Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura PowerPoint Presentation
Download Presentation
Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura

play fullscreen
1 / 19
Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura
156 Views
Download Presentation
brent
Download Presentation

Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. www.parcomedioevo.it Sperimentazione triennale e valutazione del progetto Parchi di Cultura Azione di sistema Rif. P.A 2006-0417/MO “Potenziare la valorizzazione delle risorse ambientali, culturali, e turistiche per l’attrattività e lo sviluppo territoriale dei contesti locali” Approvato con delibera G.P. n. 487 del 19/12/2007 www.parcoluoghidellanima.it

  2. Parco di cultura Definizioni Il Parco di Cultura nasce da un lavoro di ricerca. Si sostanzia ininiziative e di attività tematiche realizzate su tutto il territorio dell’Appennino modenese, grazie al sostegno e al diretto coinvolgimento delle istituzioni e degli operatori locali. È strumento di sviluppo e valorizzazione d’area che, a partire dal patrimonio (autentico e tipico) storico, artistico, ed ambientale dell’Appennino modenese ed attraverso le sue risorse umane e la loro formazione, offre proposte culturali e di animazione per il turista e per gli abitanti del territorio. Due sono le proposte: il Parco del Medioevo e il Parco dei Luoghi dell’Anima.

  3. Il percorso per la sperimentazione…. Una ricerca “di campo” 1) Il quadro normativo e scientifico; lo studio comparato delle esperienze 2) Il censimento di attori, eventi, prodotti ed idee turistiche e culturali 3) Una progettazione ed un business plan partecipato Oltre 100 incontri sul territorio prima della proposta progettuale di sperimentazione La sperimentazione: maggio 2005-febbraio 2006

  4. Il Parco del Medioevo Leggende e miti dal Medioevo. Fiabe animate, sentieri fra boschi magici, giochi di un Medioevo fantastico. Gusti e Sapori del Medioevo. Cene a tema in contesto d’epoca, locande, osterie e ristoranti con i sapori delle taverne antiche; feste con menù a base di ingredienti utilizzati in epoca medioevale. Le rievocazioni medievali. Per vivere le avventure di Dame e Cavalieri, di Signori e Contadini, di Mercanti e Uomini di fede. Il Medioevo storico. Per scoprire castelli, rocche e torri; pievi, abbazie e chiese; borghi e centri rurali che parlano dei tempi che furono.

  5. Il Parco dei Luoghi dell’Anima Spiritualità. Fede e spiritualità cristiana della montagna modenese, le testimonianze dei Santi, Feste e Sagre della storia religiosa. Gli spazi e i silenzi. Le vie della fede, ritiri ed occasioni di approfondimento spirituale, campi educativi, momenti per staccare e fermarsi. Autenticità e Benessere. Prodotti naturali, natura incontaminata e relax, luoghi evocativi, stage rigenerativi, laboratori sensoriali. Pace e dialogo. Eventi culturali e di riflessione, occasioni per riconciliarsi con sé stessi, con gli altri e con la natura.

  6. Le dimensioni di monitoraggio • Dati relativi a: • Organizzazione del progetto ed soggetti (organizzazioni) aderenti; • Risorse umane e loro formazione • Indicatori turistici ed economici • Comunicazione • Valutazione complessiva

  7. www.parcomedioevo.it Dati Organizzativi (Soggetti aderenti al 31 marzo 2007) N° Aderenti al Comitato Pilotaggio giugno 2007 29 N° Aderenti al Comitato Operatori giugno 2007 68 www.parcoluoghidellanima.it

