slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Corso di Finanza Aziendale PowerPoint Presentation
Download Presentation
Corso di Finanza Aziendale

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 31

Corso di Finanza Aziendale - PowerPoint PPT Presentation


  • 188 Views
  • Uploaded on

Corso di Finanza Aziendale. Prof. Mario Mustilli. a.a. 2013/2014. Capitolo 12. Un progetto non è una scatola nera. Argomenti trattati. Processo di investimento Analisi di sensibilità Analisi di scenario Analisi del punto di pareggio Opzioni reali e alberi delle decisioni.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Corso di Finanza Aziendale' - donny


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Corso di Finanza Aziendale

Prof. Mario Mustilli

a.a. 2013/2014

slide2

Capitolo 12

Un progetto non è una scatola nera

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

argomenti trattati
Argomenti trattati
  • Processo di investimento
  • Analisi di sensibilità
  • Analisi di scenario
  • Analisi del punto di pareggio
  • Opzioni reali e alberi delle decisioni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

processo di investimento
Processo di investimento

Processo di capital budgeting

  • Preparazione del capital budget annuale(elenco di progetti di investimento previsti per l’anno successivo)
  • Stesura della richiesta di stanziamento (formale richiesta di fondi per finanziare un progetto d’investimento che deve contenere analisi dei flussi di cassa attualizzati, previsioni dettagliate e ulteriori informazioni di supporto).
  • Controlli consuntivi (valutazioni di un progetto di investimento dopo che è stato intrapreso).

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

gestione dell incertezza
Gestione dell’incertezza

Come individuare le principali fonti di incertezza nei progetti di investimento?

  • Analisi di sensibilità – Analisi degli effetti sulla redditività di un progetto di possibili cambiamenti di variabili fondamentali come vendite, costi, ecc.
  • Analisi di scenario – Analisi della redditività di un progetto sulla base di differenti scenari economici.
  • Analisi del punto di pareggio – Analisi del livello di vendite (o di altre variabili) in corrispondenza del quale l’impresa risulta in pareggio.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi di sensibilit
Analisi di sensibilità
  • Si considerano una alla volta le variabili che influiscono sui flussi di cassa e si ricalcola il VAN sulla base delle ipotesi ottimistiche e pessimistiche legate a quella variabile.
  • Il progetto è tanto più “sensibile” a quella variabile quanto più è ampia la differenza fra i VAN così ottenuti.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi di sensibilit esempio
Analisi di sensibilità: esempio

Alla luce delle previsioni del flusso di cassa atteso del progetto “auto elettrica” di Macinino Motori, determinare il VAN del progetto in presenza di modifiche nel flusso di cassa, considerando un costo del capitale del 10%.

VAN = 34,3 milioni di euro

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi di sensibilit esempio1
Analisi di sensibilità: esempio

Valori pessimistici, attesi e ottimistici delle variabili e relative ipotesi di VAN

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi di scenario
Analisi di scenario
  • Esamina gli effetti sul VAN dei cambiamenti di diverse variabili combinate tra loro.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi di scenario esempio
Analisi di scenario: esempio

Effetti sul VAN del progetto “auto elettrica” di un aumento dei prezzi del petrolio e di una recessione economica

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi del punto di pareggio
Analisi del punto di pareggio
  • Quando il manager esamina un progetto utilizzando l’analisi di sensibilità o gli scenari alternativi si domanda come varia il VAN se le vendite o i costi sono diversi da quelli stimati.
  • I manager talvolta preferiscono porre questa domanda in termini diversi e si chiedono di quanto le vendite possano diminuire prima che il progetto inizi ad essere in perdita, stimando il punto di pareggio.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi del punto di pareggio1
Analisi del punto di pareggio
  • Il calcolo del VAN del progetto in ipotesi di diversi volumi di vendita delle auto elettriche

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi del punto di pareggio2
Analisi del punto di pareggio
  • Il punto in cui VAN = 0 è il punto di pareggio.
  • Il punto di pareggio del progetto “auto elettrica” coincide con la vendita di 85.000 unità.

VA

VA entrate

400

200

Punto di pareggio

VAN = 0

VA uscite

Vendite (x 1.000)

85 200

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi del punto di pareggio3
Analisi del punto di pareggio
  • Il punto di pareggio contabile è errato. Non considera il costo opportunità del capitale dell’investimento iniziale di 150 mln.
  • Se teniamo conto del fatto che 150 mln potevano essere investiti in altro modo con un rendimento del 10%, il costo annuo equivalente dell’investimento non è più di 15 mln all’anno (ammortamento contabile), ma 24,4 mln all’anno.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

analisi del punto di pareggio4
Analisi del punto di pareggio
  • Il punto di pareggio a livello contabile è errato. Non considera il valore temporale del denaro.
  • Il punto di pareggio contabile del progetto “auto elettrica” coincide con la vendita di 60.000 unità.

