L’ACQUA - PowerPoint PPT Presentation

l acqua n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
L’ACQUA PowerPoint Presentation
play fullscreen
1 / 17
L’ACQUA
370 Views
Download Presentation
cassia
Download Presentation

L’ACQUA

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. L’ACQUA Copre più di due terzi della superficie della Terra e nessuna forma di vita potrebbe sopravvivere senza di essa. Poiché le riserve di acqua non sono inesauribili, è indispensabile che tutti partecipino alla sua salvaguardia

  2. SOMMARIO • La distribuzione dell’acqua sulla Terra • La molecola dell’acqua • Le proprietà dell’acqua • Il ciclo dell’acqua • L’acqua e l’uomo • Gli usi dell’acqua nel mondo • L’inquinamento • L’acqua causa di guerre

  3. ATMOSFERA 13.600 Km3 LAGHI E FIUMI 200.000 Km3 GHIACCIAI 20.000.000 Km3 OCEANI 1.350.000.000 Km3 ACQUE SOTTERRANE 8.400.000 Km3 DISTRIBUZIONE DELL’ACQUA SULLA TERRA

  4. IDROGENO OSSIGENO IDROGENO LA MOLECOLA DELL’ACQUA L'acqua è una sostanza composta, la cui molecola è formata da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno, la formula è quindi H2O.

  5. LA MOLECOLA DELL’ACQUA Gli atomi di idrogeno e di ossigeno rendono la molecola dell'acqua un po' speciale dal punto di vista chimico. Gli atomi di ossigeno attirano elettroni e quindi risultano elettricamente negativi, mentre gli atomi di idrogeno sono elettricamente positivi. Ciò fa sì che le molecole dell'acqua abbiano due poli: uno positivo (+) e uno negativo (-) (molecola bipolare), ragione per cui si legano tra loro creando una specie di reticolo con dei legami, detti legami idrogeno.

  6. LE PROPRIETA’ DELL’ACQUA1 • Allo stato liquido ha un volume proprio e quindi non è comprimibile • Allo stato liquido assume la forma del recipiente che la contiene • Presenta deboli forze di coesione fra le molecole • Ha un elevato calore specifico e un'alta capacità termica: si scalda e si raffredda lentamente, proprio per la presenza di legami di idrogeno

  7. LE PROPRIETA’ DELL’ACQUA2 • Quando si solidifica il volume aumenta, al contrario di ciò che accade con le altre sostanze; quindi la densità del ghiaccio diminuisce, pesa meno e perciò galleggia sull'acqua. Ciò ha una notevole importanza perché rende possibile la vita sotto i mari ghiacciati in superficie. • Ha un suo peso ed esercita quindi anch'essa una pressione, la pressione idrostatica: è un fenomeno importante per le pressioni che l'acqua può esercitare negli abissi oceanici. • Come un qualsiasi liquido, anche l'acqua, se è in riposo mantiene la sua superficie libera sempre piana ed orizzontale.

  8. IL CICLO DELL’ACQUA L'acqua si presenta in natura sotto forma liquida, nel mare e nei fiumi, oppure solida, nei ghiacciai delle montagne o dei poli oppure sotto forma di vapore nell'atmosfera .

  9. IL CICLO DELL’ACQUA LE PRECIPITAZIONI Il vapore acqueo che sale nel cielo condensa formando nubi; da queste poi l’acqua tornerà sulla terra sotto forma di precipitazioni: pioggia, neve, grandine NUBI La formazione delle nubi dipende sia dalla presenza di una grande quantità di vapore acqueo sia la presenza di nuclei di condensazione, minuscole particelle(di sale, polvere vulcanica, fumi industriali ecc.) che tendono ad assorbire il vapore acqueo.

  10. IL CICLO DELL’ACQUA IL CICLO DELL’ACQUA LE PRECIPITAZIONI LA PIOGGIA Quando la temperatura si abbassa, le molecole di vapore si condensano e si riuniscono intorno ai nuclei di condensazione fino a costituire minuscole gocce. Queste goccioline sono tenute in costante movimento dalle correnti di aria calda ed aria fredda e scontrandosi fondono con altre diventando sempre più grandi: ad un certo punto il loro peso non può più essere sostenuto dall’aria e precipitano al suolo sottoforma di pioggia.

  11. IL CICLO DELL’ACQUA LE PRECIPITAZIONI NEVE Quando gli strati di aria incontrati sono molto freddi, al posto delle goccioline si formano dei cristalli di ghiaccio che precipitano come fiocchi di neve se anche la temperatura al suolo è bassa, altrimenti i cristalli si fondono e arrivano al suolo come pioggia. GRANDINE Si forma specialmente in estate per differenza di temperatura tra l’aria calda vicino al suolo e quella fredda in alto. Le goccioline vengono trasportate in alto dall’aria calda quando arrivano a contatto dell’aria fredda gelano e ricadono. A causa delle forti correnti questo movimento si ripete fino a quando i chicchi non diventano così pesanti da precipitare al suolo

  12. L’acqua e l’uomo Un adulto deve assumere in media 2.5l di acqua al giorno. Il corpo umano è costituito per il 60-70% di acqua FUNZIONI NEL NOSTRO CORPO ACQUA ELIMINATA AL GIORNO

  13. Gli usi dell'acqua nel mondo I principali ambiti di utilizzo dell'acqua sono l'agricoltura, l'industria, la vita domestica e le riserve artificiali USI DOMESTICI 3.5% INDUSTRIA 2% RISERVE 7,5% AGRICOLTURA 80%

  14. L’acqua una risorsa scarsa L’idrosfera è costituita per il 97,5% da acqua salata e per il resto da acqua dolce • La quantità d'acqua dolce disponibile pro capite diminuisce sensibilmente con il passare degli anni . Ciò è dovuto in generale a tre fenomeni: • Aumento della popolazione mondialeche determina una vertiginosa crescita della domanda. • Inquinamentodell'acqua che proviene da varie fonti • Cambiamenti climatici globali

  15. INQUINAMENTO • · Scarichi civili che versano nei fiumi materia organica in quantità tali da superare le potenzialità autodepurative dei corsi d'acqua. • · Scarichi industriali che immettono nell'ambiente acquatico metalli pesanti e altre innumerevoli sostanze tossiche per gli organismi vegetali e animali, uomo compreso. • · Fertilizzanti e pesticidiveicolati dalle acque di scolo provenienti dai campi coltivati, che provocano fenomeni di eutrofizzazione. • ·Piogge acide, ricaduta tramite pioggia di sostanze emesse da industrie e veicoli a motore e trasportate attraverso l'atmosfera.

  16. L’ACQUA CAUSA DI GUERRE Nella mappa sono riportati alcuni dei conflitti più recenti legati alla risorsa acqua

  17. SAPERE IL FUTURO E’ IL PRESENTE CONOSCERE PREVENIRE