istituzioni di linguistica a a 2010 2011 l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Istituzioni di linguistica a.a. 2010-2011 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Istituzioni di linguistica a.a. 2010-2011

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 18

Istituzioni di linguistica a.a. 2010-2011 - PowerPoint PPT Presentation


  • 274 Views
  • Uploaded on

Istituzioni di linguistica a.a. 2010-2011. Federica Da Milano federica.damilano@unimib.it. Le lingue d’Europa. - I confini dello spazio europeo: settentrionali (regioni artiche) occidentali (il fronte atlantico) meridionali (il bacino del Mediterraneo) orientali (???)

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Istituzioni di linguistica a.a. 2010-2011' - paul


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
istituzioni di linguistica a a 2010 2011

Istituzioni di linguisticaa.a. 2010-2011

Federica Da Milano

federica.damilano@unimib.it

le lingue d europa
Le lingue d’Europa

- I confini dello spazio europeo:

settentrionali (regioni artiche)

occidentali (il fronte atlantico)

meridionali (il bacino del Mediterraneo)

orientali (???)

- spazio dall’Atlantico agli Urali

la frattura tra oriente ed occidente
La frattura tra Oriente ed Occidente

- 476 d.C. : frattura tra Impero romano d’Occidente e Impero romano d’Oriente

- Mondo latino-romano/mondo greco-bizantino

l europa contemporanea
L’Europa contemporanea

- Frammentazione linguistica del continente (più di 60 lingue ‘statutarie’)

  • ‘omogeneità’: quasi tutte le lingue europee appartengono alla famiglia linguistica indoeuropea

Eccetto: basco, lingue uraliche (ungherese, finnico, estone, lappone), maltese, turco di Turchia

- il quadro linguistico europeo risultava già ben definito alla fine del I millennio

la formazione del quadro linguistico indoeuropeo d europa
La formazione del quadro linguistico indoeuropeo d’Europa
  • Teoria tradizionale --> primo processo di indoeuropeizzazione dell’area europea: V-IV millennio a.C.

Popolazioni di ‘guerrieri-pastori’ provenienti dalle steppe centro-asiatiche

Ipotesi dei kurgan (tumulo funerario)

Marija Gimbutas

la formazione del quadro linguistico indoeuropeo d europa7
La formazione del quadro linguistico indoeuropeo d’Europa
  • la teoria della ‘dispersione neolitica indoeuropea’

Origin of Man, Language and Languages (ESF)

Renfrew

VII millennio a.C.

Diffusione delle tecniche agricole

Punti di irradiazione: penisola anatolica, penisola balcanica, alcune aree del Mediterraneo centro-occidentale

la formazione del quadro linguistico indoeuropeo d europa8
La formazione del quadro linguistico indoeuropeo d’Europa

- La teoria della ‘continuità uralica’

Stanziamenti di genti uraliche risalenti al Paleolitico

Cavalli Sforza, Menozzi, Piazza

i gruppi linguistici indoeuropei
I gruppi linguistici indoeuropei
  • lingue anatoliche
  • Lingue tocarie
  • Lingue celtiche
  • Lingue italiche
  • Lingue germaniche
  • Lingue baltiche
  • Lingue slave
  • Lingue indo-iraniche
  • Lingue ‘isolate’: neogreco, albanese, armeno
greco e latino nella formazione dell europa linguistica
Greco e latino nella formazione dell’Europa linguistica

Greco e latino, all’altezza dell’età imperiale romana, raggiunsero un alto livello di convergenza linguistica e culturale

Koiné greco-romana di età imperiale

Alto medioevo (secoli IX-X): bipolarizzazione tra un’Europa latino-romana (e romano-germanica) e un’Europa bizantina (e greco-slava)

Le lingue veicolari dell’Europa medioevale: latino, greco, paleo-slavo

il ruolo del latino
Il ruolo del latino
  • Il ruolo della Chiesa
  • I clerici
  • Le prime università
  • Il diritto
  • La grammatica
  • Vocabolario tecnico-scientifico
il ruolo del greco
Il ruolo del greco
  • ‘aureo isolamento’ del greco bizantino
  • Forte ideologizzazione nei confronti della lingua greca, considerata quasi sacra
  • Disprezzo dei dotti bizantini nei confronti del greco parlato
le prime testimonianze delle lingue romanze
Le prime testimonianze delle lingue romanze
  • Momento cruciale: Medioevo
  • Invasioni barbariche
  • 842: giuramenti di Strasburgo
  • 960: placiti capuani
le prime testimonianze delle lingue germaniche
Le prime testimonianze delle lingue germaniche
  • Iscrizioni runiche
  • Influsso del francese antico sull’anglosassone (dominazione normanna)
le prime testimonianze delle lingue slave
Le prime testimonianze delle lingue slave
  • Unica tradizione linguistica: antico slavo ecclesiastico, creato ‘a tavolino’ nel IX secolo da Cirillo e Metodio
il ruolo dell arabo
Il ruolo dell’arabo
  • 711-716: conquista araba della Spagna
  • 827-878: conquista araba della Sicilia

Algebra, cifra, zero, almanacco, alchimia, ecc.

il ruolo del turco
Il ruolo del turco
  • Presenza forte nel sud-est europeo
  • 1453: conquista di Costantinopoli
gli alfabeti
Gli alfabeti
  • alfabeto latino
  • alfabeto cirillico
  • alfabeto greco