Valutazione implementazione
Download
1 / 96

Pisa, 3 ottobre 2007 - PowerPoint PPT Presentation


  • 81 Views
  • Uploaded on

Valutazione implementazione “Raccomandazioni cliniche per i principali tumori solidi” nella regione Toscana. Catia Angiolini , Adele Caldarella , Francesco Giusti , Paola Mantellini , Nicoletta Susini , Eugenio Paci. Pisa, 3 ottobre 2007. Background.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Pisa, 3 ottobre 2007' - shad-fox


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Pisa 3 ottobre 2007

Valutazione implementazione “Raccomandazioni cliniche per i principali tumori solidi” nella regione Toscana

CatiaAngiolini,AdeleCaldarella,FrancescoGiusti,PaolaMantellini,Nicoletta Susini,EugenioPaci

Pisa, 3 ottobre 2007


Background
Background

  • 2004-2005: istituzione di gruppi di lavoro su principali tumori solidi (mammella, colon-retto, polmone, ginecologici, urogenitali) con l’obiettivo, sulla base dei dati di letteratura, di condividere protocolli di diagnosi e trattamento.

  • Luglio 2005: pubblicazione delle raccomandazioni cliniche per i principali tumori solidi

  • 2005-2006: definizione ed elaborazione di indicatori, costruiti utilizzando le fonti informative correnti, per la valutazione dei percorsi assistenziali


Obiettivi del progetto
Obiettivi del progetto

  • Calcolare, assumendo come baseline i dati stimati per l’anno 2004 e 2005, i cambiamenti osservati degli indicatori di governo clinico per l’anno 2006 al fine di valutare l’impatto delle raccomandazioni.

  • Valutare la correlazione tra i dati desunti nei flussi informativi correnti e quelli ottenuti con indagine ad hoc.

  • Valutare in un campione di soggetti diagnosticati con tumore la soddisfazione per la assistenza ricevuta e le criticità del percorso assistenziale (S.Anna –Pisa).


Le fasi del progetto
Le fasi del progetto

  • Popolazione in studio: soggetti che nell’anno 2006 hanno ricevuto una prima diagnosi di tumore della mammella, del colon-retto, del polmone, dell’ovaio e della prostata.

  • Per ogni sede tumorale è stata predisposta una scheda di raccolta dati e informatizzata ad hoc per il data-entry dei dati.

  • In ogni ASL/AO sono stati individuati dei referenti della Direzione Sanitaria e del Dipartimento Oncologico aziendale che collaborano alla conduzione dell’indagine a livello della specifica azienda.

  • I dati vengono raccolti attraverso le informazioni presenti sulle cartelle cliniche; l’input viene effettuato a livello centrale con la supervisione di referenti clinici.

  • Per il completamento delle informazioni clinicamente rilevanti, è prevista una stretta collaborazione con un referente clinico, identificato dal Dipartimento Oncologico di ciascuna Azienda


Pisa 3 ottobre 2007

Selezione dei casi:- soggetti residenti- ricoverati nel corso 2006 in strutture - sanitarie della Regione Toscana- identificati attraverso SDO - casi incidenti (prima diagnosi)elegibilità:carcinoma della mammella (stadio 0-III) carcinoma del colon (stadi I-III) carcinoma del polmone (stadi I-IV) carcinoma dell’ovaio (stadi I-IV) carcinoma della prostata (stadi I-IV)


Pisa 3 ottobre 2007

Tumore della Mammella

  • Criteri di selezione:

  • Diagnosi principale o secondaria:

    • 174 (Tumori maligni della mammella della donna)

  • DRG:

    • 257, 258, 259, 260 (Mastectomia per neoplasie maligne)

    • 274,275 (Neoplasie maligne della mammella)

  • Sesso:

    • 2 (Femmina)

  • Sono stati inoltre inclusi tutti i soggetti con diagnosi principale/secondaria di 233.0 (carcinoma della mammella in situ) e 238.3 (tumori di comportamento incerto)

  • Sono stati esclusi tutti i soggetti con diagnosi principale o secondaria V10.3 (Anamnesi personale di tumore maligno della mammella) nel primo ricovero del 2006


Pisa 3 ottobre 2007

  • In seguito sono stati esclusi

  • i soggetti con precedente ricovero

  • per tumore maligno della mammella

  • nel periodo 1997-2005:

  • Diagnosi principale o secondaria:

    • 174 (Tumori maligni della mammella della donna), 233.0 (Carcinomi in situ della mammella), V10.3 (Anamnesi personale di tumore maligno della mammella)

  • DRG:

    • 257, 258, 259, 260 (Mastectomia per neoplasie maligne)

    • 274,275 (Neoplasie maligne della mammella)


Pisa 3 ottobre 2007

Seguendo questa procedura, sono state selezionate

3384 donne con primo ricovero per tumore

della mammella avvenuto nel 2006.

2885 di loro risultavano aver ricevuto almeno uno

dei seguenti interventi elettivi:


Pisa 3 ottobre 2007

In seguito, la popolazione da cui estrarre il campione è stata limitata alle 856 donne con diagnosi di tumore maligno invasivo (174) operate entro il 30 aprile 2006:


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

Le 856 pazienti operate sono state classificate in 38 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno dei 38 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 30% o, nel caso dei presidi con meno di 50 interventi, fissando una dimensione campionaria di 15 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 15 interventi, sono state estratte nel campione tutte le pazienti.


Pisa 3 ottobre 2007

In tal modo sono state selezionate applicata la tecnica di campionamento stratificato.420 pazienti:



Pisa 3 ottobre 2007

Sono stati quindi aggiunti tutti i intervento71 soggetti con diagnosi di tumore in situ o di comportamento incerto operati entro il 30 aprile 2006:

MAMMELLA, OPERATE - CARCINOMA IN SITU (233.0)

MAMMELLA, OPERATE - TUMORI DI COMPORTAMENTO INCERTO (238.3)

Complessivamente sono entrati a far parte della survey 491 pazienti


Pisa 3 ottobre 2007

Tumore del Colon-retto intervento

  • Criteri di selezione:

  • Diagnosi principale o secondaria:

    • 153,154 (Tumori maligni del colon o del retto)

  • DRG:

    • 257, 258, 259, 260 (Mastectomia per neoplasie maligne)

    • 274,275 (Neoplasie maligne della mammella)

  • Sono stati inoltre inclusi tutti i soggetti con diagnosi principale/secondaria di 230.3, 230.4 (carcinomi in situ del colon o del retto)

