Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008 - PowerPoint PPT Presentation

business forum hanoi 5 novembre 2008 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008

play fullscreen
1 / 11
Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008
129 Views
Download Presentation
selma
Download Presentation

Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Business Forum Hanoi, 5 novembre 2008

  2. Perché il Vietnam?

  3. Perché il Vietnam? Situazione politica stabile e direttive in materia economica attente alle esigenze delle imprese Sistema economico che offre numerose opportunità in tanti settori Forte crescita grazie a una popolazione giovane fortemente motivata, (il 54% ha meno di trenta anni) e ai numerosi investimenti esteri Disponibilità di manodopera qualificata Privatizzazioni in corso e zone industriali attrezzate ed efficienti Abbondanza di materie prime, prodotti agricoli e ittici Piattaforma interessante per interventi sui mercati vicini: Cina, Singapore, Filippine, Malesia, Cambogia, Tailandia, Taiwan e Laos

  4. Perché il Vietnam? Per il 2009 e il 2010, il Ministero dello Sviluppo Economico ha indicato il Vietnam come uno dei “Paesi prioritari” per l’Italia. Verrà realizzato un programma straordinario di oltre 1 milione di euro per rafforzare i rapporti economici nei settori focus: cantieristica navale, macchine utensili (plastica, legno, tessile), infrastrutture e costruzioni, settore agroalimentare, settore farmaceutico e cosmetici Collaborazione istituzionale tra i due Paesi rafforzata grazie a un - Accordo tra ICE e Foreign Investment Agency (FIA) - Accordo tra Simest e State Capital Investment Corporation (SCIC) firmato oggi L’ICE è presente con un Ufficio a Ho Chi Minh City dal 1991 e collabora strettamente con l’Ambasciata d’Italia a Hanoi Nel 2008 è stato istituito presso l’Ufficio ICE un desk per la facilitazione degli investimenti e un desk per la tutela della proprietà intellettuale

  5. Perché l’Italia ?

  6. Perché l’Italia? • Paese amico da sempre del Vietnam. • Il Vietnam ha un’immagine molto positiva presso l’opinione pubblica italiana • L’Italia è membro delle principali Organizzazioni Internazionali: Unione Europea, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), ONU…; • E’ membro del G7 sin dalla sua nascita (1975) e ne avrà la Presidenza nel 2009. • L’Italia è uno dei Paesi più industrializzati del mondo grazie a un sistema articolato e flessibile di numerosissime imprese • 7° Paese al mondo per Prodotto Nazionale Lordo • 7° Paese per esportazioni e importazioni • L’Italia è leader in numerosi settori tecnologicamente avanzati: • Aerospazio - Automotive - Chimica - Infrastrutture • Macchine utensili - Meccanica - Engineering - Agroalimentare • Arredo e mobilio - Moda e tessile - Gioielleri - Cuoio e calzature

  7. Perché l’Italia? Grande mercato con consumatori dotati di elevato potere d’acquisto: il reddito pro capite supera i 30.000 dollari USA Numerose piccole e medie imprese (PMI) molto flessibili e dinamiche, spesso organizzate in distretti, pronte a collaborare con le imprese vietnamite Significativa presenza di imprese italiane nella regione del Sud Est Asiatico Imprese italiane specializzate nella ricerca e nell’innovazione disposte a trasferire tecnologia e know how anche nel campo del design Logistica all’avanguardia: servizi affidabili e veloci per via aerea e marittima collegano il Vietnam all’articolato sistema distributivo italiano

  8. Perché l’Italia? • L’Italia offre grandi opportunità grazie anche alla Missione ICE-Confindustria-ABI • guidata dal Ministro dello Sviluppo Economico, On. Claudio Scajola • Il Ministro Scajola ha avuto incontri con il Primo Ministro vietnamita, il Ministro • del Piano e degli Investimenti, il Ministro degli Esteri e il Ministro dei Trasporti • - Sono presenti oltre 160 imprese, 11 banche, Sace e Simest,rappresentanti delle Regioni • italiane e numerose Associazioni imprenditoriali • - Sono previsti: - 1.700 incontri B2B con oltre 600 aziende vietnamite • - numerosi incontri tra rappresentanti di Enti e Associazioni • imprenditoriali • - 5 Seminari tematici: - per la meccanica • - per i beni di consumo • - per le infrastrutture e le costruzioni • - 2 sulle opportunità di investimento • Visite a parchi industriali nel Sud: Amata, Vsip, Tam Phuoc, My Phuoc dove sono presenti • aziende italiane • I seguiti operativi della Missione saranno curati da ICE, Confindustria e ABI

  9. L’Ufficio ICE a Ho Chi Minh City è a disposizione per: • facilitare e sviluppare il commercio, la collaborazione industriale e • gli investimenti tra Italia e Vietnam • elaborare analisi di mercato • fornire servizi e assistenza alle imprese italiane e vietnamite • aiutare le imprese a sviluppare strategie di comunicazione • formare quadri e dirigenti addetti al commercio con l’estero • promuovere e difendere il made in Italy

  10. Ufficio dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero – ICE Italian Trade Commission a Ho Chi Minh City Indirizzo : 11 Doan Van Bo, Ward 12, District 4 Telefono : +84 8 38269646 Fax : +84 8 38269647 E-mail : hochiminh@ice.it http://www.ice.gov.it (in italiano) http://www.italtrade.com/vietnam (in inglese e vietnamita)

  11. Auguri a tutti di buon lavoro e di successo nei vostri incontri