Download

ITIS MAJORANA BRINDISI Progetto Book In Progress 2.0 L’innovazione della didattica e della comunicazione istituzionale






Advertisement
/ 12 []
Download Presentation
Comments
yadid
From:
|  
(1132) |   (0) |   (0)
Views: 83 | Added:
Rate Presentation: 0 0
Description:
Evoluzione dal Book in Progress al Net in Progress. ITIS MAJORANA BRINDISI Progetto Book In Progress 2.0 L’innovazione della didattica e della comunicazione istituzionale. Descrizione scenario pregresso e stato attuale. A.S. 2009/2010
ITIS MAJORANA BRINDISI Progetto Book In Progress 2.0 L’innovazione della didattica e della comunicazione istituzionale

An Image/Link below is provided (as is) to

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use only and may not be sold or licensed nor shared on other sites. SlideServe reserves the right to change this policy at anytime. While downloading, If for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.











- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -




Slide 1

Evoluzione dal Book in Progress al Net in Progress

ITIS MAJORANA BRINDISIProgetto Book In Progress 2.0L’innovazione della didattica e della comunicazione istituzionale

Slide 2

Descrizione scenario pregresso e stato attuale

A.S. 2009/2010

L’ITIS Majorana di Brindisi lancia il progetto Book in Progress: libri scritti dai docenti dell’istituto con un linguaggio più accessibile agli studenti al fine di migliorarne gli apprendimenti. Il Book in Progress, in sostituzione dei libri di testo è stampato e rilegato all’interno della scuola e fornito alle famiglie delle prime classi con un contributo, a parziale copertura dei costi sostenuti dalla scuola, di soli 25€ per famiglia incluso lo zainetto con il logo dell’istituto.

Discipline coinvolte: Italiano, Storia, Geografia, Matematica, Chimica, Diritto ed Economia.

Docenti coinvolti 25

Alunni coinvolti 180

Costituzione della rete nazionale Book in Progress

A.S. 2010/2011

14 Istituzioni coinvolte nelle regioni: Lombardia, Friuli, Veneto, Toscana, Umbria, Molise, Campania, Calabria e Puglia.

ITIS "Majorana" Brindisi (BR)  ISTITUTO CAPOFILA  

ITC "Tosi" Busto Arsizio (VA)    

ITC "Calabretta" Soverato (CZ)    

ISISS "Scarambone" Lecce (LE)    

ITIS "Buzzi" Prato (PO)    

ITIS "Ferraris" Napoli (NA)   

ITC "Pacioli" Crema (CR)    

ITIS "Fermi" Francavilla Fontana (BR)    

LICEO SCIENTIFICO "Guarasci" Soverato (CZ)    

ITI "Malignani" Udine (UD)   

LICEO "Brocchi" Bassano del grappa (VI)   

ITIS "Volterra-Elia" Ancona (AN)   

ITI "Cassata" Gubbio (PG)   

ITIS "Fermi" Isernia (IS)   

Altre 25 istituzioni scolastiche entreranno in rete a partire dal prossimo anno scolastico.

Discipline coinvolte: Italiano, Storia, Geografia, Matematica, Chimica, Fisica, Scienze Naturali, Informatica, Inglese, Diritto ed Economia, Tecnologia e Disegno.

Docenti coinvolti 300

Alunni coinvolti 4000

Risparmio di spesa per la dotazione libraria del primo anno da parte delle famiglie di circa 350€

Slide 3

Evoluzione del progetto Book in Progress nell’ITIS Majorana di BrindisiIl progetto che qui si descrive è il più innovativo dell’intero sistema di istruzione nazionale

Ogni alunno delle prime classi sarà dotato di un netbook multitouch con le copie digitali del Book in Progress. Grazie ai partenariati sottoscritti con diverse multinazionali, il costo del netbook sarà comunque inferiore al costo della dotazione libraria.

La versione cartacea del Book in Progress verrà comunque consegnata in questo anno di sperimentazione.

In ogni aula che accoglierà le dieci classi prime ci sarà una postazione docente con funzionalità touch screen da 19 pollici con le seguenti funzionalità:

Registrazione mediante badge personalizzato dell’orario di ingresso ed uscita degli alunni;

Registrazione dei voti e degli argomenti delle lezioni direttamente sulla postazione docente;

Videolezioni e Videoconferenza per l’assistenza a distanza degli alunni e per eventuali azioni di recupero degli apprendimenti;

Condivisione con le famiglie dei dati relativi alla frequenza, profitto ed argomenti delle lezioni;

Traduzione in testo delle lezioni svolte dai docenti mediante un sistema di riconoscimento vocale;

Proiezione su schermo delle lezioni svolte dai docenti e condivisione sui netbook degli alunni;

Lezioni interattive: postazione docente con netbook degli alunni;

Questionari e test trasferiti dalla postazione docente direttamente sui netbook degli alunni.

