regolamento generale n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
REGOLAMENTO GENERALE PowerPoint Presentation
Download Presentation
REGOLAMENTO GENERALE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 2

REGOLAMENTO GENERALE - PowerPoint PPT Presentation


  • 81 Views
  • Uploaded on

Art. 1 ORGANIZZAZIONE - SEDE - DATA - ORARI 1.1 La ARCOMEDIA SRL (d’ora in avanti denominata “Organizzatore”) è l’ente organizzatore del SALONE DELLA GIUSTIZIA.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'REGOLAMENTO GENERALE' - sylvia


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
regolamento generale
Art. 1 ORGANIZZAZIONE - SEDE - DATA - ORARI

1.1 La ARCOMEDIA SRL (d’ora in avanti denominata “Organizzatore”) è l’ente organizzatore del SALONE DELLA GIUSTIZIA.

1.2 Il Salone della Giustizia gestito da Arcomedia srl si svolgerà presso il nuovo quartiere fieristico di Roma dal 29 Novembre al 1 dicembre 2012.

1.3 L’orario per gli espositori sarà 9.30/18.30; per i visitatori 10.00/18.00.

L’ingresso al Salone sarà a titolo gratuito.

Art. 2 AMMISSIONE AL SALONE

2.1. Possono essere ammessi come espositori:

A) Imprese

B) Le Associazioni di categoria, gli Enti Pubblici e gli Organismi che istituzionalmente svolgono azione di promozione, di studio, di informazione e divulgazione nei settori interessati al Salone.

2.2. La domanda di partecipazione deve essere trasmessa alla Segreteria Organizzativa, a pena di irricevibilità, unitamente al presente regolamento sottoscritto dal legale rappresentante a titolo di accettazione integrale delle previsioni del medesimo, e alla documentazione aggiuntiva eventualmente richiesta. Con la firma della domanda di partecipazione l’Espositore accetta il presente Regolamento in tutti i suoi punti e qualsiasi altra prescrizione o disposizione successivamente emanata dalla Segreteria Organizzativa.

Art. 3 QUOTA DI PARTECIPAZIONE – QUOTA DI ISCRIZIONE –

DEPOSITO CAUZIONALE - NORME RELATIVE

3.1. La domanda di partecipazione è valida solo se accompagnata dalla ricevuta di versamento della quota di iscrizione di € 750,00 e dell’acconto del canone di locazione dello spazio richiesto (deposito cauzionale), ad eccezione degli spazi a titolo gratuito, che saranno comunque coperti da assicurazione. Eventuali costi extra, come ad esempio i costi per servizi (tra cui a titolo esemplificativo allacci elettrici, allacci idrici, allacci telefonici, pulizie stand, ecc) saranno fatturati direttamente da Fiera Roma e dovranno essere saldati preventivamente. La quota di iscrizione non è mai rimborsabile ad eccezione del caso di annullamento della manifestazione.

3.2. La quota di iscrizione comprende: l’assicurazione obbligatoria, allaccio 2 kw monofase, 2 pass espositori.

L’Espositore con polizza stipulata direttamente dall’Organizzatore ha la seguente copertura:

A) Assicurazione di responsabilità Civile verso Terzi e verso i prestatori d’Opera (RCT – RCO) con un massimale di € 2.500.000,00 per sinistro, con limite di € 1.500.000,00 per singolo prestatore di lavoro.

B) Assicurazione incendio

Importo base assicurato € 50.000,00. Sono esclusi i valori, preziosi, opere d’arte, denaro, titoli, gioielli, collezioni numismatiche, filateliche e animali vivi.

C) Assicurazione furto.

Importo base assicurato € 3.000,00 nella forma primo rischio assoluto. In caso di rapina valori denaro, titoli, ed altri oggetti posti nello stand, l’importo è di € 20.000,00.Il tutto come da condizioni generali e particolari di polizza. R.C.T. Alla copertura assicurativa provvede Fiera Roma Srl attraverso una convenzione apposita. Dettagli delle assicurazioni RCT/RCO, Incendio e Furto saranno indicati nel modulo “Assicurazioni” che verrà inviato da Fiera Roma Srl attraverso l’area di accesso riservata; il modulo dovrà essere restituito obbligatoriamente con indicazione degli eventuali maggiori valori che l’Espositore intende assicurare con polizza INCENDIO/FURTO, oltre i massimali già previsti, il cui costo è compreso nella quota d’iscrizione.

Per quanto precedentemente disposto, l’Organizzatore e Fiera Roma declinano ogni responsabilità per eventuali danni di ogni tipo e di ogni specie subiti dall’Espositore o da terzi o causati per fatti e/o colpa dell’espositore medesimo o del suo personale, da eventi di qualunque natura e/o da terzi, salvo quelli esclusivamente imputabili all’organizzazione della manifestazione.