  • Sono stati esclusi tutti i soggetti con diagnosi principale o secondaria V10.00, V10.05, V10.06, V10.09 (Anamnesi personale di tumore maligno di sede non specificata del tratto gastrointestinale, dell'intestino crasso, di retto, giunzione rettosigmoidea e ano, e di altre sedi del tratto gastrointestinale) nel primo ricovero del 2006


Pisa 3 ottobre 2007

  • In seguito sono stati interventoesclusi

  • i soggetti con precedente ricovero

  • per tumore maligno del colon/retto

  • nel periodo 1997-2005:

  • Diagnosi principale o secondaria:

  • 153, 154 (Tumori maligni del colon o del retto), 159 (Tumori maligni di altre e mal definite sedi dell'apparato digerente e del peritoneo), 230.3, 230.4, 230.5, 230.6, 230.7 (Carcinomi in situ del colon, del retto, del canale anale, dell'ano (non specificato), e di altre e non specificate sedi dell'intestino), V10.00, V10.05, V10.06, V10.09 (Anamnesi personale di tumore maligno di sede non specificata del tratto gastrointestinale, dell'intestino crasso, di retto, giunzione rettosigmoidea e ano, e di altre sedi del tratto gastrointestinale)

  • DRG: 172, 173 (Neoplasie maligne dell’apparato digerente)


Pisa 3 ottobre 2007

Seguendo questa procedura, sono stati selezionati intervento

3679 soggetti con primo ricovero per tumore

Del colon retto avvenuto nel 2006.

2781 di loro risultano aver ricevuto almeno uno

dei seguenti interventi elettivi:


Pisa 3 ottobre 2007

In seguito, la popolazione è stata limitata ai intervento1041 soggetti con diagnosi di tumore maligno invasivo (153, 154) operati entro il 30 aprile 2006:


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

I 1041 soggetti operati sono stati classificati in 42 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno dei 38 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 20% o, nel caso dei presidi con meno di 50 interventi, fissando una dimensione campionaria di 10 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 10 interventi, sono stati estratti nel campione tutti i soggetti .


Pisa 3 ottobre 2007

In tal modo sono stati selezionati applicata la tecnica di campionamento stratificato.373 soggetti per l’analisi:


Pisa 3 ottobre 2007

Distribuzione della popolazione e del campione per sesso applicata la tecnica di campionamento stratificato.


Pisa 3 ottobre 2007

Sono stati aggiunti tutti i applicata la tecnica di campionamento stratificato.21 soggetti con diagnosi di carcinoma in situ operati entro il 30 aprile 2006:

COLON RETTO, OPERATI - CARCINOMA IN SITU (230.3, 230.4)

Complessivamente sono entrati a far parte della survey 394 pazienti


Pisa 3 ottobre 2007

Tumore del Polmone applicata la tecnica di campionamento stratificato.

  • Criteri di selezione:

  • Diagnosi principale o secondaria:

    • 162 (Tumori maligni della trachea, dei bronchi e dei polmoni)

  • Sono stati esclusi tutti i soggetti con diagnosi principale o secondaria V10.11 (Anamnesi personale di tumore maligno di bronchi e polmoni) o V10.20 (Anamnesi personale di tumore maligno di organo respiratorio non specificato) nel primo ricovero del 2006


Pisa 3 ottobre 2007

  • In seguito sono stati applicata la tecnica di campionamento stratificato.esclusi

  • i soggetti con precedente ricovero

  • per tumore maligno del polmone

  • nel periodo 1997-2005:

  • Diagnosi principale o secondaria: 162 (Tumori maligni della trachea, dei bronchi e dei polmoni), 231.2, 231.9 (Carcinomi in situ di bronchi e polmoni, Carcinomi in situ dell'apparato respiratorio, sede non specificata), V10.11 (Anamnesi personale di tumore maligno di bronchi e polmoni) o V10.20 (Anamnesi personale di tumore maligno di organo respiratorio non specificato)

  • DRG: 082 (Neoplasie dell’apparato respiratorio)


Pisa 3 ottobre 2007

Seguendo questa procedura, sono stati selezionati applicata la tecnica di campionamento stratificato.

2852 soggetti con primo ricovero per tumore

Del polmone avvenuto nel 2006.

511 di loro risultano aver ricevuto almeno uno

dei seguenti interventi elettivi:


Pisa 3 ottobre 2007

Distribuzione per sede di intervento: applicata la tecnica di campionamento stratificato.


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

I 511 soggetti operati sono stati classificati in 11 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno degli 11 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 20% o, nel caso dei presidi con meno di 50 interventi, fissando una dimensione campionaria di 10 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 10 interventi, sono stati estratti nel campione tutti i pazienti .



Pisa 3 ottobre 2007

Dei survey:2341 soggetti non operati, 1203 avevano almeno un ricovero con

diagnosi principale o secondaria compresa tra 196 e 198 (Tumori maligni

secondari). I restanti 1138 soggetti per ospedale del primo ricovero:


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

I 1138 soggetti sono stati classificati in 46 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno dei 46 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 20% o, nel caso dei presidi con meno di 50 interventi, fissando una dimensione campionaria di 10 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 10 interventi, sono stati estratti nel campione tutti i soggetti.



Pisa 3 ottobre 2007

Tumore dell’Ovaio l’analisi:

  • Criteri di selezione:

  • Diagnosi principale o secondaria:

    • 183 (Tumori maligni dell'ovaio e degli altri annessi uterini)

  • Sono stati esclusi tutti i soggetti con diagnosi principale o secondaria V10.40 (Anamnesi personale di tumore maligno di organo genitale femminile non specificato) o V10.43 (Anamnesi personale di tumore maligno dell'ovaio) nel primo ricovero del 2006


Pisa 3 ottobre 2007

  • In seguito sono stati l’analisi:esclusi

  • i soggetti con precedente ricovero

  • per tumore maligno dell’ovaio

  • nel periodo 1997-2005:

  • Diagnosi principale o secondaria: 183 (Tumori maligni dell’ovaio e degli annessi uterini), 233.3 (Carcinomi in situ di altri e non specificati organi genitali femminili), V10.40 (Anamnesi personale di tumore maligno di organo genitale femminile non specificato) o V10.43 (Anamnesi personale di tumore maligno dell'ovaio)

  • DRG: 366, 367 (Neoplasie maligne apparato riproduttivo femminile)


Pisa 3 ottobre 2007

Seguendo questa procedura, sono stati selezionati l’analisi:

450 soggetti con primo ricovero per tumore dell’ovaio nel 2006.

220 di loro risultano aver ricevuto almeno uno

dei seguenti interventi elettivi:


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

I 220 soggetti operati sono stati classificati in 30 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno dei 30 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 30% o, nel caso dei presidi con meno di 15 interventi, fissando una dimensione campionaria di 5 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 5 interventi, sono stati estratti nel campionetutti i soggetti.