Slide 4

BPOS – La piattaforma Book In Progress 2.0 e strumenti avanzati di comunicazione per i docenti

  • Ogni docente o altro componente del personale scolastico che avrà accesso al sistema potrà disporre dei seguenti servizi:

  • Casella di posta da 25GB con antivirus e antispam e calendari personali

  • Assistenza agli studenti o ricevimento dei genitori online

  • Seminari, riunioni, lezioni o gruppi di lavoro in conferenza audio/video con altri docenti o studenti

  • Registrazione delle video conferenze per la loro riproposizione differita

  • Strumenti di collaborazione per la creazione di materiale didattico con altri docenti appartenenti alla propria o altra scuola

  • L’ambiente verrà configurato con lo stile grafico del progetto Book In Progress.

  • I servizi potranno essere utilizzati semplicemente attraverso l’uso del browser, ad es. Internet Explorer, e in alcuni casi con software specifico, ad es. per le conferenze audio/video.

  • L’accesso al servizio è previsto su concessione di licenza.

  • L’assistenza viene erogata da Microsoft con servizio 24x7 per quanto riguarda i servizi standard della piattaforma (non relativi alle funzionalità specifiche del Book In Progress).

  • Qualora anche gli studenti sostenessero i costi di licenza legati all’accesso di questa piattaforma, potrebbero accedere ai servizi di conferenza audio/video in qualità di organizzatori, potrebbero contribuire alla creazione della documentazione Book In Progress in maniera più diretta e disporrebbero di un ambiente più integrato e flessibile per le attività scolastiche in rete.

Slide 5

Live@Edu – Ambiente scolastico 2.0

  • La scuola fornirà i seguenti servizi ai propri docenti, studenti e genitori:

  • Casella di posta da 10GB con antivirus, antispam e connessione sicura

  • Comunicazione fra scuola, docenti, studenti e genitori

  • Aree di collaborazione per lo scambio di materiale e le discussioni di gruppo

  • Disco online ove creare e memorizzare documenti o altri file (videolezioni, …)

  • Strumenti di Social Networking e Blogging

  • Contattare tutor e ricevere supporto

  • Condividere con altri il desktop o applicazioni

  • Instant Messaging e comunicazione Audio/Video fra due utenti

  • Gestione di appuntamenti tramite calendario personale o calendari condivisi

  • L’ambiente viene configurato con alcuni elementi grafici relativi alla scuola (ad es. il logo).

  • I servizi potranno essere utilizzati semplicemente attraverso l’uso del browser, ad es. Internet Explorer, e in alcuni casi con software specifico, ad es. per la messaggistica istantanea.

  • L’assistenza viene erogata da Microsoft con servizio 24x7.

  • Prerequisito: l’istituto deve essere in possesso di un dominio Internet.

Slide 6

Attività di redazione Book In Progress 2.0

2) I docenti abilitati a lavorare su una particolare dispensa effettuano le modifiche

3a) I docenti possono collaborare in diretta alla modifica del documento

4) Completata l’attività redazionale il responsabile approva e pubblica il lavoro

Book InProgress

3b) I docenti possono comunicare tramite forum o fare richieste e rispondere

6) I docenti possono accedere alla documentazione e visualizzarla sulla LIM durante le lezioni

5) I docenti e i dirigenti che accedono al sistema possono visionare, scaricare e commentare i lavori pubblicati

1) Il docente crea il documento e lo carica su Book In Progress

  • Attori coinvolti:

  • Dirigenti

  • Coordinatori

  • Docenti

  • Funzionalità di supporto:

  • Checkin/out e versioning dei documenti

  • Ambiente di collaboration integrato con Office

  • Sistema di alerting avanzato

  • Gestione dei task

  • Possibilità di creare workspace attorno all’attività di redazione di un documento con supporto di blog e wiki

  • Ricerche full-text su tutto il materiale

Slide 7

Attività di creazione materiale didattico in aula e video-lezione

2) Gli studenti che seguiranno la lezione da remoto vengono avvertiti e confermano la loro partecipazione

1) Il docente pianifica la lezione

4a) Il docente svolge la lezione con l’uso di LIM e microfono/webcam

3) Il docente attiva il servizio di conferenza e registra l’attività (opz.)

