Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in PowerPoint Presentation
Download Presentation
Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in

play fullscreen
1 / 21
Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in
126 Views
Download Presentation
connie
Download Presentation

Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Università degli studi di Pavia Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione Professionale e Multimedialità NARRATORI ESORDIENTI TRA CRITICA E PUBBLICO: SILVIA AVALLONE E FEDERICA MANZON Relatore: Chiar.ma Prof.ssa Maria Antonietta Grignani Correlatore: Chiar.ma Dott.ssa Anna Antonello Tesi di Laurea di: Claudia Cividini Anno Accademico 2010/2011

  2. IL TEMA DELLA PROVINCIA INDUSTRIALE IL TEMA DELL’ADOLESCENZA Ha fondamenta nel • Èun luogo identitario, nonostante la sua geometria alienante e alienata • profila una realtà sociale figlia del PROCESSO DI INDUSTRIALIZZAZIONE che ha caratterizzato l’Italia nella seconda metà del Novecento BILDUNGSROMAN • evoluzione del protagonista verso una condizione di maturità: • una trasformazione temporale del protagonista • una costruzione identitaria del soggetto moderno occidentale • il tutto a fronte di una propria legittimazione sociale BOOM ECONOMICO ANNI ‘60

  3. ACCIAIO – L’opera primadi Silvia Avallone Esordio letterario del 2010 più discusso degli ultimi tempi • Secondo classificato al Premio Strega • Premio Campiello Opera Prima • Premio Flaiano • Premio Fregene • Premio Città Di Penne • Prix des lecteurs de l’Express 2011

  4. Silvia Avallone • Nasce a Biella nel 1984 • frequenta gli anni del liceo a Piombino • laureata in Lettere all’Università di Bologna • nel 2007 pubblica una silloge di poesie:Il libro dei vent’anni - Detiene quegli elementi significativi che si rintracceranno nel componimento narrativo di tre anni dopo - La poesia è pura e adolescenziale, racconta la PROVINCIA-RIFUGIO, gli operai di Piombino e gli struggimenti della giovinezza

  5. ACCIAIO parla di… Una ETA’ POTENZIALE che si incarna in due ragazze legate da una forte amicizia in bilico tra fraternità e omosessualità. Il palcoscenico in cui recitano i personaggi è VIA STALINGRADO, luogo geografico fittizio in cui si inscena la vita problematica di ogni provincia italiana. Innesta una combinazione tra il Bildungsroman femminile e le strutture del romanzo sociale “Il movimento elementare della macchina è uguale alla vita” (G. Rosa)

  6. ACCIAIO: il romanzo di formazione Ricongiungimento finale Rapporto idilliaco iniziale Rottura • Ingresso nel mondo della scuola superiore • L’amore verso figure maschili • Morte del fratello di Anna • Ritornano perfettamente combacianti, come il doppio volto di una femminilità acerba La separazione sottrae le due alla stagione dei giochi infantili

  7. ACCIAIO: il romanzo sociale • Mondo operaio in crisi d’identità • Periferia, luogo umano connotato sotto il segno della marginalità • Lucchini è una protagonista a cui la scrittrice dedica un’attenzione particolare Viene meno il senso di appartenenza e rivalsa sociale tipico di quarant’anni prima TEMA DELLA DROGA Alienazione dell’individuo Lucchini Spa

  8. ACCIAIO: tratti distintivi Pastiche metaletterario Riporta una società consumistica e tv-centrica

  9. ACCIAIO: tratti distintivi Linguaggio dei personaggi: Dialettale Paradialettale Gergale Rappresentazione del mondo adulto Volgare

  10. Federica Manzon • Nasce a Pordenone nel 1981 • laureata in Filosofia Contemporanea all’Università di Trieste • lavora come editor per Mondadori • nel 2008 pubblica il reportage narrativo: Come si dice Addio • nel 2011 pubblica il suo primo romanzo: Di fama e di sventura Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice Secondo classificato Premio Campiello

  11. DI FAMA E DI SVENTURAparla di… • Saga familiare in cui si ripropone la storia eterna dell’uomo tra trionfi, sconfitte e rimpianti • Titolo: A Zacinto di Foscolo • Protagonista nasce «sotto una cattiva stella» che alimenta il senso di rivalsa e desiderio di successo

  12. DI FAMA E DI SVENTURA: tratti distintivi Romanzo biografico dal linguaggio composto Io narrante femminile si svela personaggio della storia Compie un excursus temporale per ricostruire la vicenda Si serve di quello che le è stato detto e che ha vissuto Continui sbalzi temporali dal tempo della storia al tempo della narrazione

  13. DI FAMA E DI SVENTURA: tratti distintivi Tema del destino che si compie Tema dell’abbandono e del tradimento

  14. DI FAMA E DI SVENTURA: tratti distintivi Elemento dell’amore Elemento dell’amicizia

  15. Attenzione all’evoluzione dei personaggi • Romanzo di formazione • Romanzo di formazione all’interno di una saga familiare • + • Profondità del romanzo psicologico

  16. Simile suddivisionestrutturale • L’infanzia • Il collegio • Una famiglia • Un amore • Amiche del cuore • Alghe • Ilva • Elba

  17. Stili di scrittura • Narrazione lineare • Voce narrante esterna • Forte radicamento nel luogo • Narrazione caotica con frequenti sbalzi temporali • Voce narrante interna • Luogo ha ruolo marginale, non viene mai citata la città • Morte di Lorenzo, si avvera la maledizione emerge il degrado delle spiagge e l’inquinamento dell’acciaieria • Morte di Alessio, incidente sul lavoro descrizione cruda e voyeuristica ritmo sincopato descrizione dello stato d’animo di Tommaso periodi lunghi

  18. Comunicazione e riscontri mediatici • Critica unita contro/pro il «caso Avallone» • Se ne parla ancora a distanza di due anni • Stanno girando il film • È stato creato un booktrailer • Tradotto in 17 paesi • Critica non si è espressa • Articoli dedicati solo in vista della finale al Campiello

  19. Confronto paratestuale • Titolo di forte impatto, semplice e accattivante • Copertina costruita come un manifesto: riporta il contrasto narrativo ragazzina/industria • Titolo rilegge in chiave contemporanea un elemento della tradizione classica • Copertina dal design essenziale ma diretto, l’immagine moderna contrasta con l’aulicità del verso foscoliano Lascia presagire i temi affrontati Non si evince nulla della storia

  20. Conclusioni I fattori che concorrono al successo di un romanzo sono molteplici, soprattutto se si tratta di uno scrittore esordiente Paratesto Temi affrontati Competenze Marketing Stile scrittura GIUSTO EQUILIBRIO evitare una strumentalizzazione consumistica della letteratura

  21. GRAZIE PER L’ATTENZIONE