slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE PowerPoint Presentation
Download Presentation
MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 15

MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE - PowerPoint PPT Presentation


  • 110 Views
  • Uploaded on

MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE. MORIGGI MICHELA Matricola 3711180 A.A. 2009/2010 I–04 – IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO. Il g enio della p orta a ccanto. RAMON. Il Genio DELLA Porta Accanto. Tu la matematica e la scuola:. Quando hai scoperto la matematica?.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE' - breck


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

MATEMATICHE ELEMENTARI DA UN PUNTO DI VISTA SUPERIORE

MORIGGI MICHELA

Matricola 3711180

A.A. 2009/2010

I–04 – IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO

slide3

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Tu la matematica e la scuola:

Quando hai scoperto la matematica?

Già all’asilo sapevo dell’esistenza della matematica, o meglio conoscevo e mi interessavo ai numeri. Mi piaceva contare le caramelle e mi informavo sul denaro necessario per comprarle! Io volevo sempre avere il resto e chiedevo a mia mamma quale “soldo” dovevo usare per averne indietro altro; mi ricordo che avevo già capito che era necessario usarne uno grande o uno di carta per aver di resto le monetine!

È avvenuto però a scuola il mio primo vero incontro con la matematica.

slide4

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Tu, la matematica e la scuola:

Come andavi a scuola in matematica?

Sono sempre andato bene in matematica, soprattutto perché era la mia materia preferita. Nei primi anni di scuola elementare mi piaceva tanto la parte logica e adoravo l’argomento degli insiemi. Ma anche eseguire le operazioni: per me era quasi un passatempo fare le addizioni e non ho mai incontrato difficoltà nemmeno quando la maestra ci spiegava quelle più difficili, come le divisioni a 2 cifre.

Quando poi abbiamo iniziato con i problemi è stato

Proprio un divertimento: facevamo a gara per trovare le soluzioni!

slide5

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Tu, la matematica e la scuola:

Qual e’ stato il tuo rapporto con i tuoi insegnanti di matematica?

C’è sempre stato un buon rapporto con gli insegnanti di matematica, in tutti gli ordini di scuola. Ma soprattutto con la mia professoressa delle medie. È stata veramente brava: mi ha trasmesso non solo conoscenze, ma anche un grande amore per la materia. Il suo metodo era molto efficace: sapeva come catturare la nostra attenzione ed era molto “pratica”; le sue spiegazioni partivano sempre dal confronto con la vita quotidiana, come se

Volesse farci capire che la matematica avremmo dovuto

Utilizzarla in tutti i campi della nostra vita.

slide6

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Tu, la matematica e la scuola:

Che ricordi hai?

Ho un bellissimo ricordo della matematica a scuola e dei miei professori. Ancora mi ricordo tante loro spiegazioni e soprattutto la lezione sulle espressioni. Ero particolarmente attento quel giorno perché ero curioso di sapere come sarebbero state usate le parentesi in matematica! Sono sempre stato piuttosto categorico e

per me le parentesi erano “da

Italiano”! L’insegnante è

Stata abilissima a spiegarmi

Come anche in matematica si

Possa usare l’italiano e come

Si possa collegare benissimo

Anche a tante altre discipline.

slide7

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Per te la matematica . . .

Secondo te la matematica e’ importante?

Sì, la matematica è molto importante. La usiamo quasi sempre e in tantissime situazioni: anche solo nella misurazione del tempo, nell’utilizzo del denaro, ogni volta che stimiamo una misura. Io ci faccio spesso caso a questa cosa e mi rendo conto di essere stato fortunato ad avere una buona preparazione. Non si ha sempre una calcolatrice a portata di mano ed è veramente una fortuna essere in grado di fare operazioni mentali veloci.

slide8

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Per te la matematica . . .

Quando te ne sei reso conto?

