slide1 l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE IN CONTROCORRENTE PowerPoint Presentation
Download Presentation
MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE IN CONTROCORRENTE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 10

MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE IN CONTROCORRENTE - PowerPoint PPT Presentation


  • 832 Views
  • Uploaded on

MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE IN CONTROCORRENTE. gradiente di concentrazione stabile. mOsm. 300. 400. 600. 800. 1000. 1200. Assorbimento di soluti e concentrazione dell’urina.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE IN CONTROCORRENTE' - omer


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

MECCANISMO DI MOLTIPLICAZIONE

IN CONTROCORRENTE

Rene_4

slide2

gradiente di

concentrazione

stabile

mOsm

300

400

600

800

1000

1200

Assorbimento di soluti e concentrazione dell’urina

  • all’esterno del nefrone esiste un gradiente di concentrazione stabile che deriva dall’accumulo nel liquido interstiziale dei soluti riassorbiti attraverso i trasporti attivi e passivi che danno origine all’urina

Rene_4

slide3

è formato principalmente da urea, Na+ e Cl–

  • la concentrazione di urea è elevata nella midollare interna ( 600 mOsm)
  • la concentrazione di Na+ e Cl– aumenta fino a  300 mOsm nella midollare interna

Il gradiente stabile di concentrazione

Rene_4

slide4

Il ciclo dell’urea e sua concentrazione nella midollare interna

filtrato

L’ADH potenzia la fuoruscita di urea dal DC (attivazione del trasportatore UT-A1) ed aumenta l’osmolarità della midollare interna

Urea escreta

  • Ciclo dell’urea:
  • l’urea esce dal DC della midollare interna e
  • rientra attraverso l’ansa di Henle discendente
  • l’ansa ascendente spessa e il TCD sono
  • impermeabili all’urea
  • in questo modo l’urea staziona ad alte
  • concentrazioni nel liquido interstiziale della
  • mid. interna

Rene_4

slide5

Le diverse proprietà di permeabilità all’H2O e all’urea determinano la concentrazione di urea lungo il nefrone

  • La concentrazione dell’urea:
  • l’ansa ascendente spessa e il TCD sono impermeabili all’urea
  • l’urea si concentra nel TCD e DC
  • staziona nella midollare interna ad alte concentrazioni e contribuisce
  • al mantenimento del gradiente stabile di concentrazione

Rene_4

slide6

La “moltiplicazione in controcorrente” del rene

  • il t. attivo di Na+ e Cl– dell’ansa ascendente spessa è il motore
  • del meccanismo di moltiplicazione in controcorrente
  • moltiplicazione perché viene aumentata l’osmolarità del liquido
  • interstiziale del nefrone
  • in controcorrenteper via del movimento ascendente e
  • discendente dell’urina

Rene_4

slide7

Come si forma il gradiente stabile di concentrazione?

  • La moltiplicazione della concentrazione delle urine attraverso il gradiente stabile esterno richiede:
  • permeabilità all’H2O del tratto discendente sottile dell’ansa
  • t. attivo (NaK2Cl) e impermeabilità all’H2O del tratto ascendente
  • spesso dell’ansa
  • movimento in controcorrente della pre-urina
  • permeabilità all’H2O e urea del dotto collettore (azione dell’ADH)
  • il movimento del sangue nei vasa recta

Rene_4

slide8

I vasa recta

  • Alimentano le cellule della midollare perturbando minimamente il gradiente di concentrazione stabile del liquido interstiziale necessario per la concentrazione delle urine

Rene_4

slide9

Vantaggi dello scambio per controcorrente

  • un capillare parallelo al nefrone che attraversa la zona midollare
  • senza formare un’ansa sottrae grandi quantità di soluti e
  • dissipa il gradiente osmotico tra zona corticale e midollare , si
  • produrrebbero grandi quantità di urine molto diluite
  • i vasarecta invece grazie alla loro forma e al flusso in
  • controcorrente svolgono il loro ruolo (di alimentare le cellule
  • dell’ansa di Henle) sottraendo una quantità minima di soluto al
  • liquido extracellulare della midollare

Rene_4

slide10

La “diuresi pressoria” indotta da aumenti della PAM deriva da un diminuito gradiente stabile di concentrazione

  • un aumento della PAM
  • aumenta l’escrezione
  • urinaria (diuresi pressoria)

n. juxtamidollari

Anuria

  • Meccanismo:
  • l’aumentata PAM causa un aumento dei flussi di sangue nei
  • capillari peritubulari e vasa recta
  • ne consegue un aumentato assorbimento di sali e urea dal liquido
  • extracellulare, con conseguente dissipazione del gradiente stabile di
  • concentrazione
  • il risultato è un ridotto assorbimento di Na+ e H2O a livello dei TCP,
  • TCD e DC con aumentata diuresi ed escrezione di Na+
  • Effetto:
  • L’aumentata escrezione di Na+ (natriuresi) e H2O a livello renale
  • riduce la quantità di liquidi corporei e compensa efficacemente gli
  • aumenti della PAM
  • La diuresi pressoriaè un importante meccanismo di autocontrollo
  • della PAM a lungo termine (ore-giorni) (vedi grafico finale lez.
  • Rene2)

Rene_2