Storia delle lingue europee lezione 3 20 12 2013
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 31

Storia delle lingue europee Lezione 3: 20.12.2013 PowerPoint PPT Presentation


  • 86 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Storia delle lingue europee Lezione 3: 20.12.2013. Le lingue germaniche Parte 1: le origini. Indice. Quali sono le lingue germaniche oggi? Che cosa significa “germanico”? Quali erano le genti “germaniche”? Che cosa è “germanico” dal punto di vista linguistico?

Download Presentation

Storia delle lingue europee Lezione 3: 20.12.2013

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Storia delle lingue europee lezione 3 20 12 2013

Storia delle lingue europeeLezione 3: 20.12.2013

Le lingue germaniche

Parte 1: le origini

Unitre Soletta


Indice

Indice

  • Quali sono le lingue germaniche oggi?

  • Che cosa significa “germanico”?

  • Quali erano le genti “germaniche”?

  • Che cosa è “germanico” dal punto di vista linguistico?

  • Che cosa non è “germanico” dal punto di vista linguistico?

Unitre Soletta


Quali sono le lingue germaniche oggi

Quali sono le lingue germaniche oggi?

  • Le lingue germaniche sono oggi ufficialmente 12 e sono la madrelingua di ca. 500 milioni di persone, mentre ca. 700 milioni di persone le utilizzano come seconda lingua.

Unitre Soletta


Quali sono le lingue germaniche oggi1

Quali sono le lingue germaniche oggi?

  • Le lingue germaniche sono suddivise in tre gruppi:

    • Le lingue germaniche occidentali: tedesco, yiddisch, plattdeutsch, inglese, nederlandese, afrikaans, frisone con le relative varietà regionali

    • Le lingue germaniche settentrionali: danese, norvegese, islandese, feringio, svedese

    • Le lingue germaniche orientali: gotico, vandalico, burgundo (scomparse già nel 7 secolo)

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico

Che cosa significa “germanico”?

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico1

Che cosa significa “germanico”?

  • Per i Romani i Galli e i Germani erano semplicemente “Barbari“

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico2

Che cosa significa “germanico”?

  • Lo storiografo Poseidonio nel 1 sec. a. C. dice che i Germani mangiano la carne arrostita e ci bevono sopra latte oppure vino non diluito

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico3

Che cosa significa “germanico”?

  • Giulio Cesare nel De bello gallico (58-50 a. C.) scrive che i Germani non hanno sacerdoti che presiedono i culti e ricevono le offerte. La loro religione è molto primitiva perché è legata alle forze naturali come il sole, il fuoco e la luna.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico4

Che cosa significa “germanico”?

  • Giulio Cesare nel De bello gallico (58-50 a. C.) scrive che i Germani non praticano molto l’agricoltura perché sono nomadi e la loro alimentazione è basata su carne, latte e formaggio. I Germani non conoscono il concetto di proprietà fondiaria, ma coltivano la terra in comune con la propria tribù e famiglia.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico5

Che cosa significa “germanico”?

  • Giulio Cesare nel De bello gallico (58-50 a. C.) scrive che i Germani sono molto bellicosi e combattono spesso con le tribù vicine per il possesso dei territori confinanti.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico6

Che cosa significa “germanico”?

  • Cornelio Tacito nel De origine et situ Germanorum (98 d. C.) scrive che i Germani scelgono i propri capi in base al loro coraggio. Questi capi, comunque, non hanno un potere incondizionato e molte decisioni riguardanti vengono prese in comune con altri rappresentanti delle tribù.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico7

Che cosa significa “germanico”?

  • Cornelio Tacito nel De origine et situ Germanorum (98 d. C.) scrive che i Germani facevano le riunioni davanti a tutta la tribù. Queste riunioni avvenivano in giorni specifici di luna nuova o di luna piena, cioè il periodo migliore per prendere le decisioni future. I Germani contano i mesi seguendo il ciclo lunare.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico8

Che cosa significa “germanico”?

  • Il parlamento presso i Germani di ieri e di oggi:

    • Landsgemeinde in Appenzello interno

    • Alþingi in Islanda

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico9

Che cosa significa “germanico”?

  • ted. Monat, ingl. month, ned. maand, dan./sved. månad < germ. *mēnōþ- „luna, mese“ (cfr. ted. Mond, ingl. moon, ned. maan, dan./sved. måne).

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico10

Che cosa significa “germanico”?

  • Cornelio Tacito nel De origine et situ Germanorum (98 d. C.) scrive che il nome “Germani” è recente ed è stato assegnato alla tribù dei Tungri che aveva attraversato il Reno scacciando le popolazioni galliche locali. Dal soprannome di una tribù il nome Germani è stato assegnato successivamente a tutte le popolazioni che provenivano dalla sponda destra del Reno.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico11

Che cosa significa “germanico”?

  • La più antica città belga, Tongeren nelle Fiandre, porta ancora oggi il nome dell’antica tribù germanica.

Unitre Soletta


Che cosa significa germanico12

Che cosa significa “germanico”?

  • Il significato di “Germani” è poco chiaro:

    • da latino germānus “carnale, vero, genuino“ (“vero popolo”)

    • da celtico gairm “grido“ (“gli urlatori”);

    • da celtico gair “vicino” (“i vicini“);

Unitre Soletta


Quali erano le genti germaniche

Quali erano le genti germaniche?

  • Cornelio Tacito nel De origine et situ Germanorum (98 d. C.) scrive che i Germani avevano un dio chiamato Manno che aveva tre figli dai quali hanno preso il nome le genti Ingevoni, stanziate sulle coste del Mare del Nord, Erminoni, stanziate lungo le coste del Mar Baltico e nel bacino del fiume Elba, e gli Istevoni, stanziate tra la foce del Reno e il fiume Weser.

