la dialisi l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
LA DIALISI PowerPoint Presentation
Download Presentation
LA DIALISI

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 29

LA DIALISI - PowerPoint PPT Presentation


  • 202 Views
  • Uploaded on

LA DIALISI. I RENI. BREVE PERCORSO PER COMPRENDERE e PREVENIRE. I RENI ... . Unità funzionale del RENE. GLOMERULO. TUBULO. DI NORMA SONO DUE MA SI PUO’ SOPRAVVIVERE ANCHE CON UN SOLO RENE. GLOMERULO. LE FUNZIONI ….

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LA DIALISI' - tess


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
la dialisi

LA DIALISI

I RENI

BREVE PERCORSO PER COMPRENDERE e PREVENIRE

slide2

I RENI ...

Unità funzionale del RENE.

GLOMERULO

TUBULO

DI NORMA SONO DUE MA SI PUO’ SOPRAVVIVERE ANCHE CON UN SOLO RENE

slide4

LE FUNZIONI …

AIUTANO L’ORGANISMO A MANTENERE UN EQUILIBRIO TRA ACIDITA’ E ALCALINITA’ DEL SANGUE

DEPURANO L’ORGANISMO DA ECCESSI DI SCORIE, TOSSICHE COME UREA CREATININA ECC.

PRODUCONO VITAMINA D UTILE PER FISSARE IL CALCIO NELLE OSSA

RENI

AIUTANO A CONTROLLARE LA PRESSIONE ARTERIOSA

CONTROLLANO IL BILANCIO TRA ALCUNE SOSTANZE COME CALCIO E FOSFORO, SODIO E POTASSIO

AIUTANO A PRODURRE I GLOBULI ROSSI TRAMITE UN ORMONE CHIAMATO “ ERITROPOIETINA”

slide5

PERCHE' I RENI

POTREBBERO NON FUNZIONARE?

  • IPERTENSIONE (PRESSIONE ARTERIOSA ALTA)
  • ATEROSCLEROSI (SCLEROSI DEI VASI SANGUIGNI)
  • INSUFFICIENZA CARDIACA
  • DIABETE (IL PANCREAS NON PRODUCE INSULINA)
  • OBESITA’
  • ALIMENTAZIONE RICCA DI SALE O PROTEINE
slide6
GLOMERULONEFRITI
  • FUMO
  • FARMACI NEFROTOSSICI
  • FATTORI EREDITARI ( es. RENE POLICISTICO)
  • LE CAUSE NON CONOSCIUTE SONO IL 20%
  • OSTEODISTROFIA (dolori, predisposizione alle fratture)

OHI OHI!!!

POVERO ME

slide7

SINTOMI ALLARMANTI

  • I sintomi dell’insufficienza renale sono vari e possono essere diversi da persona a persona, in alcuni casi possono esserci reni danneggiati senza che il paziente riferisca alcun disturbo.
  • Il danno renale procede lentamente ma in modo costante, tuttavia, se un soggetto è diabetico o soffre di ipertensione (pressione alta), il danno può essere più veloce.
slide8
Con il progredire della malattia renale la funzione renale scende
  • al di sotto del 50% possono comparire:
  • anemia
  • stanchezza
  • necessità di urinare frequentemente anche la notte
  • pressione alta
  • gonfiore (edema) alle gambe, alle mani e intorno agli occhi
slide9
Quando la funzione renale scende al di

sotto del 15-10% possono comparire:

  • stanchezza
  • debolezza
  • gonfiore alle gambe, alle mani e intorno agli occhi
  • mancanza di respiro
  • perdita di appetito, nausea
  • cattivo sapore in bocca
  • perdita di peso
      • crampi alle gambe, soprattutto la notte
  • difficoltà a dormire
le principali cause di malattia renale cronica in piemonte
Le principali cause di malattia renale cronica in Piemonte

%

% dei pazienti incidenti in dialisi 2000-2004

limiti di pressione arteriosa nei diabetici e non diabetici
Limiti di pressione arteriosa nei diabetici e non diabetici

Non Diabetici

<140/90

mmHg

Diabetici

<130/80

mmHg

quanti sono gli ipertesi in piemonte13
Quanti sono gli ipertesi in Piemonte?

