Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Slide a cura del Settore Finanziario versione del 02/04/2014 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Slide a cura del Settore Finanziario versione del 02/04/2014

Slide a cura del Settore Finanziario versione del 02/04/2014

94 Views Download Presentation
Download Presentation

Slide a cura del Settore Finanziario versione del 02/04/2014

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Slide a cura del Settore Finanziario versione del 02/04/2014

  2. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 INTRODUZIONE a cura dell’Assessore al bilancio Claudia Zivieri Il bilancio che andremo a presentare guarda con ottimismo al futuro della nostra città; un documento che, in controtendenza rispetto ad altri territori, non prevede l’utilizzo della leva fiscale al massimo, ma interventi limitati e finalizzati a garantire un’equità impositiva, prevedendo riduzioni rispetto alle aliquote applicate in precedenza (è il caso degli immobili concessi in comodato d’uso gratuito) e non applicando l’aumento Istat per i servizi a domanda individuale quali trasporto scolastico, mense e nidi. Le slides cominciano con l’illustrazione della riduzione delle entrate da trasferimenti (fondo di solidarietà comunale, fondo sperimentale di riequilibrio ecc.), alle quali l’Amministrazione ha deciso di fare fronte non utilizzando la leva fiscale bensì revisionando e razionalizzando la spesa pubblica; attività intrapresa fin dall’insediamento di questa Amministrazione e che ancora oggi sta proseguendo e sta dando i suoi frutti in maniera rilevante. Riduzione non generalizzata, ma mirata a quelle spese che non hanno riflesso sui servizi alla cittadinanza e che, al contrario, devono essere difesi e garantiti.

  3. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 INTRODUZIONE a cura dell’Assessore al bilancio Claudia Zivieri Sono state salvaguardate le spese per i servizi sociali, l’istruzione (compresi i corsi universitari), i finanziamenti alle imprese, la manutenzione delle strade, il turismo e la cultura. Sono state invece ridotte le spese di funzionamento partendo da quelle riguardanti la giunta, alle spese di personale, l’illuminazione pubblica (rinegoziando il contratto in essere), la telefonia, gli affitti passivi ecc., ma certamente la riduzione più importante riguarda il debito pubblico che dal 2008 al 2014 si è ridotto di 25 milioni, con una differenza a favore del bilancio sulla rata di ammortamento per quasi 3 milioni di euro. Per la prima volta il debito pubblico del comune scende sotto i 50mln di euro. Continuiamo quindi con questa politica di sobrietà ragionata: razionalizzazione e riorganizzazione delle risorse da una parte, garanzia dei servizi ai cittadini dall’altra, senza passare dall’utilizzo della leva fiscale. Buona lettura.

  4. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IL CONTESTO ATTUALE _ FONDO DI SOLIDARIETÀ COMUNALE _ TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI _ PATTO DI STABILITÀ _ INTRODUZIONE DELLA IUC (IMU, TASI E TARI) _ SPENDING REVIEW INTERNA pag.2

  5. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 pag.3

  6. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 FONDO di SOLIDARIETA’ 2014

  7. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI

  8. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI pag.6

  9. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI pag.7

  10. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PATTO DI STABILITA’ – Obiettivi dati in migliaia di euro * il saldo finale 2013 ha beneficiato della riduzione ottenuta dal Patto di stabilità territoriale incentivato e della riduzione dellapercentuale da applicarsi sulla media del triennio approvata con DL. 120/2013 pag.8

  11. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PATTO DI STABILITA’ Sono confermate anche per il 2014 le sanzioni collegate al mancato rispetto del patto: • Riduzione delle attribuzioni al fondo di solidarietà comunale • Limiti agli impegni per spese correnti • Divieto di ricorrere all’indebitamento • Divieto di procedere ad assunzioni di personale • Riduzione delle indennità di funzione e dei gettoni di presenza pag.9

  12. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 BILANCIO 2014 – Quadro generale pag.10

  13. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 ENTRATE CORRENTI: Le scelte dell’Amministrazione pag.11

  14. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IUC: Imposta Unica Comunale • La IUC si compone: • di una imposta di natura patrimoniale (l’IMU) dovuta dal possessore di immobili escluse le abitazioni principali; • di una componente riferita ai servizi articolata in: • TASI (tributo servizi indivisibili); • TARI (tassa sui rifiuti). pag.12

  15. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IUC: Imposta Unica Comunale Per ogni fattispecie componente della IUC dovranno essere deliberati appositi Regolamenti e atti di determinazione delle aliquote o delle tariffe entro il termine fissato per legge per l’approvazione del bilancio di previsione pag.13

  16. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IUC: l’IMU e la TASI L’aliquota massima complessiva dell’Imu e della Tasi non può essere superiore all’aliquota massima consentita dalla legge statale per l’Imu al 31/12/2013 in relazione alle diverse tipologie di immobile Per il 2014 l’aliquota massima non può eccedere il 2,5 per mille per l’abitazione principale pag.14

  17. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IMU - Aliquote • Sono fattispecie esenti o escluse dall’Imu: • le abitazioni principali • i fabbricati rurali strumentali • i cd immobili-merce pag.15

  18. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TASI – Aliquote pag.16

  19. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TASI – Alcune simulazioni pag.17