Pisa 3 ottobre 2007

In tal modo sono stati selezionati applicata la tecnica di campionamento stratificato.122 soggetti per l’analisi:


Pisa 3 ottobre 2007

Tumore della Prostata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

  • A differenza dei precedenti, sono stati selezionati

  • i soggetti con primo referto di anatomia patologica di tumore maligno della prostata

  • (SNOMED T-92, morfologia 3)

  • nell’ultimo trimestre del 2005

  • Successivamente i soggetti sono stati incrociati con le SDO 2005-2006 aventi:

  • Diagnosi principale o secondaria: 185 (Tumori maligni della prostata)


Pisa 3 ottobre 2007

  • In seguito sono stati applicata la tecnica di campionamento stratificato.esclusi

  • i soggetti con precedente ricovero

  • per tumore maligno della prostata

  • nel periodo 1997-2005:

  • Diagnosi principale o secondaria: 185 (Tumori maligni della prostata), 233.4 (Carcinomi in situ della prostata), V10.46 (Anamnesi personale di tumore maligno della prostata)

  • DRG: 346, 347 (Neoplasie maligne dell’apparato genitale maschile)


Pisa 3 ottobre 2007

Seguendo questa procedura, sono stati selezionati applicata la tecnica di campionamento stratificato.

406 soggetti con primo referto di tumore maligno della prostata

nel periodo ottobre-dicembre 2005.

255 soggetti sono stati ricoverati almeno una volta nel 2005-2006.

161 soggetti su 255 risultano aver ricevuto almeno uno

dei seguenti interventi elettivi:


Pisa 3 ottobre 2007

Utilizzando la procedura Sas SURVEYSELECT, è stata applicata la tecnica di campionamento stratificato.

I 406 soggetti sono stati classificati in 29 gruppi (o strati) diversi, ognuno relativo ad un presidio erogatore.

Da ognuno dei 29 strati è stato estratto un campione casuale semplice, applicando una frazione di campionamento del 30% o, nel caso dei presidi con meno di 34 interventi, fissando una dimensione campionaria di 10 unità.

Nel caso dei presidi con meno di 10 interventi tutti i soggetti sono stati estratti nel campione.



Pisa 3 ottobre 2007

Quadro riassuntivo: Regione Toscana l’analisi:

Regione Toscana

Tumori maligni invasivi


Pisa 3 ottobre 2007

Quadro riassuntivo: Area Vasta Centro l’analisi:

Area Vasta Centro

Tumori maligni invasivi


Pisa 3 ottobre 2007

Quadro riassuntivo: Area Vasta Nord-Ovest l’analisi:

Area Vasta Nord Ovest

Tumori maligni invasivi


Pisa 3 ottobre 2007

Quadro riassuntivo: Area Vasta Sud-Est l’analisi:

Area Vasta Sud Est

Tumori maligni invasivi


Pisa 3 ottobre 2007

Raccolta dati: l’analisi:- selezione delle variabili rilevanti per tracciabilità iter diagnostico-terapeutico - predisposizione scheda informatizzata per raccolta dati


Tumore della mammella diagnosi

Provenienza (provenienza caso) l’analisi:

. missing

1 identificato allo screening

2 altro

Mammografia 

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data mammografia)

Sede dell’esame

Ecografia

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data ecografia)

Sede dell’esame

Risonanza Magnetica Nucleare mammella

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data RMN)

Sede dell’esame

Esame citologico-agoaspirato (FNA) 

. missing

0 non eseguito

1 C1-Inadeguato

2 C2-Cellule epiteliali benigne

3 C3-Atipie probabilmente benigne

4 C4-Sospetto

5 C5-Positivo per cancro

Data prelievo

Servizio citoistologia che ha letto il preparato

Esame microistologico  (core-biopsy, tru-cut)

. missing

0 non eseguito

1 B1-Inadeguato/Normale

2 B2-Benigno

3 B3-Dubbio probabilmente benigno

4 B4-Sospetto

5 B5-Positivo per cancro

Data prelievo

Servizio di citoistologia che ha letto il preparato

Tumore della mammella: Diagnosi


Tumore della mammella esami di stadiazione

RX torace l’analisi:

. missing

0 no

1 si

Data esame

Struttura esame

Ecografia addome

. missing

0 no

1 si

Data esame

Struttura esame

Scintigrafia ossea

. missing

0 no

1 si

Data esame

Struttura esame

Marcatori tumorali

. missing

0 non eseguiti

1 CEA

2 CA15.3

3 CEA e CA15.3

4 altri (specificare)

Data esame

Struttura esame

TC

. missing

0 no

1 si

Data esame

Struttura esame

PET total body

. missing

0 no

1 si

Data esame

Struttura esame

Tumore della mammella: esami di stadiazione


Tumore della mammella chirurgia 1

Esecuzione della dissezione ascellare  l’analisi:

. missing

0 no

1 sì

Intervento eseguito con dissezione ascellare

. missing

1 1°intervento

2 2°intervento

3 3°intervento

4 dissezione isolata

Data ricovero   

Data dimissione   

Servizio/Reparto Ospedaliero

Data dell’intervento   

Tipo dissezione ascellare

. missing / non valutabile

1 dissezione ascellare I-II livello

2 dissezione ascellare completa

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’ intervento

Tipo di intervento sulla mammella conclusivo della prima seduta operatoria 

. missing

2 biopsia escissionale/tumorectomia

3 resezione ampia

4 quadrantectomia

5 mastectomia sottocutanea

6 mastectomia totale

7 mastectomia skin sparing

8 altro

Esito dell’esame al congelatore sulla lesione

. missing

0 non eseguito

Eseguito

Ricostruzione immediata

.missing

0   0non eseguito

1    1 eseguito

Data intervento ricostruzione

Tumore della mammella: Chirurgia 1


Tumore della mammella chirurgia 2

Esecuzione della dissezione ascellare  l’analisi:

