schema generale della lettura da la regola di maggioranza limiti e aporie bobbio n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)” PowerPoint Presentation
Download Presentation
Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)”

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 13

Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)” - PowerPoint PPT Presentation


  • 120 Views
  • Uploaded on

Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)”. 1)Regola di maggioranza e democrazia 2)Argomenti a favore e contro la regola di maggioranza 3)Metodi diversi dalla regola di maggioranza 4) Limiti e aporie della regola di maggioranza.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)”' - yvon


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
schema generale della lettura da la regola di maggioranza limiti e aporie bobbio

Schema generale della lettura da “La regola di maggioranza: limiti e aporie (Bobbio)”

1)Regola di maggioranza e democrazia

2)Argomenti a favore e contro la regola di maggioranza

3)Metodi diversi dalla regola di maggioranza

4) Limiti e aporie della regola di maggioranza

regole di maggioranza e democrazia
Regole di maggioranza e democrazia

Regola di

maggioranza

Democrazia

Non è vero che solo nei sistemi democratici valga la

Regola di maggioranza , né che nei sistemi democratici le decisione collettive vengano prese solo mediante la regola di maggioranza

maggioranza come numero versus maggioranza come regola
Maggioranza come “numero” versus maggioranza come regola
  • Nella tripartizione classica di Aristotele la democrazia è il governo dei molti (ed in questo senso della maggioranza) ma questo non significa che il potere politico venga esercitato attraverso la regola di maggioranza: il termine indica quanti governano, non come governano.
argomenti assiologici e tecnici a favore della regola di maggioranza
Argomenti assiologici e tecnici a favore della regola di maggioranza

In genere chi argomenta a favore della regola di maggioranza sulla base di valori di libertà ed eguaglianza (argomenti assiologici) la difende come rimedio alla decisione arbitraria dell’autocrate.

Chi argomenta in favore considerandola come un indispensabile espediente tecnico di qualsiasi corpo collettivo la difende come rimedio all’unanimità.

slide5

1) Argomenti basati sul valore dell’eguaglianza: il principio di maggioranza può essere un principio fondamentaleper le decisioni collettive senza che valga il principio che tutti gli individui hanno eguale valore politico

Tesi di Bobbio: gli argomenti assiologici sono più deboli di quelli tecnici

.

slide6
2) Argomenti basati sul valore della libertà: il principio di maggioranza massimizza la libertà come autodeterminazione, ma perché un sistema sia democratico occorre anche sapere quanti sono coloro che beneficiano di questi vantaggi. Inoltre occorre anche che l’autodeterminazione sia autentica e quindi occorrono una serie di condizioni preliminari che consentano tale autenticità.
argomento tecnico
Argomento tecnico
  • La regola della maggioranza si impone in base alla ovvia constatazione che se fosse richiesto il consenso totale, non si arriverebbe mai o quasi mai a una decisione collettiva e se fosse richiesto un consenso parziale minore di quello della maggioranza, la decisione non potrebbe essere considerata collettiva nella stessa misura in cui lo è una decisione approvata alla maggioranza.
il metodo contrattuale
Il metodo contrattuale
  • Esistono altri modi formazione della volontà collettiva nei sistemi democratici diversi dalla regola di maggioranza: il contratto inteso nel senso di accordo bilaterale fra partners formalmente eguali. Il principio della libera contrattazione è democratico a condizione che i due partners abbiano potere eguale.(condizione limite)
limiti di validit del principio di maggioranza
Limiti di validità del principio di maggioranza
  • Ha il principio di maggioranza una validità assoluta oppure la stessa regola di maggioranza è sottoposta ad un’altra regola superiore che impedisce di decidere a maggioranza di abolire il principio di maggioranza? Il principio di maggioranza è una “metaregola” che deve essere accettata all’unanimità.
limiti di applicazione del principio di maggioranza
Limiti di applicazione del principio di maggioranza

Esistono materie “indisponibili” ai voleri della maggioranza perché:

1) non opinabili, né negoziabili: i diritti fondamentali e i postulati etici;

2) Una decisione si forma normalmente attraverso criteri assai più complessi della regola di maggioranza: le questioni scientifiche e tecniche.

3) l’autorità ultima che dirime la controversia è la stessa coscienza individuale (es. la religione)

limiti di efficacia
Limiti di efficacia
  • La vulgata sulla regola di maggioranza è che l’applicazione rigorosa e coerente della regola di maggioranza non ponendo alcun ostacolo formale alla possibilità della minoranza di diventare maggioranza, consente il mutamento d’indirizzo politico: in realtà molti processi sono irreversibili
le aporie
Le aporie
  • Maggioranza di chi? Il problema della composizione del corpo collettivo e dell’effetto delle decisioni prese
  • Il problema degli astenuti e delle schede bianche: non dissenso o non consenso?
  • Quando le alternative sono più di due, può mancare la maggioranza assoluta. In tali casi la formazione di una maggioranza assoluta è frutto di un accordo, ossia del metodo contrattuale che in tal caso precede l’applicazione del principio di maggioranza.
limiti ulteriori della regola di maggioranza non individuati da bobbio il paradosso di condorcet
Limiti ulteriori della regola di maggioranza non individuati da Bobbio: il paradosso di Condorcet
  • Supponiamo 3 individui (X, Y, Z) che detengano sulle alternative a, b, c i seguenti ordinamenti di preferenza:

X: a>b>c ; Y: b>c>a ; Z: c>a>b

Si può dimostrare che nessuna alternativa è in grado di vincere a maggioranza inequivocabilmente contro le altre.Non si affermerà pertanto alcuna alternativa in equilibrio o l’alternativa vincente dipenderà dall’ordine (l’agenda) con il quale verranno disposte le alternative in votazione.