Corso di Triage in area d'emergenza
Download
1 / 60

- PowerPoint PPT Presentation


  • 338 Views
  • Uploaded on

Corso di Triage in area d'emergenza. Casi clinici. Caso clinico 1. Uomo di 78 anni con dolore addominale da 2 giorni Dolore localizzato in sede periombelicale, molto intenso Alvo chiuso da tre giorni (il paziente però è abitualmente stitico)

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '' - lamya


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Caso clinico 1 l.jpg
Caso clinico 1

  • Uomo di 78 anni con dolore addominale da 2 giorni

  • Dolore localizzato in sede periombelicale, molto intenso

  • Alvo chiuso da tre giorni (il paziente però è abitualmente stitico)

  • Febbrile, nausea, astenia, anoressia, ha usato antispastici senza beneficio

  • TC= 37,9°C, FC= 105 bpm, FR= 16, PAO= 120/80 mmHg, cute asciutta

VERDE

Sospetta occlusione intestinale

CODICE:

  • Criticità: età, febbre, frequenza cardiaca


Caso clinico 2 l.jpg
Caso clinico 2

  • Donna di 86 anni con dolore addominale da 5 giorni

  • Dolore diffuso a tutto l’addome, moderato

  • Diarrea da 4 giorni (10-15 scariche/die)

  • Nausea, vomito, febbre (38,5 °C), contrazione diuresi, anamnestica diverticolosi colon, ipertensione arteriosa in trattamento

  • PARAMETRI: TC= 39,2 °C, FC= 125bpm, FR= 30, PAO= 80/60 mmHg. Polipnea e mucose disidratate

ROSSO

Shock ipovolemico

da disidratazione

CODICE:

  • Criticità: febbre, frequenza respiratoria, frequenza cardiaca, ipotensione, età


Caso clinico 3 l.jpg
Caso clinico 3

  • Uomo di 25 anni con dolore addominale da una settimana

  • Dolore inizialmente diffuso da due giorni + in fossa iliaca destra, intenso, crampiforme. Riduzione delle evacuazioni da qualche giorno.

  • In anamnesi riferisce Morbo di Crohn diagnosticato due anni fa, già in terapia.

  • TC= 38°C, FC= 90 bpm, FR= 16, PAO= 120/80 mmHG

VERDE

M. Di Crohn riacutizzato

CODICE:

  • Criticità: ipertermia, localizzazione del dolore, ridotto numero delle evacuazioni.

  • Se il dolore non è localizzato e l’alvo è regolare il codice potrebbe anche essere bianco


Caso clinico 4 l.jpg
Caso clinico 4

  • Ragazza di 16 anni con addominalgia da circa 15 giorni

  • Dolore inizialmente periombelicale, da 12 ore migrato in fossa iliaca destra.

  • Intensita: moderata. Alvo regolare. Febbricola. Vomito ed anoressia, decubito supino in posizione antalgica.

  • TC= 37,7°C, FC= 90 bpm, FR=18, PAO= 115/70 mmHg

VERDE

Sospetta appendicopatia

CODICE:

  • Criticità: localizzazione dolore, febbricola, anoressia, ricordarsi l’anamnesi mestruale


Caso clinico 5 l.jpg
Caso clinico 5

  • Uomo con dolore addominale da due giorni, insorto dopo sforzo fisico (giardiniere)

  • Dolore diffuso su tutto l’addome e irradiato in regione lombare

  • Intensità: moderata. Alvo regolare. Resistente ai FANS, lieve sindrome vertiginosa, ipertensione già nota.

  • TC= 36,5°C. FC= 110 bpm. FR=18, PAO=110/60 mmHg

CODICE:

GIALLO

AAA dissecato?

  • Criticità: frequenza cardiaca, ipotensione arteriosa in iperteso, resistenza ai FANS

  • Domande chiave: qual è la pressione abituale del paziente? Preesistevano le vertigini ?


Caso clinico 6 l.jpg
Caso clinico 6

  • Donna di 35 anni con dolore addominale da 24 ore

  • Da circa un’ora il dolore è lombare sinistro e si è intensificato.

  • Alvo regolare. Nausea, vomito, stranguria.