. missing

0 no

1 sì

Intervento eseguito con dissezione ascellare

. missing

1 1°intervento

2 2°intervento

3 3°intervento

4 dissezione isolata

Data ricovero   

Data dimissione   

Servizio/Reparto Ospedaliero

Data dell’intervento   

Tipo dissezione ascellare

. missing / non valutabile

1 dissezione ascellare I-II livello

2 dissezione ascellare completa

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’ intervento

Tipo di intervento sulla mammella conclusivo della prima seduta operatoria 

. missing

2 biopsia escissionale/tumorectomia

3 resezione ampia

4 quadrantectomia

5 mastectomia sottocutanea

6 mastectomia totale

7 mastectomia skin sparing

8 altro

Esito dell’esame al congelatore sulla lesione

. missing

0 non eseguito

Eseguito

Ricostruzione immediata

.Missing

non eseguito

1   eseguito

Data intervento ricostruzione

Tumore della mammella: Chirurgia 2


Tumore della mammella linfonodo sentinella

Numero linfonodi  asportati identificati come linfonodi sentinella

. missing

0 0

1 1

2 2

3 3

4 >3

Esecuzione del linfonodo sentinella 

. missing

0 no

1 sì

Sede di intervento LS

Eleggibilità a biopsia linfonodo sentinella  (ascella clinicamente negativa, e T<3 cm)

. missing/non valutabile

0 no

1 sì

Data ricovero linfonodo sentinella

Data dimissione linfonodo sentinella

Data intervento linfonodo sentinella

Colorante vitale

. missing

0 no

1 si

Linfoscintigrafia

. missing

0 no

1 si

Data linfoscintigrafia

Tumore della mammella: linfonodo sentinella


Tumore della mammella anatomia patologica 1

Presenza di invasione vascolare sentinellaematica/linfatica

. missing

0 no

1 sì

Tipo istologico delle lesioni in situ

. missing

1 duttale

2 comedonico

3 papillare/micropapillare

4 cribriforme

5 lobulare

6 altro

Grado istopatologico dei carcinomi in situ

. missing

1 basso

2 intermedio

3 alto

Focalità istopatologia 

. missing

0 unico

1 multiplo

Diagnosi principale 

. missing

1 benigno

2 in situ

3 microinvasivo

4 invasivo

5 non epiteliale/altro

Tipo istologico delle lesioni invasive

. missing

1 duttale NOS

2 lobulare

3 midollare

4 muciparo

5 tubulare, cribriforme

6 misto

7 altro

8 tumore maligno non epiteliale

Grado istologico (tumori invasivi)

. missing

0 non eseguito

1 I

2 II

3 III

Tumore della mammella: anatomia patologica 1


Tumore della mammella anatomia patologica 2

pN  (N patologico) sentinella

. missing

X X

0 0

1mi 1mi

1A 1A

1B 1B

1C 1C

2a 2a

2b 2b

3a 3a

3b 3b

3c 3c

altro

pN altro

N° linfonodi esaminati

N° linfonodi metastatici 

Data referto istologico diagnostico   

Data ref. ultimo intervento   

Data referto istologico sui linfonodi

Dimensioni patologiche massime (mm)  dei tumori invasivi  

Margini 

. missing

1 indenni

2 interessati da invasivo (oppure distanza < 1 mm)

3 interessati da CDIS

4 margini definitivi

pT  (classificazione dimensioni tumore, T patologico)

. missing

X X

0 IS

1mic 1mic

1A 1A

1B 1B

1C 1C

2 2

3 3

4A 4A

4B 4B

4C 4C

4D 4D

Tumore della mammella: anatomia patologica 2


Tumore della mammella anatomia patologica 3

Espressione c-erbB2  (immunoistochimica, IHC) sentinella

. missing

0 no

1 sì

IHC c-erbB2 (Score) 

. missing

0 0

1 1+

2 2+

3 3+

FISH 

. missing

0 HER2neu non amplificato

1 amplicazione HER2neu

Espressione recettori per gli estrogeni (ER) 

. missing

0 non eseguito

1 negativo

2 positivo

% percentuale cellule ER positive

Espressione recettori per il progesterone (PgR)

. missing

0 non eseguito

1 negativo

2 positivo

% percentuale cellule PgR positive

Tumore della mammella: anatomia patologica 3


Tumore della mammella terapia adiuvante e neoadiuvante

Indicazione a chemioterapia  sentinella

. missing

0 no

1 sì

Esecuzione chemioterapia 

. missing

0 no

1 sì

2 rifiuto pz

Data inizio (data del 1° ciclo)

Durata prevista (n°cicli di CT)

Data termine

N° di cicli effettuati

Schema  di chemioterapia

. missing

1 CMF

2 schemi contenenti antracicline (FAC/FEC/CEF/CAF/AC/EC)

3 schemi contenebti antracicline e taxani

4 schemi contenenti taxani

5 chemioterapia + trastuzumab

6 trastuzumab

7 altro

Servizio /struttura della chemioterapia

Prescrizione Ormonoterapia 

. missing

0 no

1 sì

Data prescrizione Ormonoterapia 

Farmaco  prescritto/assunto

. missing

1 tamoxifene

2 letrozolo

3 anastrozolo

4 exemestane

5 altro

Data inizio  terapia ormonale

Durata prevista (anni)   

Ovariectomia 

. missing

0 no

1 GnRH analoghi

Tumore della mammella: terapia adiuvantee neoadiuvante


Tumore della mammella radioterapia

Boost letto operatorio  sentinella

. missing

0 No

1 Elettroni

2 x-MV

3 Brachiterapia interstiziale

4 Altro

Parete toracica 

. missing

0 No

1 Cobalto60

2 x-MV

3 Roentgen

4 Elettroni

5 altro

Stazioni linfatiche sopra e sottoclaveare/catene mammarie

. missing

0 No

1 Cobalto60

2 x-MV

3 Altro

Ascella 

. missing

0 No

1 apice

2 in toto

Esecuzione radioterapia 

. missing

0 no

1 sì

Servizio  di Radioterapia

Data della prima visita radioterapica

Data di inizio

Data di fine programmata

Data termine effettiva   

Dose totale somministrata (dGy)   

Dose boost somministrata (dGy)

Frazionamento (numero sedute di trattamento)    

Mammella  irradiata

. missing

0 No

1 Cobalto60

2 x-MV

3 radioterapia intraoperatoria

4 Altro

Tumore della mammella: radioterapia


Tumore del colon retto diagnosi

Sede anatomica della lesione sentinella

. missing

1 Cieco

2 Colon ascendente / dx

3 Flessura epatica

4 Colon traverso

5 Flessura splenica

6 Colon discendente / sx

7 Colon sigmoideo

8 Giunzione sigma-retto

9 Retto

Distanza della lesione dall’orifizio anale (cm) (solo per tumori del retto)

. missing

0 non descritta

1 cm !_!_!