Sempre! Ieri sera, per esempio, (so di dire una banalità) stavo giocando a carte; a fine partita qualcuno doveva scriver il punteggio e sommarlo a quello della partita precedente; quello che serviva in quel momento era possedere abilità matematiche e utilizzarle anche dopo per evitar di superare il limite di punti ed esser squalificato.

Quindi basterebbe solo fermarsi un po’ a rifletterci sopra: in ogni momento ci si rende conto dell’importanza della matematica.

slide9

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Per te la matematica . . .

Quali grandi matematici conosci?

Pitagora, Euclide, Archimede che a me è sempre piaciuto tanto _forse grazie anche ai tanti fumetti che leggevo!-, Newton… te ne dico altri?!?

E perche’ sono importanti?

Sono importanti perché hanno fatto un sacco di scoperte. È grazie a loro che noi adesso studiamo tante formule, che per quanto noioso ci possa sembrare nel periodo scolastico, sono in realtà utilissime per capire i tanti fenomeni che ci circondano… il loro è stato il punto di partenza del lungo cammino di scoperta e di innovazione nella scienza in generale e nella matematica nel particolare.

slide10

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

... TU :

Esegui i calcoli a mente?

Sì, spesso.

Quanto e quando usi la calcolatrice?

La uso poco, solo quando i calcoli sono più “complessi” e quando so che devo essere preciso, soprattutto nel lavoro.

slide11

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

... TU :

Ritieni di essere creativo?

Sì! Nel mio lavoro è necessario essere creativi. Io realizzo pavimenti in resina e la creatività mi permette di accostare i giusti colori e di far in modo che ogni realizzazione sia diversa dall’altra per esprimere al massimo il potenziale dei materiali e delle tecniche utilizzate

slide12

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

... TU :

Quanto e’ importante essere creativi?

Secondo me è importantissimo. Se non ci fosse la creatività, CHE NOIA! Per me creatività è sinonimo di diversità, originalità, freschezza… non so se uso i termini giusti (sono sempre stato più bravo con i numeri che con le parole!!!), però quello che voglio farti capire è che essere creativi può portare sempre a cose nuove, è come se fosse legato in qualche modo anche alla curiosità di scoprire come sarebbero le cose se accostate in modo diverso, se realizzate in modo nuovo, se fatte come mai nessuno ha osato provare e come sai fare solo tu, proprio grazie alla tua CrEaTiViTà!

slide13

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

La matematica nella società :

Che relazione c’e’ tra il computer e “la tua vita”?

Io il computer non lo utilizzo molto, ma perché sono ancora convinto di riuscir a fare tutto con la mia testa e le mie mani!

Questo non vuol dire che abbia un rifiuto, anzi. Credo che i grandi passi che sta facendo la tecnologia ci possano aiutare e semplificare molte delle nostre faccende quotidiane. Io il computer lo vedo proprio così, come un aiuto. Penso però che bisogna farne il giusto uso, soprattutto fare attenzione all’utilizzo che ne fanno i più piccoli. Per me rimane sempre più educativa e salutare una bella biciclettata all’aria aperta e un bel gioco di società fatto con gli amici che una partita in perfetta solitudine davanti a un pc!

slide14

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

La matematica nella società :

Che relazione c’e’ tra la matematica e “la tua vita”?

Devo molto alla matematica: dai bei voti a scuola che mi alzavano la media, dai calcoli perfetti dei resti quando andavo a comprar le caramelle da bambino (non mi sono mai fatto fregare!) e da altre tantissime cose forse banali, ma che mi hanno sempre accompagnato nella vita. Ecco il punto: la matematica serve nella vita di tutti i giorni, indipendentemente dal lavoro che uno possa fare o dal fatto che adesso esistano calcolatrici o altri mezzi più sofisticati per far di conto. La matematica non è solo questo, è anche logica, ragionamento e interpretazione dei dati e della realtà.

slide15

RAMON

Il

Genio

DELLA

Porta

Accanto

Grazie!!!