Ricavi e costi contabili

600

400

200

Vendite

Punto di pareggio contabile = 0

Costi

Vendite (x 1.000)

60 200

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

leva operativa
Leva operativa
  • Se applicando una nuova tecnologia diminuiscono i costi variabili a 120 milioni, ma aumentano i costi fissi a 190 milioni si verifica che:

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

leva operativa1
Leva operativa
  • Sebbene il VAN sia maggiore, il progetto è più rischioso ed infatti aumenta il punto di pareggio rispetto al caso base

VA

VA entrate

4000

2000

688

Punto di pareggio

VAN = 0

VA uscite

Vendite (x 1.000)

88 200

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

leva operativa e punto di pareggio
Leva operativa e punto di pareggio
  • La leva operativa è misurata dalla variazione percentuale dei profitti per ogni punto percentuale di variazione delle vendite.
  • Il grado di leva operativa (GLO) è pari a:

variazione percentuale nei profitti

variazione percentuale nelle vendite

GLO =

Relazione tra GLO e costi fissi (incluso l’ammortamento):

costi fissi

profitti

GLO = 1 +

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

leva operativa e punto di pareggio esempio
Leva operativa e punto di pareggio: esempio
  • Costi fissi = 30
  • Ammortamento = 15
  • Profitti al lordo delle imposte = 30
  • GLO = ?

(30+15)

30

GLO = 1 +

Una diminuzione dell’1% nei ricavi provoca una diminuzione del 2,5% nei profitti.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

opzioni reali
Opzioni reali

Opzioni reali: opzioni che consentono di modificare, differire, accrescere o abbandonare un progetto.

  • Tipologie :
  • Investimenti Addizionali
  • Opzione di abbandono
  • Opzione di attesa
  • Opzione di variare output e produzione

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni
Alberi delle decisioni

Albero delle decisioni: metodo di rappresentazione di decisioni alternative sequenziali e dei loro possibili risultati.

  • L’albero delle decisioni aiuta le imprese ad individuare le opzioni a disposizione mostrando le varie possibilità e i risultati economici ad esse connessi.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni1
Alberi delle decisioni

Successo

Testare

(Investimento $200.000)

Attuare il progetto VAN=$2millioni

Fallimento

Fermare il progetto

VAN=0

Non testare

VAN=0

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

esempio magna charter
Esempio Magna Charter
  • Il proprietario di Magna Charter deve decidere se acquistare un aereo a turboelica o a pistoni. L’aereo a pistoni ha un’opzione di espansione futura attraverso l’acquisto di un ulteriore aereo a pistoni. Bisogna includere nella valutazione anche questa opzione strategica futura.

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

+150(.6)

+30(.4)

-550

NPV= ?

Turboelica

-150

+100(.6)

+50(.4)

or

0

-250

NPV= ?

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio1
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

812

456

660

364

148

+150(.6)

+30(.4)

-550

NPV= ?

Turboelica

-150

+100(.6)

+50(.4)

or

0

-250

NPV= ?

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio2
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

812

456

660

364

148

+150(.6)

+30(.4)

-550

NPV= ?

Turboelica

-150

+100(.6)

+50(.4)

or

0

-250

NPV= ?

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio3
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

812

456

660

364

148

+150(.6)

+30(.4)

-550

NPV= ?

Turboelica

*450

-150

+100(.6)

+50(.4)

or

0

331

-250

NPV= ?

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio4
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

NPV=888.18

812

456

660

364

148

+150(.6)

+30(.4)

-550

NPV= ?

NPV=444.55

Turboelica

*450

-150

NPV=550.00

+100(.6)

+50(.4)

or

0

331

-250

NPV= ?

NPV=184.55

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio5
Alberi delle decisioni: esempio

NPV=888.18

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

812

456

660

364

148

+150(.6)

710.73

+30(.4)

-550

NPV= ?

NPV=444.55

Turboelica

*450

-150

NPV=550.00

+100(.6)

403.82

+50(.4)

or

0

331

-250

NPV= ?

NPV=184.55

Pistoni

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio6
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

NPV=888.18

812

456

660

364

148

+150(.6)

710.73

+30(.4)

Turboelica

-550

NPV=96.12

NPV=444.55

*450

-150

NPV=550.00

+100(.6)

403.82

+50(.4)

or

Pistoni

0

331

-250

NPV=117.00

NPV=184.55

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli

alberi delle decisioni esempio7
Alberi delle decisioni: esempio

960 (.8)

220(.2)

930(.4)

140(.6)

800(.8)

100(.2)

410(.8)

180(.2)

220(.4)

100(.6)

NPV=888.18

812

456

660

364

148

+150(.6)

710.73

+30(.4)

Turboelica

-550

NPV=96.12

NPV=444.55

*450

-150

NPV=550.00

+100(.6)

403.82

+50(.4)

or

Pistoni

0

331

-250

NPV=117.00

NPV=184.55

Corso di Finanza Aziendale - Prof. M. Mustilli