Diagnosi principale 

. missing

0 non eseguito

1 negativo per carcinoma (compreso gli adenomi e la patologia infiammatoria)

2 lesione maligna

Provenienza (provenienza caso)

. missing

1 da programma screening

2 pregressa diagnosi strumentale

3 ricovero in urgenza

Endoscopia

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data esecuzione endoscopia

Struttura presso cui è stata eseguita l’endoscopia

Data accettazione dell’esame

Servizio di Istopatologia

Data del referto 

Estensione endoscopia

. missing / non valutabile

1 cieco e/o ileo

2 colon destro

3 trasverso

4 colon sinistro

5 sigma

6 retto

Tumore del colon retto: diagnosi


Tumore del colon retto stadiazione

RX torace sentinella

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Ecografia epatica

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali

. missing

0 non eseguiti

1 CEA

2 CA19.9

3 CEA e CA19.9

4 altri (specificare)

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Altri marcatori tumorali

TC

. missing

0 non eseguita

1 TC pelvi

2 TC addome-pelvi

3 TC torace-addome-pelvi

4 TC total body

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

RMN

. missing

0 non eseguita

1 RMN pelvi

2 RMN addome-pelvi

3 RMN epatica

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

PET total body

. missing

1. no

2 si

data esecuzione esame

sede di esecuzione dell’esame

Tumore del colon retto: stadiazione


Tumore del colon retto chirurgia

T. del retto sentinella

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento

Tipo di intervento chirurgico

. missing

1 amputazione addomino-perineale con confezione di colostomia definitiva

2 resezione anteriore con anastomosi colorettale

3 resezione anteriore ultra-bassa con anastomosi colo-anale, e diversione temporanea

4 escissione locale transanale

Intervento di ricanalizzazione

. missing

1 programmato

2 effettuato

Data dell’intervento di ricanalizzazione

Struttura dove è stato effettuato l’intervento di ricanalizzazione

T. del colon

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento

Tipo di intervento chirurgico

. missing

1 colectomia totale

2 emicolectomia ds

3 resezione del colon traverso, trasversectomia

4 emicolectomia sinistra

5 sigmoidectomia

6 altro (specificare)

Altro tipo di intervento chirurgico

Intervento eseguito in laparoscopia

1 no

2 si

Tumore del colon retto: chirurgia


Tumore del colon retto istopatologia 1

Grado istologico (tumori invasivi) sentinella

. missing

0 non valutato

1 ben differenziato (G1)

2 moderatamente differenziato (G2)

3 poco differenziato (G3)

4 indifferenziato (G4)

Presenza di invasione vascolare ematica/linfatica

. missing / non valutabile

1 no

2 si

Infiltrazione della parete

. missing

1 sottomucosa

2 tonaca muscolare

3 sottosierosa/tessuto adiposo periviscerale

4 sierosa

Infiltrazione del mesoretto

. missing

1   no

2   sì

Infiltrazione dei margini 

. missing

1 indenni

2 infiltrati

Servizio di Istopatologia

Data referto istologico diagnostico 

Numero referto istologico

Sede anatomica del tumore

. missing

1 Cieco

2 Colon ascendente

3 Flessura epatica

4 Colon traverso

5 Flessura splenica

6 Colon discendente

7 Colon sigmoideo

8 Giunzione sigma-retto

9 Retto

Istotipo

. missing

0 normale/benigno

1 in situ

2 adenocarcinoma

3 adenocarcinoma mucinoso

4 carcinoma a cellule ad anello con castone

5 carcinoma (altri istotipi)

9 altro (specificare)

Altro istotipo

Tumore del colon retto: istopatologia 1


Tumore del colon retto istopatologia 2

pT  (classificazione dimensioni tumore, T patologico) sentinella

. missing

X X

0 0

1 is

2 1

3 2

4 3

5 4

6 4a

7 4b

pN  (N patologico)

. missing

X X

0 0

1 1

2 2

pM (M patologico)

. missing

X X

0 0

1 1

N° linfonodi esaminati 

|_|_|  

Tumore del colon retto: istopatologia 2


Tumore del retto radio chemioterapia

Esecuzione radioterapia  sentinella

. missing

0 no

1 sì, preoperatoria

2 si, postoperatoria

Servizio  di Radioterapia

Data della prima visita radioterapica

Data di inizio RT

Data termine effettiva   

Dose totale somministrata (dGy)

Frazionamento (numero di sedute di trattamento) |__|__|   

Interruzione radioterapia

. missing

0 no

1 sì, per motivi tecnici

2 si, per tossicità

Tumore del retto: radio/chemioterapia

Chemioterapia neo-adiuvante (t. del retto)

Esecuzione chemioterapia  neoadiuvante

. missing

0 no

1 sì

Data inizio (data del 1° ciclo)

Data termine (data ultima somministrazione di CT)

Schema  di chemioterapia

. missing

1 5-FU in infusione continua

2 5-FU bolo

3 altro (specificare)

Altro schema di chemioterapia

Servizio /struttura della chemioterapia


Tumore del colon retto chemioterapia adiuvante

Esecuzione chemioterapia  sentinella

. missing

0 no

1 sì

Data inizio (data del 1° ciclo)

Durata CT (n°cicli di CT somministrati)

Numero di cicli previsti

Data termine (data ultimo ciclo di CT)

Schema  di chemioterapia

. missing

1 5FU/Leucovorin

2 Capecitabina

3 FOLFOX

4 altro (specificare)

Altro schema di chemioterapia

Servizio /struttura della chemioterapia

Tumore del colon-retto: chemioterapia adiuvante


Tumore del polmone diagnosi

Provenienza (provenienza caso) sentinella

. missing

1 da programma screening

2 intervento d’elezione

3 altro

RX torace

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione esame

Fibrobroncoscopia/

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Sede di esecuzione esame

Referto

. missing

1 Inadeguato/Non valutabile

2 normale

3 alterazioni aspecifiche

4 malignità non piccole cellule

5 malignità piccole cellule

Tumore del polmone: diagnosi

Data accettazione dell’esame

Servizio di Istopatologia

Data del referto 

Altre indagini diagnostiche

. missing

1. mediastinoscopia

2. agobiopsia transtoracico

3.agobiopsia transbronchiale

4. agoaspirato

5biopsia sede extrapolmonare (specificare)

Sede biopsia sede extrapolmonare

Referto

.missing

1Inadeguato/Non valutabile

2normale

3alterazioni aspecifiche

4malignità non a piccole cellule

5malignità a piccole cellule

Servizio di Istopatologia

Data del referto 


Tumore del polmone stadiazione

TC sentinella

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Sede di esecuzione esame

Scintigrafia ossea

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Sede di esecuzione esame

PET total body

. missing

1. no

2. si

Data esecuzione esame

Sede di esecuzione esame

Tumore del polmone: stadiazione


Tumore del polmone chirurgia

Chirurgia sentinella

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento

Tipo di intervento chirurgico

. missing

1 lobectomia

2 lobectomia e linfadenectomia mediastinica

3 pneumectomia

4 pneumectomia e linfadenectomia mediastinica

5 resezione sublobare

6 resezione sublobare e linfadenectomia mediastinica

7 altro (specificare)

