quando il bullismo entra in classe l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE PowerPoint Presentation
Download Presentation
QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 27

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE - PowerPoint PPT Presentation


  • 183 Views
  • Uploaded on

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE. Indagine sugli studenti delle scuole superiori italiane. Ottobre 2006. Obiettivi. 1. Stimare la diffusione del bullismo nelle scuole medie superiori. 2. Misurare la percezione della gravità del fenomeno.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE' - ramiro


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
quando il bullismo entra in classe

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE

Indagine sugli studenti delle scuole superiori italiane

Ottobre 2006

obiettivi

Obiettivi

1. Stimare ladiffusione del bullismo nelle scuole medie superiori

2. Misurare la percezione della gravità del fenomeno

3. Conoscere le reazioni dei ragazzi alle prepotenze

indice
Indice

1. La diffusione del fenomenopag. 5

2. La percezione della gravità del bullismopag. 13

3. Le reazioni alle prepotenze pag. 19

4. In sintesi pag. 26

quando il bullismo entra in classe4

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE

1. La diffusione del fenomeno

la diffusione del fenomeno
La diffusione del fenomeno

Nell’anno scolastico appena passato, ti è mai capitato di subire le seguenti prepotenze …?

1%

vittime

vittime

8%

30%

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

Valori percentuali

la diffusione del fenomeno6
La diffusione del fenomeno

Nell’anno scolastico appena passato, ti è mai capitato di subire le seguenti prepotenze …?

Aggregazione delle risposte

Presenza di fenomeni

di bullismo a scuola

Non presenza di fenomeni

di bullismo a scuola

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

Valori percentuali

la diffusione del fenomeno7
La diffusione del fenomeno

LE ACCENTUAZIONI

Nell’anno scolastico appena passato, ti è mai capitato di subire le seguenti prepotenze …?

“Pressioni o minacce per avere da te soldi o favori”

i 16enni (26%)

negli Istituti Professionali (24%) e Tecnici (23%) più che al Liceo (17%)

i ragazzi (24%) più delle ragazze (18%)

PRESENZA DEL FENOMENO A SCUOLA

(21%)

la diffusione del fenomeno8
La diffusione del fenomeno

LE ACCENTUAZIONI

Nell’anno scolastico appena passato, ti è mai capitato di subire le seguenti prepotenze …?

“Calci, pugni e spintoni”

PRESENZA DEL FENOMENO A SCUOLA

(48%)

I ragazzi (53%)

i 14enni (53%)

negli Istituti Tecnici (54%)

le ragazze (57%)

al Liceo (58%)

NON PRESENZA DEL FENOMENO A SCUOLA

(52%)

la diffusione del fenomeno9
La diffusione del fenomeno

LE ACCENTUAZIONI

Nell’anno scolastico appena passato, ti è mai capitato di subire le seguenti prepotenze …?

“Insulti, scherzi da un gruppo di compagni”

PRESENZA DEL FENOMENO A SCUOLA

(73%)

I ragazzi (75%) più delle ragazze (70%)

al Nord Ovest (33%)

NON PRESENZA DEL FENOMENO A SCUOLA

(27%)

la diffusione del fenomeno10
La diffusione del fenomeno

Indice sintetico della diffusione del bullismo nelle scuole superiori*

33%“vittime”

45% “spettatori”

78% ESISTENZA DEL FENOMENO

* - “vittime” :almeno una volta è stato vittima di una prepotenza fisica o psicologica o verbale. - ”spettatori”: ha visto fare o sa che è capitata nella scuola una prepotenza fisica o psicologica o verbale.

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

(Valori percentuali)

la diffusione del fenomeno11
La diffusione del fenomeno

LE ACCENTUAZIONI

Indice sintetico della diffusione del bullismo nelle scuole superiori

Per tutte le prepotenze, siano esse fisiche, psicologiche o verbali.

i ragazzi (37%)al decrescere dell’età: i 14enni (42%)negli Istituti Professionali (37%)

“vittime” (33%)

“spettatori”

(45%)

al crescere dell’età: i 18enni (51%) nel Nord Est (55%)

quando il bullismo entra in classe12

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE

2. La percezione della gravità del bullismo

la percezione della gravit del bullismo
La percezione della gravità del bullismo

Ti chiediamo ora di attribuire un grado di gravità che va da 1 (non grave) a 10 (gravissimo) a ciascuno dei seguenti comportamenti.

