6 marzo 2002 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
6 marzo 2002 PowerPoint Presentation
Download Presentation
6 marzo 2002

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 22

6 marzo 2002 - PowerPoint PPT Presentation


  • 89 Views
  • Uploaded on

6 marzo 2002. Laboratorio di informatica 1 (Programmazione). Laboratorio di Informatica 1 (Programmazione). Mercoledì 11:30 –13:15 , (14:30-15:15) 11:30 –13:00 Giovedì 9:30 –11:15 9:45 –11:15 Aula T8. Docenti. Dora Giammarresi Ricevimento: orario da definire + su appuntamento

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '6 marzo 2002' - savannah-walker


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
6 marzo 2002
6 marzo 2002

Laboratorio di informatica 1

(Programmazione)

laboratorio di informatica 1 programmazione
Laboratorio di Informatica 1 (Programmazione)

Mercoledì11:30 –13:15 , (14:30-15:15)

11:30 –13:00

Giovedì9:30 –11:15

9:45 –11:15

Aula T8

docenti
Docenti

Dora Giammarresi

Ricevimento: orarioda definire + su appuntamento

Ufficio 2002 (piano terra, 2o dente)

e-mail: giammarr@mat.uniroma2.it

Miriam Di Ianni (esercizi e progetti)

e-mail: diianni@mat.uniroma2.it

contenuto del corso
Contenuto del corso
  • Programmazione strutturata
  • Approccio strutturato e disciplinato alla stesura di programmi
  • Il linguaggio C
testo consigliato
Testo consigliato

H.M.Deitel , P.J.Deitel

C corso completo di programmazione

Apogeo

esame
Esame
  • Due prove in itinere (meta’ e fine corso)
    • prima:programma svolto fino a quella data
    • seconda: tutto il programma
  • Due appelli a fine corso
    • tutto il programma

+ (inciascuno dei modi scelti)

  • Progetto
  • modalita’ ancora da definire
per passare l esame
Per passare l’esame…

(Studiare) e….

… programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare, programmae,

programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare, programmare,

programmare, programmare, programmare,……

pagina web
Pagina WEB

Segui puntatore dalla pagina del corso di laurea ….. oppure

www.mat.uniroma2.it\~giammarr\Teaching\Programmazione\

index.html

  • Programma del corso, testo consigliato
  • Lezioni svolte, esercizi
  • Codice dei programmi (“disco” con tutti i programmi del libro)
  • Informazioni esami
  • Compilatori
  • Avvisi vari

Consultarla spesso!

compilatore dev c
Compilatore Dev-C++
  • Requisiti di sistema per Dev-C++
    • Sistema operativo Microsoft Windows 95, 98, ME, NT 4, o 2000
    • RAM: 8 Mb (consigliati 32 Mb)
    • CPU: Intel Pentium 100 MHz o compatibile (consigliati 233 MHz)
    • Spazio su disco: 30 Mb liberi (consigliati 45 Mb)
  • Scaricare Dev-C++ da Internet
  • ftp://ftp.sunet.se/pub/simtelnet/win95/prog/devcpp_4.zip

Istruzioni dettagliate sulla pagina WEB del corso !

Consiglio: seguire le “scorciatoie”….

osservazioni generali su c
Osservazioni generali su C
  • Chiarezza dei programmi
    • Programmi “intricati” sono difficili da leggere, capire, correggere, collaudare, modificare. (nessun motivo di orgoglio….)
  • C e’ un linguaggio “portabile”
    • Programmi possono essere eseguiti su computer diversi
    • Tuttavia la portabilita’ e’ sempre sfuggente….
    • Vari dettagli non verranno trattati….
    • Per dettagli tecnici
      • Leggere il manuale del compilatore usato
      • Leggere il manuale dell’ ANSI C
      • Leggere il libro di Kernigan e Ritchie
breve storia del c
Breve storia del C
  • C
    • Sviluppato da Ritchie a partire da due precendenti linguaggi, BCPL e B
    • Usato per sviluppare UNIX
    • Adesso, molti sistemi operativi sono scritti in C or C++
    • Hardware indipedente (portabile)
    • Alla fine degli anni ‘70 si e’ trasformato nel " C tradizionale “

