funzione strumentale area 5 coordinamento nell utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca PowerPoint Presentation
Download Presentation
FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 11

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca - PowerPoint PPT Presentation


  • 270 Views
  • Uploaded on

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca. Insegnante: Stornaiuolo Donatella SCUOLA PRIMARIA “S. PIO X” Anno Scolastico 2008/2009. INCARICHI ATTRIBUITI DAL COLLEGIO DEI DOCENTI.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
funzione strumentale area 5 coordinamento nell utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca

FUNZIONE STRUMENTALEAREA 5Coordinamento nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca

Insegnante: Stornaiuolo Donatella

SCUOLA PRIMARIA “S. PIO X”

Anno Scolastico 2008/2009

incarichi attribuiti dal collegio dei docenti
INCARICHI ATTRIBUITI DAL COLLEGIO DEI DOCENTI
  • Sostegno nell’utilizzo delle nuove tecnologie e della biblioteca.
  • Installazione software e cura del laboratorio.
  • Ricerca di materiale didattico multimediale e pubblicizzazione dello stesso.
  • Proposte di percorsi laboratoriali di lettura e di utilizzo della biblioteca.
  • Promozione dell’utilizzo didattico delle tecnologie informatiche e multimediali.
  • Raccordo con il D.S. e con le altre FS.
  • Formazione e aggiornamento specifico.
settore multimedialita compiti svolti
SETTORE MULTIMEDIALITA’COMPITI SVOLTI

Come da ipotesi progettuale presentata unitamente alla domanda di attribuzione di incarico F.S., la sottoscritta ha svolto i seguenti compiti:

  • la ricerca e la catalogazione di materiale freeware;
  • l’individuazione di siti didattici e loro divulgazione ai colleghi;
  • l’acquisto di materiale specifico per il funzionamento dell’aula multimediale;
  • la ricognizione quindicinale del funzionamento dei laboratori;
  • il controllo periodico del materiale in dotazione della scuola;
  • i contatti con il tecnico dell’assistenza per l’installazione di nuovi antivirus e spyware su tutte le postazioni, l’installazione della rete adsl (internet) nel laboratorio E-INCLUSION, la ricognizione e la manutenzione dei computer installati nelle classi.
  • La collaborazione al Piano Integrato di Istituto (PON 2007/2013) con la progettazione dei seguenti percorsi:
  • Il Metodo Feuerstein (3° livello) “Una palestra per la mente”.
  • La Mediazione nel P.A.S. Basic.
  • La Comunicazione efficace per migliorarsi nel campo personale e professionale.
ringraziamenti
RINGRAZIAMENTI

Per assolvere a questi compiti sono state effettuate 80 ore di servizio, eccedenti il proprio orario, come da calendariz-zazione presentata ai Sigg. Colleghi in data 13-10-2008 e registrate sul giornale delle presenze.

Un sentito e doveroso ringraziamento va a tutti coloro che, a vario titolo, sono stati da me coinvolti nella gestione dell’aula (a qualcuno ho dato il subappalto! ) e che con generosità e professionalità mi hanno sostenuto ed affiancato in questa esperienza.

GRAZIE A TUTTI!

settore biblioteca compiti svolti
SETTORE BIBLIOTECA COMPITI SVOLTI

Le ore di disponibilità destinate all’apertura della biblioteca sono state complessivamente 84 ( 3 ore settimanali) e sono state adoperate per svolgere i seguenti compiti:

  • la divulgazione ai colleghi di iniziative culturali e librarie organizzate sul territorio;
  • i contatti con la responsabile della Biblioteca Provinciale;
  • la pianificazione degli incontri per il progetto di animazione alla lettura “Alunni in libreria- Edicolè ” (classi terze, quarte e quinte);
  • il prestito dei libri agli alunni;
  • il prestito del materiale e dei libri ai colleghi;
  • la ricognizione dei sussidi e del materiale esistente;
  • l’ acquisto di testi specifici su segnalazione e richiesta dei colleghi ;
  • l’acquisto di cartine geografiche e stereo musicali;
  • l’ acquisto di libri di narrativa per ragazzi nell’ambito del Progetto “Amico Libro”;
  • la catalogazione e la gestione dei testi scolastici per le nuove adozioni.
ringraziamenti7
RINGRAZIAMENTI

Un plauso particolare va rivolto alle colleghe della Scuola della Infanzia per aver ideato, progettato e condotto egregiamente il progetto “Amico Libro” in collaborazione con la Biblioteca Provinciale che ha avuto un largo riscontro positivo e si è concluso con la manifestazione finale tenutasi nella nostra scuola.

raccordo con il d s e le altre funzioni strumentali
RACCORDO CON IL D. S. E LE ALTRE FUNZIONI STRUMENTALI

Le funzioni e i compiti svolti dalla Funzione Strumentale per l’ Area 5 sono stati portati a termine nel rispetto delle linee di indirizzo stabilite dal Dirigente Scolastico e dal Collegio Docenti in ordinea:

  • osservanza delle procedure e dei tempi di realizzazione delle attività;
  • disponibilità alla collaborazione;
  • trasparenza nell’operato;
  • accordo e sinergia nell’azione con le altre docenti titolari di Funzione Strumentale (anche se gli incontri destinati a tale scopo sono stati solo due e questo non ha consentito sempre una visione di insieme).
formazione e aggiornamento specifico
FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO SPECIFICO

Le attività inerenti la funzione strumentale per l’Area 5 hanno richiesto una formazione specifica sugli ambiti di pertinenza dell’incarico. Essa è stata effettuata in massima parte in regime di autoformazione ed autoaggiornamento con l’utilizzo di materiale librario e software specifici. La docente si è avvalsa, inoltre, della frequenza al corso P.O.N azione B/1 finalizzatoa migliorare le tecniche di comunicazione.

conclusioni
Conclusioni

Desidero ringraziare il Collegio dei Docenti che, votandomi, mi ha dato l’opportunità di ricoprire questo incarico e di fare un’ esperienza professionale impegnativa ma nel complesso gratificante.

Spero di aver meritato la fiducia accordatami e anche se, talvolta, ci sono stati piccoli incidenti di percorso posso garantirvi di aver agito sempre con impegno e nel rispetto di tutti, per conseguire risultati concordati e condivisibili.

GRAZIE A TUTTI!