L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA - PowerPoint PPT Presentation

vondra
l attivita del coordinamento sanitario vallesusa in difesa della salute pubblica n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA PowerPoint Presentation
Download Presentation
L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA

play fullscreen
1 / 20
Download Presentation
L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA
117 Views
Download Presentation

L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. L’ATTIVITA’ DEL COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICA Dott. Marco Tomalino 26 maggio 2012

  2. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA • Nasce nel 2004, come risposta alle preoccupazioni generate dal progetto TAV Torino-Lione • RISCHIO AMIANTO GALLERIA DI 23 KM TRA GRANGE DI BRIONE E BORGONE • QUANTITA’ DI MATERIALE DA ESTRARRE CONTENENTE AMIANTO: 1.151.000 m3

  3. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA • RISCHIO AMIANTO • MESOTELIOMA PLEURICO • NON ESISTE SOGLIA DI SICUREZZA • PATOLOGIA NON SOLO PROFESSIONALE • IN PIEMONTE 13% DEI CASI DA ESPOSIZIONE AMBIENTALE • TUMORE DEL POLMONE

  4. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA • RISCHIO URANIO • TUNNEL DI BASE DI 53 KM TRA VENAUS E SAINT-JEANNE DE MAURIENNE • NEL MASSICCIO D’AMBIN ATTRAVERSATO DAL TUNNEL ESISTONO NUMEROSI GIACIMENTI DI PECHBLENDA COME DOCUMENTATO FIN DAL 1965 DAL CNR

  5. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA • RISCHIO URANIO • FORME TUMORALI DELLE OSSA, FEGATO E SANGUE (LEUCEMIE) • PERICOLO DI CONTAMINAZIONE DI SUOLO E ACQUE SE VIENE INTERCETTATO UN GIACIMENTO

  6. IL MANIFESTO DEI 100 300 MANIFESTI AFFISSI NEI COMUNI DELLA VALLE 200 LOCANDINE NEGLI AMBULATORI MEDICI 10.000 PIEGHEVOLI DISTRIBUITI ALLA POPOLAZIONE

  7. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA NEL 2010 NASCE IL PROGETTO DELLA NLTL… … E SORGONO NUOVE PREOCCUPAZIONI

  8. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA OLTRE AI VECCHI PROBLEMI: • AMIANTO • ALL’IMBOCCO DEL TUNNEL DI BASE • SOTTO L’ORSIERA (?) • NELLA COLLINA MORENICA DI RIVOLI • URANIO • NULLA E’ CAMBIATO

  9. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA NUOVE CRITICITA’ DALL’ESAME DEI PROGETTI: • PM10 • NEL PROGETTO DELLA PARTE INTERNAZIONALE PREVISIONE DI IMPATTO SULLA SALUTE PUBBLICA • + 10% DI PATOLOGIE RESPIRATORIE E CARDIOCIRCOLATORIE NELLA POPOLAZIONE PARTICOLARMENTE SUSCETTIBILE • OSSIDI D’AZOTO • + 10-15% DI AFFEZIONI RESPIRATORIE NELLA POPOLAZIONE PARTICOLARMENTE SUSCETTIBILE QUALI BAMBINI E ANZIANI

  10. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA “INACCETTABILE” Così è definito l’impatto negativo sulla salute pubblica nel parere della Commissione VIA del Ministero dell’Ambiente sul progetto della tratta internazionale. La commissione esprime parere favorevole alla costruzione dell’opera

  11. 312 FIRME 300 LOCANDINE 129 MEDICI 300 MANIFESTI 20.000 PIEGHEVOLI

  12. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME Acciaieria di seconda fusione sita nei comuni di Bruzolo e San Didero. Nel 2003 escono i risultati delle campionature ARPA sui fumi e le polveri deposte nell’acciaieria: presenza di PCB in concentrazione fino a 20 volte quelle di altre acciaierie. Nel 2004 escono i risultati delle campionature ARPA sui terreni della Valle: su 45 prelievi 2 risultano oltre la soglia per le DIOSSINE e TUTTI per i PCB.

  13. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME Nel 2005 ARPA rileva la presenza degli inquinanti nelle matrici alimentari, soprattutto latte e carni, e conduce uno studio epidemiologico sullo stato di salute della popolazione residente attorno all’acciaieria. PERIODO ESAMINATO: 1980-2001 AREA ESAMINATA: CERCHIO DI 10 KM DI RAGGIO CON CENTRO SUL COMUNE DI SAN DIDERO CONFRONTO CON DATI REGIONALI

  14. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME UOMINI DONNE MORTALITA’ GENERALE +10%+5% TUMORI MALIGNI +5% +4% INFARTO +25% +7% MALATTIE RESPIRATORIE +19% MALATTIE APP. +26% DIGERENTE

  15. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME ANALISI DA SORGENTE PUNTIFORME: RISCHIO LEGATO ALLA DISTANZA DALLA SORGENTE (ACCIAIERIA) • POSITIVO PER • MORTALITA’ GENERALE • TUMORI MALIGNI • MALATTIE ISCHEMICHE DEL CUORE

  16. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME 2006-2007 NUOVO STUDIO EPIDEMIOLOGICO ARPA-ASL DOSSAGGIO PCB EMATICO IN SOGGETTI RESIDENTI AUMENTO DI CASI DI ENDOMETRIOSI NELLA POPOLAZIONE ESPOSTA

  17. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME ELEMENTI CRITICI DELLA SITUAZIONE DIMENSIONE AZIENDALE RISCHIO OCCUPAZIONALE DANNI AL SETTORE ZOOTECNICO AZIONE DI CONTRASTO PIU’ TECNICA CONTRIBUTO ALL’ANALISI DEGLI STUDI SUPPORTO AL COMITATO LOCALE NEL PROCEDIMENTO A.I.A

  18. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA ACCIAIERIE BELTRAME • INFINE… • INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI CATTURA A CARBONI ATTIVI • MONITORAGGIO A CAMINO • MONITORAGGIO DELLE DEPOSIZIONI MA NON E’ TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA !!!

  19. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA CONCLUSIONI • PUNTI POSITIVI • RUOLO SANITARIO ATTIVO NELLE PROBLEMATICHE AMBIENTALI • INFORMAZIONE DI TIPO PROFESSIONALE CERTIFICATA

  20. COORDINAMENTO SANITARIO VALLESUSA GRAZIE PER L’ATTENZIONE