della realtà sociale da parte dei media
    • I media definiscono il mondo attraverso le notizie, i commenti e anche la fiction. Le loro mediazioni determinano ciò che ottiene rilievo e ciò che è escluso. Oltre a fornire «finestre sul mondo» che offrono prospettive selettive, i media producono significati e interpretazioni. Forniscono espliciti quadri di spiegazione, nonché comprensioni tacite fondate su associazioni di idee, immagini evocative, catene di pensiero «naturali». Offrono inoltre codici che etichettano e classificano, distinguendo, ad esempio, fra il normale e il deviante, il naturale e l’innaturale [Curran 2002].
  • I frame “costruiscono” le issues per il pubblico
  • Il pubblico compartecipa alla costruzione del senso
metodologie della ricerca
Metodologie della ricerca
  • Ampio repertorio di metodi e tecniche
      • Tecniche sperimentali quantitative
      • Analisi del contenuto/discorso (quanti/qualitativa)
        • Copertura informativa dei media
        • Comunicazione strategica attraverso i media
        • Materiale informativo, pubblicistica, volantini, ecc.
        • Forum, commenti, spazi d’opinione
      • Interviste strutturate
      • Focus group/interviste in profondità
    • Approcci metodologici per l’analisi dei frame
      • Deduttivo vs. induttivo
      • Quantitativo vs. qualitativo
      • Nomotetico vs. idiografico
altre applicazioni
Altre applicazioni
  • Politiche pubbliche e gestione dei conflitti
    • Frame reflection (Schoen & Rein)
    • Ristrutturazione della linea di conflitto
    • Reframing in termini di “interessi”
    • Frame “win-win” e avversione alla perdita (loss)
  • Campagne elettorali
    • Framing strategico dei candidati
      • “Prima faccia” del framing
        • analisi del contenuto comunicazione candidati
    • Frame aggregati della campagna
      • “Seconda faccia” del framing
        • interazione tra frame dei candidati, media frames e opinione pubblica
orizzonti
Orizzonti
  • Verso un nuovo ambiente mediale
    • Reti orizzontali di comunicazione interattiva
      • Web 2.0, comunicazione mobile, citizen journalism
    • Espansione generi mediali con pertinenza politica
      • Infotainment, tabloids, talk shows, reality
    • Concorrenza sistemica per gatekeeping e framing dell’attualità
      • Nuove opportunità per attori società civile e movimenti sociali di ridefinizione dei frame dominanti
    • Ma anche: globalizzazione del sistema mediale e concentrazione delle proprietà
      • Moderne comunicazioni e studio del potere (Castells)
    • Verso una nuova configurazione “postwesfaliana” della sfera pubblica e dei processi di framing