lezione 2 1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Lezione 2/1 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Lezione 2/1

Loading in 2 Seconds...

  share
play fullscreen
1 / 17
merlin

Lezione 2/1 - PowerPoint PPT Presentation

167 Views
Download Presentation
Lezione 2/1
An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author. While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Lezione 2/1 • Un esempio di tradizione diretta: il caso di un passo problematico di Erodoto

  2. Lezione 2/2 • Erodoto di Alicarnasso • Ignoti gli estremi cronologici • Congiunto del poeta Paniassi che morì nel tentativo di rovesciare Ligdami figlio di Artemisia che aveva governato Alicarnasso con fedeltà nei confronti di Serse

  3. Lezione 2/3 • Nel 454 appare Alicarnasso fra le città che pagano tributi ad Atene • Prima del 444/443 a.C. Erodoto ha già rapporti stretti con Atene perché in quell’anno partecipa per volere di Pericle alla fondazione della colonia panellenica di Turii

  4. Lezione 2/4 • Secondo la voce biografica del lessico bizantino Suda, Erodoto morì a Turii • La notizia non sembra del tutto plausibile perché Erodoto conosce questioni sulla guerra peloponnesiaca (cf. VII 233 dove si ricorda la morte di Eurimaco per mano dei Plateesi) difficilmente note se egli fosse stato lontano dal centro

  5. Lezione 2/5 • Questa notizia, comunque, permette di collocarne la morte dopo il 430/429 a.C. • Aristofane negli Acarnesi (vv. 65-93 e 509-539) ricorda alcuni passaggi erodotei

  6. Lezione 2/6 • Opera in 9 libri, ognuno intitolato a una Musa (Clio, Euterpe, Talia, Melpomene, Tersicore, Erato, Polinnia, Urania, Calliope) • Fruizione anche aurale dell’opera erodotea

  7. Lezione 2/7 • Prologo: “Questa è l’esposizione della ricerca di Erodoto di Alicarnasso, perché le azioni degli uomini non vadano perse col tempo e le imprese grandi e meravigliose compiute dai Greci e anche dai barbari non siano prive di fama e in particolare la causa per la quale si combatterono”

  8. Lezione 2/8 • L’episodio dell’esercito di Cambise in Egitto (530/529-522 a.C.)

  9. Lezione 2/9 • Erodoto III 26,1-3 (trad. F. Bevilacqua) “[1]Tale fu l’esito della spedizione contro gli Etiopi. Quanto alle truppe inviate contro gli Ammoni, partite da Tebe, avanzarono utilizzando delle guide ed è certo che arrivarono nella città di Oasi, che è abitata da Sami appartenenti, si dice, alla tribù Escrionia e dista da Tebe sette giorni di cammino attraverso un deserto sabbioso; questa località in lingua greca è chiamata Isole dei Beati

  10. Lezione 2/10 • [2] Fin qui, si narra, sarebbe giunto l’esercito: ma da quel punto in poi nessuno, tranne gli Ammoni e quanti ne hanno sentito parlare da loro, è in grado di dire che cosa sia accaduto dei soldati: infatti non raggiunsero gli Ammoni, né tornarono indietro

  11. Lezione 2/11 • [3] Ed ecco quello che raccontano gli Ammoni: i Persiani da Oasi marciarono attraverso il deserto per attaccarli e si trovarono quasi a metà strada tra gli Ammoni e Oasi, quando un vento proveniente da sud, terribile e straordinariamente violento, si abbatté su di loro mentre erano intenti a mangiare e, trascinando con sé vortici di sabbia, li seppellì: de è così che sarebbero scomparsi. Questa, secondo gli Ammoni, fu la sorte della spedizione”.

  12. Lezione 2/12 • Strabone XVII 1, 54 ritiene che questa fu la sorte del grosso dell’esercito di Cambise contro gli Etiopi.

  13. Lezione 2/13 • Scoperte recenti di ossa: l’esercito di Cambise? • Come impiegare la fonte erodotea per l’indagine archeologica?

  14. Lezione 2/14 • I due passi analizzati (Alceo ed Erodoto) portano a rivedere quello che fino a tutto il XIX secolo si è inteso per fonte letteraria • Breve storia degli studi

  15. Lezione 2/15 • Winckelmann e l’archeologia • La filologia ottocentesca e l’archeologia filologica

  16. Lezione 2/16 • Dibattito nella scienza dell’antichità: • Hermann-Böckh • Wilamowitz-Nietzsche • Pasquali-Romagnoli

  17. Lezione 2/17 • R. Bianchi Bandinelli, Introduzione all’archeologia, Roma-Bari 1976 • E. Degani, Filologia e storia, «Eikasmós» X (1999) 279-314