  • Il dolore non è regredito dopo antispastici per via rettale. Paziente irrequieta e sofferente

  • TC= 37°C. FC=100 bpm. FR= 20. PAO= 150/90 mmHg

CODICE:

VERDE

Sospetta Colica renale sinistra

  • Criticità: localizzazione del dolore, paziente sofferente, disturbi urinari


Caso clinico 7 l.jpg
Caso clinico 7

  • Uomo di 50 anni, epigastralgia da circa due ore

  • Dolore epigastrico irradiato a cintura, molto intenso.

  • Alvo regolare, nausea. Paziente in posizione antalgica. Storia di potus.

  • TC= 37,3°C. FC= 110bpm, FR=27, PAO= 100/70 mmHg. Cute pallida e sudata.

CODICE:

ROSSO

Sospetta pancreatite acuta

  • Criticità: ipotensione, tachicardia, FR, dolore a cintura, stato generale compromesso


Caso clinico 8 l.jpg
Caso clinico 8

  • Donna di 47 anni con dolore addominale da tre giorni

  • Dolore ipocondrio destro irradiato a fianco e spalla destra, dolore sordo e intensificato da 4-5 ore.

  • Alvo regolare, nausea, vomito biliare, astenia

  • TC= 39,5°. FC= 120 bpm. FR=24. PAO=115/70 mmHg

CODICE:

VERDE

Sospetta colecistite

  • Criticità: ipertermia, pressione arteriosa, vomito biliare

  • Se il dolore aumenta nell’attesa il codice diventa GIALLO


Caso clinico 9 l.jpg
Caso clinico 9

  • Giovane uomo di 22 anni con dolori addominali da circa un anno, in concomitanza con i periodi di esami universitari

  • Dolore diffuso a tutto l’addome, moderato e crampiforme alvo regolare, nega nausea, vomito e febbre.

  • TC= 36,7 °C. FC= 88 bpm, PAO= 130/80 mmHg, FR=16

CODICE:

BIANCO

Colon irritabile

  • Criticità: NESSUNA
















Slide25 l.jpg

Caso clinico 18

  • Donna di 30 anni, il giorno prima urtava la testa contro un termosifone durante le pulizie domestiche

  • Viene per dolore in sede di trauma e sensazione di vertigine a carattere psicogeno, accompagnata dal marito.

  • Coscienza integra, assenza di turbe mnesiche retrograde, banalità del meccanismo del trauma, modesta cefalea locale.

CODICE:

BIANCO

Pregresso trauma cranico grado 0

  • Dopo la visita la paziente viene rinviata al proprio domicilio


Slide26 l.jpg

Caso clinico 19

  • Maschio di 52 anni, colpito da un arnese metallico caduto da un ponteggio sul luogo di lavoro.

  • Non è chiaro se abbia avuto una breve perdita di coscienza. Accusa conati di vomito.

  • Irrequieto ma vigile e collaborante. Non ricorda completamente l’accaduto.

CODICE:

GIALLO

Trauma cranico commotivo

  • Dopo breve attesa viene visitato, suturato, esegue TC dopo 3 ore (negativa). In osservazione per 24 ore in PS, e dopo visita neurochirurgica con EON negativo viene dimesso con foglio di informazione sul Trauma Cranico


Slide27 l.jpg

Caso clinico 20

  • Uomo di 65 anni, ciclista caduto dalla bicicletta. Incosciente per alcuni minuti, nessuna lesione apparente

  • Al risveglio amnesia per l’accaduto, disorientamento, turbe della memoria. Accompagnato in PS da 118

  • In PS cefalea intensa, ancora disorientato e amnesico. I parenti riferiscono che trattasi di diabetico e che ha subito analogo trauma due anni prima.

GIALLO

Trauma cranico commotivo

CODICE:

  • TAC cranio e Visita NCH, TAC ripetuta a 6 ore (negativa). Ricovero in osservazione


Slide28 l.jpg

Caso clinico 21

  • Uomo di 61 anni, pedone investito sulle strisce pedonali

  • Segni evidenti di trauma cranico ed agli arti inferiori

  • Privo di coscienza all’arrivo del 118, in respiro spontaneo ma stortoroso, subcianotico, ipoteso (80/55 mmHg).

  • Non apre gli occhi anche dopo stimolo algico, non parla, risposte motorie di allontanamento, talora afinalistiche.

  • GCS = 4-5. Presenza di anisocoria.

