Download
bilancio di previsione 2013 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
BILANCIO DI PREVISIONE 2013 PowerPoint Presentation
Download Presentation
BILANCIO DI PREVISIONE 2013

BILANCIO DI PREVISIONE 2013

133 Views Download Presentation
Download Presentation

BILANCIO DI PREVISIONE 2013

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. COMUNE DI TEOLO BILANCIO DI PREVISIONE 2013

  2. Dati generali

  3. POPOLAZIONE Abitanti 8.992 nel 2011 + 43 rispetto al 2010

  4. TERRITORIO Isola ecologica Attiva dal 7/2000

  5. ISCRITTI A.S. 2013/2014 Infanzia statale 105 Infanzia private Più nido integrato 180 Primaria n. 339 Secondaria I° n. 241 SCUOLE

  6. ENTRATE Comune di TEOLO Titolo 1tributarie ,imu, ici, pubbliche affissioni,add.irpefadd.energia elettrica TARES. Titolo 2 trasferimenti e contributi dello stato regione enti pubblici Titolo 3 extratributarie diritti segreteria, sanzioni,mensa scolastica, trasporto, COSAP, affitto caserma ,fiera Bresseo ,depurazione fognature Titolo 4trasferimenti di capitali alienazioni riscossione crediti Titolo 5 mutui Titolo 6servizi per conto terzi Totale EURO 7.704.743,60

  7. Entrate previste anno 2013 tributarie

  8. ENTRATE EXTRA TRIBUTARIE

  9. ENTRATE IN CONTO CAPITALE

  10. TRASFERIMENTI

  11. RIEPILOGO ENTRATE

  12. ENTRATE RIEPILOGO

  13. RIEPILOGO ENTRATE CORRENTI

  14. MUTUI Incidenza interessi su spesa corrente: 2007: 6,3% cons. 2012: 3,87% (media naz. 12,9% media reg. 11,2%) Debito residuo mutui 2011 : € 3.489.657,00 indebitamento procapite € 388,08 Debito residuo mutui 2012 € 3.062.412,70 indebitamento procapite € 342,78

  15. SPESE DELL’ENTE CORRENTI necessarie per il funzionamento dell’Ente e all’erogazione dei servizi ai cittadini. SI DISTINGUONO per tipologia di attività e settori di intervento (cultura, sociale ecc.) per categoria (personale , beni di consumo ecc.)

  16. Spese correnti

  17. Spese correnti

  18. RIEPILOGO SPESE

  19. Oneri di urbanizzazione

  20. Destinazione oneri di urbanizzazione

  21. ALIQUOTE I. M.U. ALIQUOTA ABITAZIONE PRINCIPALE 0,50 % ALIQUOTA DI BASE 0,76 % ALIQUOTA FABBRICATI RURALI 0,20 % ALIQUOTA SECONDE CASE 0,95 % ALIQUOTA AREE EDIFICABILI 1,06 % ALIQUOTA SECONDE CASE IN COMODATO GRATUITO 0,85% ALIQUOTA ABITAZIONI ANZIANI IN ISTITUTO 0,40 % ALIQUOTA ABITAZIONI DISABILI IN ISTITUTO 0,40% ALIQUOTA ABITAZIONI RESIDENTI ESTERO 0,40% ALIQUOTA ABITAZIONI COOP EDILIZIE 0,40% ALIQUOTA ABITAZIONI IACP 0,40% Detrazione ordinaria per abitazione principale € 200,00 Incremento detrazione abitazione principale per famiglie con portatori di handicap al 100% € 100,00 Detrazione per famiglie con figli < 26 anni€50,00 x figlio entro il limite massimo di euro 400,00

  22. TRIBUTO RIFIUTI E SERVIZI TARES TARIFFE UTENZE DOMESTICHE ANNO 2013

  23. COSTO DELLA POLITICA LOCALE SPESA COMPLESSIVA

  24. TRASPORTO SCOLASTICO E MENSA TRASPORTO SCOLASTICO Costo del servizio € 162.270,00 di cui a carico dell’Ente € 115.113,00 a carico degli utenti € 47.073,00 MENSA SCOLASTICA Costo annuo del servizio € 238.119,00 di cui a carico dell’Ente € 11.100,00 di cui a carico degli utenti € 227.019,00

  25. Confronto con alcune misure significative • RAPPORTO ABITANTI / DIPENDENTI • 2007 265,30 • 2008 275,72 • 285,48 • 298,30 • 297,00 • DIPENDENTI AL 31/12/2011 n°30 • DIPENDENTI AL 31/12/2012 n° 30 • SPESE DEL PERSONALE + IRAP • INCIDONO SULLA SPESA CORRENTE PER IL 23,34% (media naz. 32,6 - media reg. 30,4)

  26. Grazie per l’attenzione