3.3. La quota di partecipazione comprende: noleggio spazio espositivo.

3.4. Per le quote di partecipazione è stabilita la seguente tariffa:

Prezzo al metro quadro non allestito € 230,00 + Iva, con un minimo di mq. 16.

- Maggiorazione per due lati aperto +10%

- Maggiorazione per tre lati aperti +15%

- Maggiorazione isola +20%

L’eventuale occupazione di corsie (previa autorizzazione della Segreteria Organizzativa) con moquette o raccordi aerei verrà fatturata al 50% del canone ufficiale.

Se invece l’occupazione di corsie sarà allestita, verrà fatturato il costo a mq dell’area nuda.

Tutte le tariffe si intendono IVA esclusa.

3.5. La quota non comprende: l’estintore obbligatorio (1 ogni 100 mq o frazione di esso), eventuali servizi agli Espositori (quali a titolo esemplificativo allestimenti, pulizia dello stand, parcheggio, ecc..) i quali potranno essere richiesti dall’Espositore a Fiera Roma tramite la compilazione e invio degli appositi moduli presenti all’interno della Guida ai Servizi, che sarà fornita con la conferma dello spazio espositivo, alle tariffe ivi indicate.

Art.4 TERMINI DI PAGAMENTO

4.1. Al ricevimento della domanda di partecipazione accompagnata da titolo di versamento dell’importo relativo alla quota di iscrizione e all’acconto del 30% del prezzo totale dello spazio espositivo richiesto, l’Organizzatore invierà fattura quietanzata per l’importo versato.

Un ulteriore 30% andrà versato entro il 30/06/2012. Il saldo dello spazio espositivo entro il 15/10/2012. In mancanza di tale pagamento, Arcomedia si riserva la facoltà di non consentire l’allestimento dello stand né all’azienda espositrice, né ad eventuali allestitori da questa incaricati.

Art.5 LIMITI UTILIZZO DELLO STAND

5.1. Uno stand non può essere ceduto, ad alcun titolo, neppure parzialmente e/o temporaneamente, ad altro espositore. E’ vietato inoltre esporre prodotti e/o marchi di altre società che non risultino dichiarati nella “domanda di partecipazione” . L’inosservanza darà luogo alla decadenza del contratto ed alla conseguente immediata chiusura dello spazio espositivo, senza alcun rimborso per quote pagate e spese sostenute.

5.2 La Direzione si riserva la facoltà di esercitare a suo insindacabile giudizio, in qualsiasi momento, e quindi durante la Fiera, nel caso in cui il piano della stessa dovesse subire modificazioni e in qualsiasi altro caso, sia di modificare o ridurre lo spazio già concesso, che di sostituirlo con altro, anche di zona diversa.

Verificandosi uno qualsiasi di questi casi, il partecipante non ha diritto ad altro che all’eventuale conguaglio dell’importo dovuto.

Art.6 DIMENSIONI E POSIZIONE DELLO STAND

6.1. La metratura minima di un singolo stand è di 16 mq. . La Segreteria Organizzativa assegnerà gli spazi disponibili agli espositori in relazione alla disponibilità al momento della prenotazione ed compatibilmente con il layout della manifestazione. Lo spazio assegnato ha carattere provvisorio in quanto le aree e gli stand circostanti lo spazio assegnato potrebbero subire delle variazioni.

Art.7 PROGETTO, ALLESTIMENTO E CONSEGNA DELLO STAND

7.1. L’espositore che desidera allestire in proprio lo spazio espositivo è tenuto a presentare il progetto di allestimento a Fiera Roma che, tramite il suo Ufficio Tecnico, ne comunicherà l’accettazione o ne motiverà il rifiuto. Una volta ricevuto il nulla osta tecnico, l’espositore potrà prendere possesso dello spazio da allestire nel rispetto dei regolamenti tecnici e delle prescrizioni indicate da Fiera Roma. L’altezza massima consentita dello stand personalizzato è di m 3,50.

7.2. In caso di stand preallestito, l’Espositore deve far rilevare agli addetti dell’ufficio della Segreteria Organizzativa gli eventuali danni già esistenti al momento della presa in consegna dello stand.

REGOLAMENTO GENERALE
slide2
Art.8 GESTIONE DELLO STAND, RESPONSABILITA’ E COPERTURA ASSICURATIVA

8.1 La gestione dello stand per tutta la durata della manifestazione è di esclusiva responsabilità dell’Espositore che è tenuto al rispetto di tutte le prescrizioni di carattere tecnico e di sicurezza indicate da Fiera Roma e dalla Segreteria Organizzativa. In particolare, a titolo meramente esemplificativo, l’Espositore deve, a propria cura e spese, provvedere: a vigilare il proprio stand durante l’orario di apertura al pubblico; ad attenersi alle prescrizioni che le autorità di Pubblica Sicurezza e le Autorità preposte alla prevenzione antincendio, alla prevenzione antinfortunistica ed alla vigilanza sui locali aperti al pubblico dovessero emanare.