Altro tipo di intervento chirurgico

Intervento in Videotoracoscopia

. missing

1 no

2 si

Tumore del polmone: chirurgia


Tumore del polmone istopatologia

Data accettazione esame sentinella

Servizio di Istopatologia 

Data referto istologico diagnostico   

Sede

. missing

1 lobo superiore

2 lobo medio

3 lobo inferiore

Tipo istologico

1 carcinoma a cellule squamose

2 adenocarcinoma

3 carcinoma a grandi cellule

4 carcinoma adenosquamoso

5 carcinoma sarcomatoide

7 carcinoide

8 carcinoma a piccole cellule

9 altro (carcinoma)

10 tumore maligno non epiteliale

Grado istologico

. missing

0 non valutato (GX)

1 ben differenziato (G1)

2 moderatamente differenziato (G2)

3 poco differenziato (G3)

4 indifferenziato (G4)

Tumore del polmone: istopatologia

Dimensioni patologiche massime (mm) 

----  

Margine di resezione 

. missing

X non valutabile (RX)

0 assenza di tumore residuo (R0)

1tumore residuo rilevato microscopicamente (R1)

2tumore residuo rilevato macroscopicamente (R2)

pT  (classificazione dimensioni tumore, T patologico)

. missing

X X

0 0

IS IS

1 1

2 2

3 3

4 4

pN  (N patologico)

. missing

X X

0 0

1 1

2 2

3 3

N° linfonodi esaminati

----


Tumore del polmone radioterapia

Esecuzione radioterapia sul torace sentinella

. missing

0 no

1 sì, preoperatoria

2 si, postoperatoria

3 si , esclusiva

Servizio  di Radioterapia

Data della prima visita radioterapica

Data di inizio

Data termine  

Dose totale somministrata (dGy)

Frazionamento (numero sedute di radioterapia)   

Interruzione radioterapia

. missing

0 no

1 sì, per motivi tecnici

2 si, per tossicità

Tumore del polmone: radioterapia


Tumore del polmone chemioterapia

Esecuzione chemioterapia  sentinella

. missing

0 no

1 sì, preoperatoria o primaria

2 si, adiuvante

Data inizio (data del 1° ciclo)

Durata prevista (n°cicli di CT)

Data termine

Numero di cicli effettuati

Schema  di chemioterapia

. missing

1 carboplatino-paclitaxel

2 cisplatino-gemcitabina

3 platino-etoposide

4 altro (specificare)

Altro schema  di chemioterapia

Servizio /struttura della chemioterapia

Tumore del polmone: chemioterapia


Tumore del polmone terapia malattia metastatica

Sedi di malattia sentinella

Polmone (t. primitivo) si no

Polmone (metastasi) si no

Linfonodi mediastinici si no

Altre sedi linfonodali si no

Surrene si no

Fegato si no

Osso si no

Encefalo si no

Altre sedi si no

Esecuzione chemioterapia 

. missing

0 no

1 sì

Data inizio (data del 1° ciclo)

Durata CT (n°cicli di CT)

Data termine CT

Schema  di chemioterapia di I linea

. missing

1 carboplatino-paclitaxel

2 cisplatino-gemcitabina

3 platino-etoposide

4 altro (specificare)

Altro schema  di chemioterapia di I linea

Servizio /struttura della chemioterapia

Tumore del polmone: terapia malattia metastatica

Risposta alla chemioterapia

. missing

0 progressione di malattia

1 stabilità di malattia

2 risposta parziale

3 risposta completa

Esecuzione radioterapia  palliativa

. missing

0 no

1 sì

Servizio  di Radioterapia

Data della prima visita radioterapica

Data di inizio

Data termine  

Dose totale somministrata (dGy)   

Frazionamento (numero sedute di radioterapia)   

Sedi irradiate

. missing

1 encefalo

2 osso

3 mediastino

4 altro


Tumore dell ovaio diagnosi

Ecografia addominale sentinella

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Ecografia pelvica transvaginale

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali: CA125

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali: CA19.9

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali: CEA

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali: alfa-feto proteina

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Marcatori tumorali: beta-HCG

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Tumore dell’ovaio: Diagnosi


Tumore dell ovaio stadiazione

TC sentinella

. missing

0 non eseguita

1 TC pelvi

2 TC addome-pelvi

3 TC torace-addome-pelvi

4 TC total body

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

RMN

. missing

0 non eseguita

1 RMN pelvi

2 RMN addome-pelvi

3 RMN epatica

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

PET total body

. missing

1. no

2 si

Data (data esame)

Sede di esecuzione dell’esame

Tumore dell’ovaio: stadiazione


Tumore dell ovaio chirurgia

Data ricovero  sentinella

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento

Chirurgia

. missing

ovarosalpingectomia bilaterale

ovarosalpingectomia monolaterale

3 isterectomia

4 omentectomia

5 biopsie peritoneali

6 biopsie linfonodali

7 appendicectomia

8 lavaggio peritoneale

Intervento eseguito in laparoscopia

1 no

2 si

Malattia residua

. missing

1 no

2 si < 1 cm

3 si > 1 cm

4 sì, non specificata

Tumore dell’ovaio: chirurgia

Chirurgia d’intervallo

Esecuzione chirurgia dopo chemioterapi

di  I linea

. missing

0 no

1 sì

Data ricovero 

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento


Tumore dell ovaio istopatologia

Data accettazione esame sentinella

Servizio di Istopatologia 

Diagnosi

. missing

0benigno (cistoadenoma)

1borderline

2 maligno (crcinoma)

Istotipo (tumori maligni)

.missing

1sieroso

2mucinoso

3endometrioide

4a cellule chiare

5 tumore di tipo Brenner

6carcinoma indifferenziato

7 tumore epiteliale misto

8altro tumore primitivo dell’ovaio (specificare)

Grado istologico (tumori maligni)

.missing

0non valutato

1ben differenziato (G1)

2moderatamente differenziato (G2)

3poco differenziato (G3)

Presenza di tumore sulla superficie esterna dell’ovaio

. missing

1 no

2 si

Tumore dell’ovaio: istopatologia

 Washing (lavaggio) peritoneale

. missing

1   negativo

2   positivo

STADIO FIGO

. missing/non specificato

1 Ia

2 Ib

3 Ic

4 IIa

5 IIb

6 IIc

7 IIIa

8 IIIb

9 IIIc

10 IV

pT  (T patologico)