1 adulto su 3 è iperteso

1 iperteso su 2 è trattato

1 iperteso su 5 è ben controllato

%

percentuali di controllo della pressione arteriosa in otto paesi nel mondo

Svezia

Percentuali di controllo della pressione arteriosain otto paesi nel mondo

Germania

USA

Canada

Inghilterra

29.9%

40.3%

54.5%

47.3%

Spagna

Italia

Cina

21%

18.7%

28.1%

8.1%

PA <140/90 mmHg

I soggetti esaminati avevano un’età compresa tra i 35 e i 64 anni.

modificato da Gu D et al, Hypertension 2002; Wolf-Maier et al, Hypertension 2004

la malattia renale cronica pericolosa
La malattia renale cronica è pericolosa
  • Rischio di progressione del danno renale  dialisi o trapianto renale
  • Aumento del rischio di complicazioni cardiovascolari
    • Infarto cardiaco
    • Ictus cerebrale
    • Morte improvvisa
malattia renale e rischio cardiovascolare nell iperteso
Malattia renale e rischio cardiovascolare nell’iperteso

Insufficienza renale

Filtrato glomerulare

<60 ml/min

Raddoppiano il

rischio di eventi cardiovascolari

Microalbuminuria

>30 mg/g creat

>30 mg/24 h

malattia renale e rischio cardiovascolare nell iperteso17
Malattia renale e rischio cardiovascolare nell’iperteso

Vuoi sapere come sta il tuo cuore?

Chiedilo ai tuoi reni!

Insufficienza renale

Filtrato glomerulare

<60 ml/min

Raddoppiano il

rischio di eventi cardiovascolari

Microalbuminuria

>30 mg/g creat

>30 mg/24 h

slide18

TRATTAMENTI

SOSTITUTIVI

  • DIALISI PERITONEALE
  • EMODIALISI (OSPEDALIERA O DOMICILIARE)
  • TRAPIANTO
dialisi peritoneale con cosa si esegue
DIALISI Peritonealecon cosa si esegue

membrana

peritoneale

catetere

sacche

slide20

DOVE SI ESEGUE

A CASA OPPURE

IN OSPEDALE

emodialisi
EMODIALISI

OSPEDALIERA

slide22

Accesso Vascolare

Fistola

Catetere Venoso Centrale

emodialisi domiciliare
EMODIALISI DOMICILIARE

ADDESTRAMENTO

E POI …… A CASA

slide25

IL TRAPIANTO

DI RENE

Il paziente dopo una serie di esami strumentali ed ematochimici viene messo in lista trapianto e in base alla compatibilità viene trapiantato subendo un intervento chirurgico.

slide26

PREVENIRE COME...

Andare dal medico curante che prescriverà:

  • Esame delle urine
    • Presenza di proteine, anche in piccola quantità (microalbuminuria)
    • Presenza di globuli rossi (ematuria)
  • Esame del sangue (dosaggio urea, creatinina).
slide27

Il sale? meglio non eccedere

  • COME COMPORTARSI
  • Limitare l’uso del sale in tavola
  • Nella preparazione casalinga dei cibi, ridurre progressivamente l’aggiunta di sale, fino ad arrivare ai livelli minimi atti a soddisfare il palato
  • Dare la preferenza ad erbe e spezie aromatiche limitando l’uso di condimenti preparati ricchi di sale come salse, ecc. (leggere le etichette)
  • Nell’uso di prodotti trasformati, dare la preferenza a quelli con minore contenuto di sale (ad esempio: pane sciapo) e consumare meno frequentemente quelli molto salati (ad esempio: cibi in salamoia o sotto sale, alcuni insaccati e formaggi, snacks salati, ecc.)

Fonte: INRAN, 1997, Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana

slide28

PREVENZIONE

Giornata mondiale

  • di prevenzione del danno RENALE ogniANNO IL 2° GIOVEDI’ del MESE DI MARZO dove si eseguirà:
  • ESAME ORINE
  • MISURAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA
slide29

Meglio un controllo oggi

Che…

Un danno domani !!!