CODICE:

ROSSO

Shock. Trauma cranico

Commotivo. Politraumatizzato

  • Intubazione, 2 accessi venosi, infusione di liquidi per cercare correggere l’ipotensione (almeno 90 mmHg). Collare, barella a cucchiaio e trasporto rapido in Rianimazione


Slide29 l.jpg

Caso clinico 22

  • Paziente di 45 anni, epilettico dall’infanzia, nella mattinata 4 episodi comiziali durati alcuni minuti.

  • Ha interrotto il gardenale 3 giorni fa arbitrariamente.

  • Soporoso, non ha mai ripreso conoscenza tra una crisi e l’altra.

  • Altro attacco convulsivo generalizzato ai 4 arti in Triage, polso valido, respiro sbuffante, bava dalla bocca.

CODICE:

ROSSO

Stato di male epilettico generalizzato

  • La sospensione della terapia ha scatenato la crisi del paziente


Slide30 l.jpg

Caso clinico 23

  • Uomo di 62 anni, da un’ora comparsa di clonie ritmiche, intermittenti, all’emilato sinistro. Coscienza integra.

  • Pregresso ictus un anno prima con deficit motorio sinistro transitorio. Nessun altro episodio epilettiforme.

  • Stato mentale integro, polso regolare, valido, ritmico, respiro normale

CODICE:

ROSSO

Stato di male epilettico parziale

  • L’EEG conferma la diagnosi: scariche epilettiche continue in sede frontale destra.


Slide31 l.jpg

Caso clinico 24

  • Giovane donna diciassettenne, portata in PS per febbre elevata da 5 giorni, scarsamente rispondente agli antipiretici ed antibiotici.

  • Da 12 ore cefalea importante. Sonnolenta, fastidio per la luce, nel letto sta rannicchiata di fianco.

  • In Triage iniziano clonie ai 4 arti, perde l’urina e fuoriesce bava sanguinolente dalla bocca

CODICE:

ROSSO

Crisi epilettica in

sospetta meningoencefalite

  • Diagnosi confermata da puntura lombare


Slide32 l.jpg

Caso clinico 25

  • Maschio, 49 anni, portatore di neoplasia cerebrale temporale destra operata e recidivata. In terapia con fenobarbital per due episodi comiziali parziali.

  • In un’ora tre episodi epilettici al domicilio di qualche minuto. Paziente cosciente tra un episodio e l’altro.

  • In PS parametri vitali normali, paziente vigile e cosciente. Astenia.

CODICE:

GIALLO

Crisi epilettiche sintomatiche

subentranti

  • La situazione può evolvere bruscamente verso lo stato di male epilettico.

  • Alla TAC si evidenziò incremento della lesione tumorale con edema cerebrale ed effetto massa


Slide33 l.jpg

Caso clinico 26

  • Uomo di 65 anni, giunge accompagnato dalla moglie che lo ha visto agitarsi, dimenando le braccia durante il sonno con bava alla bocca ed occhi ruotati in alto.

  • Il paziente non si risvegliava ma dopo qualche minuto, accusando cefalea e confusione mentale.

  • In PS paziente vigile, cosciente, orientato. Amnesico per l’evento. Non cefalea. PAO, polso e FR normali.

  • Anamnesi neurologica negativa. Da 4 giorni in terapia con ciprofloxacina per cistite

CODICE:

VERDE

Crisi epilettica occasionale iatrogena

  • Primo episodio, nessun reliquato. L’intervento è differibile.

  • Controlli neuroradiologici ed EEG risultati in seguito negativi


Slide34 l.jpg

Caso clinico 27

  • 26enne, gravida all’ottavo mese. Tre ore prima episodio di obnubilazione del sensorio con automatismi mimici e gestuali (suzione, masticazione, abbottonatura e sbottonatura della camicia) di pochi secondi.

  • A 12 anni alcuni episodi comiziali parziali trattati con carbamazepina fino a 23 anni.

  • In PS, paz. Asintomatica, lucida, polso, pressione e respirazione regolare.

CODICE:

Recidiva di crisi comiziale in paz

con pregressa epilessia

VERDE

  • L’intervento è differibile.

  • Necessita comunque di un consulto neurologico


Slide35 l.jpg

Caso clinico 28

  • Paziente epilettico in terapia con valproato. Assenza di crisi da due anni.

  • Viene perché 2 giorni prima al risveglio ha accusato perdita di coscienza e convulsioni. Non è riuscito a trovare il suo neurologo curante e vorrebbe fare un controllo in Ospedale.

