Un pc per ogni studente
Download
1 / 29

un pc per ogni studente - PowerPoint PPT Presentation


  • 137 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

un pc per ogni studente. Primi passi, prime riflessioni. Progetto per le scuole del Piemonte. Gruppo Consiliare Regionale Insieme per Bresso. 1°Circolo di Rivoli. Circolo di Pavone Canavese. 1°Circolo di Novi Ligure. Le classi interessate.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha

Download Presentation

un pc per ogni studente

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


un pc per ogni studente

Primi passi, prime riflessioni

Progetto per le scuole del Piemonte

Gruppo Consiliare Regionale

Insieme per Bresso

1°Circolo di Rivoli

Circolo di Pavone Canavese

1°Circolo di Novi Ligure


Le classi interessate

  • 5° A scuola Don Milani, 1° Circolo di Rivoli (To)

    Tutto l’anno

  • 3a A e 3a B Borgofranco d'Ivrea - Circolo di Pavone Canavese (TO)

    1° quadrimestre

  • 4a C 1° Circolo di Novi Ligure (AL)

    2° quadrimestre

1° Circolo di Rivoli

Circolo di Pavone Canavese

1° Circolo di Novi Ligure


L’obiettivo

TIC in classe:

  • punti di forza ?

  • di debolezza?

  • contributo ai fini di un miglioramento significativo dell’impegno e dell’apprendimento


L’idea

  • Usare il computer nella didattica di tutti i giorni

  • Permettere ai bambini di portare i computer a casa

  • Preparare un kit per i docenti che partecipano al progetto

  • Configurare i pc rendendoli pronti all’uso in classe, sicuri per la navigazione, al riparo da virus.


Il computer si sposta con lo studente?

  • Configurazione completa

  • Manutenzione Zero

  • Niente fili in classe

  • Niente aggiornamenti e niente antivirus

  • Desktop per bambini

  • Navigazione Protetta

  • Affidabile come un libro e un quaderno!

  • Preparato dagli studenti delle superiori 


Navigatore consapevole non si nasce…Si diventa!

Discussioni e giochi per conoscere:

  • Problemi legati alla sicurezza e alla privacy

  • Regole di comunicazione (netiquette)

  • Problema dell’autorevolezza delle fonti


Perché questo progetto e non la LIM?

  • Perché le classi sono sempre più numerose e ci si annoia ad aspettare il proprio turno per “andare allo schermo”

  • Perché si impara facendo (La main à la pâte) e non guardando fare

  • Perché la Lim può affiancare i computerini(ma basta a cnhe un videoproiettore…)

  • Perché una LIM installata costa come 14 netbook

  • Perché non ci piace giocare facile, ci piace “giocare intelligente”


Valori aggiunti

dalla dimensione digitale della conoscenza

Riflessione su…


Il browser

Niente allarmismi, soluzioni intelligenti

  • My First Browser, offerto con Magic Desktop dalla Easybits, è un browser sicuro per i bambini

  • Preinstallato sui computer JumPC

  • No barra degli indirizzi

  • Solo siti approvati  noi ne abbiamo precaricati più di 900!

  • Libro dei preferiti da sfogliare (90 diverse attività da fare sul web)


Spazi a misura di bambino

Motorediricerca “RicercheMaestre”

Portale per bambini “Siete pronti a navigare?”

Chat protetta de La Girandola


La pila software*

  • Programmi scelti ed installati

    • Didapages (libri dinamici)

    • Crea storie (produzione di fiabe)

    • Drape (logica e programmazione)

    • Google Earth

    • Audacity (elaborazione suoni)

    • IrfanView (elaborazione immagini)

    • CmapTools (mappe concettuali)

    • Free Mind (mappe mentali)

    • TuxPaint (disegno)

    • Pivot (animazioni grafiche)

    • Microsoft GifAnimator (animazioni grafiche)

    • Macchine operatrici (logica matematica)

    • Geogebra (geometria)

      *Usata dal MIUR per i computer di HP/EDS per l’Abruzzo


I programmi già presenti

  • Programmi utilizzabili dall’interfaccia Easybits:

    • Talking Parrot (registratore di suoni)

    • Webcam

    • Easy Paint (disegno)

    • Easy Write (scrittura)

  • Programmi autorizzati

    • Wordpad (scrittura)

    • Windows MovieMaker (filmati e animazioni)


Il progetto di classeun modello replicabile

Individuazione di:

  • Materie scolastiche/campi di apprendimento

  • Obiettivi

  • Aspetti metodologici

  • Risorse digitali e motivazione del loro impiego

  • Risultati attesi

  • Fasi di lavoro

  • Schede di valutazione da parte degli insegnanti

  • Schede di autovalutazione per gli alunni


La griglia di riferimento

Lo schema è stato preparato dal

prof Marco Guastavigna


Esempi di attività svolte

  • Ricerche a gruppi

  • Diario individuale

  • Mappe mentali e concettuali in scienze

  • Animazioni

  • Disegni

  • Filmati

    • Uso di musiche, suoni, fotografie e disegni

  • Libri dinamici

    • storie gioco, storie individuali, finali di storie da inventare, audiolibri)

  • Giochi per l’esercizio in diverse discipline

  • Attività logico-matematiche

  • Giochi di parole, riassunti, scrittura diarticoli


Cosa valutare?

