Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 18

Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito PowerPoint PPT Presentation


  • 76 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito. Lezione 3 Contratti Swap e Tassi Swap. Contratti Swap. Contratti swap. Lo strumento standard di trasferimento del rischio è il contratto swap : due controparti si scambiano flussi di pagamenti determinati in un contratto

Download Presentation

Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito

Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito

Lezione 3

Contratti Swap e Tassi Swap


Contratti swap

Contratti Swap


Contratti swap1

Contratti swap

  • Lo strumento standard di trasferimento del rischio è il contratto swap: due controparti si scambiano flussi di pagamenti determinati in un contratto

  • Ciascuno dei due flussi di pagamento è definita “gamba” del contratto.

  • Gran parte del mercato swap, definito in termini generali, è costituito da contratti nei quali vengono scambiati

    • Flussi fissi contro flussi variabili più spread (plain vanilla swap)

    • Flussi di pagamenti denominati in valute diverse (currency swap)

    • Flussi variabili denominati in valuta interna e indicizzati a curve di paesi diversi (quanto swap)

    • Asset swap, total return swap, credit default swap…


Swap parametri da determinare

Swap: parametri da determinare

  • Il valore di un swap può essere espresso come:

    • Net-present-value (NPV); la differenza tra il valore attuale dei flussi che verranno ricevuti e quelli che verranno pagati

    • Cedola fissa (tasso swap): il valore di un pagamento periodico fisso il cui valore attuale sia uguale a quello dell’altra gamba del contratto swap

    • Spread: il valore di un pagamento periodico fisso che aggiunto o sottratto a un flusso di pagamenti indicizzati produce un valore attuale uguale a quello dell’altra gamba del contratto


Swap fisso contro variabile

Swap fisso contro variabile

  • In un contratto fisso contro variabile

    • la controparte lunga paga un flusso di somme fisse pari a c, definite su base annua

    • la controparte corta paga una un flusso di somme indicizzate a un tasso di mercato

  • Valore della gamba fissa:

  • Valore della gamba variabile:


Swap esempio di pay off 1

Swap: esempio di pay-off (1)

Il valore dei pagamenti variabili è descritto in termini di operazioni di investimento e finanziamento


Swap esempio di pay off 2

Swap: esempio di pay-off (2)

Il valore dei pagamenti variabili è descritto in termini di tassi forward


Tasso swap

Tasso swap

  • In un swap fisso contro variabile si scambia un flusso di pagamenti fissi contro un flusso indicizzato. All’origine

    Valore gamba fissa = Valore gamba variabile


Tasso swap1

Tasso Swap

  • Rappresentando il flusso di cedole indicizzate tramite i tassi forward il tasso swap può essere visto come una media ponderata dei tassi forward


Tasso swap2

Tasso Swap

  • Se assumiamo di aggiungere il rimborso del capitale alla data di scadenza otteniamo che il tasso swap è il rendimento a scadenza di un titolo a tasso fisso valutato alla pari (prezzo uguale a 1)


Assicurazioni vita e mercato del risparmio gestito

Procedura di bootstrapping

Supponiamo che nell’istante t il mercato sia strutturato su m periodi con scadenze tk = t + k, k=1....m, e su queste scadenze siano osservati i tassi swap. Considerando che i tassi swap corrispondono al rendimento di titoli che quotano alla pari e che per tali titoli il rendimento è uguale al valore della cedola otteniamo un modo immediato di estendere la procedura di bootstrapping definita per i titoli a tasso fisso


Tasso forward swap

Tasso forwardswap

  • In un forward start swap lo scambio di flussi determinato a t inizia al tempo tj.

    Valore gamba fissa = Valore gamba variabile


Il tasso swap riassunto

Il tasso swap: riassunto

Il tasso swap può essere definito come

  • Il pagamento periodico, espresso su base annua, equivalente a un flusso di pagamenti indicizzati

  • Una media ponderata di tassi forward, con i fattori di ponderazione rappresentati dai fattori di sconto corrispondenti

  • Il tasso interno di rendimento, e quindi la cedola, di un titolo a tasso fisso che quota alla pari


Asset swap asw

Asset Swap (ASW)

  • L’asset swap è un pacchetto composto di

    • un titolo

    • un contratto swap

  • Le due parti del contratto pagano

    • I flussi del titolo e la differenza tra la parità e il valore di mercato del titolo, se positivo

    • uno spread rispetto a un tasso variabile più la differenza il valore di mercato e la parità, se positivo


Asset swap asw1

Asset Swap (ASW)

  • Asset Swap sul titolo DP(t,T;c)

  • Valore della gamba fissa:

  • Valore della gamba variabile:


Asset swap asw spread

Asset Swap (ASW) Spread

  • Lo spread è ottenuto eguagliando il valore attuale dei flussi delle due gambe

  • Si noti che lo spread è zero se


Scelte di strutturazione

Scelte di strutturazione

  • Lag naturale:

    • Periodo di riferimento del tasso uguale al periodo di godimento della cedola. Es. cedola semestrale indicizzata al tasso semesstrale

    • Cedola fissata all’inizio del periodo e pagata alla fine (cedola “in arrears”)

  • “Inadvance”:

    • Cedole indicizzate fissate e pagate alla stessa data

  • CBM/CMS: cedole indicizzate a tassi di titoli a lunga scadenza o a tassi swap.


  • Login