  • Riferisce di stare bene. Stato mentale integro. Parametri vitali normali

CODICE:

Pregressa crisi in epilettico

già noto in terapia

BIANCO

  • Intervento non urgente. Si prenota una Visita Neurologica al paziente (due giorni dopo) e lo si invita a tornare con ricetta del curante.


Slide36 l.jpg

Caso clinico 29

  • Ragazzo di 20 anni, portato in PS soporoso.

  • Frequenza respiratoria rallentata, cute fredda e cianotica. Polso piccolo e frequente. Ipotensione arteriosa.

  • Pupille miotiche. Segni cutanei sulle braccia di iniezioni endovenose e lesioni discromiche

CODICE:

ROSSO

Overdose d’eroina

  • Incidenza di morte molto alta nell’overdose d’eroina non trattata rapidamente ed efficacemente


Slide37 l.jpg

Caso clinico 30

  • Uomo, 40 anni, comparsa di agitazione durante una festa. Appare ansioso, logorroico, confuso ed affannato.

  • Si presenta irrequieto, delirante, con allucinazioni acustiche e visive. Vomita.

  • Respiro superficiale, polso piccolo e frequente, aritmico.

  • Elevata PAO. Ipertermia.

CODICE:

ROSSO

Intossicazione acuta di cocaina

  • Gli amici allarmati confermano che il soggetto è consumatore abituale di cocaina.

  • L’intervento tempestivo fa regredire rapidamente i sintomi. Può subentrare paralisi respiratoria e morte


Slide38 l.jpg

Caso clinico 31

  • Uomo di 55 anni, in stato di agitazione psicomotoria.

  • E’ emaciato e trasandato. Parla in continuazione, è aggressivo, impreca e sembra incoordinato.

  • Conati di vomito. Alito francamente alcolico.

  • Polso buono. Respiro regolare. Cute fredda. Pressione arteriosa bassa.

CODICE:

GIALLO

Intossicazione acuta da alcool

  • Se la quantità di alcool è elevata si può arrivare allo stato di coma alcolico con rischio di morte per arresto respiratorio e collasso cardiocircolatorio


Slide39 l.jpg

Caso clinico 32

  • Etilista cronico, noto al PS per i numerosi accessi.

  • Si presenta chiedendo una flebo, è espansivo, loquace, euforico. Dice di avere smesso di bere ma l’alito è francamente alcolico. La deambulazione è incerta e i tempi di reazione lenti.

  • Respiro e polso regolati. Pressione un po’ aumentata, coscienza integra. Nega cadute o traumi

CODICE:

VERDE

Lieve Intossicazione alcolica

  • Intervento differibile

  • Il paziente deve in ogni caso essere controllato fino all’ingresso in sala visita


Slide40 l.jpg

Caso clinico 33

  • Una coppia di fidanzati si presenta al mattino. Lei è ansiosa, ha paura di quello che le succede e si sente immersa in vividi colori, sente lo spazio deformato.

  • Gli occhi sono rossi, PAO bassa, polso frequente e respiro regolare.

  • Lui riferisce che la sera prima in discoteca la ragazza ha fumato per la prima volta hascisc con lui

Reazione avversa da cannabis

CODICE:

VERDE

  • Gli effetti tossici sono raramente gravi

  • I sintomi scompaiono rapidamente, bisogna tranquillizzare il paziente


Slide41 l.jpg

Caso clinico 34

  • Ex-tossicodipendente, da molto tempo in terapia con Metadone in un SERT, poi ha soggiornato in comunità.

  • Da circa un anno in astinenza ha fatto uso ieri sera di una dose di eroina dopo aver litigato con la fidanzata.

  • Ha assunto la sua dose abituale e viene in PS per malessere generale

  • Sonnolento, rallentato ma risponde alle domande.

  • Pupille miotiche, respiro regolare, polso valido, ipoteso

CODICE:

Segni iniziali di overdose

d’eroina

GIALLO

  • Il rischio di overdose è elevatissimo alla ripresa dell’uso di eroina, al dosaggio abituale, dopo un periodo lungo di astinenza


Slide42 l.jpg

Caso clinico 35

  • Donna di 26 anni. Giunge in PS con nausea, visione offuscata, malessere diffuso. In terapia con psicofarmaci da un anno.