  20. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TARI • La disciplina della Tari sarà oggetto di specifico Regolamento • Le tariffe saranno definite con riferimento al Piano Economico e Finanziario del servizio di raccolta e gestione dei rifiuti cui si sommano le ulteriori componenti di costo come, per esempio, il costo per la riscossione della tassa, gli insoluti, ecc.. • Il valore complessivo dell’entrata deve garantire la copertura integrale dei costi del servizio • Alla Tari si applica la maggiorazione per il tributo provinciale pag.18

  21. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 ADDIZIONALE COMUNALE all’IRPEF pag.19

  22. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 IMPOSTA DI SOGGIORNO • L’imposta di soggiorno può essere istituita dai comuni turistici o classificati città d’arte, ma anche dalle Unioni di comuni • L’introduzione è disposta dal C.C. • Deve essere proporzionata al prezzo e al tipo di servizio ricettivo erogato fino ad un massimo di € 5 per notte • Il gettito è destinato a finanziare interventi in materia di turismo nonché a interventi di recupero dei beni culturali ed ambientali e ai relativi servizi pubblici locali L’imposta di soggiorno non è applicata pag.20

  23. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 POLITICHE TARIFFARIE • TARIFFE TRASPORTO SCOLASTICO, MENSE SCOLASTICHE E NIDI: non applicazione dell’adeguamento Istat • LOCAZIONI ATTIVE di ESERCIZI COMMERCIALI IN CENTRO STORICO: non applicazione dell’adeguamento Istat • ALTRE TARIFFE: incremento medio Istat 2013 + 1,1% pag.21

  24. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESE CORRENTI: Le scelte dell’Amministrazione pag.22

  25. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESA CORRENTE Comune denominatore della politica di spesa è la difesa dei servizi, con riduzione esclusivamente di quei costi che non hanno riflesso sui servizi medesimi 56,55 Per il 2014 il totale della spesa comprende le voci relative al servizio di raccolta dei rifiuti e ai servizi per la gestione della TARI pag.23

  26. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESA CORRENTE PER FUNZIONI mln di euro *comprende costo gestione servizio raccolta rifiuti pag.24

  27. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESA CORRENTE PER INTERVENTI mln di euro pag.25 * importo comprensivo del costo del servizio raccolta rifiuti e del costo per la riscossione della TARI

  28. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 UTILIZZO PROVENTI PIANO SOSTA MANUTENZIONI NEL PERIMETRO DEL CENTRO STORICO, in particolare: _ Manutenzione Edifici pubblici _ Manutenzione Strade _ Manutenzione del verde pubblico e dei giardini ILLUMINAZIONE PUBBLICA BUS NAVETTA ELETTRICO GREEN GO BUS EVENTI E MANIFESTAZIONI NEL CENTRO STORICO pag.26

  29. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 INDEBITAMENTO mln di euro pag.27

  30. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 INDEBITAMENTO mln di euro pag.28

  31. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PERSONALE pag.29

  32. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PERSONALE pag.30

  33. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESE PER ENERGIA ELETTRICA pag.31

  34. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 AFFITTI PASSIVI pag.32

  35. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 SPESE SINDACO E GIUNTA pag.33

  36. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 TELEFONIA pag.34

  37. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PULIZIE pag.35

  38. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 CANCELLERIA pag.36

  39. SPESE di INVESTIMENTO modalità di finanziamento PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014

  40. SPESE di INVESTIMENTO mln di euro* PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 totale spese di investimento spese di investimento finanziate con risorse proprie spese di investimento finanziate con indebitamento pag.38

  41. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 PIANO PERFORMANCE PARTECIPATO pag.39

  42. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 pag.40

  43. PROPOSTA BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO2014 Bat box e nidi per difenderci dalla zanzara tigre presentato da Wwf Faenza Parco fluviale del Lamone presentato da Renato Locatelli Illuminazione pista ciclabile a Granarolo presentato da Quartiere Granarolo Un parco per tutti (disabili e non) presentato da Luciano Albonetti Riqualifica Campo da basket “Bubani”  presentato da Gruppo del campetto Campo Rom ad Errano presentato da Alessio Grillini Nuovo centro sportivo presentato da Francesco Palli Più spazio al Museo, più spazio alla cultura… presentato da Vincenzo Bagnaresi Corsia pedonale Granarolo – Borgo Prati presentato da Quartiere Granarolo Fantasy saves the planning vs Piazza Dante presentato da Monte “Aggiungi un posto a tavola” del Rione Verde Il Sogno nel Giardino Azzurro presentato da Marco Neri Pronto Soccorso Sociale per Faenza presentato da Faenza che vuoi Rinnoviamo il parco di San Marco promosso da Residenti L’Oasi dello Studente presentato da Michele Rontini Parrocchia è casa, casa è Famiglia ideato da Lucia Marchetti “Girotondo” Produttori Socialmente Responsabili presentato dagli Operatori Girotondo Aumentiamo l’orario della Biblioteca di Simone Solaroli Multitasking frame work presentato da Teo FabLab Faenza presentato da Lorenzo Paganelli Coworking in centro storico di Bianca Maria Canepa pag.41