Unitre Soletta


Quali erano le genti germaniche1

Quali erano le genti germaniche?

  • Le antiche popolazioni germaniche secondo Tacito:

    • Ingevoni (Mare del Nord): Angli, Frisoni, Juti, Sassoni

    • Erminoni (Elba, Mar Baltico): Baiuvari, Longobardi, Marcomanni, Suebi

    • Istevoni (Reno-Weser): Chatti, Cheruschi, Franchi

    • Germani orientali (Polonia): Burgundi, Goti, Vandali

    • Germani settentrionali (Danimarca, Svezia): Dani, Sveari

Unitre Soletta


Quali erano le genti germaniche2

Quali erano le genti germaniche?

  • La situazione delle popolazioni germaniche intorno al I secolo d. C.

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Dal punto di vista linguistico le lingue germaniche si distinguono dalle altre antiche lingue indoeuropee come il latino, il greco, il persiano o il sanscrito per una caratteristica particolare che Jakob Grimm ha chiamato anche prima mutazione consonantica.

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico1

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Alcuni esempi di prima mutazione consonantica:

    • Ie. *P> germ. *f (lat. pater – ital. padre / ted. Vater, ingl. father)

    • ie. *T > germ. *th (lat. frater – ital. fratello / ted. Bruder,ingl. brother,

    • ie. *K > germ. *h (lat. cornus – ital. corno / ted. Horn, ingl. horn)

    • ie. *G > germ. *k (lat. gelū – ital. gelo/gelato / ted. Kalt, ingl. cold)

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico2

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Le parole di origine germanica più antiche e conservate nel latino

    • lat. ūrus “uro” < germ. *ūr- (ted. Auerochs)

    • lat. alcēs “alce” < germ. *alk- (ted. Elch)

    • lat. glēsum “ambra” < germ. *glēs- (ted. Glas)

    • lat. sāpo „sapone, trucco“ < germ. *saip- (ted. Seife)

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico3

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Antiche germaniche prese in prestito nel finnico

    • finn. rengas “ruota“< germ. *hrengaz (ted. Ring “anello”)

    • finn. kuningas “re” < germ. *kuningas (ted. König)

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico4

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Le prime testimonianze scritte di una lingua germanica provengono da iscrizioni runiche su vari oggetti risalenti al 3-4 secolo d. C. ritrovati nella Germania settentrionale, in Danimarca e nella Scandinavia meridionale.

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico5

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • I nomi delle rune:

    • 1. ᚠ = fehu “bestiame”

    • 2. ᚢ = ur “uro”

    • 3. ᚦ = þurisaz “gigante”

    • 4. ᚨ = ansuz “aso /divinità germanica”

    • 5. ᚱ = raidō “carro trainato, cavalcata”

    • 6. ᚲ = kaunan “ulcera”

    • 7. ᚷ = gibō “dono”

    • 8. ᚹ = wunjō “dolcezza”

Unitre Soletta


Che cosa germanico dal punto di vista linguistico6

Che cosa è germanico dal punto di vista linguistico?

  • I nomi delle rune:

    • 9. ᚻ/ᚺ = haglaz “grandine”

    • 10. ᚾ = naudiz “miseria”

    • 11. ᛁ = eisa-, īsan “ghiaccio”

    • 12. ᛃ = jēran “anno propizio”

    • 13. ᛇ = ī(h)gwaz “tasso” (albero)

    • 14. ᛈ = perþō, pezdō (?)

    • 15. ᛉ = algiz, elhaz “alce”

    • 16. ᛊ/ᛋ = sōwulō “sole”

Unitre Soletta


Was ist sprachlich germanisch

Was ist sprachlich „germanisch“?

  • I nomi delle rune:

    • 17. ᛏ = teiwaz, tīwaz “Tyr, divinità guerriera”

    • 18. ᛒ = berkanan, berk(a)nō “ramo di betulla”

    • 19. ᛖ = ehwaz “cavallo”

    • 20. ᛗ = mann “uomo”

    • 21. ᛚ = laguz “acqua, lago“, laukaz “porro”

    • 22. ᛜ = ingwaz “Ing, divinità”

    • 23. ᛞ = dagaz “giorno”

    • 24. ᛟ = ōþalan “bene fondiario”

Unitre Soletta


Che cosa non germanico dal punto di vista linguistico

Che cosa non è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Parole di origine celtiche nelle lingue germaniche:

    • germ. *walhōs < celt. Volcae (ted. welsch “persone di lingua latina, quindi francese”)

    • germ. *ambaht- < celt. ambaktos “servo” (ted. Amt “ufficio”)

    • germ. *rīk- < kelt. *rīg- “re”(ted. Reich, reich)

Unitre Soletta


Che cosa non germanico dal punto di vista linguistico1

Che cosa non è germanico dal punto di vista linguistico?

  • Parole di origine latina nelle lingue germaniche:

    • ted. Kaiser < lat. Caesar

    • ted. Pfalz < lat. palatium

    • ted. Wein < lat. vīnum

    • ted. Käse < lat. cāseus

    • ted. Kampf < lat. campus “campo di battaglia”

Unitre Soletta


Che cosa non germanico dal punto di vista linguistico2

Che cosa non è germanico dal punto di vista linguistico?

  • ted. Senf < lat. sinapis

  • ted. Pfeffer < lat. piper

  • ted. Mauer < lat. mūrus

  • ted. Keller < lat. cellārium

  • ted. Küche < lat. coquina

  • ted. Ziegel < lat. tēgula

  • ted. Fenster < lat. fenestra

  • ted. Strasse < lat. strata

Unitre Soletta


  • Login