femministe
Download
Skip this Video
Download Presentation
Femministe

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 29

Femministe - PowerPoint PPT Presentation


  • 104 Views
  • Uploaded on

Femministe. Femministe.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Femministe' - urbano


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
femministe1
Femministe
  • L’800 è il secolo delle prime rivendicazioni femminili che fanno leva sul ruolo della donna nella famiglia, nel mondo della produzione e nella cultura, per l’accesso alla cittadinanza e ai diritti connessi. Le donne rivendicano il loro diritto all’istruzione, al lavoro, alla libera disponibilità del proprio salario e dei propri beni, alla partecipazione alla vita politica, al voto. Si battono per l’abolizione dell’autorizzazione maritale, per il riconoscimento della potestà sui figli, per la parità nel matrimonio, nella separazione e nel divorzio
prima del 1848
Prima del 1848
  • Le pensatrici, e qualche pensatore, femministe prima del 1848 ritenevano necessario un mutamento negli equilibri di potere nella struttura familiare e nella società, centrando l’attenzione soprattutto sull’eguaglianza morale e intellettuale.
  • L’influenza della donna avrebbe arricchito la sfera civile- e civica- e quella socio-economica.
prima del 18481
Prima del 1848
  • Alleato con altri soggetti subalterni: schiavi neri, classi lavoratrici, ebrei discriminati, cattolici e irlandesi in Gran Bretagna, servi in Russia e nell’impero austro-ungarico, il femminismo si appropria della visione dell’individuo come soggetto libero e autoderminato.
prima del 18482
Prima del 1848
  • Nuova concezione della sessualità e del matrimonio.
  • Una parte parla di trasformazione o addirittura di abolizione del matrimonio.
  • Una piccola parte di emancipazione sessuale dell’individuo.
  • Emancipazione legale ed economica delle donne adulte.
prima del 18483
Prima del 1848
  • La maternità come un ruolo e una responsabilità particolare delle donne, e come strategia comune che attraversa le differenze di classe.
  • Negli anni 30 e 40 dell’800 la critica sociale concentra la sua attenzione su donne e bambini tra la forza lavoro industriale.
una guardia nazionale dell assistenza
Una guardia nazionale dell’assistenza
  • Nel 1849-1850 la rivista femminile tedesca “Kranzchen” (Piccola ghirlanda) protestava contro coloro che volevano limitare l’attività della donna ”alla sfera pratica che le era stata assegnata”, e pretese che essa potesse “muoversi con la maggiore libertà sul palcoscenico della vita sociale e che “la parte femminile della popolazione” creasse “una guardia nazionale dell’assistenza”.
femministe2
Femministe
  • Rivendicazioni
  • limitazione del potere maritale
  • istruzione
  • diritto al lavoro e all’equa retribuzione
  • diritto di rappresentanza
femministe3
Femministe
  • Canali attraverso i quali le donne si collegano tra di loro ed avanzano le loro richieste:
  • dissidenza religiosa
  • assistenza
  • stampa
  • organizzazioni sindacali
  • rapporto con le correnti di pensieri progressiste e presenza al loro interno.
  • Vere e proprie organizzazioni di donne.
il movimento femminile
Il movimento femminile
  • Il movimento femminile
  • si presenta, per buona parte del XIX secolo, come movimento “diffuso” che agisce socialmente, e se si raccoglie lo fa intorno a giornali, ad associazioni che praticano l’assistenza e l’istruzione, esperimenti pratici di nuovo modo ‘impostare le relazioni tra i sessi, collegati ad una complessiva ridefinizione dei rapporti sociali.
  • Allargamento della sfera femminile
assistenza
Assistenza
  • L’assistenza è stata il campo in cui si è espressa con maggiore vigore a partire dall’800 la presenza militante femminile.
  • L’assistenza è stata, insieme al socialismo utopistico e alle prime esperienze sindacali, l’incubatrice dei movimenti femministi.
assistenza1
Assistenza
  • Usiamo il termine assistenza in senso molto lato, come s’intendeva nel XIX secolo, e che copriva anche interventi che successivamente, e grazie proprio all’opera del movimento dei lavoratori e del movimento delle donne vennero riconosciuti come compiti dello Stato e della collettività e come diritti connessi alla cittadinanza.
  • Le prestazioni a favore dei poveri e degli oppressi diventano per le donne del ceto medio il primo campo d’azione in favore del proprio sesso.
assistenza2
Assistenza

.

