slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Autoanalisi-Autovalutazione Miglioramento continuo PowerPoint Presentation
Download Presentation
Autoanalisi-Autovalutazione Miglioramento continuo

play fullscreen
1 / 11
Download Presentation

Autoanalisi-Autovalutazione Miglioramento continuo - PowerPoint PPT Presentation

ciro
111 Views
Download Presentation

Autoanalisi-Autovalutazione Miglioramento continuo

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Miglioramento continuo Attività ricorrente mirata ad accrescere la capacità di soddisfare i requisiti delle parti interessate Autoanalisi Analisi dei dati ottenuti da misurazioni e informazioni raccolte al fine di individuare la causa radice dei problemi e orientare le decisioni per il miglioramento Autovalutazione Valutazione, attentamente studiata, che fornisce una opinione o un giudizio sulla efficacia e l’efficienza della organizzazione e sul grado di maturità del SGQ Autoanalisi-Autovalutazione Miglioramentocontinuo

  2. Azioni per il miglioramento continuo • Analisi e valutazione situazione • esistente al fine di individuare aree • per il miglioramento; • Individuazione degli obiettivi di • miglioramento; • Ricerca possibili soluzioni per • perseguire gli obiettivi; • Valutazione delle soluzioni e scelta • di una di loro • Attuazione della soluzione prescelta; • Misurazione, verifica, analisi e valutazione dei risultati al fine di stabilire se gli obiettivi sono stati raggiunti; • Formalizzazione delle modifiche.

  3. Valutare-Progettare-Valutare • Progettare • percorsi, attività,esperienze • per l’acquisizione delle competenze • i servizi per garantire • il successo formativo • Valutare • esiti formativi • servizio scolastico • per valorizzare-migliorare • riprogettare

  4. Progettazione servizi per facilitare l’apprendimento Progettazione contenuti ed articolazione curricolo Progettazione della valutazione La progettazione Processo consistente in un insieme di attività coordinate e tenute sotto controllo, con date di inizio e fine, intrapreso per realizzare un obiettivo conforme a specifici requisiti, ivi inclusi i limiti di tempo, di costi e di risorse

  5. Definizione criteri • curricolo obbligatorio • l’ampliamento dell’offerta formativa • Adozione criteri • distribuzione temporale discipline • flessibilità • funzioni • tempi e modalità OOCC • progettazione didattica Programmazione contenuti, obiettivi , attività, tempi e risorse della didattica. Definizione risultati attesi e prodotti osservabili Progettazione dei contenuti Articolazione curricolo

  6. Analisi competenze in ingresso che costituiscono prerequisito • Progettazione • interventi di • sostegno e recupero • interventi di orientamento • servizi di assistenza • e consulenza Progettazione dei servizi per facilitare l’apprendimento

  7. Definizione strumenti comuni di verifica per la valutazione degli apprendimenti Definizione strumenti per il monitoraggio e la valutazione Revisione /riprogettazione progetti e attività sulla base dei risultati raggiunti Progettazione della valutazione

  8. La valutazione di processo La valutazione dei risultati La valutazione della soddisfazione delle parti interessate La valutazione Integrazione ed analisi, da parte della Direzione, delle informazioni e dati ricevuti al fine di individuare:a) linee di tendenza; b) soddisfazione delle parti interessate; c) efficacia ed efficienza dei propri processi; d) contributo dei fornitori; e) successo negli obiettivi di miglioramento; f) aspetti economici; g) confronto con quanto di meglio esiste sul mercato (benchmarking); h) competitività.

  9. Analisi diefficacia nel raggiungimento obiettivi didattici Analisi di dettaglio dei risultati delle singole classi e materie e delle valutazioni d’istituto Analisi dei risultati degli ex allievi nel percorso successivo Valutazione dei risultati

  10. Rilevazione della soddisfazione del personale per le modalità di lavoro nella scuola • Rilevazione • della soddisfazione di: • studenti e famiglie • ex allievi Rilevazione immagine scuola presso la comunità territoriale Valutazione della soddisfazione delle parti interessate

  11. Confronto con i risultati degli anni precedenti Individuazione delle priorità e dei nodi problematici Uso dei risultati dell’autovalutazione per ridefinire il POF Valutazione di processo