VOTO MEDIO (esclusi i “non so”)

9,5

9,3

9,2

8,3

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

Valori percentuali

la percezione della gravit del bullismo14
La percezione della gravità del bullismo

ALCUNE ACCENTUAZIONI *

PRENDERE IN GIRO CON CATTIVERIA.

DARE COLPI, PUGNI, CALCI.

Molto grave (76%)

più le ragazze (82%) dei ragazzi (71%),

al crescere dell’età: i 18enni (81%),

gli studenti del Liceo (82%),

nelle città medio grandi: 50-100mila ab. (82%)

Molto grave (50%)

più le ragazze (56%) dei ragazzi (43%),

al crescere dell’età: i 18enni (54%),

negli Istituti Professionali (54%)

* La valutazione degli altri comportamenti non presenta accentuazioni particolari e si distribuisce omogeneamente in tutti i segmenti della popolazione

la percezione della gravit del bullismo15
La percezione della gravità del bullismo

Che cosa pensi degli studenti che fanno prepotenze ad altri?

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

Valori percentuali

la percezione della gravit del bullismo16
La percezione della gravità del bullismo

Che cosa pensi degli studenti che fanno prepotenze ad altri?

(Risposte aggregate *)

* “atteggiamento di accettazione” comprende le risposte “sono assolutamente ragazzi come gli altri” e posso capire perché lo fanno ”

“atteggiamento di rifiuto”comprende la risposta “mi disturba molto che lo facciano”

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

(Valori percentuali)

la percezione della gravit del bullismo17
La percezione della gravità del bullismo

LE ACCENTUAZIONI

Che cosa pensi degli studenti che fanno prepotenze ad altri?

ATTEGGIAMENTO DI ACCETTAZIONE

(17%)

i più grandi: 18enni (22%) più dei più piccoli: 14enni (13%)

al Liceo (78%) più che negli Istituti Professionali (70%)

nelle città medio grandi: 20-100 mila ab. (79%)

ATTEGGIAMENTO DI RIFIUTO

(75%)

quando il bullismo entra in classe18

QUANDO IL BULLISMO ENTRA IN CLASSE

3. Le reazioni alle prepotenze

le reazioni alle prepotenze
Le reazioni alle prepotenze

Ma se ad un ragazzo o ad una ragazza dovesse capitare di subire delle prepotenze ripetutamente da uno o piu’ compagni di scuola, o di vederle fare ad altri compagni, Secondo te sarebbe piu’ opportuno …

Valori percentuali

le reazioni alle prepotenze20
Le reazioni alle prepotenze

Ma se ad un ragazzo o ad una ragazza dovesse capitare di subire delle prepotenze ripetutamente... Secondo te sarebbe piu’ opportuno …

(Risposte aggregate*)

Due modelli diversi di reazione

Coinvolgere gli adulti

Risolvere il problema tra ragazzi

La modalità “risolvere i problema tra ragazzi” comprende le risposte “non fare nulla” e “cercare di reagire apertamente alle prepotenze” nelle risposte riferite a chi ha visto farle ad altri.

Esclusi i “non so”.

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 996 casi

(Valori percentuali)

le reazioni alle prepotenze21
Le reazioni alle prepotenze

LE ACCENTUAZIONI

Ma se ad un ragazzo o ad una ragazza dovesse capitare di subire delle prepotenze ripetutamente... Secondo te sarebbe piu’ opportuno …

PER CHI HA VISTO FARLE AD ALTRI:RISOLVEREBBE IL PROBLEMA ...