  • Come visitatrici nelle carceri dal 1817 in Inghilterra la Newgates Society ( carcere di Londra), fondata dalla quacchera Elizabeth Frey; che dà luogo nel 1836 alla British ladies Society.
  • In Inghilterra si sviluppa una fitta rete d’iniziative assistenziali organizzate da donne:
  • scuole, asili per bambini, mense per i bambini e per i poveri, assistenza a carcerati ed ex-detenuti, alle madri, alle ragazze povere, alle prostitute, cominciando dalle ex.
assistenza all infanzia
Assistenza all’infanzia
  • vale a dire :
  • assistenza ai bambini figli di lavoratrici
  • assistenza a bambini e soprattutto bambine, orfani, sfruttati in condizioni di disagio familiare economico e “morale”
  • assistenza ai “discoli”, cioè che hanno commesso o sono stati coinvolti in reati
assistenza solidariet
Assistenza/ solidarietà
  • assistenza alle donne vittime di situazioni familiari di violenza-
  • assistenza alle ragazze inurbate e migranti
  • assistenza alle giovani lavoratrici
  • (e non solo le operaie, ma anche e soprattutto domestiche, cameriere, istitutrici)
assistenza formazione
Assistenza/formazione
  • Matilde Calandrini, ginevrina d’origine; apre nei pressi di Pisa asili per le figlie dei contadini,e a Pisa un asilo per le bambine del popolo nel 1832.
  • A Milano Laura Solera Mantegazza, già nel 1850 apriva, al pian terreno della propria casa il Pio Ricovero per bambini lattanti e slattati, rivolto ai figli delle lavoratrici.
  • E sempre lei fondava, con altre amiche, l’Associazione di mutuo soccorso e istruzione per le operaie, nel 1862
  • E nel novembre 1870 apriva una scuola professionale per ragazze grazie a un contributo di 500 lire del Comune e all'aiuto di alcune patronesse
sanit
Sanità
  • Le donne gestiscono la sanità nella Repubblica romana
  • Florence Nightingale e le infermiere professionali.
  • Alcuni decenni dopo le crocerossine
  • Leghe contro l’alcoolismo
  • Esercito della salvezza.
  • Disposizione filantropica delle donne: loro destinazione al lavoro sociale professionale
l assistenza sociale
L’assistenza sociale
  • Le donne dei ceti più bassi non sempre erano entusiaste di queste attività, che non potevano da sole assicurare un miglioramento stabile della loro condizione.
  • Inoltre, c’era una fortissima distanza culturale tra assistenti e assistite.
  • E allora le femministe accrebbero ulteriormente i loro sforzi per diffondere nuove concezioni.
mutua assistenza
Mutua assistenza
  • Problematizzando le barriere imposte dalle classi sociali e sostituendo il concetto di “filantropia” con quello di “assistenza sociale”.
  • Fondamentale fu la scelta di fare delle assistite donne attive nell’assistenza reciproca
assistenza cittadinanza
Assistenza/cittadinanza
  • Ansia, si direbbe, di darsi un’esistenza sociale, ma anche desiderio di mettere a frutto la propria istruzione, di giocare la propria vocazione alla cura in termini di protagonismo, di fare di essa la base di una solidarietà, di un legame tra donne.
  • le donne fanno della responsabilità e il conseguente impegno sociale, di cui rivendicano il dovere e la competenza, una delle prime forme di associazione e di lotta.
  • Che è anche forma d’acquisizione della cittadinanza.
assistenza nei movimenti
Assistenza nei movimenti
  • Ma si entra anche in un contesto in cui la definizione di attività di assistenza, che pure non è impropria è stata usato per sminuire “storicamente” il significato e l’interesse politico, e il ruolo politico, delle donne in esse impegnate.
  • Raccogliere denaro per finanziare imprese garibaldine è un gesto politico.
assistenza nei movimenti1
Assistenza nei movimenti
  • Cucinare per gli scioperanti e le loro famiglie è un gesto politico.
  • Assistere le schiave e gli schiavi fuggiaschi è un gesto politico.
  • E compito dell’analisi storica è considerare i molti aspetti sotto cui si è presentata sempre, ma in particolare nei momenti di trasformazioni, la condizione e l’azione femminile.
  • Ed è stata necessaria la lettura di genere della storia per porre i presupposti di un’analisi di questo tipo.
lotte per l indipendenza nazionale
Lotte per l’indipendenza nazionale

