slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Istituto “G. Vallauri” Carpi PowerPoint Presentation
Download Presentation
Istituto “G. Vallauri” Carpi

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 37

Istituto “G. Vallauri” Carpi - PowerPoint PPT Presentation


  • 184 Views
  • Uploaded on

Istituto “G. Vallauri” Carpi. Dirigente Scolastico: Prof. Alberto De Mizio. Piano dell’Offerta Formativa. Che cos’è il P.O.F. ?. Piano dell’Offerta Formativa. E' la carta d'identità della scuola. Descrive i piani di studio Definisce organizzazione e risorse

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Istituto “G. Vallauri” Carpi' - justina-mccarthy


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Istituto “G. Vallauri”

Carpi

Dirigente Scolastico: Prof. Alberto De Mizio

Piano dell’Offerta Formativa

slide2

Che cos’è il P.O.F. ?

  • Piano
  • dell’Offerta
  • Formativa
slide3

E' la carta d'identità

della scuola

  • Descrive i piani di studio
  • Definisce organizzazione e risorse
  • Elenca le attività integrative
  • Specifica finalità, obiettivi e criteri di valutazione della programmazione scolastica
slide4

Serve a trasmettere

le caratteristiche e

la specificità della scuola

  • Agli alunni
  • Alle famiglie
  • Ai diversi soggetti presenti sul territorio
slide5

Giancarlo Vallauri

(1882-1957)‏

  • Ingegnere elettrotecnico e insegnante universitario
  • Ricercatore e divulgatore scientifico
  • Ammiraglio di Divisione per meriti
  • Membro di diverse istituzioni
slide7

1 ottobre 1960:

la scuola apre i battenti

Corsi progressivamente

attivati

  • Meccanico
  • Elettrico
  • Maglieria
slide8

E' situata

nel centro di Carpi, accanto alla chiesa

di San Francesco

Negli anni '70

si assiste

all'attivazione del

settore elettronico

slide9

Nel 1993

viene inaugurata

la nuova sede

in via Peruzzi

nei pressi della

stazione delle autocorriere

slide11

Nuovo ordinamento degli Istituti Professionali

(DPR 15 marzo 2010, n. 87)

I vecchi corsi

  • Abbigliamento e moda
  • Elettrico
  • Elettronico
  • Meccanico
slide12

Sono confluiti nel settore

Industria e artigianato

suddiviso in

  • Produzioni industriali ed artigianali (moda)
  • Manutenzione ed assistenza tecnica (elettrico, elettronico, meccanico)
slide13

Iter scolastico

1˚ biennio

  • Funzione orientativa
  • Assolvimento obbligo scolastico
slide14

Iter scolastico

2˚biennio

  • Inserimento nel mondo del lavoro
  • Proseguimento studi
slide15

Iter scolastico

5˚anno

  • Inserimento nel mondo del lavoro
  • Prosecuzione studi sistema istruzione tecnica superiore
  • Università
slide16

Iter scolastico

Conseguimento diploma di:

- tecnico dell’abbigliamento

- tecnico industrie meccaniche

- tecnico industrie elettriche

- tecnico industrie elettroniche

slide17

Percorsi IeFP

(legge regionale 5 del 30 giugno 2011)

Sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale

Percorso

volto al conseguimento,

a conclusione del terzo anno,

di un Diploma di Qualifica Professionale

slide18

Percorsi IeFP

(legge regionale n. 5 del 30 giugno 2011)

Conseguimento diploma di:

- tecnico dell’abbigliamento

- tecnico industrie meccaniche

- tecnico industrie elettriche

- tecnico industrie elettroniche

assi culturali 4 ambiti
Assi Culturali: 4 ambiti

Asse dei linguaggi

Asse matematico

Asse scientifico-tecnologico

Asse storico-sociale

Orientati a

Costruire percorsi d’apprendimento

per guidare i giovani

all’acquisizione delle

“competenze-chiave” di cittadinanza

Legge 26.12.2006-n.296 art.1-comma 662

Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio - 18 dicembre 2006

competenze chiave di cittadinanza
Competenze-chiavedi cittadinanza
  • Imparare ad imparare
  • Progettare
  • Comunicare
  • Collaborare e partecipare
  • Agire in modo autonomo
  • Risolvere problemi
  • Individuare collegamenti e relazioni
  • Acquisire ed interpretare l’informazione
conclusione 1 biennio
Conclusione 1˚biennio