  • Riferisce assunzione un’ora prima di diverse compresse di benzodiazepine a scopo suicida.

  • Sonnolenta, parla stentatamente e si muove scoordinatamente.

  • Polso, respiro e pressione regolari. PAO=90/50 mmHg

CODICE:

GIALLO

Intossicazione acuta da Benzodiazepine

  • Bisogna agire subito con gastrolusi per impedire il passaggio in circolo delle sostanze ingerite e favorire l’eliminazione e neutralizzazione del farmaco.


Slide43 l.jpg

Caso clinico 36

  • Uomo di 40 anni, lamenta intensa cefalea nucale insorta bruscamente durante uno sforzo fisico.

  • PARAMETRI: PAO=160/90, FC=53, FR=12, TC= 37,8°C

  • Presenza di vomito, rallentamento ideo-motorio,

  • Rigidità muscolare cervicale con difficoltà alla flessione del capo.

  • Il paziente non ha mai sofferto di cefalea prima.

CODICE:

ROSSO

Emorragia sub-aracnoidea

  • La TAC cerebrale basale conferma la diagnosi.


Slide44 l.jpg

Caso clinico 37

  • Uomo di 32 anni, dopo episodio simil-influenzale presenta rialzo termico e intensa cefalea con algie al rachide.

  • Arriva bradipsichico, cefalalgico e con fotofobia

  • PAO= 110/70, FC=112, FR= 17, TC= 40,4°C

  • Segni di irritazione meningea con rigidità nucale e decubito a canna di fucile

CODICE:

ROSSO

Meningite

  • La rachicentesi conferma la diagnosi di meningite purulenta


Slide45 l.jpg

Caso clinico 38

  • Uomo di 29 anni lamenta da un’ora violento dolore in regione orbitaria sinistra.

  • Parametri vitali normali. Lacrimazione e arrossamento dell’occhio sinistro. Rinorrea. Paziente lucido e orientato ma agitato per il dolore.

  • Anamnesi: paziente già seguito presso Centro Cefalee per numerosi episodi cefalalgici simili.

CODICE:

GIALLO

Cefalea a grappolo

  • L’attribuzione del codice piuttosto che alla gravità del caso è dovuta al dolore intensissimo che richiede un trattamento precoce


Slide46 l.jpg

Caso clinico 39

  • Signora di 42 anni, viene per forte mal di testa insorto progressivamente da 12 ore e accompagnato da astenia e nausea.

  • Parametri vitali nella norma. Paziente sofferente ma vigile ed orientata.

  • ANAMNESI: Nessuna crisi precedente. Da qualche giorno in terapia con estroprogestinici.

Cefalea emicranica

da estroprogestinici

CODICE:

GIALLO

  • Il codice giallo è motivato dall’insorgenza brusca ed ex-novo di una cefalea intensa e progressiva

  • La TAC esclude lesioni organiche


Slide47 l.jpg

Caso clinico 40

  • Ragazzo di 25 anni con cefalea insorta dopo una giornata in montagna.

  • PAO= 110/80, FC= 80, FR= 16, TC= 37,8°C

  • Esame obiettivo: esteso eritema solare al volto, senza altre alterazioni

Cefalea vasomotoria in

eritema solare

CODICE:

VERDE

  • Nessuna criticità


Slide48 l.jpg

Caso clinico 41

  • Ragazza di 18 anni con lieve cefalea ed algie cervicali insorte dopo incidente automobilistico (tamponamento) avvenuto sette giorni prima, in cui ha riportato lieve trauma cranico senza perdita di coscienza e colpo di frusta cervicale.

  • Parametri vitali nella norma. Obiettività negativa, salvo lieve dolorabilità alla flesso-estensione del capo.

  • Ha già eseguito rx cervicale senza evidenza di lesioni

Cefalea e cervicalgia

post-traumatica

CODICE:

VERDE

  • Nessuna criticità


Slide49 l.jpg

Caso clinico 42

  • Signore di 58 anni, giunge a piedi in PS lamentando da alcuni giorni cefalea frontale che aumenta in ortostatismo e con i movimenti del capo.

  • Parametri vitali: PAO= 120/80, FC=85, TC= 37,8°C

  • EO: vigile, orientato, rinorrea, iperemia congiuntivale, dolorabilità alla pressione sovraorbitaria.

