CLIMI E PAESAGGI - PowerPoint PPT Presentation

climi e paesaggi n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
CLIMI E PAESAGGI PowerPoint Presentation
Download Presentation
CLIMI E PAESAGGI

play fullscreen
1 / 48
CLIMI E PAESAGGI
737 Views
Download Presentation
rozene
Download Presentation

CLIMI E PAESAGGI

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. CLIMI E PAESAGGI

  2. CLIMI • Tante possibili classificazioni dei climi • Classificazione di KOPPEN

  3. KOPPEN • Classe A (Climi tropicali)Equatoriale ·Monsonico ·Savana • Classe B (Climi aridi)Desertico ·Steppico • Classe C (Climi temperati)Sinico ·Mediterraneo ·Umido

  4. KOPPEN • Classe D (Climi boreali)Foreste ·Transiberiano • Classe E (Climi nivali)Tundra ·Glaciale

  5. PAESAGGI • Ambienti naturali disposti secondo fasce parallele, da nord a sud secondo la latitudine, seguendo le variazioni climatiche

  6. PAESAGGI • Differenze ambientali anche in senso est-ovest • Distanza dal mare • Presenza di venti

  7. PAESAGGI • Fasce ambientali via via più calde dal Polo Nord all’Equatore • Si ripetono simmetricamente nell’emisfero australe ma in modo incompleto (buona parte di questo emisfero è occupata dal mare)

  8. PAESAGGIO GLACIALE

  9. PAESAGGIO GLACIALE • Ambiente estremo, inospitale all’uomo • Immense calotte di ghiaccio Polo Nord, Groenlandia, isole sett di Europa e America, Antartide • Ultimo residuo mare di ghiaccio dell’Era Glaciale • Muschi, licheni; fauna più ricca • Qualche insediamento umano a Nord; a Sud stazioni scientifiche

  10. TUNDRA

  11. TUNDRA • Ritiro dei ghiacciai: avvallamenti con laghi e paludi, rilievo poco accentuato • Suolo mai sgelato completamente (permafrost): radici non penetrano • Erbe, cespugli, arbusti nani • Estate: luce continua del sole, suolo si imbeve d’acqua; zanzare a miliardi • Autunno: venti freddi, nebbia, neve • Inverno: lunga notte polare • Poco ospitale per l’uomo, agricoltura impossibile • Allevamento di renne, impianti minerari

  12. TAIGA

  13. FORESTA DI CONIFERE

  14. FORESTA DI CONIFERE • Fascia che attraversa Europa, Asia America sett; NO emisfero australe • Manto continuo inframmezzato da radure • Fresco in estate, freddo in inverno, neve • Laghi, paludi, grandi fiumi • Pini, larici, abeti, piante ad aghi, sottobosco rado; betulle • Poco abitata, centri minerari, legname • Agricoltura di patate e cereali

  15. FORESTA DI LATIFOGLIE

  16. FORESTA DI LATIFOGLIE • Europa centrale, coste atlantiche • In gran parte scomparsa (integra fino XII sec): centri abitati, campi • Quercia a est, faggio a ovest, ontano, nocciolo, tiglio, acero, robinia • Ai margini sfruttamento umano più intenso

  17. STEPPA

  18. STEPPA • Soprattutto Asia (Russia meridionale) • Vasta distesa di erbe, radi alberi • Clima continentale (inverni freddi e asciutti, estati calde) • Troppo arida per essere coltivata • Allevamenti nomadi di pecore e capre • Rari insediamenti umani intorno all’acqua

  19. PRATERIA

  20. PRATERIA • USA, Asia • Erbe basse, maggior umidità, fiumi • Grande pianura favorevole all’agricoltura per la presenza di humus • Tenute agricole vastissime; grano, mais, barbabietole, patate

  21. DESERTO

  22. DESERTO • Ambiente estremo: aridità, aria sempre secca, pioggia rara • 3 tipi: roccia, pietre, sabbia • Specie vegetali immagazzinano acqua • Specie animali si rintanano sottoterra • Forte escursione termica diurna • Non c’è rete idrografica • Oasi: acqua prelevabile da falde fossili; vegetazione rigogliosa, coltivazione • Vita umana nomade