Certificazione delle competenze acquisite

Il Consiglio di classe, al termine dello scrutinio finale, compila il documento di certificazione delle competenze acquisite, che attestano i diversi livelli raggiunti dallo studente nei quattro assi di riferimento.

slide22

Quest'anno l'istituto accoglie

  • 508 alunni
  • 65 docenti
  • 22 non docenti
slide23

Struttura organizzativa

Dirigente Scolastico:

Prof. Alberto De Mizio

Collaboratori della Presidenza:

Prof.ssa Cristina Fregni

Prof. Franco Guaita

Direttore dei servizi amministrativi:

Dott.ssa Maria Teresa Manicardi

funzioni strumentali
Funzioni strumentali :

Struttura organizzativa

insegnanti incaricati

dal collegio docenti

si occupano di specifici ambiti individuati come punti cardine per il conseguimento degli obiettivi che la scuola si pone

funzioni strumentali1
Funzioni strumentali :

Struttura organizzativa

Orientamento

Prof. ssa Righi Roberta

Integrazione degli alunni disabili

Prof.ssa Martinelli Antonella

Coordinamento delle attività di educazione alla salute e prevenzione del disagio(Legge 162/90)‏

Prof.ssa Burzacchini Alessandra

Intercultura e formazione

Prof.ssa Lugli Chiara

Accoglienza

Prof.ssa Fieni Lorena

slide26

Struttura organizzativa

Commissioni:

quali compiti?

  • Analizzano una situazione
  • Individuano e cercano risorse
  • Strutturano progetti
  • Organizzano le attività pianificate
  • Misurano e valutano i risultati ottenuti
  • Propongono eventuali azioni di miglioramento e di formazione
slide27

Commissioni

Coordinatori :

Prof. Manganiello

Prof.ssaRighi

Prof.ssa Lugli C.

Prof.ssa Burzacchini

Prof.ssa. Fieni

Prof.ssa Martinelli

  • Area Professionalizzante:
  • Orientamento:
  • Intercultura e formazione:
  • Cultura, salute, solidarietà:
  • Accoglienza:
  • Gruppo di lavoro handicap:
altri referenti
Altri referenti :

Struttura organizzativa

  • Percorsi IeFP e Comitato Tecnico Scientifico

Prof. Manganiello

  • Alunni con DSA:

Prof.ssa Cocchio

  • Centro servizi Handicap:

Prof.ssa Gualdi

  • Educazione stradale:

Prof. Romanelli

  • Biblioteca:

Prof. Gera

  • Collaborazione FS disabili:

Prof.ssa Bellini

  • Aggiornamento POF e sito Web:

Prof.ssa Bonini

slide29

Alcuni Progetti

  • Conseguimento d’idoneità per la guida dei ciclomotori

Prof. Romanelli

A chi?

Ai ragazzi di I, II, III classe

dell’istituto

slide30

Alcuni Progetti

Quando?

Svolgimento dei corsi

fra novembre e febbraio.

Totale: 20 ore

(10 incontri pomeridiani dalle 14 alle 16)‏

Dove?

Nel nostro Istituto

slide31

Alcuni Progetti

Perchè?

per superare l’esame

per il conseguimento

del certificato d’idoneità alla guida del ciclomotore

slide32

Alcuni Progetti

  • Due ruote

Prof. Gesualdi

A chi?

Ai ragazzi di III

Corso meccanico

slide33

Alcuni Progetti

Perchè?

  • Per sostenere le motivazioni
  • Per rafforzare il percorso disciplinare
  • Per sviluppare abilità manuali e teoriche
slide34

Alcuni Progetti

Come?

  • Smontando e rimontando una bicicletta
  • Pensando e discutendo sulle azioni compiute
  • Individuando i legami fra teoria e pratica
slide35

Alcuni Progetti

  • Ti racconto un libro
  • Letture in biblioteca

Prof. Gera

A chi?

A tutti gli studenti dell’istituto, con particolare attenzione

alle classi prime e seconde

slide36

Alcuni Progetti

Perchè?

  • Per favorire la lettura
  • Per imparare a leggere
  • Per perfezionare il proprio modo di leggere
  • Per capire i testi
  • Per sviluppare creatività e competenze