TRA RAGAZZI

(41%)

i ragazzi (47%)al crescere dell’età, i 18enni (51%)

CON L’INTERVENTO DEGLI ADULTI

(59%)

le ragazze (66%)al decrescere dell’età, i 14enni (68%)negli Istituti Professionali (64%)

le reazioni alle prepotenze22
Le reazioni alle prepotenze

LE ACCENTUAZIONI

Ma se ad un ragazzo o ad una ragazza dovesse capitare di subire delle prepotenze ripetutamente... Secondo te sarebbe piu’ opportuno …

PER CHI LE SUBISCE:RISOLVEREBBE IL PROBLEMA ...

“TRA RAGAZZI”

(39%)

i ragazzi (43%)al crescere dell’età, i 18enni (47%)

CON L’INTERVENTO DEGLI ADULTI

(61%)

le ragazze (66%)al decrescere dell’età, i 14enni (69%)al Liceo (66%)

le reazioni alle prepotenze23
Le reazioni alle prepotenze

Ora ti leggerò alcune affermazioni che alcuni ragazzi della tua età ci hanno detto prima di te. Dimmi per favore se le condividi o meno.

Indicatori di predisposizione al bullismo

Indicatori di impermeabilità al bullismo

Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1000 casi

Valori percentuali

le reazioni alle prepotenze24
Le reazioni alle prepotenze

ALCUNE ACCENTUAZIONI *

Nella vita è meglio essere furbi e svegli piuttosto che disciplinati e diligenti.

Poco / Per Nulla d’accordo (42%)

le ragazze (46%),

al crescere dell’età: i 18enni (46%),

nelle regioni del Centro Italia (48%),

al decrescere dell’ampiezza del comune di residenza: fino a 5000 ab. (47%),

Molto / Abbastanza d’accordo (56%)

i ragazzi (61%),

al decrescere dell’età: i 14enni(61%),

al Sud e Isole (62%),

gli studenti del Liceo (47%)

gli studenti degli Istituti Professionali (35%)

gli studenti degli Istituti Professionali (62%)

gli studenti del Liceo (52%)

* Le altre affermazioni non presentano accentuazioni particolari e si distribuiscono omogeneamente in tutti i segmenti della popolazione

in sintesi
In sintesi

Diffusione

E’ “vittima” del bullismo il 33% degli studenti, ne è “spettatore” il 45%. Chi ne è vittima? Principalmente i maschi, i più piccoli (al decrescere della età), negli Istituti Tecnici e Professionali

Percezione

Quali sono le forme di bullismo più gravi secondo gli studenti? Valutano le prepotenze fisiche “molto gravi”, in minore misura quelle verbali. Il rifiuto è più presente tra le ragazze e al crescere dell’età.

Reazioni

Il 60% degli studenti richiede l’intervento degli adulti, il restante 40% preferisce risolvere le questioni “tra ragazzi”.

Il 17% mostra un atteggiamento di accentazione o comprensione nei confronti del bullismo.

scheda della ricerca
Scheda della ricerca
  • Soggetto realizzatore: Manners Ardi S.r.l.
  • Committente – acquirente: Casa Editrice D’Anna
  • Tipo e oggetto del sondaggio: sondaggio di opinione a livello nazionale
  • Metodo di raccolta delle informazioni: CATI
  • Universo di riferimento: studenti delle scuole secondarie superiori tra i 14 e 18 anni
  • Campione popolazione: rappresentativo degli studenti delle scuole secondarie superiori tra 14 e 18 anni, per età, sesso, area geografica, ampiezza del comune di residenza e tipo di scuola frequentata
  • Estensione territoriale: nazionale
  • Consistenza numerica del campione casi: 1000
  • Margine di errore campione popolazione: 3 %
  • Rispondenti: interviste valide: 1000 (6% sul totale contatti) Rifiuti + sostituzioni/fuori target: 17.835 (94% sul totale contatti)
  • Elaborazione dati: SPSS
  • Periodo / date di rilevazione: 2 - 5 Ottobre 2006
  • Testo integrale delle domande rivolte: informazione allegata alle tabelle illustrative i risultati del sondaggio

Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it. In caso di pubblicazione e' obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravi sanzioni. MANNERS ARDI non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza