Download
riscaldamento globale n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
RISCALDAMENTO GLOBALE PowerPoint Presentation
Download Presentation
RISCALDAMENTO GLOBALE

RISCALDAMENTO GLOBALE

1888 Views Download Presentation
Download Presentation

RISCALDAMENTO GLOBALE

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. RISCALDAMENTO GLOBALE Tesina di Silvia Bellini Anno scolastico 2008-2009 IIS Alessandrini – Abbiategrasso (MI)

  2. RISCALDAMENTO GLOBALE • Cos’è • Le cause • Effetto serra • L’evoluzione industriale e i mezzi di trasporto • Attività umane • Energia rinnovabile e non rinnovabile • Effetti sull’ambiente esull’uomo • Il protocollo di Kyoto • Monbiot: Heat • Barak Obama: un presidente ecologista?

  3. Riscaldamento globale:cos’è Riscaldamento globale (global warming in inglese) è un' espressione usata per indicare l'aumento della temperaturamedia dell'atmosfera terrestre e degli oceani nel corso degli anni. Molto spesso l'espressione viene usata come sinonimo di surriscaldamento climatico.

  4. Riscaldamento globale:le cause Calore interno del pianeta Irraggiamento solare, che fornisce l'energia per l'effetto serra Elementi che influiscono sul clima(precipitazioni, copertura del cielo) Fattori del clima che agiscono su temperatura, pressione, umidità Moti principali (moto di rotazione terrestre e moto di rivoluzione ) Moti millenari del nostro pianeta Effetto serra

  5. Effetto serra:cos’è Fenomeno naturale Modifica l'equilibrio termico di un pianeta Nome derivante per similitudine con quanto avviene nelle serre per la coltivazione ‘Gas serra’ e proprietà molecolari Innalzamento temperatura Punto di equilibrio tra radiazione solare in arrivo e infrarossa in uscita.

  6. Effetto serra:fenomeno

  7. Anidride carbonica Principale gas serra emesso dall’uomo Difficile da ridurre Durata media in atmosfera di circa 100 anni Variazione della temperatura globale (in rosso) e dell‘ anidride carbonica (in blu) presente nell'atmosfera negli ultimi 1000 anni

  8. Evoluzione industriale Rivoluzione industriale Invenzione del motore a vapore Meccanizzazione del lavoro e nascita delle industrie Evoluzione dei motori Diesel Motore a scoppio Motore elettrico Espansione industriale Maggiore richiesta di energia Necessità di nuove centrali elettriche di vario tipo

  9. Evoluzione grazie al motore Industria: telaio a mano – prima meccanizzazione – automazione moderna Agricoltura: lavoro manuale – ausilio del motore a vapore - modernizzazione Trasporti: trazione animale – motore a vapore – motori ultima generazione

  10. Riscaldamento globale:responsabilità dell’uomo Deforestazione e incendi Industrie Trasporti Centrali termoelettriche Utilizzo combustibili fossili (petrolio, carbone, gas naturale…)

  11. Deforestazione Milioni di ettari di foresta vengono bruciati ogni anno per fare spazio alle colture destinate ai nuovi biocarburanti Alla riduzione di alberi consegue una minore produzione di ossigeno

  12. Emissioni di calore e inquinamento da parte delle industrie…

  13. Centrali termoelettriche…

  14. Inquinamentoda trasporti

  15. Fonti di inquinamento da trasporti Vari studi confermano la scala di emissioni di anidride carbonica dei mezzi di trasporto dai più inquinanti ai meno inquinanti: nave camion(158 grammi per chilometro di emissioni inquinanti di CO2) aereo(140 grammi per chilometro di emissioni inquinanti di CO2 ) automobile(118 grammi per chilometro di emissioni inquinanti di CO2 ) treno(44 grammi per chilometro di emissioni inquinanti di CO2)

  16. Utilizzo di combustibili fossili Carbone Petrolio Gas naturale

  17. Fonti energetiche utilizzate nel mondo

  18. Nuove fonti energetiche

  19. Alternativa: le energie rinnovabili energia solare (ricavabile con pannelli solari fotovoltaici) energia eolica (che sfrutta l'energia del vento con apposite pale) energia geotermica(quella che viene dal calore della terra) le biomasse (l'energia viene dalla decomposizione di materiale organico)

  20. Energia solare

  21. Energia eolica

  22. Biomasse

  23. Energia geotermica

  24. Riscaldamento globale:effetti sull’ambiente Una conseguenza già verificatasi dello scioglimento dei ghiacci artici, è stata l'apertura del passaggio a nord-ovest tra Russia e Nord America, che è diventato navigabile nel 2007.

  25. Aumento della temperatura sul pianeta • Un aumento di pochi decimi di grado nella temperatura atmosferica e superficiale è potenzialmente in grado di generare effetti devastanti sul pianeta terra.

  26. Ritiro dei ghiacciai… ritiro dei ghiacciai, scioglimento delle calotte polari…

  27. …innalzamento del livello dei mari Previsioni future: aumento del livello dei mari tra i 2 e i 6 metri

  28. Aumento di piogge e uragani • modifiche nella distribuzione e nella quantità delle piogge e aumento del numero e dell'intensità degli uragani

  29. Estinzione di specie vegetali e animali

  30. Riscaldamento globale:effetti sull’uomo I cambiamenti al clima, all'ambiente e all'ecosistema riguardano da vicino anche l'uomo, naturalmente, poiché essi incidono sugli equilibri sociali ed economici della popolazione umana.

  31. Conseguenze sull’uomo un aumento della diffusione di malattie (come malaria e dengue)

  32. Conseguenze sull’uomo l'innalzamento dei mari intaccherebbe le scorte di acqua dolce

  33. Conseguenze sull’uomo i raccolti agricoli dell' Africa subsahariana peggiorerebbero drasticamente a causa della temperatura

  34. Conseguenze sull’uomo ci sarebbero enormi migrazioni di massa

  35. Conseguenze sull’uomo danni economici per un valore tra i 7 € e i 260 € per tonnellata di carbonio immessa nell'ambiente, ed una riduzione del PIL fino al 20% dei consumi globali pro capite

  36. Conseguenze sull’uomo uno spostamento delle zone di produzione e una trasformazione delle rotte commerciali

  37. Conseguenze sull’uomo l'aumento delle morti potrebbe essere esacerbato dall'aumento della densità di popolazione in alcune regioni

  38. Politiche climatiche:Protocollo di Kyoto11 novembre 1997 • Conferenza COP3 della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC). • Il trattato è entrato in vigore il 16 febbraio 2005, dopo la ratifica anche da parte della Russia.

  39. Protocollo di Kyoto obbligo ai paesi industrializzati di riduzione delle emissioni di elementi inquinanti del 5% rispetto alle emissioni registrate nel 1990 — considerato come anno base — nel periodo 2008-2012

  40. Protocollo di Kyoto:gli USA non aderiscono

  41. Protocollo di Kyoto:gli USA non aderiscono USA responsabili del 36,2% del totale delle emissioni non aderiscono alla moratoria. Il presidente Bill Clinton aveva firmato il Protocollo durante gli ultimi mesi del suo mandato, ma George W. Bush ritirò l'adesione inizialmente sottoscritta. Regioni come il New England, da soli producono tanto biossido di carbonio quanto un grande paese industrializzato europeo come la Germania.

  42. Protocollo di Kyoto:India e Cina non riducono le emissioni

  43. George Monbiot:Heat: howto stop the planetburning “We are on the abyss' edge”

  44. George Monbiot:Heat: how to stop the planet burning Increase of carbon dioxide Reduce the close gas of the 90% Not overcome 2 grade the value of the preindustrial temperature Use new tecnology Support the organisation Change the life style

  45. Barak Obama:anecologistpresident?

  46. Barak Obama:an ecologist president? 2008:won the party’s nomination against Ilary Clinton 2008: in the general electiondefeated John McCain Become president on the 20th January 2009

  47. Barak Obama:an ecologist president? He would reduce vehicle emissions by about a third by 2016

  48. Che fare?

  49. Soluzioni: evitare l’inquinamento industriale Evitando l'inquinamento dell'atmosfera, delle acque e del suolo

  50. Soluzioni: riciclaggio dei rifiuti Il riciclaggio dei rifiuti consente un notevole risparmio di materie prime