LA PAC NELLA CRISI
Download
1 / 8

LA PAC NELLA CRISI - PowerPoint PPT Presentation


  • 84 Views
  • Uploaded on

LA PAC NELLA CRISI. 23 novembre 2009. Paolo Fregosi Consigliere Delegato - ADM. ALCUNE IMPRESE ASSOCIATE AD ADM. LA DISTRIBUZIONE MODERNA IN ITALIA RAPPRESENTATA DA ADM. 232 imprese associate 160 miliardi di Euro 30.000 punti di vendita 600.000 addetti. MISSIONE.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LA PAC NELLA CRISI' - zagiri


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
La pac nella crisi

LA PAC NELLA CRISI

23 novembre 2009

Paolo Fregosi

Consigliere Delegato - ADM



La pac nella crisi

LA DISTRIBUZIONE MODERNA IN ITALIA

RAPPRESENTATA DA ADM

232 imprese associate

160 miliardi di Euro

30.000 punti di vendita

600.000 addetti


La pac nella crisi

MISSIONE

Riunire in una unica Associazione tutta la Distribuzione Moderna, operando soprattutto nei rapporti di filiera con le industrie ed in stretta collaborazione con le organizzazioni che rappresentano la categoria: Federdistribuzione, ANCD, ANCC.


La pac nella crisi

GLI OBIETTIVI DI ADM

  • Valorizzare le funzioni e il ruolo della Distribuzione Moderna nei confronti dei consumatori.

  • Contribuire concretamente a rendere più efficiente ed economica la filiera distributiva a favore dei consumatori, in collaborazione con il mondo industriale e produttivo.

  • Collaborare con IBC e Centromarca per lo sviluppo di Indicod-Ecr, struttura associativa che raggruppa tutti gli operatori dell’industria e della distribuzione.

  • Contribuire allo sviluppo culturale e all’aggiornamento professionale degli operatori del settore della Distribuzione Moderna, provvedendo anche alla formazione di nuovi manager del settore


La pac nella crisi

IL RUOLO DI ADM IN INDICOD-ECR

oltre 34.000 Associati


La scomposizione del valore della spesa alimentare in italia
La scomposizione del valore della spesa alimentare in Italia

Mezzi tecnici agricoli 1,20 €

Energia e utenze 3,70 €

Packaging 8,50 €

Trasporto e logistica 5,70 €

Costi promozionali 5,00 €

Altro 2,90 €

TOTALE 27,00 €

La somma degli utili di tutti gli attori della filiera incide in maniera estremamente contenuta a testimonianza dell’assenza di fenomeni speculativi

Costo lavoro 38,00 €

Costo capitale 11,00 €

Costo finanziamenti 5,00 €

TOTALE 54,00 €

7

7

Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Istat, Eurostat, AIDA


I punti di debolezza della filiera agroalimentare italiana
I punti di debolezza della filiera agroalimentare italiana

Attori interni

Attori esterni

  • Elevata polverizzazione della fase produttiva

    • fatturato medio delle aziende agricole e dell’industria alimentare nettamente inferiore ai partner europei;

  • Bassa concentrazione della fase distributiva e commerciale

    • elevata numerosità di punti vendita/abitante, rispetto ai partner europei

    • incidenza del 33% dei primi 3 player della Distribuzione Moderna sul fatturato totale contro il 50% e oltre negli altri paesi leader

  • Dipendenza dall’estero nell’approvvigionamento di prodotti agricoli e alimentari

  • Forte deficit infrastrutturale nel sistema dei trasporti, sia su gomma che su rotaia

  • Elevato costo del trasporto su gomma

    • costo chilometrico al di sopra anche del 30% (es. Spagna) nei confronti degli altri paesi leader

  • Elevato prezzo dell’energia elettrica per uso industriale

    • il prezzo dell’energia è circa del 36% superiore alla media comunitaria

  • IVA sui prodotti alimentari nella fascia medio-alta

    • IVA al di sopra di quella sostenuta in Spagna e Regno Unito, molto simile a quella praticata in Francia e in Germania

8

8