Partecipazione femminile alla guerra dell’indipendenza greca 1821-1828.

Partecipazione non solo nel vettovagliamento, ma anche nella difesa armata ha colpito l’opinione pubblica internazionale. Ci furono anche comandanti della rivoluzione a livello di stato maggiore, donne ricche, figlie o vedove di armatori delle Isole, che ponevano la loro fortuna al servizio della causa. Come Lascarina Bouboulina ( 1771-1825), che preparò l’insurrezione, e svolse compiti diplomatici.

slide25
Mado Mavrogenous (1797-1838) che convinse i notabili della sua isola, Mykonos, ad aderire alla rivolta
  • Dopo il massacro di Chio (1822) organizza un esercito, di cui prende il comando; indirizza una lettera “alle Signore parigine” esortandole a sostenere la causa greca, in cui scrive “ Io mi auguro un giorno di battaglia, come voi desiderate l’ora del ballo”; Rinnegata dalla famiglia, per aver dilapidato la sua eredità nella guerra, essa morirà sola e nella miseria.
lotta antischiavista
Lotta antischiavista
  • Stati Uniti
  • In un certo numero di Stati, le donne votano nei consigli scolastici, e possono essere elette consigliere,

Per lo sviluppo di un movimento femminista statiunitense essenziale fu in primo luogo lo stretto rapporto tra le prime suffragiste americane e il movimento per l’abolizione della schiavitù dei neri, da cui il loro movimento nacque.

  • Il rapporto ruotava proprio intorno all’anomalia del corpo delle donne e dei neri- due differenze immodificabili proprio in quanto differenze fisiche- rispetto al modello del cittadino.
slide27
1848
  • Alla vigilia del 1848 ci troviamo di fronte a un’intensa attività femminile che si occupa di poveri, di bambini e bambine, di carcerate, prostitute e lavoratrici.
  • E a un femminismo radicale molto vicino ai socialisti, che colloca la liberazione della donna all’interno di un processo di trasformazione generale.
slide28
1848
  • Che cos’hanno in comune?
  • Rivendicazione per le donne dell’accesso ad istruzione, lavoro, e professioni.
  • La critica alla doppia morale sessuale e alla sottomissione della donna nel matrimonio.
  • Il 1848 porterà alla ribalta la questione della rappresentanza politica del proletariato e delle donne.
lotta antischiavista1
Lotta antischiavista
  • Le Società degli amici aiutavano gli schiavi a fuggire al Nord e organizzavano iniziative contro la schiavitù
  • Due tra le più attive militanti del movimento furono le sorelle Sarah e Angelina Grimkè, figlie di un alto magistrato di Charleston, Carolina del Sud, e proprietario di numerosi schiavi, ed autrici, soprattutto A., di saggi contro lo schiavismo, come il volumetto An Essays on Slavery and Abolitionism, with Reference to the Duty of American females.
  • Nel 1837 il primo Congresso antischiavistico femminile si tenne a New York.
  • Seneca Falls. 1848
ad