6) Il docente carica la registrazione (opz.) e il materiale prodotto tramite LIM nello spazio condiviso con la classe

4b) Gli studenti seguono la lezione tramite webcam e possono interagire

5) Il docente scarica la registrazione della lezione

NOTA: la parte in chiaro opzionale è necessaria solo nel caso in cui la lezione deve essere seguita da remoto

7) Il materiale caricato o creato può essere visionato o condiviso durante o appena dopo la lezione

Book InProgress

9) Il materiale, eventualmente sottoposto a revisione, può essere caricato e utilizzato all’interno della piattaforma Book In Progress

8) Studenti e genitori possono visionare in differita la registrazione (opz.) e accedere al materiale messo a disposizione dal docente

  • Attori coinvolti:

  • Docente

  • Studenti

  • Genitori

  • Funzionalità di supporto:

  • Ambiente di collaborazione avanzato (gestione webcam per tutti i partecipanti, Q&A, sondaggi, stanze virtuali, condivisione desktop, condivisione materiale durante la presentazione)

  • Gestione e programmazione conferenze (reportistica, calendario, mail di alert)

Slide 8

Attività di condivisione materiale didattico con studenti/genitori

4) Gli studenti possono condividere materiale per le attività scolastiche svolte in collaborazione

5) Il materiale caricato o creato può essere visionato o condiviso durante le lezioni

2a) Il docente carica la documentazione Book In Progress nello spazio condiviso con la classe

Book InProgress

1) Il docente scarica la documentazione da Book In Progress

3) Gli studenti o i genitori possono visionare, scaricare, commentare e modificare (se abilitati) la documentazione resa disponibile dal docente

2b) Il docente carica il materiale necessario all’attività didattica nello spazio condiviso con la classe o ne crea uno ad-hoc per un gruppo di lavoro

  • Attori coinvolti:

  • Docenti

  • Studenti

  • Genitori

  • Funzionalità di supporto:

  • Versioning dei documenti

  • Sistema di alerting semplice

  • Tracciamento delle attività

  • Creazione spazi di lavoro (workspace) con indicazione degli utenti che accedono in sola lettura o anche in modifica

Slide 9

Richiesta di assistenza

NOTA: la parte in chiaro opzionale è necessaria nel caso si decida di gestire una pianificazione delle richieste di assistenza flessibili. Altrimenti il docente potrebbe collegasi al servizio Live Messenger in specifici orari dedicati all’assistenza.

1) Lo studente o il genitore richiede assistenza al docente tramite eMail

2) Il docente riceve la richiesta di assistenza via eMail

4) Lo studente o il genitore rilevano la disponibilità e inseriscono l’appuntamento sul calendario personale

3) Il docente pianifica una sessione sulla base della sua disponibilità consultando il calendario e comunica la sua disponibilità

5) Lo studente o il genitore si collega a Live Messenger e attende la chiamata del docente

6) Il docente si collega a Live Messenger e contatta via chat o audio/video la persona che ha richiesto l’assistenza

  • Attori coinvolti:

  • Docente

  • Studente

  • Genitore

  • Funzionalità di supporto:

  • Ambiente di comunicazione avanzato (gestione webcam, condivisione desktop, condivisione e invio documenti durante la chat)

Slide 10

Riunioni o attività didattiche di gruppo con partecipanti remoti

1) Il docente o altro operatore scolastico pianifica la riunione

2) I partecipanti vengono avvertiti, confermano la loro partecipazione e inseriscono l’evento nel proprio calendario

3) L’operatore attiva il servizio di conferenza e la registrazione (opz.)

4) I partecipanti si collegano al meeting

  • Attori coinvolti:

  • Qualsiasi

  • Funzionalità di supporto:

  • Ambiente di collaborazione avanzato (gestione webcam per tutti i partecipanti, Q&A, sondaggi, stanze virtuali, condivisione desktop, condivisione materiale durante la presentazione)

  • Gestione e programmazione conferenze (reportistica, calendario, mail di alert)

Slide 11

Calendari personali e condivisi

1) Gli operatori scolastici creano un calendario per classe o per l’intera scuola con attività extracurricolari, riunioni, gite, …

2) Studenti, docenti e genitori possono accedere al calendario e consultare gli eventi di interesse

3) L’operatore può aggiornare le informazioni con nuovi eventi (compiti in classe, …)

4) I partecipanti vengono quotidianamente avvertiti via eMail sugli eventi in programmazione per la giornata

  • Attori coinvolti:

  • Qualsiasi

  • Funzionalità di supporto:

  • Gestione calendari privati, condivisi e pubblici (anche come RSS) con impostazione ricorrenze

  • Gestione delle notifiche mail degli appuntamenti

  • Stampa dell’agenda mensile o settimanale

  • Gestione To Do list

Slide 12

Gli strumenti

  • Live@Edu:

  • Microsoft Outlook Live (casella di posta elettronica e calendari)

  • Windows Live SkyDrive (spazio di archiviazione online)

  • Windows Live Spaces (spazio di condivisione e collaborazione online)

  • Windows Live Messenger (collaborazione con chat testuale e audio/video)

  • Windows Live Writer (creazione blog)

  • BPOS:

  • Microsoft Exchange Online (casella di posta elettronica e calendario)

  • Microsoft Office Communications Online (comunicazione)

  • Office Live Meeting Service (conferenze audio/video)

  • Microsoft SharePoint Online (collaborazione e gestione documentale)


Copyright © 2014 SlideServe. All rights reserved | Powered By DigitalOfficePro