[Kerninghan, Rich ,Il linguaggio di programmazioneC , 1978-(88)]

  • Standard C
    • Esistevano diverse (leggere) variazioni del C, spesso non compatibili
    • Fu incaricato un comitato che creasse una definizione del C che fosse “non ambigua, indipendente dalla macchina“
    • Standard creato nel 1989, aggiornato nel 1999
le librerie del c
Le Librerie del C
  • Programmi C sono composti da pezzi/moduli chiamati funzioni
    • Si possono creare delle proprie funzioni
      • Vantaggi: si sa esattamente come funzionano
      • Svantaggi: perdita di tempo
    • Spesso si usano le funzioni delle librerie C
      • … come “mattoni”
    • Evitare di ri-inventare la ruota!
      • Se la funzione esiste, in genere e’ meglio usare quella piuttosto che riscriversela…
      • Le funzioni di libreria sono scritte bene e sono portabili
ambiente tipico c

Compiler

Memoria

Loader

Memoria

CPU

Preprocessor

Linker

Editor

Disk

Disk

Disk

Disk

Disk

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Ambiente Tipico C

Programma creato con un editor e memorizzato

  • Fasi di un programma C:
    • Edit
    • Preprocess
    • Compile
    • Link
    • Load
    • Execute

Il programma preprocessore

esegue il codice.

Compilatore crea il codice

oggetto e lo memorizza nel disco

Linker collega il codice oggetto con le librerie, crea a.out(nome.exe) e lo memorizza sul disco

Loader carica il programma

in memoria.

CPU esegue un’istruzione per volta, eventualmente memorizzando i nuovi dati ottenuti dall’esecuzione del programma

primo programma stampare una riga di testo

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • Commenti
    • Testo racchiuso tra /* e */ é ignorato dal computer
    • Si usano per descrivere i programmi
primo programma stampare una riga di testo1

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • #include <stdio.h>
    • Direttiva del preprocessore – dice di caricare il contenuto di un certo file
    • <stdio.h> consente le operazioni standard di input/output
primo programma stampare una riga di testo2

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • int main()
    • Un programma C++ contiene una o piu’ funzioni, una delle quali deve essere main
    • Le parentesi si usano per indicare una funzione
    • int significa che main “restituisce" un valore intero
    • Parentesi { } indicano un blocco
      • Il corpo di tutte le funzioni deve stare tra parentesi { }.
primo programma stampare una riga di testo3

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • printf( "Welcome to C!\n" );
    • E’ una istruzione: indica una azione
      • In particolare: stampa la stringa di caratteri tra “ ”
    • Tutte le istruzioni terminano con ;
    • \ carattere di escape
      • In particolare \n carattere newline
linker
Linker
  • Quando una funzione viene chiamata, il Linker la cerca nella libreria
  • La inserisce nel programma oggetto
  • Se il nome della funzione e' scritto male, il Linker segnalera' errore perche' non riuscira' a trovarla nella libreria.
primo programma stampare una riga di testo4

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • return 0;
    • modo di terminare una funzione
    • in questo caso: il programma finisce normalmente
primo programma stampare una riga di testo5

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo
  • Parentesi }
    • Indica che il main e' finito
primo programma stampare una riga di testo6

1 /* Fig. 2.1: fig02_01.c

2 Il primo programma in C */

3 #include <stdio.h>

4

5 int main()

6 {

7 printf( "Welcome to C!\n" );

8 return 0;

9 }

Primo programma: Stampare una riga di testo

Compilo ed eseguo.

Output:

Welcome to C!

esercizi
Esercizi:
  • Istallare il compilatore!
  • Compilare (ed eseguire) i programmi visti a lezione