. missing

X X

0 0

1 1a

2 1b

3 1c

4 2a

5 2b

6 2c

7 3a

8 3b

9 3c

pN  (N patologico)

. missing

X X

0 0

1 1

pM (M patologico)

. missing

X X

0 0

1 1

Data referto istologico diagnostico 

Numero referto istologico


Tumore dell ovaio chemioterapia

Esecuzione chemioterapia sentinella

. missing

0 no

1 sì

Data inizio (data del 1° ciclo)

Durata della CT (n°cicli di CT previsti)

Data termine

Numero di cicli effettuati

Schema  di chemioterapia

. missing

1 Carboplatino/Paclitaxel

2 Cisplatino / Paclitaxel

3 Carboplatino in monochemioterapia

4 Altro (specificare)

Altro schema di chemioterapia

Servizio /struttura della chemioterapia

Tumore dell’ovaio: chemioterapia


Tumore della prostata diagnosi

Diagnosi (provenienza caso) sentinella

. missing

1 PSA effettuato in assenza di sintomi/screening

2 presenza di sintomi

Esplorazione rettale

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

Data (data esame)

Marcatori tumorali: PSA

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data prelievo)

Sede di esecuzione dell’esame

Valore PSA totale

Marcatori tumorali: Fosfatasi acida prostatica specifica (PSAP)

. missing

0 non eseguito

1 eseguito

Data (data prelievo)

Sede di esecuzione dell’esame

Tumore della prostata: diagnosi

Ecografia transrettale

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

RMN con bobina endorettale

. missing

0 non eseguita

1 eseguita

TC

. missing

0 non eseguita

1 TC pelvi

2 TC addome-pelvi

3 TC torace-addome-pelvi

4 TC total body

Scintigrafia ossea

. missing

0 non eseguita

1 eseguita


Tumore della prostata biopsia

Biopsia prostatica sentinella

. missing

0 non eseguita

1 biopsia mirata

2 biopsia random

Tecnica biopsia prostatica

. missing

1 biopsia transrettale con guida ecografica

2 transperineale

3 transuretrale (TUR)

Numero prelievi effettuati

. missing

|__|__| (2 cifre)

Sede biopsia prostatica

. missing/non indicato

1 prostata

2 prostata e tessuti extraprostatici

3 tessuti extraprostatici

Data esecuzione biopsia

Sede biopsia (sede dove è stato effettuato l’esame)

Data accettazione dell’esame

Servizio di Istopatologia

Data del referto 

Tumore della prostata: biopsia

Esito biopsia

.missing

0 dubbio / non valutabile

1negativo per carcinoma (iperplasia benigna, etc)

2proliferazione microacinare atipica sospetta

3iperplasia adenomatosa atipica

4 PIN (neoplasia intraepiteliale prostatica)

5adenocarcinoma

Gleason Score

. missing

2 2

3 3

4 4

5 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10


Tumore della prostata stadiazione clinica

T (tumore primitivo) sentinella

. missing

X TX (non valutato)

0 T0 (nessuna evidenza di tumore prostatico)

1 T1

2 T1a

3 T1b

4 T1c

5 T2

6 T2a

7 T2b

8 T2c

9 T3

10 T3a

11 T3b

12 T4

N  (N clinico)

X NX

0 N0 (assenza di metastasi ai linfonodi regionali)

1 N1 (presenza di metastasi ai linfonodi regionali)

M (M clinico)

X MX

0 M0

1 M1presenza di metastasi a distanza

2 M1a (linfonodi extraregionali)

3 M1b (osso)

4 M1c (alter sedi, con o senza metastasi ossee)

Tumore della prostata: stadiazione clinica


Tumore della prostata chirurgia

Data ricovero  sentinella

Data dimissione 

Servizio ospedaliero

Data dell’intervento

Chirurgia

. missing

1 prostatectomia

2 altro (specificare)

linfadenectomia pelvica

si

no

Tipo Intervento

1 accesso per via retropubica

2 accesso transperineale

3 accesso trancoccigeo

4 accesso laparoscopico

5 accesso transuretrale

Tumore della prostata: chirurgia


Tumore della prostata istopatologia

Data accettazione esame sentinella

Servizio di Istopatologia 

Istotipo

. missing

1 adenocarcinoma acinare

2 adenocarcinoma duttale (endometrioide)

3 adenocarcinoma mucinoso (colloide)

4 a cellule ad anello con castone

5 carcinoma squamoso ed adenosquamoso

6 carcinoma basaloide ed adenoideo cistico

7 carcinoma a cellule transizionali

8 carcinoma a piccole cellule

9 carcinoma sarcomatoide

10 carcinoma lymphoepithelioma-like

11 carcinoma indifferenziato, NAS

pT  (T patologico)

1 pT2

2 pT2a

3 pT2b

4 pT2c

5 pT3

6 pT3a

7 pT3b

8 pT4

Tumore della prostata: istopatologia

pN  (N patologico)

X NX

0 N0

1 N1

Grading (Gleason Score)

. missing

2 2

3 3

4 4

5 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10

Grado (istopatologico)

. missing

X non valutabile

1 G1, ben differenziato, (Gleason 2-4)

2 G2, moderatamente differenziato, (Gleason 5-6)

3 G3-G4, scarsamente indifferenziato, (Gleason7-10)

Data referto istologico diagnostico 

Numero referto istologico


Tumore della prostata radioterapia

Esecuzione radioterapia  sentinella

. missing

0 no (blocco tutto)

1 RT radicale

2 RT postoperatoria

3 RT postoperatoria adiuvante

4 RT postoperatoria di salvataggio

Tipo di radioterapia 

. missing

1 tecniche con fasci esterni

1 brachiterapia

Servizio  di Radioterapia

Data della prima visita radioterapica

Data di inizio RT

Data termine effettiva   

Dose totale somministrata (dGy)

Frazionamento (numero di sedute di trattamento)  

Interruzione radioterapia

. missing

0 no

1 sì, per motivi tecnici

2 si, per tossicità

Tumore della prostata: radioterapia


Tumore della prostata terapia ormonale

Prescrizione ormonoterapia  sentinella

. missing

0 no

1 si

Data inizio  terapia ormonale

Data fine terapia ormonale

Timing ormonoterapia 

. missing

1 neoadiuvante (pre-RT)

2 concomitante a RT

3 adiuvante (post-RT)

Tipo ormonoterapia 

. missing

1 deprivazione androgenica

2 antiandrogeni

3 blocco androgenico totale

4 orchiectomia

Farmaci (sono ammesse più risposte) 

. missing

1 LH-RH analoghi (triptorelina, leuprorelina, buserelin, goserelin)

2 estrogeni (dietilsilbestrolo)

3 flutamide, nilutamide, bicalutamide

4 ciproterone acetato

Tumore della prostata: terapia ormonale


Le raccomandazioni cliniche per i principali tumori solidi gli indicatori per il governo clinico
Le raccomandazioni cliniche per i principali tumori solidi sentinellaGli indicatori per il governo clinico

  • Struttura delle raccomandazioni per ogni patologia

  • Diagnosi

  • Trattamento

  • Follow up

  • Flow chart e algoritmi diagnostico-terapeutici

  • Livelli di evidenza e forza delle raccomandazioni


Indicatori per il tumore della mammella i
Indicatori per il tumore della mammella I sentinella

  • 1. Numero di nuovi casi di carcinoma invasivo identificati dal programma di screening nella popolazione target, sul totale dei casi incidenti stimati

  • 2. Numero di nuovi casi con diagnosi preoperatoria, sul totale degli interventi, per presidio erogatore.

