Internazionalizzazione
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 11

Peso percentuale della Regione Sicilia sul PIL nazionale pari al 5,7% PowerPoint PPT Presentation


  • 180 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Internazionalizzazione Regione Siciliana Assessorato Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca Ass. Michele Cimino Simone Santi Amministratore Leonardo Business Consulting. Analisi contesto attuale – Situazione macro-economica Regione Sicilia.

Download Presentation

Peso percentuale della Regione Sicilia sul PIL nazionale pari al 5,7%

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Internazionalizzazione Regione SicilianaAssessorato Cooperazione Commercio Artigianato e PescaAss. Michele CiminoSimone Santi AmministratoreLeonardo Business Consulting


Analisi contesto attuale – Situazione macro-economica Regione Sicilia

Da un’analisi del contesto macro economico della Regione Sicilia, basata sui dati aggiornati all’anno 2001, è emersa la seguente situazione:

  • Peso percentuale della Regione Sicilia sul PIL nazionale pari al 5,7%

  • Tasso di disoccupazione del 20,6%, contro una media nazionale del 9,3%.

  • Percentuale media delle esportazioni della Regione Sicilia rispetto al totale italiano pari all’1,8% negli ultimi cinque anni (0,8 pr. Petroliferi)

  • Grado di apertura sui mercati esteri pari all’incirca alla metà della media nazionale

  • Percentuale di imprese siciliane a partecipazione estera sul totale nazionale pari allo 0,6%

  • Tessuto di piccole imprese con problema di accesso al credito, organizzazione, capacità di operare in partnership (es. consorzi), professionalità per estero


Misure internazionalizzazione

ASSESSORATO COOPERAZIONE COMMERCIO ARTIGIANATO e PESCA

1) Misure dedicate all’internazionalizzazione

  • 4.04b Imprese: partecipazione all’acquisto di servizi di consulenza a supporto di inserimento prodotti

  • 6.06

    • Network Animatori (progetto “Made in Sicily”) 2002-2006,

      • 2,75 milioni di Euro (più rilevante progetto regionale)

    • Progetti Missione

    • Internazionalizzazione della Cultura

      2) Misura in fase di rimodulazione (Accorpamento misura, logica x Cluster, programma paese, SPRINT, ecc.)


Strumenti internazionalizzazione

SRINT

Stato dell’arte

  • Siglato Protocollo Operativo (ICE, SACE, SIMEST, UNIONCAMERE, REGIONE SICILIANA)

  • Nominato responsabile dello Sportello ed avviato

  • Obiettivo principale:

    Razionalizzare i progetti e gli strumenti a supporto dei processi di internazionalizzazione

    MA LE IMPRESE SONO PREPARATE?


Progetto “Made in Sicily” (2,75 mil. Euro, 2002-2006)

L’approccio metodologico adottato per la realizzazione del progetto prevede lo sviluppo di 3 fasi:

Conoscere

Supportare

fase AAnalisi

fase BContatto

fase C Servizi e Promozione

Cultura internazionalizzazione per Pmi

Livello regionale e provinciale

Circa 850 imprese

ICT

AGROALIMENTARE (60%)

LAPIDEO E MAT. COSTRUZIONI

TESSILE (Moda)

  • Incontri imprese con esperti:

  • Settori

  • Paesi

  • Certificaz. int. Qualità

  • Doganale, fiscale, ecc.

  • Sito e servizi on line

Agosto 2006

Maggio 2004: Analizzate 750 imprese con export check-up

Soggetti attuatori

RTI: KPMG-Leonardo Business Consulting -Cast- Milone Group


Progetti Missione

L’approccio metodologico adottato per la realizzazione dei progetti missioni

Individuazione settori-paese

Bandi

Missioni

Follow-up

Settembre 2003

2002: 7 progetti diretti con imprese, 22 con coinvolgimento degli enti territoriali e delle CCIAA

2004: 10 progetti (Belgio, Emirati Arabi, Egitto, Gran Bretagna, Romania, Russia, Svizzera, Ungheria, New York, San Francisco)

2005: Progetti PAESE (tutti gli assessorati regionali)


SPRINT

Esperienza Partner, ICE, SACE, SIMEST, Unioncamere

Progetti della Regione

L’approccio dello SPRINT

Supporto organizzativo FORMEZ

Garantire unicità e semplicità interlocutore

Coordinamento strumenti regionali

AVVIO

Esperienza altri SPRINT (Piemonte, Emilia, Toscana, Campania)

Accessibilità, servizi per PMI, recupero fiducia imprese-istituzioni, indirizzo e supporto alle imprese

SPRINT a regime

Settembre 2003


Internazionalizzazione: problemi da affrontare

  • Scarsa dimensione delle aziende

  • Difficoltà delle stesse ad agire con una logica di consorzio

  • Difficoltà nel valorizzare provenienza geografica e storia del proprio prodotto

  • Difficoltà ad esportare con marchi propri e con canali di distribuzione che non siano veicolati da altre regioni d’Italia (Sicilia esporta solo 1,8 % dell’export italiano, di cui 0,8 prodotti petroliferi, il dato non corrisponde al potenziale)

  • Difficoltà di accesso al credito

  • Eccessiva dipendenza da importatori italiani non siciliani (es. Roma, Milano, Calabria)

  • Difficoltà del sistema siciliano a partecipare ai benefici derivanti dai processi di integrazione europei (C8, logistica, aereoporti, ecc.)


Internazionalizzazione: punti di forza

  • Conoscenza delle esigenze delle imprese e volontà/strategie di fare sistema (ICE, MAP e MAE, Unioncamere, Asssociazioni di rappresentanza delle imprese, CCIAA)

  • Conoscenza nel Mondo

    • Roma

    • Toscana

    • Sicilia

  • Sicilia e “made in Sicily”, storia, origine, qualità e cultura

  • Centralità rispetto all’Europa allargata al bacino sud del Mediterraneo


Prossimi passi

Unicità per le imprese

Strategie per paese e non per assessorato

Rimodulazione

POR

Strategie per cluster

Casa Sicilia


Contatti

www.progettomadeinsicily.it

www.regione.sicilia.it/cooperazione/pmi


  • Login