  • Da alcuni giorni lamenta malessere generale con sindrome influenzale, in precedenza sinusite

Sinusite frontale

BIANCO

CODICE:

  • Nessuna criticità


Slide50 l.jpg

Caso clinico 43

  • Signora di 58 anni, lamenta cefalea diffusa, di cui soffre da molto tempo.

  • Parametri vitali normali. EO normale.

  • Anamnesi: uso eccessivo di FANS e analgesici, sedativi ed antidepressivi. La cefalea si riferisce più ad un senso di peso al capo che ad un vero e proprio dolore

CODICE:

BIANCO

Cefalea cronica quotidiana

di tipo muscolo-tensiva

  • Nessuna criticità


Slide51 l.jpg

Caso clinico 44

  • Ragazzo di 7 anni ha sfondato il vetro di una finestra parecchi minuti fa. Sanguina da una ferita alla coscia destra, i pantaloni sono intrisi completamente di sangue

Ferita penetrante al segmento

prossimale di un arto

CODICE:

ROSSO

  • La rimozione dei vestiti rivela una ferita di 6 cm alla coscia destra da cui geme abbondante sangue rosso vivo che si arresta alla compressione. (Sanguinamento verosimilmente arterioso)

  • FC= 120, PAO=100/70 FR= 18 (paziente stabile da un punto di vista emodinamico e respiratorio)

  • Si incannulano due vene periferiche e si inizia infusione di Ringer. Si nota assenza dei polsi a valle della ferita

  • Diagnosi finale: lesione dell’arteria femorale.


Slide52 l.jpg

Caso clinico 45

  • Ragazzo di 25 anni portato in PS dopo scontro frontale della sua auto contro un muro. La centrale 118 avverte che il paziente non indossava le cinture e l’auto è parecchio deformata. E’ stato trovato riverso sul volante e il parabrezza era sfondato (probabilmente dalla testa del paziente).

Politrauma (codice attribuito

prima dell’arrivo dell’ambulanza)

CODICE:

GIALLO

  • All’arrivo in PS paziente confuso, GCS=13, lamenta dolore addominale. PAO iniziale=80/-, FR=22

  • Il codice diventa ROSSO (GCS <14 ed ipotensione)

  • La pressione risale dopo infusione con FC di 120 bpm.

  • Rx torace mostra scomparsa del profilo aortico e allargamento del mediastino. TC cranio negatica. Ecografia addome negativa.

  • La TAC conferma la ROTTURA dell’AORTA TORACICA


Slide53 l.jpg

Caso clinico 46

  • Uomo di 27 anni. Coinvolto in incidente automobilistico.

  • FR= 14, PAO= 110/70, FC= 88.

  • Le pupille reagiscono pigramente alla luce e gli occhi si aprono solo agli stimoli dolorosi. Non esegue ordini ma si lamenta. Arto superiore destro deformato. Entrambi gi arti inferiori sono debolmente estesi.

CODICE:

ROSSO

Politrauma con verosimile Trauma Cranico Commotivo

  • Anche la sola apertura degli occhi al dolore denota un GCS inferiore a 14 (in questo caso è 9) per cui il codice è necessariamente rosso.

  • Il paziente non altre problematiche toraciche, addominali e pelviche.

  • La tac cranio conferma multipli focolai contusivi ed edema diffuso

  • Viene intubato e portato in terapia intensiva


Slide54 l.jpg

Caso clinico 47

  • Donna 56enne, coinvolta in urto frontale tra auto, indossava le cinture e lamenta solo dolore addominale

  • Il marito che viaggiava con lei è deceduto nell’incidente.

GIALLO

Trauma addominale

CODICE:

  • Codice assegnato per il meccanismo del trauma (decesso di un altro passeggero)

  • GCS=15, PAO= 110/70, FC= 105, FR= 16 (paziente stabile nei suoi parametri vitali)

  • All’obiettività contrattura della parete addominale, al’ecografia versamento, rx torace negativo.

  • La laparatomia evidenzierà una rottura di ansa ileale, tipica nei pazienti con lesioni da cintura di sicurezza


Slide55 l.jpg

Caso clinico 48

  • Uomo, 56 anni, colpisce violentemente il volante del suo camioncino in in incidente stradale.

  • Arriva in paziente diaforetico con dolore al torace.

  • PAO= 100/40 mmHg. FR= 40 atti al minuto.