  • 3. Numero di nuovi casi operati con chirurgia conservativa sul totale dei casi con diametro della lesione inferiore ai 2 cm

  • 4. Numero di nuovi casi con dissezione del cavo ascellare in pazienti operati con diagnosi di carcinoma in situ.

  • 5. Numero di nuovi casi di pazienti con carcinoma invasivo che eseguono il linfonodo sentinella, sul totale delle operate, per presidio erogatore

  • 6. Numero di nuovi casi di pazienti con carcinoma invasivo sottoposti a linfoadenectomia con asportazione di almeno 10 linfonodi, riferito al totale delle operate residenti nell’ASL


Indicatori per il tumore della mammella ii
Indicatori per il tumore della mammella II sentinella

  • 7. Numero di nuovi casi residenti nella ASL che ricevono un intervento chirurgico ricostruttivo sul totale delle operate con mastectomia, per soggetto erogatore.

  • 8. Numero di nuovi casi di carcinoma invasivo residenti nella ASL che ricevono una chemioterapia adiuvante, per stadio, riferito al numero di casi con intervento.

  • 9. Proporzione di soggetti con chemioterapia adiuvante entro un mese dall’intervento chirurgico, sul totale dei soggetti che ricevono chemioterapia adiuvante entro i tre mesi, per presidio erogatore.

  • 10. Numero di nuovi casi che ricevono radioterapia, sul totale delle operate, per tipo di intervento

  • 11. Numero di nuovi casi residenti nella ASL che ricevono una ormonoterapia , riferito al numero di casi con intervento chirurgico , per stadio

  • 12. Numero di nuovi casi di carcinoma invasivo con valutazione dell’oncogene c-erbB2, sul totale dei casi di carcinoma invasivo


Indicatori per il tumore del colon retto
Indicatori per il tumore del colon-retto sentinella

Indicatori essenziali comuni al carcinoma del colon

  • 1. Numero di nuovi casi identificati dal programma di screening colorettale nella popolazione target, sul totale dei casi incidenti stimati

  • 2. Numero di nuovi casi che giungono all’intervento chirurgico di elezione con diagnosi istologica di carcinoma del colon-retto, sul totale dei pazienti operati per carcinoma del colon-retto

  • 3. Tempo medio di attesa fra data di esecuzione della endoscopia con diagnosi positiva e data dell’intervento chirurgico nei nuovi casi di carcinoma del colon-retto

  • 4. Numero di linfonodi esaminati istologicamente in nuovi casi operati per carcinoma del colon-retto

  • 5. Numero di nuovi casi che ricevono una chemioterapia adiuvante, in relazione allo stadio di malattia, in pazienti operati per carcinoma del colon-retto, per presidio erogatore.

  • 6. Proporzione di nuovi casi operati per carcinoma del colon-retto con chemioterapia adiuvante entro due mesi dall’intervento chirurgico, sul totale dei soggetti che ricevono chemioterapia medica adiuvante, per presidio erogatore


Indicatori per il tumore del colon retto1
Indicatori per il tumore del colon-retto sentinella

Indicatori essenziali specifici per il carcinoma del retto

  • 7. Numero di nuovi casi di pazienti con carcinoma del retto sottoposti ad amputazione addominoperineale con colostomia addominale definitiva, sul totale degli operati, per presidio erogatore

  • 8. Numero di nuovi casi di carcinoma del retto che ricevono una radioterapia/radiochemioterapia neoadiuvante, per presidio erogatore

  • 9. Numero di nuovi casi che ricevono radioterapia-radiochemioterapia postoperatoria, in pazienti operati, per presidio erogatore

  • 10. Numero di nuovi casi stomizzati e con resezione anteriore bassa del retto che ricevono trattamento riabilitativo


Pisa 3 ottobre 2007

  • Indicatori essenziali per il tumore del polmone sentinella

  • Numero di mediastinoscopie, sul totale di nuovi casi stimati

  • 2. Numero di nuovi casi operati che hanno eseguito PET in fase diagnostica , sul totale dei pazienti operati

  • 3. Numero di nuovi casi di pazienti con interventi chirurgici per stadio, sul totale dei casi di tumore del polmone stimati

  • 4. Numero di nuovi casi con NSCLC in stadio I, per tipo di intervento chirurgico

  • 5. Numero di nuovi casi di pazienti con SCLC sottoposti ad intervento chirurgico, per presidio erogatore

  • 6. Numero di deceduti entro 30 gg dall’intervento chirurgico, sul totale degli interventi, per presidio erogatore

  • Numero di nuovi casi che ricevono una chemioterapia neoadiuvante per stadio, sul totale degli operati, per presidio erogatore

  • 8. Numero di nuovi casi pN2+ operati o di nuovi casi con margini di resezione chirurgica positivi che hanno ricevuto radioterapia adiuvante sul totale di nuovi casi pN2+ operati o di nuovi casi con margini di resezione chirurgica positivi

  • 9. Numero di nuovi casi di pazienti con SCLC sottoposti a trattamento radiochemioterapico toracomediastinico, sul totale degli SCLC

  • 10. Numero di soggetti deceduti per tumore del polmone che hanno ricevuto una chemioterapia negli ultimi due mesi, sul totale dei deceduti per causa specifica



Pisa 3 ottobre 2007

Area Vasta Centro sentinella



Pisa 3 ottobre 2007

Area Vasta Sud Est sentinella


Grazie per l attenzione

Grazie per l’attenzione sentinella

Hanno collaborato allo studio:

Francesca Martinelli, Donato Casella

Valentina Bucciarelli, Gabriella Diadoro, Filippo Filippi,

Elena Innocenti, Veronica Meoni, Maria Romanu,

Margherita Romei, Elisa Sereno