8.2 La Segreteria Organizzativa, in ogni caso, fermo restando quanto riportato al punto 3.2 è espressamente manlevata da ogni tipo di responsabilità derivante dall’esposizione di prodotti, servizi o campioni negli stand e da ogni responsabilità per danni a terzi o furti incorsi al materiale dell’Espositore (pur provvedendo per tutta la durata dell’evento e per tutti i giorni previsti all’allestimento ed al disallestimento, a un servizio generale di vigilanza diurna e notturna all’interno della sede espositiva) da ogni tipo di responsabilità per le merci, i materiali e quanto altro esposto lasciato senza sorveglianza all’interno dello stand o della sede fieristica, né risponderà in alcun modo di eventuali

danni cagionati dall’Espositore a terzi, a seguito della esposizione di determinati servizi, prodotti o campioni. Resta inteso che nessuna responsabilità potrà mai essere imputata a Fiera Roma per nessuna ragione o titolo.

8.3 L’Espositore, essendo responsabile, anche verso Fiera Roma, di tutti i danni diretti che per qualsiasi causa siano attribuiti a lui o al personale per il suo conto operante, è obbligato ad accettare la copertura assicurativa di Responsabilità Civile e furto stipulata dall’organizzazione nell’interesse dei singoli Espositori.

La copertura assicurativa ha validità per tutto il periodo della manifestazione. La polizza copre la responsabilità civile derivante al singolo Espositore o partecipante in conseguenza di danni cagionati a terzi da merci, cartelli e materiale pubblicitario, allestimento dello spazio allestito, macchine anche in movimento a scopo dimostrativo e cose in genere di sua proprietà ed entro gli appositi spazi delimitati, per fatto proprio o delle persone di cui deve rispondere, compresi gli impianti eseguiti in proprio o da terzi da lui incaricati. Le sopraelencate condizioni sono parte della polizza di cui l’Espositore potrà prendere visione integrale presso la Segreteria Organizzativa. Il costo di tale servizio assicurativo è compreso nella quota di iscrizione.

Art.9 SGOMBERO DELLO STAND

9.1 Lo sgombero dello stand assegnato può iniziare solo dopo la chiusura del Salone. Per nessuna ragione è ammesso l’imballaggio del materiale esposto prima della chiusura al pubblico durante l’ultimo giorno di apertura. Gli espositori che violano questa norma dovranno pagare una penale pari al 50% dell’importo pagato per lo spazio espositivo e lo stand preallestito. In caso di ritardo nello sgombero la S.O. provvederà autonomamente a liberare gli spazi, addebitando una penale. di Euro 500,00 (cinquecento) oltre le spese sostenute per l’intervento, fatti salvi i rimborsi per maggiori danni morali e materiali. Gli stand dovranno essere riconsegnati nelle condizioni in cui sono stati presi in consegna . Gli eventuali danni arrecati saranno a carico dell’Espositore.

Art.10 DIVIETI E OBBLIGHI

10.1 L’Espositore è facoltizzato alla vendita della propria merce con consegna sul posto, ad esporre prezzi, nei settori nei quali la Segreteria Organizzativa disponga che ciò sia possibile; è vietato esporre opere la cui diffusione è vietata dalla legge italiana e dalla Convenzione di Washington; esporre prodotti non appartenenti all’attività indicata nella domanda di partecipazione; applicare materiali con collanti o nastri adesivi non rimovibili o latro tipo di affrancatura (chiodi, viti, zanche, ecc.) sulle pareti, sulle porte e sui pavimenti; modificare il proprio stand rispetto a quanto convenuto; cedere o scambiare anche parzialmente il proprio stand; esporre cartelli o campioni, anche semplicemente indicativi, per conto di ditte non elencate nella domanda di partecipazione; esporre oggetti all’esterno del proprio stand, pena la rimozione immediata con spese a suo carico; realizzare aree di magazzino con materiali diversi da quelli indicati dalla Segreteria Organizzativa; utilizzare i cellulari ad alto volume; fumare all’interno dei padiglioni; abbandonare i rifiuti della pulizia del proprio stand nei corridoi o nelle aree comuni; accedere alle sedi degli impianti tecnici; fotografare, videoregistrare o disegnare all’interno del Salone se non muniti di apposita autorizzazione della Segreteria Organizzativa; raccogliere firme,

petizioni, dichiarazioni e pubblicità senza la preventiva autorizzazione della Segreteria Organizzativa; attrarre il pubblico attraverso messaggi promozionali con apparecchi fonici, musicali o con mezzi vocali; ricercare persone mediante altoparlante; diffondere musica e suoni, salvo espressa autorizzazione scritta della Segreteria Organizzativa con previo pagamento anticipato dei diritti SIAE, senza comunque infastidire espositori e visitatori; promuovere questue o propaganda politica religiosa, oppure altra attività non attinente alle finalità del Salone; affiggere proprio materiale promozionale su pali, pilastri, alberi e pareti di proprietà di Fiera Roma; introdurre cani o altri animali nel quartiere fieristico, eccezion fatta per i cani a servizio di persone non vedenti; sostare nei posteggi e nei padiglioni oltre la chiusura dell’Area Espositiva o in orari diversi da quelli autorizzati, senza speciale permesso.