  8. www.parcomedioevo.it Dati Organizzativi (Comitati convocati al 30 giugno 2007) Comitato di Pilotaggio N° 6 riunioni (n° partecipanti medio: 11) Comitato Operatori privati N° 6 riunioni (n° partecipanti medio: 14) • Temi in discussione: • azioni condotte sul territorio; • risorse, strumenti e materiali promozionali: loghi, mappe e siti internet, punti informativi sul territorio, conferenze e rassegne stampa; • adesioni ed attività del Comitato degli operatori privati; • adesioni ed attività del Comitato di Pilotaggio; • resoconto attività del team dei giovani di supporto al progetto; • resoconto attività formative svolte sul territorio; • tempi e futura programmazione; • valutazione condivisa della sperimentazione; • prospettive, progetti ed idee di continuità e qualificazione. www.parcoluoghidellanima.it

  9. www.parcomedioevo.it Eventi (Proposte Animative e Culturali) - Dati complessivi Eventi programmati fino al 30 Giugno 2007 (fase co-progettazione) 352 Eventi non esistenti prima del progetto (nuova progettazione) 196 su 352 www.parcoluoghidellanima.it

  10. www.parcomedioevo.it Risorse Umane Formazione • Menù a Tema • 2 seminari (menù medievali e dell’anima – biologici/naturali) per 9 ore totali • 10 ricette provate e ricettario di oltre 60 ricette • 48 presenze nelle due lezioni • Presentazione sito INTERNET e Cartine per IAT e Operatori • Illustrazione cartine, sito e C.M.S. per 8 ore totali • 32 presenti • Rievocatori (6 rievocazioni medievali in Appennino) • Socializzazione strumenti, buone pratiche, bisogni formativi e organizzativi relativi a vestiti e recitazione • 11 incontri, 49 ore, 115 presenze complessive www.parcoluoghidellanima.it

  11. www.parcomedioevo.it Dati Economico/Turistici Eventi singoli e sistema turistico locale Pro: Visibilità e ritorno sovralocale; buon inizio; molto interesse, richieste e aspettative soddisfatte; alto grado di innovazione; occasione per coinvolgere soggetti del territorio Contro: sono necessarie maggior promozione e più tempo per lanciare le iniziative nuove, evento non attuato per cause esterne, evento non sempre redditizio www.parcoluoghidellanima.it

  12. www.parcomedioevo.it Dati Economico/Turistici Impatto degli eventi Proposte molto spesso rivolte agli stessi abitanti della montagna, per una necessaria crescita culturale, di relazione, di integrazione, e di coesione. Nuova visione di economia “immateriale” Con pochi soldi grandi risultati (alcune proposte rimangono anche “fisicamente”) Fondamentale la forte partecipazione della gente alla preparazione e realizzazione delle iniziative. Centralità delle idee e risorse locali (giovani, scuole, genitori, volontari, associazioni, istituzioni, operatori) Esiti importanti la promozione e la conoscenza del territorio nel suo complesso Intercettate “nicchie” di turisti, visitatori ed abitanti interessati Diverse le componenti culturali valorizzate: storia, tradizioni, ristorazione, ospitalità www.parcoluoghidellanima.it

  13. www.parcomedioevo.it Valutazione complessiva del progetto Parchi di Cultura • Valutazione generale • (+) Progetto d’area (tutto il territorio appenninico), progetto integrato (turismo, cultura, ambiente, formazione, promozione tematica, etc.); • (+)Centralità e rispetto delle idee e delle persone della montagna; supportosignificativo e “multidimensionale”; • (+)Diffusione e promozione del territorio e delle sue idee (vincente e innovativa la logica tematica, i target specifici ma differenti dagli abituali frequentatori del territorio); • (+)Non solo dati turistici, ma qualifica fortemente il territorio e la sua immagine esterna; • (+)Capacità di tenere insieme vari attori dell’area, e di offrire concrete possibilità di conoscenza, dialogo, co-progettazione, economie di scala, etc. • (-)Necessità di tempo per un maggiore consolidamento (sfida: la continuità); • (-)Livelli di consapevolezza e impegno degli aderenti diversi; disomogeneità offerta • (-)Importante aumentare ancora e diversificare strumenti/canali pubblicitari; • (-)Potenziare formazione (specie approfondimento e materiali su tradizioni locali) • (-)Difficile valutare complessivamente un progetto complesso. www.parcoluoghidellanima.it