Distress respiratorio in trauma

toracico

ROSSO

CODICE:

  • Esame obiettivo: assenza di suoni respiratori a destra, timpanismo e deviazione della trachea a sinistra.

  • Classico esempio di pneumotorace iperteso.

  • Dopo drenaggio del PNX la FR scende a 18, la PAO sale a 120/90 e la FC è di 100 bpm


Slide56 l.jpg

Caso clinico 49

  • Operaio 28enne, tre giorni fa ha urtato violentemente la fronte contro una impalcatura di ferro praticandosi una ferita già suturata e medicata.

  • Accusa formicolii alle ultime due dita di sinistra da ieri.

Parestesie in pregresso trauma cranico

CODICE:

GIALLO

  • Il codice è assegnato per la comparsa di segni neurologici (parestesie), anche se il trauma è di 3 giorni fa.

  • L’esame neurologico rivela ipostenia del bicipite e del brachiale, assenza del riflesso tendineo bicipitale.

  • Una Rx del rachide cervicale rivela la frattura scomposta di C7 !!!!


Slide57 l.jpg

Caso clinico 50

  • Urto frontale tra due auto, coinvolte 5 persone che vengono trasportate insieme in PS da ambulanze non medicalizzate in circa 4 minuti.

  • Paziente A: uomo, 52 anni, guidava un’auto, senza cinture, stato di incoscienza, evidenti fratture facciali. Respiro rumoroso e deformità braccio destro. PAO=110/90, FC=98, FR=8

  • Codice ROSSO

  • Per il GCS e la FR

  • Via aerea (A), intubazione

  • Paziente B: Donna, 22 anni, dolore addominale ed alla gamba destra. PAO=90/40, FC=130, FR=20

  • Codice ROSSO

  • Instabilità circolatoria (ipotensione)

  • Circolo (C): perdità stimata 1500 cc

  • Paziente C: Donna, 26 anni, urla istericamente, escoriazioni avam-bracci. PAO=120/80, FC=76, FR=12

  • Codice VERDE

  • Paziente stabile, trauma minore

  • Paziente D: Bambino, 8 anni, difficile estricazione, era cosciente, adesso si lamenta soltanto, non parla e risponde al dolore. PAO=100/60, FC=90, FR=10

  • Codice ROSSO

  • Per il GCS

  • Grave problema neurologico, forse da intubare

  • Paziente E: Uomo, 33 anni, guidava l’altra auto, dolore gamba destra. PAO=110/90, FC=96, FR=15

  • Codice VERDE

  • Paziente stabile, trauma minore


Slide58 l.jpg

Caso clinico 51

  • Ragazzo 23enne, accompagnato dai genitori, indossa abiti sgualciti e presenta escoriazioni e ferite da taglio alle mani. Atteggiamento ostile ed insofferente.

  • I familiari spiegano che nel pomeriggio ha distrutto senza motivo apparente l’automobile del fratello, si è convinto a venire in ospedale per medicare le ferite.

  • Ha sempre goduto di benessere, lavora come operaio, frequenta una palestra. Da 3-4 giorni è irascibile, insonne e diceva di avere poteri sovrannaturali

Episodio maniacale in

disturbo dell’umore

CODICE:

ROSSO

  • Un episodio maniacale così anche l’insorgenza acuta di schizofrenia rappresenta una della poche vere emergenze psichiatriche.

  • Il paziente potrebbe agitarsi da un momento all’altro (cogliere l’attimo di calma)


Slide59 l.jpg

Caso clinico 52

  • Donna di 45 anni, accompagnata dal marito.

  • Da due giorni irrequietezza motoria, tensione nervosa, difficoltà ad articolare la parola, bocca asciutta, tremori alle mani.

  • Da 15 giorni ha iniziato terapia psichiatrica con aloperidolo per una imprecisata forma di “esaurimento”

GIALLO

Effetti collaterali da neurolettico

CODICE:


Slide60 l.jpg

Caso clinico 53

  • Uomo di 60 anni, giunge solo in PS.

  • Sintomatologia vaga: insonnia, calo dell’appetito, maldigestione, dolori diffusi, cefalea, astenia.

  • Nessuna malattia precedente. Non assume farmaci.

  • E’ preoccupato per la sua salute e teme di avere una brutta malattia.

  • Tendenza al pianto durante il colloquio, si scopre che è stato messo in pensione da pochi mesi!

CODICE:

VERDE

Depressione reattiva


ad