  • crescita rapporti di collaborazione

  • capacità di ricerca di informazioni pertinenti

  • capacità di ricerca di risposte a domande date

  • capacità di riassumere e rielaborare le informazioni acquisite

  • capacità di esposizione del proprio lavoro

  • impegno e esercizio a casa e a scuola

  • capacità di rappresentazione grafica della realtà.


Cosa e' cambiato, cosa ha funzionato, cosa non ha funzionato, qualche sorpresa?


Quali motivazioni sono emerse

  • Stimolata la volontà di fare ricerca e di reperire informazioni nel web, oltre che sui libri scolastici, in classe.

    condividere /pubblicare in rete i propri lavori

    =

    maggior cura dell’esposizione e nell’autocorrezione.


  • Utilizzare le fotografie, i files musicali (registrazioni vocali e musica), i disegni e le parole per esprimere sentimenti e per raccontare.

  • Mappe mentali e concettuali salvate in rete e quindi riutilizzabili da qualsiasi luogo ed in qualsiasi momento


  • Un modo diverso di pensare al computer: non solo gioco, ma lavoro, apprendimento, condivisione, collaborazione.

  • Per le famiglie hanno conosciuto modo diverso di lavorare fianco a fianco con i propri figli, in molte occasioni imparando da loro.

  • Qualche problema*:

    • perdita di documenti nei meandri del disco rigido

    • blocco dei computer in momenti inopportuni

    • password di protezione da sostituire

    • dischi lievemente offesi da cadute particolarmente violente

      * Solo problemi tecnici lievi? Possibile?


Un’ora con le TIC nelle altre scuole

  • 10 minuti spostamento in laboratorio

  • 5 minuti accensione dei PC

  • 10-15 minuti

    • per ripristinare i PC che hanno problemi

    • per collegare e calibrare la LIM

  • 5 minuti per riportare all’ordine i ragazzi

  • 5 minuti per avviare il software

  • 15-20 minuti di lezione

  • 5 minuti spegnimento e uscita


Un PC in rete per 3 settimane:

  • Esperimento Microsoft

  • 5 milioni di accessi non autorizzati

  • 18 milioni di messaggi spam

  • Pubblicità per 13.000 siti web

  • 13 aziende “coinvolte”

Quando un pc è molto lento, sta sicuramente lavorando… ma non per noi!!!


Quello che non dicono delle TIC

  • LIM abbandonate e mai usate

  • LIM consegnate e rimaste in magazzino

  • Computer e laboratori buttati nei sottoscala

  • Contratti di manutenzione cari e mai risolutivi

  • Responsabili di laboratorio oberati dalle operazioni di ripristino

  • Accordi, progetti e convenzioni che non lasciano traccia

  • Scuole “Discariche del grigio”


Quello che dicono le aziende*

  • il vostro personale IT può eseguire gli aggiornamenti durante la notte mediante la versatile stazione di elaborazione mobile

  • La capacità di ottenere valore aggiunto dall’infrastruttura di rete esistente permette di risparmiare tempo e risorse, migliorando al contempo l’esperienza di apprendimento da parte tanto degli studenti quanto degli insegnanti.

  • Si affianca ai processi di virtualizzazione dei server ormai universalmente adottati come strumento di ottimizzazione nell’uso delle risorse e di riduzione del TCO

  • Trasferisce la gestione, la manutenzione e il controllo del desktop dalla singola postazione di lavoro al data center centrale

  • sofisticati strumenti di amministrazione che consentono il controllo remoto,il provisioning, l’aggiornamento, il riavvio e il backup

  • Offre una soluzione desktop resiliente e “always on”

    *frasi prese dalle da proposte educational o convenzioni MIUR-Aziende


Marketing 2.0

  • La diffusione di alcuni strumenti permetterà al genitore di sbrigare anche pratiche amministrative con la segreteria oltre a relazionarsi con il Dirigente, i docenti e monitorare l’andamento scolastico del proprio figlio.

  • Ci sarà l’intervento di un genitore di uno degli alunni presenti che si collegherà dal suo PC per controllare la presenza del figlio in aula e comunicherà con il professore per conoscere l’andamento scolastico del figlio nella sua materia.

  • Ci sarà il collegamento con un alunno che segue la lezione da casa.

  • Sarà simulato uno scrutinio presieduto dal Dirigente Scolastico di una scuola media e da docenti della stessa scuola di materie diverse.

  • Il genitore potrà controllare immediatamente l’esito e chiedere sempre on line la certificazione del risultato.

  • La proposta degli strumenti per la cl@sse 2.0 comprende LIM, MOBI, Pannel e Risponditori, un PC per ogni studente; DistanceLearning; LeraningObject, il software per realizzare lezioni digitali; Portale Dinamico.

    *Recente convegno sul progetto Cl@ssi 2.0


Affidabilità

Manutenzione Zero

Se il computer non funziona tutto il resto sono solo chiacchiere


Il nostro modello (le scuole per le scuole)

  • Pila software scelta dai docenti

  • Supporto della scuola superiore

    • ITIS Ettore Majorana

    • Configurazione

    • Protezione

    • Manutenzione

    • Coinvolgimento degli studenti delle classi di informatica


Impossibile ma vero!?!

  • Il computer si sposta con lo studente e non richiede manutenzione!!!

  • Niente fili in classe!!!

  • Pila software completa!!!

  • Niente aggiornamenti e niente antivirus!!!

  • Desktop per bambini!!!

  • Navigazione Protetta!!!

  • Affidabile come un libro e un quaderno!!!

  • Preparato dagli studenti delle superiori 


ad
  • Login