  14. www.parcomedioevo.it Comunicazione Mappe Copie Prima Edizione: 30.000 Copia Seconda Edizione: 40.000 Copia Terza edizione : 20.000 • Distribuzione: • Operatori pubblici e privati • IAT della provincia • Iniziative varie: BIT, Festival Filosofia, BITEG, SANA, Festival del Gusto, Balsamica, Fiera del Turismo scolastico, Skipass, Sagra Tartufo, MODCON, Convegni, operatori extraregionali (AT, TO, BZ, TN, VE, VR, GE, FI, LU, GR, PU, SA, SS, LE, FG, etc,) ed internazionali (Fiera del Biologico a Normberga)per un complesso di quasi 190 punti di distribuzione www.parcoluoghidellanima.it

  15. www.parcomedioevo.it Comunicazione Loghi • Utilizzo coordinato dei loghi • Enti e operatori che hanno utilizzato i loghi in oltre 30 casi: Provincia, Itinerando, Natura W, Comunità Montane Modena Ovest e Est, 13 Comuni, Parco del Frignano, Istituti Scolastici, Rocca di Pace, Ideanatura, Capanna di Biagio, Il Feliceto, La Palazza, Extroverso, Rievocazioni storiche, etc… www.parcoluoghidellanima.it

  16. www.parcomedioevo.it Comunicazione Mass-Media Oltre 250 articoli in quotidiani, periodici specializzati e riviste degli Enti Locali (si veda una selezione nella sezione “Dicono di noi” all’indirizzo http://www.parchidicultura.it/dicultura/t?t=hpdic1) Comunicati stampa da aprile a maggio 2007 (si veda il sito http://www.parchidicultura.it/) Passaggi televisivi: 45 su TV locali (TRC, Telemodena, Antenna 1, Telesanterno, E-TV), 7 programmi Appennino, 2 su TG Regionale (RAI 3) Ospitalità giornalisti fine settimana 29 e 30 ottobre 2005 www.parcoluoghidellanima.it

  17. www.parcomedioevo.it Comunicazione Internet Promozione dei Parchi e di specifici eventi in oltre 35 siti A titolo esemplificativo: ANSA turismo; Ermes Ambiente e Ermes Turismo; www.appenninomodenese.net; www.bed-and-breakfast.it; www.appenninoeverde.org; Network etico; Rete nazionale Agenda 21; Siti di istituzioni: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Modena, Nostro Tempo, Provincia di Ravenna, Portale del Turismo della Comunità montana EST, vari Comuni; Terre di Modena; www.sassuolo2000.it; www.bologna2000.com Discreta disponibilità di siti “tematici” www.parcoluoghidellanima.it

  18. www.parcomedioevo.it Comunicazione Internet Motori di ricerca: buona visibilità utilizzando parole come “Parco Cultura”, “Parco Medioevo”, “Luoghi Anima”, “Appennino Medioevo”, “Appennino Anima”, etc … Mailing List: 214 iscritti al 30 giugno 2007 Inviate 18Newsletters per la promozione degli eventi in cartellone www.parcoluoghidellanima.it

  19. Sul Futuro…stiamo lavorando per…. Gli obiettivi minimi • Obiettivi minimi: • riprogettazione “partecipata” e “disponibile” dei due Parchi: migliore coerenza interna filoni tematici; valorizzazione ampia del territorio • cartine, sito internet, campagne stampa; • formazione per gli aderenti sulla qualificazione dell’organizzazione interna e su aspetti tecnici della tradizione locale; • consolidamento e innovazione alcuni servizi e proposte turistico/culturali (outdoor training, supporto creazione di impresa, valorizzazione circuiti educativi es. energie alternative e progetti integrati); • riflessione co-partecipata sulla “struttura di implementazione”; • attivazione di “scambi” per delocalizzare ulteriormente l’esperienza. • Sostegno alla progettazione di pacchetti turistici • Azione sistematica di ricerca fondi