10.2 L’espositore è obbligato a : essere presente nello stand con il proprio personale per tutta la durata e orario della mostra; utilizzare personale munito di badge di riconoscimento e in regola con le vigenti disposizioni legislative in materia di lavoro; mantenere il posteggio assegnato e l’arredamento in

stato di perfetta efficienza fino al termine della manifestazione e provvedere giornalmente alla sua pulizia; osservare e fare osservare ai propri dipendenti e collaboratori tutte le disposizioni emanate dalla Segreteria Organizzativa e quelle previste dal Regolamento Tecnico di Fiera Roma; allestire le aree come da normativa vigente fornendo la certificazione necessaria, pena il divieto di allestimento dell’area.

Art.11 RECESSO

11.1 Ai sensi del D.lgs 185 del 22/05/199, in attuazione della Direttiva D97/7/CE, il partecipante può recedere dal contratto entro dieci giorni lavorativi dalla firma dello stesso, inviando alla Segreteria Organizzativa un fax che dovrà essere seguito da una raccomandata entro 48 ore dall’invio del fax; in tal caso egli ha diritto alla restituzione integrale di quanto versato. Il partecipante che non prende possesso del proprio stand è considerato inadempiente e resta debitore della totalità dell’ammontare della quota relativa alla superficie richiesta, fatto salvo ogni eventuale ulteriore diritto della Segreteria Organizzativa al risarcimento degli eventuali maggiori danni diretti e indiretti. In ogni caso, la Segreteria Organizzativa potrà assegnare ad un nuovo Espositore lo spazio precedentemente richiesto dall’ Espositore che recede.

11.2 La S.O. potrà recedere a propria discrezione dal contratto di partecipazione sino a due settimane prima della data di apertura del Salone e sino al giorno di apertura. In tale ipotesi,la Segreteria Organizzativa non sarà tenuta ad indennizzo o risarcimento di sorta, ma dovrà restituire la tassa di iscrizione e le somme di partecipazione eventualmente già incassate.

Art.12 RISOLUZIONE

12.1 L’omessa adempienza od esibizione della documentazione indicata nel presente Regolamento Generale (otre che il mancato od incompleto allestimento dello stand nel termine concesso) come pure la mancata osservanza dei divieti, obblighi e prescrizioni di seguito elencati, costituiranno inadempienze gravi e consentiranno alla Segreteria Organizzativa di considerare risolto il contratto di partecipazione per inadempienza dell’Espositore .Qualora siano rilevate infrazioni dalle competenti autorità, la Segreteria Organizzativa avrà il diritto a chiudere lo stand e ad allontanare immediatamente l’Espositore dal quartiere fieristico .

Art. 13 DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE

13.1 Qualsiasi reclamo deve pervenire alla S.O. a pena di decadenza entro e non oltre 10 gg. dalla data di chiusura della manifestazione. Per qualsiasi controversia derivante dall’interpretazione, esecuzione e validità del presente contratto è competente in via esclusiva il Foro di Roma.

Art.14 TRATTAMENTO DATI PERSONALI

14.1 I dati personali forniti dall’interessato sono trattati anche con strumenti informatici per le finalità indicate nella domanda di partecipazione e dalla modulistica inerente. Il trattamento dei dati può pertanto avvenire sia direttamente sia con l’intervento di terzi con qualsiasi mezzo. Titolare del trattamento dei dati è la Segreteria Organizzativa. L’interessato ha diritto di accedere ai dati che lo riguardano e di esercitare i diritti di integrazione, rettificazione, aggiornamento ecc. garantiti dall’art.7 del decreto legislativo n.196/2003, rivolgendosi per ulteriori informazioni alla Segreteria Organizzativa. L’interessato, presa visone dell’informativa resa ai sensi dell’Art.13 del decreto legislativo n.196/2003, esprime il proprio consenso al trattamento dei dati personali nei termini sopra descritti, apponendo la propria firma al presente modulo per la specifica approvazione.

ARCOMEDIA srl Via G. Nicotera 31 – 00195 Roma - Tel.06.45470564 – Fax 06.3218097 – P.Iva 10253341001

e-mail: info@arcomedia.it