  23. SAVANA

  24. SAVANA • Ambiante tropicale, Africa, America mer, Australia • Piogge estive,stagione secca prolungata • Zona più umida: fascia arborata • Savana erbosa: erbe alte, termitai • Acqua scarsa; pozze in cui si abbeverano animali, villaggi in terra cruda • Cereali, allevamento bestiame • Il suolo si esaurisce presto: situazione alimentare disastrosa paesi africani

  25. FORESTA EQUATORIALE

  26. FORESTA EQUATORIALE • Dì e notte 12 ore, riscaldamento uniforme, 1 sola stagione • Piogge abbondanti e continue, temp 30° • Propizia alla vita vegetale, non all’insediamento umano • Stratificazione verticale • Popolaz primitive poco numerose; caccia e raccolta

  27. FORESTA PLUVIALE MONSONICA

  28. Foresta Amazzonica

  29. FORESTA PLUVIALE MONSONICA • Fascia calda e umida, monsoni • 2 periodi: stagione piogge, dal mare aria umida; stagione secca • Foresta meno impenetrabile, clima migliore • Agricoltura per incanalamento delle acque • Piante utili: palma da cocco, bambù, risaie

  30. AMBIENTE MARINO

  31. AMBIENTE MARINO • 71% nel globo • Superficie livello costante (zero) • Influenza maree, correnti, onde • Livello medio varia per scioglimento ghiacciai (innalzamento 10 cm) • Piattaforma continentale ricca di vita, fauna, pesca • Poi scarpata continentale, fondi oceanici • Sfruttamento anche profondità (risorse minerarie)

  32. COSTIERO MEDITERRANEO

  33. COSTIERO MEDITERRANEO • Clima unico: dolce in inverno (con piogge), caldo e asciutto in estate • Vegetazione orientamento xerofilo: macchia mediterranea (pini olivi fichi limoni…) • Coste alte e rocciose, coste basse e sabbiose • Pianure costiere con serre e orti di fiori e verdure; terreni ripidi coltivati a gradoni • Turismo

  34. ATLANTICO

  35. ATLANTICO • Oceano mitiga il clima, ma grandi masse di umidità anche d’estate • Venti costanti da mare a terra: nubi piogge frequenti. Paesaggio verde • Costa a dune: spiagge, pianure alluvionali • Costa a falesia: pareti verticali, erosione • In origine foresta di latifoglie, oggi torbiere, brughiere, radi cespugli, paesaggio agrario

  36. AMBIENTE ALPINO

  37. AMBIENTE ALPINO • Alpi, Pirenei, Himalaya, Montagne Rocciose, Ande • Grandi valli negli antichi solchi dei ghiacciai • Alta quota: laghi naturali e artificiali • Vegetazione secondo fasce altimetriche: ad ogni altezza un ambiente (foresta latifoglie, foresta conifere, cespugli, pascoli d’alta quota, nevi eterne e ghiacciai) • Turismo

  38. APPENNINO

  39. APPENNINO • Minor elevazione, influenza clima mediterraneo • Paesaggio trasformato dall’uomo • Economia e sviluppo deboli, emigrazione • Centri abitati sulle dorsali, più sicure • Grano, boschi, castagneti • Allevamento ovino

  40. AMBIENTE COLLINARE

  41. AMBIENTE COLLINARE • Bassa montagna altamente umanizzata • Coltivata in ogni sua parte: grano, vite, olivi vicino al mare • Dolci pendii, alberi bene ordinati, case, ville sparse • Fittamente abitata

  42. PIANURA

  43. PIANURA • Superficie limitata del pianeta • Concentrazione popolazione e attività economiche • P. alluvionale: accumulo di materiali portati dai fiumi, colmarono golfi marini poco profondi (es p. Padana) • Alta: grandi città industriali; cereali • Bassa: paesi, case sparse, cascina a corte; canali, prati